• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: L'etica del sacrificio

Cambio titolo
  1. #1
    Mvesim
    Ospite

    L'etica del sacrificio

    Secondo voi è etico sacrificare qualcosa di grande per ottenere qualcos'altro anche di migliore?

    Per grande io intendo cose grandiose come l'anima, la stessa vita o la vita degli altri.

    Faccio degli esempi:

    DR FAUSTUS
    Vendette l'anima e la sua vita al diavolo per poter ottenere poteri incredibili che andavano da un'intelligenza sovraumana alla capacità di ottenere i poteri dell'anima (come l'invisibilità). Alla fine però ovviamente dovrà "vivere" all'inferno per l'eternità!

    Il finale e le caratteristiche dell'eroe dipendono molto dall'autore del libro (è stato infatto riscritto più volte)

    GESU'
    Sacrificò alla fin fine della sua vita la sua anima e la sua vita per salvare l'intera popolazione terrestre dal peccato originale.

    Pregherei di non cercare di cadere sul religioso ma di mantenere l'argomento sull'etica del sacrificio.

    HITLER
    Uccise migliaia di ebrei e di invalidi per cercare di ottenere la pura razza ariana seguendo il suo progetto utopico di stato ideale.

    Ricordo che l'utopia di stato ideale non fu pensato solo da Hitler ma anche da grandissimi filosofi quali Platone o Thomas More.

    Voi cosa fareste?
    Vendereste la vostra anima al diavolo per fare del bene?
    Uccidereste migliaia di persone con la consapevolezza mentale che in fondo state pensando di fare del bene per il futuro dell'intera umanità?


  2. #2
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Io sono il faust

  3. #3
    Mvesim
    Ospite
    Citazione IL CONTE
    Io sono il faust
    WOW!!! Hai venduto la tua anima per ottenere poteri divini... interessante... ora vediamo se riesci a scrivere qualcosa di più costruttivo! I poteri del diavolo dovrebbero permetterti di riuscire a demonizzare questa pagina con un solo post scritto bene... sento che puoi farcela...


  4. #4
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Mvesim
    WOW!!! Hai venduto la tua anima per ottenere poteri divini... interessante... ora vediamo se riesci a scrivere qualcosa di più costruttivo! I poteri del diavolo dovrebbero permetterti di riuscire a demonizzare questa pagina con un solo post scritto bene... sento che puoi farcela...

    Io sono ilfaust, controlla la mia email. Per orientarti nell'infinito distinguer devi, e poscia unire (goethe, il faust). Fu la prima frase che utilizzai per la firma (oltre due anni fa). Amarcord di un demone.

    L'unico eticamente accettabile è gesù, non ci vuole l'intelligenza divina per capirlo. L'altra è una favola, hitler è un pazzo.

  5. #5
    Nothing to no one L'avatar di Toad
    Registrato il
    07-03
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    12.470
    1)Nessuno ci garantisce che l'anima esiste,nn voglio dire che nn c'è però o uno ci crede oppure no.
    2)Gesù sapeva di doversi sacrificare per l'umanità,cmq noi nn potremmo fare altrettanto.
    3)Hitler ha sacrificato gli altri nn una parte di sè.

    Penso che fosse sacrificherei una parte della mia felicità per far felice qualcun'altro.

  6. #6
    Mvesim
    Ospite
    Citazione IL CONTE
    L'unico eticamente accettabile è gesù, non ci vuole l'intelligenza divina per capirlo. L'altra è una favola, hitler è un pazzo.
    Quelli sovrastante erano solo degli esempi, è inutile concentrarsi sul banale... il reale thread si basa sulle ultime domande.

    Citazione Toad
    Penso che fosse sacrificherei una parte della mia felicità per far felice qualcun'altro.
    Certo... così non fai certamente niente di male.
    Ma se volessi distinguerti dalla massa e per farlo vuoi fare una grande opera di bene, ma per farlo dovresti sacrificare delle persone cosa faresti?

    Se volete posto un altro esempio:
    Uno scienziato vuole sperimentare un potente vaccino che potrebbe salvare le persone, ma potrebbe anche ucciderle.
    L'esperimento è passato con le scimmie, ma nn si sa nulla sull'uomo.
    Sarebbe etico provare rischiando con la vita di un volontario?


  7. #7
    Molotov
    Ospite
    Citazione Mvesim
    Secondo voi è etico sacrificare qualcosa di grande per ottenere qualcos'altro anche di migliore?

    Per grande io intendo cose grandiose come l'anima, la stessa vita o la vita degli altri.

    Faccio degli esempi:

    DR FAUSTUS
    Vendette l'anima e la sua vita al diavolo per poter ottenere poteri incredibili che andavano da un'intelligenza sovraumana alla capacità di ottenere i poteri dell'anima (come l'invisibilità). Alla fine però ovviamente dovrà "vivere" all'inferno per l'eternità!

    Il finale e le caratteristiche dell'eroe dipendono molto dall'autore del libro (è stato infatto riscritto più volte)

    GESU'
    Sacrificò alla fin fine della sua vita la sua anima e la sua vita per salvare l'intera popolazione terrestre dal peccato originale.

    Pregherei di non cercare di cadere sul religioso ma di mantenere l'argomento sull'etica del sacrificio.

    HITLER
    Uccise migliaia di ebrei e di invalidi per cercare di ottenere la pura razza ariana seguendo il suo progetto utopico di stato ideale.

    Ricordo che l'utopia di stato ideale non fu pensato solo da Hitler ma anche da grandissimi filosofi quali Platone o Thomas More.

    Voi cosa fareste?
    Vendereste la vostra anima al diavolo per fare del bene?
    Uccidereste migliaia di persone con la consapevolezza mentale che in fondo state pensando di fare del bene per il futuro dell'intera umanità?

    LINUS TORVALDS
    Ha sacrificato una carriera da brillante programmatore per fornire al mondo il miglior sistema operativo mai creato.

  8. #8
    yare yare daze L'avatar di F-KoS
    Registrato il
    08-04
    Località
    Sludge Factory
    Messaggi
    896
    Citazione Mvesim
    Sarebbe etico provare rischiando con la vita di un volontario?
    Beh, se è 1 volontario nn credo ci siano problemi...cmq penso ke i risultati ottenuti sn spesso direttamente proporzionali cn i sacrifici fatti per ottenerli.
    Ma nn sempre è così...
    There is a demon in man that should be exercised, not exorcised.

  9. #9
    Bannato L'avatar di uncleFH
    Registrato il
    12-04
    Messaggi
    1.124
    Se fosse realmente volontario sarebbe da lodare il volontario stesso..
    mi ricordo di un film ("extreme misures" del '96) dove i volontari venivano dichiarati tali a loro insaputa.
    In questo caso ogni intento positivo IMHO perde dignità.

  10. #10
    Docet L'avatar di piersalt16
    Registrato il
    10-04
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    1.896
    GESU'
    Sacrificò alla fin fine della sua vita la sua anima e la sua vita per salvare l'intera popolazione terrestre dal peccato originale.

    Pregherei di non cercare di cadere sul religioso ma di mantenere l'argomento sull'etica del sacrificio.
    = caz*ata

    cmq i sacrifici hanno sempre una ricompensa, che sia morale o fisica

  11. #11
    yare yare daze L'avatar di F-KoS
    Registrato il
    08-04
    Località
    Sludge Factory
    Messaggi
    896
    Citazione piersalt16
    cmq i sacrifici hanno sempre una ricompensa, che sia morale o fisica
    mica sempre.
    There is a demon in man that should be exercised, not exorcised.

  12. #12
    Docet L'avatar di piersalt16
    Registrato il
    10-04
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    1.896
    Citazione F-KoS
    mica sempre.
    a mio parere si, rinunci ad una cosa ora, per averne un'altra migliore dopo
    lasci una ragazza, per la libertà che imoprovvisamente ti è mancata

  13. #13
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    1.634
    Il libero arbitrio prima di tutto.

    L'etica del sacrificio non mi appartiene, credo che non mi scrificherei mai per nessun motivo. Però chissà, in situazioni estreme possiamo noi stessi riservarci le più grandi sorprese.

    Per ciò che riguarda gli altri assolutamente no. Non prenderei mai decisioni per qualcun'altro, ne lo spingerei a fare scelte non del tutto consapevoli.

    Ritengo che nessuno abbia il diritto, capacità etica e morale, per prendere decisioni in vece altrui. Credo sia addirittura tra i crimini peggiori.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •