• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Lo studente

Cambio titolo
  1. #1
    Fr4nk
    Ospite

    Lo studente

    Cerchero' di esser breve e conciso.

    Ho bisogno di tutto il vostro supporto per poter fronteggiare una 'battaglia' contro la mia scuola.


    Vi espongo il problema: quest'anno il numero delle assemblee studentesche di istituto e di classe è stato ridotto da una per mese a una ogni due mesi, ciò è stato giustificato dal preside della mia scuola come "attuazione del decreto legge Moratti".
    Bene, io quel decreto l'ho letto in lungo e in largo (a dire il vero non proprio tutto), e di questa specifica neanche l'ombra.

    Ho girato la rete e ho cercato fra i diritti dello studente, ma ho trovato notizie frammentarie, a volte utili ma non molto recenti.

    Qui inizia la parte burocratica della situazione, dovreste avere un po' di pazienza e leggere attentamente. Spero ci sia qualcuno che mi possa esser d'aiuto.

    Dopo varie ricerche, ho trovato una pagina web importante, con queste considerazioni (url: http://utenti.lycos.it/kollettivotra...iderazioni.htm )

    Cominciamo dalle assemblee studentesche. La sezione del testo unico (che verrebbe abrogata da quella legge, lo ripetiamo!) è molto chiara: possono essere concesse assemblee di classe, d'istituto o del comitato studentesco: le assemblee di classe possono durare fino ad un massimo di due ore, quelle d'istituto fino ad un massimo delle ore di lezione di una giornata, entrambe devono essere concesse una volta al mese.
    Dunque non si tratta di rigide norme burocratiche, ma di DIRITTI degli studenti, di tutti: questa legislazione è nazionale perciò vale ovunque sia che la vostra scuola sia a Milano, che a Napoli, a Palermo o in un qualsiasi paesino.
    Andiamo a leggere cosa prevederebbe il testo di proposta di legge:
    Art. 8. (Partecipazione e diritti degli studenti e delle famiglie): Le istituzioni scolastiche, nell'ambito dell'autonomia organizzativa e didattica riconosciute dalla legge, valorizzano la partecipazione alle attività della scuola degli studenti e delle famiglie, di cui garantiscono i diritti di riunione e di associazione. Salvo quanto previsto dall'articolo 4, il regolamento della scuola può stabilire altre forme di partecipazione dei genitori e degli studenti. Si applica anche ai genitori quanto previsto per gli studenti dall'articolo 2, commi 9 e 10, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 24 giugno 1998, n. 249.
    Cosa significa? Molto semplice: ogni scuola stabilisce quali modalità adottare per le assemblee, la legge, infatti, si limita a garantire il diritto di riunione affidando alle scuole il compito di determinare i regolamenti interni che ne disciplinino lo svolgimento. Questo vuol dire che ogni scuola potrà darsi un proprio regolamento: scuole che continueranno a fare le assemblee una volta al mese, scuole che le faranno una volta all'anno, oppure saranno concesse assemblee solo pomeridiane, oppure della durata di un'ora soltanto: la fantasia può andare avanti, ma è meglio fermarsi qui.
    In sintesi si dice che le assemblee d'isituto vengono concesse in numero diverso da scuola a scuola, a seconda della decisione del capo d'Isituto.

    Il problema di fondo è che quell' "Art. 8. - (Partecipazione e diritti degli studenti e delle famiglie)" è stato soppresso.

    Il testo completo della "Riforma" è apparso sulla Gazzetta Ufficiale ed entrato in vigore come legge il 19 febbraio 2004, e potete consultarlo all'url http://www.lomb.cgil.it/sedi/bg/geni...ebbraio_04.htm

    In questo testo apocalittico la parola "diritto" è abrogata in favore del più piacevole "diritto-dovere". Della normativa sulle assemblee studentesche non ne ho trovato neanche l'ombra, ma credo che sia questo il testo da prendere in cosiderazione:

    Articolo 7. Attività educative e didattiche.
    Comma 5
    5. L'organizzazione delle attività educative e didattiche rientra nell'autonomia e nella responsabilità delle istituzioni scolastiche, fermo restando che il perseguimento delle finalità di cui all'articolo 5, assicurato dalla personalizzazione dei piani di studio, è affidato ai docenti responsabili delle attività educative e didattiche, previste dai medesimi piani di studio. A tale fine concorre prioritariamente, fatta salva la contitolarità didattica dei docenti, per l'intera durata del corso, il docente in possesso di specifica formazione che, in costante rapporto con le famiglie e con il territorio, svolge funzioni di orientamento in ordine alla scelta delle attività di cui al comma 2, di tutorato degli allievi, di coordinamento delle attività educative e didattiche, di cura delle relazioni con le famiglie e di cura della documentazione del percorso formativo compiuto dall'allievo, con l'apporto degli altri docenti.
    Sinceramente, non riesco ancora a venire a capo della situazione, e mi servirebbe una mano.

    Confido in voi.
    Grazie

  2. #2
    fab31_wrc
    Ospite
    boh.. sincermente mi sembra una c*****a sta cosa del decreto..
    noi ne facciamo sempre una al mese...
    mi sa che ci sono altri motivi dietro...
    (a noi ci hanno alzato di 11 € la tassa perchè dicono che facciamo troppe fotocopie )

  3. #3
    Milanista ZITTO E ROSICA! L'avatar di Gia88
    Registrato il
    11-04
    Località
    Firenze Caput Mundi
    Messaggi
    1.346
    Imho

    Assemblee o cineforum = scuse per nn fare lezione

  4. #4
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Ma il dirigente scolastico non vi ha comunicato i motivi precisi (oltre ad un vago "attuazione del decreto Moratti") per i quali ha deciso di far diventare bimestrali le assemblee di istituto? Magari pensa, a torto, che non rientrino nei 200 giorni di lezione obbligatori...

  5. #5
    Andate dal dirigente scolastico, che o si sbaglia o sta cercando di fare i propri comodi, e chiedete giustificazioni per le sue azione. Se vi dice che non è tenuto a giustificare nulla, mente: è un dipendente pubblico tenuto alla trasparenza, soprattutto in consiglio d'istituto.
    Se sei un rappresentate vacci tu, altrimenti di a loro di andarci.
    Se non ottenete nulla, manda firmandola insieme a quante più altre persone possibile, una lettera ad un giornale. (curandoti di informarti sui risvolti legali della questione, per evitare figuracce).
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  6. #6
    Totti...Il Dio del Calcio L'avatar di Phantom_Cell
    Registrato il
    04-04
    Località
    Curva Sud
    Messaggi
    3.151
    Citazione Gia88

    Assemblee = scuse per nn fare lezione
    Dipende dal tipo di studenti...
    “…in questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli intorno a noi, per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta..la differenza tra vivere e morire..e voglio dirvi una cosa: in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro e io so che se potrò avere un’esistenza appagante sarà perché sono ancora disposto a battermi e a morire per quel centimetro…la nostra vita è tutta lì…in questo consiste, è in quei dieci centimetri davanti alla faccia, ma io non posso obbligarvi a lottare..dovete guardare il compagno che avete accanto, guardarlo negli occhi..io scommetto che ci vedrete un uomo determinato a guadagnare terreno con voi, che ci vedrete un uomo che si sacrificherà volentieri per questa squadra consapevole del fatto che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui..questo è essere una squadra signori miei..perciò o noi risorgiamo adesso come collettivo, o saremo annientati, individualmente…è il football ragazzi…è tutto qui…….allora….che cosa volete fare?!”

  7. #7
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Ho una soluzione...
    parlate col preside e convincetelo a concedervi gli spazi per l'assemblea d'istituto una volta al mese in orario pomeridiano...
    vediamo a quanti studenti interessa di questo "diritto"...
    posso darti una dritta: a nessuno, quando ero rappresentante d'istituto eravamo noi rappresentanti d'istituto e 4/5 rappresentanti di classe a giocare a briscola in un'aula magna da 200 posti...


    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  8. #8
    Bannato L'avatar di Dredd
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    1.543
    Citazione Gia88
    Imho

    Assemblee o cineforum = scuse per nn fare lezione
    Quindi?Le neghiamo o aboliamo?Magari anche le manifestazioni, così ritorniamo indietro di 50 e più anni.

  9. #9
    the best is yet to come L'avatar di Bmc pariolo
    Registrato il
    06-04
    Località
    Eur
    Messaggi
    5.419
    procurati i diritti degli studenti e se trovi qualcosa di utile
    ERRARE E' UMANO
    PERSEVERARE E'


  10. #10
    Utente L'avatar di Alt-F4
    Registrato il
    08-04
    Località
    Nell'ovulo cosmico
    Messaggi
    151
    Citazione Gia88
    Imho

    Assemblee o cineforum = scuse per nn fare lezione
    ma no... mica tutti gli studenti sono così...

  11. #11
    Idiota L'avatar di Fabianooooo
    Registrato il
    12-04
    Località
    Ceccano (Fr)
    Messaggi
    510
    Citazione Dredd
    Quindi?Le neghiamo o aboliamo?Magari anche le manifestazioni, così ritorniamo indietro di 50 e più anni.
    Quoto.. non sempre si perde tempo, e quando lo si fa il peggio è per gli studenti, ma di certo non si può abolirla è e rimarra un nostro diritto, la storia del preside che la concede ogni due mesi giustificata dal decreto Moratti è una buffonata, una scusa per non perdere ore di lezione...
    STO GIOCANDO A: Valkyrie profile 2 - Pes6 - Ys: TAON - Disgaea
    STO ASPETTANDO: Rogue galaxy

  12. #12
    Hey Cruel World... L'avatar di Dark Avalanche
    Registrato il
    09-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    16.808
    Citazione Gia88
    Imho

    Assemblee o cineforum = scuse per nn fare lezione
    quoto , e per quanto riguarda a riforma moratti ne ho sentite 1000 versioni diverse, non so + a ke credere ...

  13. #13
    does not wear any pants L'avatar di ezed
    Registrato il
    08-03
    Località
    Trieste
    Messaggi
    14.498
    Citazione Fabianooooo
    Quoto.. non sempre si perde tempo, e quando lo si fa il peggio è per gli studenti, ma di certo non si può abolirla è e rimarra un nostro diritto, la storia del preside che la concede ogni due mesi giustificata dal decreto Moratti è una buffonata, una scusa per non perdere ore di lezione...
    Già, ammetto anche io che in molti casi è molto utile però è vero anche che molte volte è usata per altri scopi (per esempio per allungare di un giorno le vacanze di natale, pasqua o quello che è). Quindi è giusto che rimangano però forse sarebbe giusto trovare un altro metodo nel farle...anche se non me ne viene in mente nessuno...

  14. #14
    Fr4nk
    Ospite
    Citazione Bmc pariolo
    procurati i diritti degli studenti e se trovi qualcosa di utile
    Lo "Statuto degli Studenti e delle studentesse" non è più valido

  15. #15
    Fidek! L'avatar di RoBoEt
    Registrato il
    08-04
    Località
    ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    1.140
    l'unica cosa che puoi fare è sbattergli in faccia il decreto-legge e sen non ascolta far occupazione ad oltranza, io te lo sconsiglio ma nella mia scuola le cose si ottengonon solo occupando, purtroppo
    "un uomo può amare l'umanità immensamente ma non poter sopportare il contatto con gli altri uomini"
    da "I fratelli karamazov"
    "C'è solo
    una persona che può decidere del mio destino e quella persona sono io"
    da "Quarto potere"
    "sub nomine pacis bellum latet"
    ovvero:
    "sotto il nome di pace è nascosta la guerra"


Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •