• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 24

Discussione: Discussione aperta sulle religioni

Cambio titolo
  1. #1
    Fr4nk
    Ospite

    Discussione aperta sulle religioni

    Quando una persona nasce, va involontariamente a far parte di una società religiosa senza poter usufruire del diritto di scelta.

    Io sono nato non battezzato, e ringrazio i miei genitori per non avermi fatto aderire alla fede cristiana contro la mia volontà.

    Credo infatti che prima di poter scegliere una fede, nel caso in cui si riscontrino le condizioni per aderirvi, bisognerebbe conoscere a fondo tutte le maggiori religioni professate nel mondo (buddhismo, taoismo, confucianesimo, induismo, islamismo, ebraismo, cristianesimo...) con un'analisi non superficiale ma approfondita.

    Vorrei che in questo thread si discutesse delle religioni e del rapporto che vi è fra realtà che sembrano molto lontane ma in realtà sono molto vicine e spesso più collegate di quanto si pensi.


    Quanti sanno, per fare un esempio banale, che il Corano riporta numerosi collegamenti con i personaggi biblici quali Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Aronne, Davide e Salomone..?
    Quanti sanno quanto sia -per fare un esempio forse un po' meno banale- eccezionalmente interessante conoscere la visione di Gesu' Cristo attraverso il corano?
    E quanti si sono mai chiesti perché il Cristianesimo sia diviso in Anglicanesimo, Ortodossia, Cattolicesimo, Protestantesimo ed Ecumenismo e quale sia la differenza fra questi?


    Spero che l'argomento susciti in voi non solo curiosità, ma anche voglia di imparare e di dire la vostra.

  2. #2
    Docet L'avatar di piersalt16
    Registrato il
    10-04
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    1.896
    personalmente io sono d'accordo con te, sono stato obbligat ad effettuare tutte le cerimonie della chiesa cattolia, senza mai aver creduto in questa forse perchè non l'ho mai conosciuta bene e forse perchè i miei, pur avendo fatto fare tutti i vari cerimoniali, non mi hanno mai fatto frequentare la parrocchia ativamente, allora la domanda è: era solo una formalità?

    Citazione Fr4nk
    E quanti si sono mai chiesti perché il Cristianesimo sia diviso in Anglicanesimo, Ortodossia, Cattolicesimo, Protestantesimo ed Ecumenismo e quale sia la differenza fra questi?
    ^^^questo non me lo sono mai chiesto

  3. #3
    dama dei boschi L'avatar di Galadriel
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    251
    Citazione Fr4nk
    E quanti si sono mai chiesti perché il Cristianesimo sia diviso in Anglicanesimo, Ortodossia, Cattolicesimo, Protestantesimo ed Ecumenismo e quale sia la differenza fra questi?
    io non me lo sono mai chiesto in quanto tutte queste religioni si basano sulla fede in un essere "divino" e essendo io atea non ritengo interessanti cose che mi sembrano sbagliate e non vere....non dico che non sia necessario conoscere le varie religioni per decidere quale sia la + "giusta",ma dato che tutte quelle citate si basano sugli stessi concetti,mi sembra inutile approfondire le proprie conoscenze su ognuna di esse....
    ...non sono stupida....è solo che nessuno lo sa...
    Anarky,Yuna90,madc,vvb!!!

  4. #4
    domix
    Ospite
    Citazione Galadriel
    io non me lo sono mai chiesto in quanto tutte queste religioni si basano sulla fede in un essere "divino" e essendo io atea non ritengo interessanti cose che mi sembrano sbagliate e non vere....non dico che non sia necessario conoscere le varie religioni per decidere quale sia la + "giusta",ma dato che tutte quelle citate si basano sugli stessi concetti,mi sembra inutile approfondire le proprie conoscenze su ognuna di esse....
    La religione è stata un'importantissima conquista culturale. Pur essendo atea (anche io lo sono), non dovresti sottovalutarla. A me, per esempio, interessano i punti di vista delle più importanti religioni, ma non per questo sono d'accordo con esse.

  5. #5
    Utente L'avatar di Shubir
    Registrato il
    01-05
    Località
    a casa
    Messaggi
    259
    personalmente sono anche io ateo non battezzato e non credo in un dio superiore. mi sa troppo di tutti schiavi sotto un essere superiore. della serie: religione creata per sottomettere il popolo...perchè non è così? costretti ad inchinarsi, costretti a pregare cioè venerare il potente....... magari sono stato frainteso non volevo offendere nessun religioso.
    Parasite Eve 2 RULLA! Aya Brea RULEZ


  6. #6
    domix
    Ospite
    Citazione Fr4nk
    Quando una persona nasce, va involontariamente a far parte di una società religiosa senza poter usufruire del diritto di scelta.

    Io sono nato non battezzato, e ringrazio i miei genitori per non avermi fatto aderire alla fede cristiana contro la mia volontà.

    Credo infatti che prima di poter scegliere una fede, nel caso in cui si riscontrino le condizioni per aderirvi, bisognerebbe conoscere a fondo tutte le maggiori religioni professate nel mondo (buddhismo, taoismo, confucianesimo, induismo, islamismo, ebraismo, cristianesimo...) con un'analisi non superficiale ma approfondita.

    Vorrei che in questo thread si discutesse delle religioni e del rapporto che vi è fra realtà che sembrano molto lontane ma in realtà sono molto vicine e spesso più collegate di quanto si pensi.


    Quanti sanno, per fare un esempio banale, che il Corano riporta numerosi collegamenti con i personaggi biblici quali Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Aronne, Davide e Salomone..?
    Quanti sanno quanto sia -per fare un esempio forse un po' meno banale- eccezionalmente interessante conoscere la visione di Gesu' Cristo attraverso il corano?
    E quanti si sono mai chiesti perché il Cristianesimo sia diviso in Anglicanesimo, Ortodossia, Cattolicesimo, Protestantesimo ed Ecumenismo e quale sia la differenza fra questi?


    Spero che l'argomento susciti in voi non solo curiosità, ma anche voglia di imparare e di dire la vostra.
    Le religioni sono in realtà agglomerati di tradizioni e culture aventi come punti d'incontro alcuni riscontri teologici, ed è normale che tali usanze si tramandino di generazione in generazione. Naturalmente il Paese in cui si nasce influenza molto le proprie scelte di fede: chi nasce in Italia, per esempio, ha più del 90% di probabilità di diventare Cristiano Cattolico, in quanto è prassi consolidata che qui i genitori facciano svolgere ai propri figli un cammino Cattolico, principalmente mandandoli al catechismo e in chiesa fin da piccoli. Se tali influenze non fossero esercitate, le tradizioni (e con esse le religioni) sparirebbero, e l'umanità si dividerebbe fra atei, agnostici e deisti, nella consapevolezza delle proprie scelte e, soprattutto, nell'oggettività più totale. Ma la maggior parte della gente preferisce mantenere le proprie tradizioni, quindi tant'è.

    Tutto ciò per sottolineare quanto cultura e religione vadano di pari passo.

  7. #7
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Il discorso sulle religioni non è particolarmente complesso. Da una comune origine animistica dettata dall'ignoranza e dalla debolezza (che tuttora restano i pilastri fondamentali di molte religioni), successivamente con la nascita della Scienza la religione ha teso continuamente e ininterrottamente a trascendere sulle proprie competenze. Se un tempo la religione aveva lo scopo di spiegare perchè un vulcano eruttasse, questione parecchi prosaica, oggi si è arrivati a temi come la morte, il bene e il male. È interessante in merito seguire il percorso storico delle innumerevoli ritrattazioni che il cristianesimo (prendo l'esempio più evidente) ha dovuto mettere in atto in seguito a confutazioni più o meno deflagranti apportate da uomini come Guglielmo d'Ockam, Galilei, Descartes, Leibniz e tanti altri. Già questo sarebbe sufficiente per rendersi conto della ciarlataneria della religione. In somma, permane il concetto animista di fondo da cui ciò ha avuto origine.
    Chiaramente poi si può osservare anche più nel dettaglio. Ci sono religioni, prima fra tutte il cristianesimo, basate sulla menzogna, la debolezza, la degenerazione, su ogni forma di contronatura, e per questo devono essere bandite, ma questo è un altro discorso.
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  8. #8
    Utente
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    884
    io sono cristiano,credo in dio,anche se poco nella bibbia è credo anche un pò nella reincarnazione.

  9. #9
    Bannato L'avatar di Satan666
    Registrato il
    03-04
    Località
    Giudecca
    Messaggi
    3.637
    Citazione A.J.COOK!
    io sono cristiano,credo in dio,anche se poco nella bibbia è credo anche un pò nella reincarnazione.
    allora non sei cristiano, perchè essere cristiani signfica credere in dio che si è fatto uomo ed è morto sulla croce per salvarci.
    Niente reincarnazione...

  10. #10
    ±*Tidus*± 9.999
    Ospite
    Discorso piuttosto scontato...

    Più importante della religione alla quale si appartiene è il porsi in maniera critica verso di essa.

  11. #11
    Utente neuro semaforo L'avatar di Sherman
    Registrato il
    09-03
    Località
    Palermo
    Messaggi
    4.842
    Citazione Fr4nk
    Quando una persona nasce, va involontariamente a far parte di una società religiosa senza poter usufruire del diritto di scelta.

    Io sono nato non battezzato, e ringrazio i miei genitori per non avermi fatto aderire alla fede cristiana contro la mia volontà.

    Credo infatti che prima di poter scegliere una fede, nel caso in cui si riscontrino le condizioni per aderirvi, bisognerebbe conoscere a fondo tutte le maggiori religioni professate nel mondo (buddhismo, taoismo, confucianesimo, induismo, islamismo, ebraismo, cristianesimo...) con un'analisi non superficiale ma approfondita.

    Vorrei che in questo thread si discutesse delle religioni e del rapporto che vi è fra realtà che sembrano molto lontane ma in realtà sono molto vicine e spesso più collegate di quanto si pensi.


    Quanti sanno, per fare un esempio banale, che il Corano riporta numerosi collegamenti con i personaggi biblici quali Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Aronne, Davide e Salomone..?
    Quanti sanno quanto sia -per fare un esempio forse un po' meno banale- eccezionalmente interessante conoscere la visione di Gesu' Cristo attraverso il corano?
    E quanti si sono mai chiesti perché il Cristianesimo sia diviso in Anglicanesimo, Ortodossia, Cattolicesimo, Protestantesimo ed Ecumenismo e quale sia la differenza fra questi?


    Spero che l'argomento susciti in voi non solo curiosità, ma anche voglia di imparare e di dire la vostra.
    L'Anglica e' nata perche' enrico VIII voleva sposarsi con un altra donna,ma se non sbaglio la chiesa lo vietava,allora ha fatto un altra religione.

    Ortodossia:Se non sbaglio questa e' successo quando la chiesa di Roma,e quella bizantina si sono divise,lasciando quello che doveva essere un portavoce religioso del Papa,cioe il patriarca di constantinopoli,venne fatto diventare dagli imperatori,indipendente,in modo di poter muovere le masse.
    si puo ricordare poi anche la vicenda dell' Iconoclastia.

    Cattolicesimo: Quella nata da Roma,da cui dopo si sono divise le altre.
    Se ritenete giusto discriminare altri esseri umani,se ritenete giusto fare di tutta l'erba un fascio,se ritenete giusto giudicare culture altrui,se ritenete giusto strumentalizzare i credo,se ritenete giusto ricevere e non dare,se ritenete giusto raggiungere i vostri obbiettivi sulle spalle di chi per voi non è importante,se per voi è giusto dire di provare amore quando non corrisponde a verità,ecco,adesso siete sulla giusta strada per diventare tiranni o demoni.

  12. #12
    Incancellabile L'avatar di Leopor
    Registrato il
    11-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    45.960
    Citazione Satan666
    allora non sei cristiano, perchè essere cristiani signfica credere in dio che si è fatto uomo ed è morto sulla croce per salvarci.
    Niente reincarnazione...
    In effetti hai ragione,se crede in una cosa non può credere nell'altra,sarei curioso di sapere in cosa credi tu...

  13. #13
    Fr4nk
    Ospite
    Vorrei chiedervi, inoltre, cosa ne pensate del fondamentalismo religioso.
    E se, come me, pensate che le religioni non siano che un male incurabile per l'umanità

  14. #14
    Uomoplay
    Ospite
    io sono stato battezzato ma nn sono interessato alla religione cattolica....io sto leggendo un file word sulle tradizione esoteriche,se volete lo posto

  15. #15
    Utente
    Registrato il
    05-04
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1.354
    Il fondamentalismo chiaramente è un eccesso, quindi una cosa da evitare. Quanto alle religioni, esse sono vicine anche nel senso che cambia la forma, ma resta più o meno uguale la sostanza. Ciò mi induce a credere che non siano sbagliate, ma solo che siano da prendere per il verso giusto attraverso la ricerca di una autentica spiritualità.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •