• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: qualcuno ha la cura per MAFIA?

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di lucalucaluca
    Registrato il
    01-03
    Messaggi
    1

    Sonno qualcuno ha la cura per MAFIA?

    sono entrato di recente in quella fase post adolescienziale in cui l'unico significato della propria vita è lo scazzo più assoluto... e quindi passo tutto il mio tempo sbragato sul divao a rimpinzarmi di nutella e formaggio al salmone a guardare apaticamente una televisione oscena... il tutto rigorosamente nell'oscurità della mia camera...

    tranquilli... conto di uscire da questo stato vegetativo causato dai miei psicodrammi adolescienziali entro un paio di mesi... nel frattempo mi sono avvicinato alla testata GMC che reputo eccezzionale. Premetto che di giochi, pc, hardware, software ecc ecc ne so veramente poco tant'è che per me METAL GEAR SOLID era una specie di composto chimico simile al VIAGRA...

    ma oltre ad aver acquistato il mio primo numero di GMC mi sono comperato anche MAFIA e in quel momento è stato amore... gioco bellissimo ed entusiasmante... veramente ben fato, anche se questo ve lo dice uno che ha giocato solo ad arcanoid e soldier of fortune2...

    il mio problema sta nel fatto che avendo comperato solo un numero di gmc ho solo l'ultima parte delle soluzioni di mafia e non quelle prima. Di conseguenza sono bloccato e non riesco più a proseguire con il gioco... sono bloccato nella missione "fortunato BASTARDO" nella quale devo uccidere il fratello di MORELLO. Al porto di LOST HEAVEN, dopo aver ucciso tutti i sicari, cecchini compresi, non so che fare... ho intuito che forse devo sfondare un capannone con un treno, ma non so come fare!!!!! aiuto....

    aiuto...

    cerco una persona umile e di buon cuore che impietositisi per la mia trsite situazione di adolesciente malato e costretto a casa per colpa della MALATTIA del BACIO... voglia aiutarmi prendendo il numero di GMC che ha la seconda parte delle soluzioni di mafia e dirmi come fare per prosegiure nella missione...

    vi prego... anche un mess privato è gradito.

    spero di non aver sbagliato forum dovo postare.
    un bacio a tutti... no, meglio un abbraccio visto la mia situazione sanitaria.

    ciao

  2. #2
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Mononucleosi? no Alpitur? ahihaihiahai!

    cmq, hai intuito cosa devi fare: devi sfondare con i vagoni un capannone.. per la precisione devi sfondare quello dove c'è poco distante la macchina del ba$tardo parcheggiata.

    Come fare? devi togliere dalle rotaie un pezzo di legno che blocca il vagone.. è incastrato tra la ruota e la rotaia, e da quel che mi ricordo per levarlo è sufficiente sparargli.


    P.S.:
    Benvenuto sul forum
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  3. #3
    Sul dvd dovrebbero esserci le precedenti soluzioni.
    Arrivi in fondo al porto, ci sono due vagoni cisterna, prima pero devi manomettere la 1 leva (quella sui binari, la prima che incontri andando verso la fine del porto), poi togli i tacchetti che franano i vagoni, infine ti avvicini alla porta del capanno.
    La tua firma supera il limite massimo di peso (40960 bytes). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.


    Eppure era andata bene fino a qualche giorno fa...

  4. #4
    Utente L'avatar di Tiziano2003
    Registrato il
    04-03
    Località
    pppp
    Messaggi
    65

    ecco le soluzioni del gioco mafia

    Mafia (soluzione completa)

    In questa avventura ambientata negli anni 30 vi calerete nei panni di Tomhas Angelo, un italo-americano che, da tranquillo tassista, si trasformerà pian piano in un classico gangster del periodo del proibizionismo.
    Lost Heaven, la città nella quale vivrete l'intera storia, è frutto di fantasia e contiene tutti i classici elementi di una tipica città statunitense dell'epoca.
    Lo svolgersi della storia è molto lineare (non si tratta, per intenderci, di un RPG), ma all'interno di molte missioni si avrà una discreta libertà d'azione per raggiungere l'obiettivo.
    Dopo il filmato introduttivo, realizzato in perfetto stile cinematografico, avrà inizio la prima missione. Se vorrete saltare i filmati interni, per non sorbirveli ad ogni caricamento, premete INVIO.

    Autore: Isacco Curreli

    01. Un'offerta che non si può rifiutare

    In questa missione non c'è granché da spiegare; iniziate a correre per le strade di Lost Heaven cercando di seminare i gangster rivali che vi inseguono.
    Di fondamentale importanza per orientarsi nel dedalo di vie sono l'uso della mappa della città (tasto TAB), che comparirà in trasparenza a pieno schermo (voi siete la freccia gialla), e il radar e la bussola posti in alto a sinistra.
    Nel radar la vostra auto è rappresentata dal rettangolino bianco al centro, le altre auto sono altrettanti rettangoli bianchi, i tram gialli, le auto della polizia blu e le auto a voi ostili (quelle che vi inseguono, come in questo caso) rosse. Quando dovrete raggiungere una determinata destinazione, nel radar sarà rappresentata da una crocetta rossa.
    La durata dell'inseguimento dipende dalla vostra abilità nella guida e nel causare problemi agli inseguitori (come mandarli a sbattere su pali della luce, muri o altre auto). Quando li avrete seminati Paulie vi dirà di portarli al Bar Salieri, al quale potrete arrivare grazie alla mappa su menzionata (TAB), se la destinazione si trova nelle vostre vicinanze vedrete una X azzurra, altrimenti una freccia azzurra al bordo della mappa ve ne indicherà la direzione.
    Noterete che a questo punto comparirà un orologio nell'angolo in alto a destra dello schermo. Il settore rosso vi indica il tempo a vostra disposizione per raggiungere la destinazione; in questo caso è abbastanza generoso, ma man mano che si andrà avanti nella storia diventerà sempre più esiguo, costringendovi a guide spericolate nel traffico cittadino.

    02-01. L'uomo che corre - Passeggeri

    Nelle prossime missioni avrete la possibilità di familiarizzare con le strade di Lost Heaven e il suo traffico (peraltro abbastanza disciplinato) lavorando come tassista e portando i clienti alle rispettive destinazioni.
    Se rispetterete il codice stradale e non farete nessuna azione criminale come investire i passanti (non è Carmageddon!!!), dovreste riuscire concludere queste missioni senza problemi.
    Per non stare con l'occhio incollato al tachimetro potete usare il limitatore di velocità (tasto F5), che vi impedirà di superare il limite cittadino di 40 miglia orarie (60 Km/h se avete impostato il sistema europeo).
    Se invece vi piace correre e volete rischiare dovrete stare molto attenti alle pattuglie di polizia (visibili come rettangoli blu nel radar), che non esiteranno ad inseguirvi a sirene spiegate. In questo caso la soluzione migliore è fermarsi e pagare la multa, se non volete perdere il cliente e ricominciare la missione.
    Se a notarvi sarà invece un vigile appiedato vi basterà allontanarvi dalla zona, sperando di non incontrare nessuna pattuglia nelle immediate vicinanze, per non dover conciliare con i tutori della legge.
    Gli incidenti con le auto sono in generale tollerati, se non coinvolgono malamente i passanti; a meno che non tamponiate proprio un'auto della polizia!
    Non è ancora il caso, ma quando sarete in possesso di armi sarà bene non farvi vedere dai poliziotti mentre le avete in mano (tasto H per nasconderle), se non volete essere arrestati o costretti a scappare.
    Accompagnati cinque clienti passerete al successivo capitolo, per scoprire finalmente il significato del titolo.


    02–02. L'uomo che corre – Pausa Caffè

    Mentre vi prendete una meritata pausa verrete aggrediti da due uomini di Morello che sembrano decisi a vendicarsi per la notte scorsa.
    Come dice l'obiettivo (F1) dovrete correre fino al Bar Salieri, che si trova in fondo alla strada che vedete non appena prendete il controllo di Tommy (in questa missione la mappa cittadina e il radar non funzionano, c'è solo la bussola).
    Per meglio sfuggire ai colpi di pistola degli inseguitori seguite il consiglio ed infilatevi nei vicoli, indicati da una freccia verde fluttuante; nel primo vicolo correte paralleli alla strada, cercando di confondere la mira dei killer con il movimento laterale.
    Usciti dal vicolo attraversate la strada e puntate verso il cartello giallo del “Rose Bar”; prima di infilarvi nel secondo vicolo aspettate qualche secondo per lasciare uscire un'auto (se non volete essere investiti), quindi, dopo un'amena vista, salite la rampa di scale sulla sinistra, svoltate a destra, sinistra e, dopo una rampa in discesa, scendete nelle scale in fondo a destra, sotto l'uomo che sta lì impalato a guardarvi.
    Usciti dal secondo vicolo girate a sinistra ed infilatevi nel terzo ed ultimo; percorso il breve tratto uscite di nuovo in strada, svoltate a sinistra e vedrete il Bar Salieri sul marciapiede opposto, segnalato da una freccia verde verticale. Vi basterà avvicinarvi all'ingresso per essere in salvo.


    03-01,02,03. Festa alle Molotov

    L'ultima esperienza vi ha finalmente convinto a tentare la via della malavita. Dopo aver quindi fatto la conoscenza della “Fammiglia” (Paulie e Sam, che avete salvato; Frank, il contabile) Don Salieri vi affiderà un primo incarico tanto per mettervi alla prova. Fate un salto da Vincenzo, l'armaiolo (che vi affiderà la mazza da baseball del figlio), e dopo una veloce chiacchierata con Ralph, il meccanico-scassinatore (che in futuro si occuperà di insegnarvi l'arte del furto d'auto), siete pronti per prendervi la vostra vendetta.
    Arrivati al Bar di Morello grazie ai soliti strumenti (mappa, radar e bussola) date ascolto a Paulie e parcheggiate nella strada a sinistra; attraverso un vicolo che corre dietro il bar potrete entrare nel parcheggio da un cancelletto a rete. Aprite il capanno subito a destra del cancello per trovare una Falconer azzurra, con la quale potrete fuggire a operazione terminata. Tramortite il tizio di guardia all'ingresso con la mazza da baseball, portando la potenza al massimo e senza farvi vedere (questa procedura vi sarà particolarmente utile in molte missioni) poi perquisitelo per trovare una rivoltella che potrebbe esservi utile; quindi iniziate a fracassare le tre auto, usando sempre la potenza massima della mazza per fare prima. Un indicatore del danno vi dirà quando l'auto è abbastanza danneggiata. Per ultima cosa lanciate le due molotov su due auto, tenendovi a debita distanza... anche per evitare di farvi male quando esploderanno. A questo punto, se non uscirà nessuno dal bar richiamato dal chiasso, potrete prendere la macchina e con questa tornare al Bar Salieri. Nel caso esca qualcuno usate la rivoltella per difendervi e scappate al più presto.


    04-01,02. Ordinaria Amministrazione

    In questa missione dovrete accompagnare Paulie e Sam per un classico compito da gangster, riscuotere i soldi per le “protezioni”. Dopo la visita a Vincenzo e la chiacchierata con Ralph recatevi alla prima destinazione, su Central Island. Aspettate comodamente in auto che Paulie esca dall'edificio, quindi guidate fino al quartiere di Hoboken, al Bar Pompeii. La terza riscossione la dovrete fare in un Motel fuori città, sulla strada per l'aeroporto; questa zona non è compresa nella mappa cittadina, ma grazie a radar e bussola non avrete difficoltà ad arrivare a destinazione.

    04-03. Ordinaria Amministrazione – Clark's Motel

    Questa volta purtroppo le cose non sono andate bene e casualmente tocca proprio a voi rimediare! Prima di entrare a salvare Sam sparate a tutte e quattro le ruote dell'auto gialla parcheggiata vicino alla vostra (dopo capirete il perché).
    Dato che sarebbe troppo stupido entrare dalla porta principale (infatti non si può!) andate sul retro passando da sinistra (attenti al cane!) e arrampicatevi fino al balcone grazie alle casse accatastate fuori.
    Entrate nel corridoio e quindi nella prima porta a sinistra, troverete su un letto un bel Thompson carico tutto per voi. Andate subito alla porta in fondo al corridoio, apritela e sparate al tipo che sta seduto sul water. Prendetegli l'arma e correte subito verso le scale per il piano di sotto, all'altra parte del corridoio: potrete sparare ad altri due o tre gangster, che arriveranno attratti dagli spari.
    Se avrete bisogno di curarvi, andate nella stanza in fondo al corridoio di destra e cercate nell'armadietto dei medicinali che sta in bagno (d'ora in poi li cercherete molto spesso!).
    Al piano di sotto ci sono in tutto sei gangster in doppio petto (compresi quelli uccisi sulle scale), di cui uno armato di Tompson, che si ripara dietro il bancone del bar, all'estrema sinistra della stanza. In ultimo uscirà un tizio in canottiera armato di pistola dalla porta a destra, dietro la quale si trova anche Sam, ancora vivo. Nonostante gli abbiate sparato, il tipo in canottiera tornerà miracolosamente in piedi dopo che avrete parlato con Sam, e dovrete quindi risparargli.
    Quando vi riavvicinerete a Sam per aiutarlo verrete sorpresi da un ennesimo uomo, finora nascosto, che scapperà fuori con i soldi minacciandovi con una pistola. Finito il filmato correte subito fuori e, approfittando della lentezza dell'auto per le gomme a terra, sparate subito all'uomo per ucciderlo prima che si allontani. Se ci riuscirete la missione si concluderà qui, altrimenti dovrete inseguirlo con la vostra auto.


    04-04. Ordinaria Amministrazione – Prendetelo!

    Vi basterà stare dietro all'auto gialla senza farvi seminare; dopo un po' la vedrete uscire fuori strada in un tornante senza guardrail e ribaltarsi di sotto. Andate e fate fuori il tipo con le armi a vostra disposizione.
    Finita la missione assisterete al primo intermezzo, con Tommy che continua a raccontare la sua storia al detective visto all'inizio del gioco.

    05-01,02,03,04,05. Sportività.

    Come sentirete da Salieri, dovrete andare all'autodromo, prendere l'auto data come favorita alla corsa e portarla da Luca Bertone, meccanico amico di Ralph che d'ora in poi vi darà un sacco di consigli su come trovare tante belle auto nuove da rubare.
    Il tempo che vedete all'inizio vi dovrà bastare per andare all'autodromo e portare l'auto da corsa a Luca.
    Se passerete dal Giulliano Bridge potrete anche assistere ad una scena singolare: un aspirante suicida che vuole buttarsi nel fiume e della gente che tenta di dissuaderlo, con tanto di ambulanza parcheggiata vicino.
    Dopo che Luca avrà fatto il “lavoretto” dovrete riportare l'auto all'autodromo nel tempo a vostra disposizione.
    Durante questi viaggi dovrete stare attentissimi a non fare danni all'auto; se la barra rossa dei danni arriverà al massimo dovrete ripetere la missione.

    06-01,02,03,04,05. Sportività – La gara

    Sembrava un po' troppo facile!!! Ora, se non volete fare un brutto torto a Don Salieri e a tutta la Famiglia, vi toccherà non solo partecipare alla corsa, ma anche (e soprattutto) vincerla!
    Non ci sono molte cose da dire: ripetete la gara più volte (a meno che non riusciate a vincerla al primo colpo, beati!) in modo da studiarvi bene il circuito e cercate di impegnarvi il più possibile; cinque giri, arrivate primi e potrete andare avanti nel gioco. In bocca al lupo!
    Dopo aver vinto la gara vi potrete recare da Luca che, per ringraziarvi della vincita che gli avete permesso di riscuotere, vi indicherà dove rubare una bella Lassiter.


    07-01,02,03. Sarah.

    Luigi, il barista del locale di Salieri, vi chiede di accompagnare la bella figlia Sarah a casa, dato che la sera prima ha avuto noie da dei teppisti di strada.
    Naturalmente Tommy accetterà. Così, armati di un bel tirapugni, farete una bella passeggiata per le strade di Little Italy con la simpatica ragazza, finché, in un vicolo buio, non dovrete iniziare a scazzottarvi con tre dei famosi bulli.
    Per combattere meglio potete prendere un'asse di legno appoggiata di fronte alla porta da cui escono i tre; state molto attenti all'uomo col berretto e la giacca bianca: è armato di coltello ed è sicuramente il più pericoloso.
    Pestati a sufficienza i tre teppisti, girate nel vicolo a sinistra seguendo le urla di Sarah, per trovarla mentre viene ancora importunata da altri scocciatori. Quando li avrete messi in fuga tutti, Sarah vi ringrazierà e vi porterà a casa sua per giocare al malato e all'infermiera... (ho detto tutto!!!).


    07-04,05,06,07. Meglio farci l'abitudine.

    A Salieri non piace che dei teppistelli si prendano simili libertà nel suo territorio, così manda Tommy e Paulie ad organizzare una spedizione punitiva.
    Prendete pistola e mazza da baseball da Vincenzo, scegliete un'auto a piacere (meglio una veloce) e recatevi a Chinatown per parlare con un certo Biff. Costui vi dirà dove trovare i teppisti che state cercando. Il covo si trova sempre nel quartiere cinese, poco distante da voi; scendete dall'auto e seguite Paulie fino ad incontrare il primo uomo; girate tutta la zona insieme al vostro collega ed aiutatelo nell'impresa, cercando anche di proteggerlo nel caso si trovi in difficoltà (se Paulie muore dovete ripetere la missione); in tutto dovreste trovare sette teppisti. Dopo aver salvato il ragazzo che stava per essere picchiato raggiungetelo, vi racconterà qualcosa su questa banda. Salite quindi le scale là vicino, percorrete la passerella di metallo e saltate sulle casse e i bidoni che troverete in fondo. A questo punto, non appena Paulie ve lo dirà, sfoderate la pistola; si inizia a fare sul serio!
    Nel primo cortile dovrete far fuori tre ceffi, altri tre li troverete nel vicolo diametralmente opposto a quello da cui siete arrivati, più uno sul tetto del piccolo edificio in fondo. Girate quindi nel vicolo a destra per vedere il capo della banda che se la svigna con un compare.
    Dovrete chiaramente inseguire l'auto fino a bloccarla e assistere al crudo epilogo.


    08-01,02. La Puttana.

    Ascoltato il discorso di Frank partite alla volta dell'Hotel Corleone, il bordello di lusso di Downtown.
    Appena entrati dirigetevi (logicamente a mani nude!) verso la reception e parlate con l'uomo dietro il banco; nella stanzetta alle sue spalle potrete notare delle chiavi appese al muro; c'è anche quella che serve a voi, per entrare nell'ufficio da far esplodere.
    Ma andiamo con ordine; per prima cosa andate al secondo piano, nel bagno di una delle camere troverete la donna che dovete uccidere. Scoprirete vedendola che si tratta di un'amica di Sarah e le darete l'opportunità di salvarsi, dicendole di sparire per sempre dalla città!
    Quindi andate nella sala da pranzo; nell'ultima stanza, al tavolo in fondo a destra c'è la vostra vittima. Posizionatevi alle spalle dell'uomo vestito di scuro seduto al tavolo a sinistra, vicino alla finestra, e sparategli (si tratta di una guardia, meglio liberarsene subito). Scatenato il panico, il titolare del bordello scapperà; sparate a lui e ai tre uomini in nero che arriveranno dal corridoio (prestate particolare attenzione al receptionist, armato di fucile a canne mozze). Anche i marinai sono armati, quindi teneteli d'occhio.
    Correte poi dietro il banco dell'accettazione (si entra dal sottoscala), prendete la chiave e curatevi se necessario grazie alla cassetta di pronto soccorso.
    Per salire all'ufficio all'ultimo piano usate le scale di servizio (prima porta a sinistra nel corridoio delle camere al piano terra) in modo da non incontrare altre guardie armate. Passando nel pianerottolo principale dell'ultimo piano potreste vederne salire qualcuna dalle scale, ma col fucile a canne mozze non dovreste avere problemi a liberarvene.
    Appena aprite la porta dell'ufficio state pronti a sparare all'ultimo uomo, nascosto all'interno; quindi piazzate l'esplosivo e guardatevi il filmato.
    Sono Medio Man

  5. #5
    Utente L'avatar di Tiziano2003
    Registrato il
    04-03
    Località
    pppp
    Messaggi
    65
    Intanto arriva a queste soluzioni e poi se le vuoi proprio scrivimi all'e-mail mia cioè [email protected]
    Sono Medio Man

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •