• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 184 12341151101 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 2749

Discussione: Guida all'uso di Linux [Immagini]

Cambio titolo
  1. #1
    Contegno, suvvia! L'avatar di Prometeo
    Registrato il
    10-02
    Località
    New York
    Messaggi
    7.890

    Occhiolino Guida all'uso di Linux

    Bene, mi è venuta questa idea, di fare una guida all'uso di Linux semplice da usare, in modo che ognuno possa installarlo senza problemi. Quindi, eccomi qua
    Premetto che per questa prima lezione mi baso su Linux Mandrake 8.0 che è un po' vecchiotto . Appena avrò il mandrake 9.0 (questione di pochi giorni) aggiornerò la guida se ci sono differenze. Bene, partiamo con la prima lezione


    Prima lezione: preparazione all'installazione

    Allora, partiamo dalle fondamenta. Facciamo partire Windows, fatto questo inseriamo il CD Rom di Linux. Fatto dovrebbe venire una finestra con le opzioni "Quick Install Guide, Linux-Mandrake Tutorial, Create boot diskette ed exit". Bene, clicchiamo si Create boot diskette, dovrebbe partire un programma di nome RawWrite. Inseriamo un floppy e clicchiamo su write. Abbiamo appena creato il floppy per caricare Linux sul nostro PC .
    Chiudiamo la schermata, e LASCIAMO sia il Cd Rom sia il floppy nelle rispettive unità.
    Opzionale:
    Se non vogliamo creare il dischetto di avvio, per indisponibilità o mancanza del floppy (come a me), chiudiamo il Pc ed entriamo nel Bios (schiaccia il Canc all'inizio della avvio del pc), andiamo su Bios Features Setup e modifichiamo l'ordine delle periferiche che il Pc deve leggere usando i tasti + e - Arrivando fino all'ordine CDROM, C, A (sembra difficile ma non lo è ). Fatto salviamo tutto, inseriamo il CD e riavviamo la macchina
    Fine opzionale

    Bene, adesso siamo pronti ad installare il nostro nuovo sistema Linux. Una cosa: molti dicono che si fa meglio a fare prima le partizioni con un programma esterno (tipo PartitionMagic), personalmente ritengo che vada molto bene il programma che troviamo all'interno della procedura di installazione di Linux. E' molto comodo e permette di selezionare quanto spazio vogliamo dedicare al nostro sistema, senza bisogno di fare anche lo spazio swap e tutte le altre partizioni necessarie, le fa lui da solo.
    Nella prossima lezione, andremo ad installare il nostro nuovo Linux. Vi consiglio caldamente di provarlo. E' il miglior sistema che conosca, e da un pò ho saputo che riesci a giocare anche a gioco progettati per Win (qui è più informato Nonno Cicala, a proposito mi aiuterai? )
    Spero che questa guida serva a qualcuno e che vi interessi
    Speriamo anche in un TOP se avrà successo.... (speriamo!!! )
    Ultima modifica di Prometeo; 27-06-2003 alle 23:18:03
    the e.caffeinomane Xperience
    <Drg`uff> rinoa non sono romantico, sono un semi-isolato che fantastica su cose che non potranno mai accadere
    <Drg`uff> ma no
    <Drg`uff> che m3rda isolato
    <Drg`uff> mettici nerd
    <prm\\> drag, siamo in due
    <Ed\\> anche 3 dai

  2. #2
    Utente GNU/Linux
    Registrato il
    10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.246
    Ti aiuterò volentieri, almeno se noterò un certo interesse del pubblico alla questione

    Talvolta il BIOS è già configurato per partire da CD, visto che i nuovi SO non usano più il floppy di avvio, chi installa il SO generalmente ha già usato quell'ordine di avvio e talvolta non lo cambia (sempre che il SO non sia stato installato in fabbrica ).

    Per quanto riguarda il partizionamento, sia che si faccia con programmi esterni, che con l'utility di installazione presente nelle più comuni e recenti distribuzioni Linux, suggerisco vivamente di precederlo da una scansione e deframmentazione del disco (scandisk, defrag). Generalmente si predilige il partizionamento effettuato con programmi appositi, ma credo dalla versione 9.0 la Mandrake sia sufficientemente affidabile (non che prima non lo fosse, ma a quanto ne so l'utility d'installazione è stata migliorata in questo senso, e risultando buona anche prima...).
    Personalmente credo la cosa migliore sia utilizzare un disco rigido per ogni SO.
    Se volete installare Linux e sullo stesso PC utilizzare WinNT,2000,XP, su dischi con filesystem NTFS, perchè siano leggibili da Linux è necessaria una versione recente di quest'ultimo, come la Mandrake 9.0, oppure una competenza sufficiente per lavorare sul kernel (il cuore del sistema operativo).
    Se avete un Win precedente potrete utilizzare il disco di quest'ultimo sia in lettura che in scrittura, pertanto avendo un vecchio Win potete lasciare a Linux un disco rigido poco capiente, sufficiente al suo funzionamento, e scaricare molti dati sul disco di Win.

    Un'altra possibilità è evitare del tutto il partizionamento, installando Linux nella partizione di Win, ma è una cosa che sconsiglio vivamente, e non mi son mai informato su come si faccia

    Per quanto riguarda l'esecuzione di applicazioni Win su Linux, i progetti al riguardo sono in fase di Alpha, ci vorrà molto perchè si possano ritenere completi, tuttavia permettono di far funzionare molti programmi fra i quali i seguenti giochi da me testati personalmente, anche se parzialmente: Ultima Online (senza MIDI), Heroes of Might & Magic III (perfetto), Heroes of Might & Magic IV (solo alla massima risoluzione, ed un po' più lento), Planescape: Torment (perfetto, ma l'ho testato poco), Civilization2-3 (un po' più lenti), Warcraft III (perfetto, ma l'ho testato poco), Lords os Magic (perfetto), Wizardry 8 (perfetto), Starcraft (perfetto, testato poco)
    So che funzionano correttamente: Black&White, Max Payne, TheSims, UltraHLE, Kohan, Everquest, GTAIII, tuttavia temo per alcuni sia necessaria la versione commerciale del WineX (il software che ne permette il funzionamento).

    Tuttavia se possibile è meglio utilizzare giochi sviluppati compatibili per Linux, poichè le versioni native son generalmente migliori, e rendono meglio della controparte su Win. Giochi a supportare Linux sono: Quake1-2-3, Doom1-2-3, i vari Unreal (mi sembra tutti), Neverwinter Nights (il client Linux è in sviluppo), Return to Castle Wolfstein.
    Avrò sicuramente dimenticato qualcosa

    Per saperne di più:
    WINE http://www.winehq.com/
    WineX http://www.transgaming.com/
    ReWind http://rewind.sourceforge.net/


    Wine Application Database http://appdb.codeweavers.com/
    Ultima modifica di Nonno Cicala; 22-10-2002 alle 01:13:09

  3. #3
    Contegno, suvvia! L'avatar di Prometeo
    Registrato il
    10-02
    Località
    New York
    Messaggi
    7.890
    Mi sa che non ha molto successo questo topic eh Nonno?
    Peccatto..
    Gli utenti di GR devono ancora capire, e ci vuole del tempo come ci è voluto a me, per capire il vero valore di Linux, se almeno Gorman ci dasse sto TOP!!! Magari glielo chiedo anche...

    Comunque se si va avanti con questa anda di utenti, lascio perdere, tempo perso.
    the e.caffeinomane Xperience
    <Drg`uff> rinoa non sono romantico, sono un semi-isolato che fantastica su cose che non potranno mai accadere
    <Drg`uff> ma no
    <Drg`uff> che m3rda isolato
    <Drg`uff> mettici nerd
    <prm\\> drag, siamo in due
    <Ed\\> anche 3 dai

  4. #4
    Voglio bene L'avatar di Dragon1
    Registrato il
    10-02
    Località
    Onanistalandia
    Messaggi
    5.481
    Io sarei interessato a usare linux, ma quali sarebbero i vantaggi?
    finally terminated

  5. #5
    Fr4nk
    Ospite
    Inviato da Dragon1
    Io sarei interessato a usare linux, ma quali sarebbero i vantaggi?
    STORIA ED EVOLUZIONE DEL PINGUINO

    Di "Lo Specialista"

    Linux è un sistema utilizzato prima da studenti di informatica e ora dalle imprese e dagli enti che vogliono risparmiare sui prezzi e incrementare le prestazioni. E' inoltre un sistema utilizzabile come Workstation, Server, Gateway Internet, Firewall o come base di sistema integrato (sistemi automatici di videoregistrazione, catene di montaggio). In rete Linux è molto diffuso per distribuire informazioni e servizi viste le sue enormi potenzialità. Linux è un sistema sempre aggiornato, professionale, moderno e flessibile proprio perché ai suoi miglioramenti concorrono milioni di utenti al mondo, gli aggiornamenti vengono rilasciati ogni giorno dagli sviluppatori poiché Linux vantando un codice sorgente di pubblico dominio è soggetto quotidianamente a migliorie e l'utente si sente liberamente partecipe della sua continua evoluzione. A differenza il suo antagonista ossia Windows non può permettersi di essere aggiornato a breve termine poiché sono gli sviluppatori della società ad avere il permesso di apportare modifiche e correzioni al sistema operativo, tanto da far passare molto tempo per risolvere anche un banale problema. Ricordo in merito il caso dell'attacco ping che sfruttava un bug di UNIX (e l'OOB di Windows) che permise a terze persone di far saltare la connessione o bloccare la macchina tramite la generazione di un errore irreversibile o attraverso l'invio di una pacchetto anomalo; Linux risolse il problema attraverso il rilascio già dopo quattro ore del patch. Insomma i vantaggi di Linux rispetto agli altri sistemi (Windows preso da modello poiché il più diffuso) sono innumerevoli e la produttività del sistema grazie al porting di varie applicazione consente di sfruttare una macchina potente con pochissimi mezzi economici (si possono anche utilizzare architetture multiprocessore!). Linux però non è un sistema perfetto per quanto possa sembrare. Ha una potentissima interfaccia grafica detta X Windows, la possibilità di effettuare partizioni su cui destinare il file system, ma purtroppo i programmi realizzati per Linux non sono compatibili con la maggior parte dei programmi che sono in circolazione proprio per la ingente richiesta di potenza che solo Linux può fornire. Il software già testato su Windows potrebbe essere non disponibile sulla nuova piattaforma. L'Office è inutilizzabile su Linux ma esistono soluzioni altrettanto efficaci. Linux impone, ad un utente che passa dal monopolio Microsoft al nuovo sistema, un apertura mentale sconvolgente per il modo di utilizzare comandi e funzioni.Si può dire che esso sia un "sistema manuale". Si dice di Linux che sia un sistema difficile da installare (ma non troppo) visto che la maggior parte degli utenti si trovano ad acquistare computer con sistemi preinstallati quali Microsoft o Mac. L'installazione di Linux certamente non è una della più semplici ma di sicuro è quella più metodica e precisa che abbiate mai fatto; vi permetterà (obbligherà) di sapere molte cose sul vostro sistema. In Linux tutto o quasi è rivolto alla "manualità", come già premettevo, dovrete riprendere ad usare le dita come per il Dos ma con una potenza terrificante (tutta quella che vi serve, non abbiate paura). Linux nonostante stia cercando di essere attuale non presenta tanti driver e la sua compatibilità con l'hardware è il suo più grande impedimento ma avendo un software del genere si possono fare dei piccoli sacrifici economici. Linux è inoltre il sistema usato alla NASA per le cosiddette "critical missions", nelle grandi università mondiali ed è utilizzabile, come abbiamo già detto, alla stregua di workstation, connessione ad un gateway, firewall, Internet/Intranet service provider .

    Come workstation, inutile dirlo, Linux è imbattibile. Può gestire moltissimi utenti e moltissimi programmi in esecuzione, utilizza un interfaccia grafica di altissima qualità e condivide file con i più diffusi sistemi operativi. Se utilizzato con un processore Alpha a 64 bit può gestire informazioni della dimensione dell'ordine di terabyte (miliardi di miliardi di caratteri). E' davvero impressionante quello che può fare! La connessione ad un gateway vi permette di avere una rete privata o aziendale su Internet anche al costo di una singola linea telefonica.

    Linux diventa firewall quando ci difende dai malintenzionati e dai relativi attacchi. Linux comunque è un sistema inattaccabile (e non è il caro Bill a dirlo, fortunatamente!). Il firewall è un sistema che consente di controllare l'accesso di Intenet (tutti gli utenti) alla vostra rete privata e viceversa. Poiché i sistemi Unix sono stati sempre al centro dello sviluppo delle applicazioni, Linux ne eredita proprio questi vantaggi:

    - firewall per tenere lontano i malintenzionati; - FTP per upload e download di file a coloro che hanno le autorizzazioni;

    - Telnet per garantire l'accesso remoto al sistema; - server Web per poter visitare le vostre pagine Web ondine;

    - programmi per condividere file sulla rete; Infine dopo questa vera e propria lode giustificata di Linux e delle sue prestazioni che ho condotto si può affermare criticamente che se Linux continuerà nella sua evoluzione e gli utenti della Grande rete adotteranno sempre in numero crescente il sistema "a prova di scasso", comprendendo le possibilità che esso fornisce, le previsioni per il futuro porteranno il sistema di Linus Torvalds al coronamento di un sogno da parte dell'autore stesso ossia la diffusione a livello globale e liberalizzato e alla soddisfazione e personalizzazione dell'ambiente di lavoro da parte degli utenti.

    Viva l'open source e Linux.


    da http://www.scriptando.it/

  6. #6
    Team Impact L'avatar di Neo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matrix
    Messaggi
    10.677
    Inviato da Prometeo
    Gli utenti di GR devono ancora capire, e ci vuole del tempo come ci è voluto a me, per capire il vero valore di Linux, se almeno Gorman ci dasse sto TOP!!! Magari glielo chiedo anche...
    Ragazzi, guardate che il TOP non aiuta un argomento ad essere più seguito.
    IL fatto è che siamo su un sito di videogame, dove la maggior parte degli utenti è poco esperta nell'utilizzo di un computer, è logico che un argomento su linux sia in qualche modo "precluso" a pochi eletti.
    Ciò non significa che il vostro tentativo non sia lodevole, però per il top non se ne fa niente.

  7. #7
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Neo, rispondi onestamente a queste due domande:
    - perchè un videogiocatore deve essere un incapace? Per console si potrebbe forse anche sostenere (forse), ma su pc se non sai smanettare un po è più il tempo che passi con il tecnico in casa che quello che spendi a giocare.
    - perchè Linux dovrebbe essere un argomento di competenza di pochi eletti? Solitamente, chi smanetta un minimo con Windows è in grado di farlo anche con Linux.
    Ti assicuro che una Mandrake è facile da usare quasi come Win (nonostante quanto scritto da qualcuno anche qui), una volta che si sono imparate alcune regole, ed è ampiamente alla portata del videogiocatore medio. E' ovvio che per sfruttare Linux al max ci vuole un poco di impegno in più.

    Avrei potuto condividere la tua opinione se tu avessi detto che, poichè siamo su un sito di videogiochi, e poichè di vg per Linux ce ne sono pochi, difficilmente troveremo qualcuno qui che si interessa di Linux: questo è anche possibile, anzi, probabile.
    Ma non facciamone una questione di intelligenza o di difficoltà d'uso per favore.
    Ultima modifica di L33T; 22-10-2002 alle 23:37:45
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  8. #8
    Utente GNU/Linux
    Registrato il
    10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.246
    Quoto L33T, aggiungo però che la maggior parte dei giochi funzionanti su Linux rendono meglio su quest'ultimo, e ritengo gli utenti abbiano il diritto di sapere che esista un sistema libero e gratuito meno afflitto da problemi quali virus, crash, rallentamenti, con i quali giocare meglio ai loro giochi, senza spendere una lira.
    Mi riferisco alla stragrande maggioranza dei giochi della id Software, Neverwinter Nights, alcuni Unreal, e non solo.
    Oltretutto Linux dispone di molti potenti strumenti liberi e gratuiti per sviluppare anche videogiochi, immagino possa riguardare questo Forum.

    Riguardo quanto citato da Fr4nk, mi sembra un po' estremista come descrizione, credo si adatti alla ditribuzione Slackware (la più complessa ma sotto certi aspetti preferibile)

    In sintesi volendo rispondere alla domanda
    Io sarei interessato a usare linux, ma quali sarebbero i vantaggi?
    rispondo elencando sinteticamente quelli che possono essere ritenuti i pregi oggettivi del sistema, relativamente a quello che immagino utilizzi, un sistema della MS.
    Questi sono:
    -stabilità
    -sicurezza in rete
    -efficienza
    -libertà
    -versatilità
    -immunità al 99% dei virus
    -economia
    -ampia documentazione

    Aggiungo che l'interfaccia è estremamente personalizzabile, quindi pur essendo estremamente difficile non se ne trovi una preferibile alle controparti MS, non escludo tale eventualità, in tal caso è possibile imitarla
    A chi può interessare, il fatto che Linux sia un software libero, significa viene data la possibilità di manipolarlo a piacimento, imparando moltissimo sull'informatica e l'elettronica, ed adattandolo alle proprie esigenze.

    Tuttavia, pur essendo stato chiesto quali siano i vantaggi, non intendo limitarmi ad essi, poichè qualcuno potrebbe farsi un'idea errata.
    Questi sono:
    -parziale incompatibilità
    -impegno (per adattarsi alle nuove procedure di funzionamento)

    Devo dire che riguardo quanto citato da Fr4nk in proposito, esistono molte applicazioni compatibili con i formati di equivalenti commerciali, quali MS Office, e che quest'ultimo sia almeno parzialmente eseguibile tramite l'utilizzo di software apposito.
    Così com'è possibile eseguire MS Office, così risulta possibile per molti giochi, quali Warcraft III, Max Payne, Black & White, Civilization 2-3, Heroes of Might & Magic III-IV, Starcraft, Ultima Online, Everquest, Kohan, TheSims, Lords of Magic, GTA III, Planescape: Torment. Tuttavia i programmi che permettono l'esecuzione di applicativi per Win su Linux non implementano ancora molte funzioni, per cui alcuni dei suddetti possono avere alcune defezioni, quali le MIDI di UO, o rallentamenti più o meno sensibili. Tuttavia talvolta la velocità aumenta . Alcuni programmi richiedono versioni commerciali del software che permette la loro esecuzione su Linux a causa di problemi di copyright (come le protezioni dei CD).
    Ultima modifica di Nonno Cicala; 23-10-2002 alle 02:01:57

  9. #9
    Utente L'avatar di gorman
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    14.627
    Inviato da L33T
    Avrei potuto condividere la tua opinione se tu avessi detto che, poichè siamo su un sito di videogiochi, e poichè di vg per Linux ce ne sono pochi, difficilmente troveremo qualcuno qui che si interessa di Linux: questo è anche possibile, anzi, probabile.
    Ma non facciamone una questione di intelligenza o di difficoltà d'uso per favore.
    Non l'ha detto lui, lo dico io: di vg per Linux ce ne sono pochi (troppo pochi potrei aggiungere). Questo non significa che questo argomento sia off-topic qui, tutt'altro, ma capirete come non possa certamente aspirare al Top. Tenete conto che ci sono thread che raggiungono decine di pagine senza alcun Top.

  10. #10
    Contegno, suvvia! L'avatar di Prometeo
    Registrato il
    10-02
    Località
    New York
    Messaggi
    7.890
    Inviato da gorman
    Non l'ha detto lui, lo dico io: di vg per Linux ce ne sono pochi (troppo pochi potrei aggiungere). Questo non significa che questo argomento sia off-topic qui, tutt'altro, ma capirete come non possa certamente aspirare al Top. Tenete conto che ci sono thread che raggiungono decine di pagine senza alcun Top.
    Vero Gorman, scusa,
    Comunque Dragon, ci sono molti giochi per linux, max payne x esempio!!

    Vedo che questo topic ha un po' di successo, se volete vado avanti con la guida!!
    the e.caffeinomane Xperience
    <Drg`uff> rinoa non sono romantico, sono un semi-isolato che fantastica su cose che non potranno mai accadere
    <Drg`uff> ma no
    <Drg`uff> che m3rda isolato
    <Drg`uff> mettici nerd
    <prm\\> drag, siamo in due
    <Ed\\> anche 3 dai

  11. #11
    Utente GNU/Linux
    Registrato il
    10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.246
    Prometeo, non esiste una versione Linux di Max Payne, solo che una società sviluppatrice del software che permette l'esecuzione di applicazioni Win su Linux, supporta ufficialmente Max Payne, così come WarcraftIII, Black&White, CivilizationIII, GTAIII, Kohan, The Sims, e forse qualche altro

    Sviluppati anche per Linux sono invece tutti o quasi i giochi della id e della Epic. Nonché Neverwinter Nights.

  12. #12
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Anche io sareo interessato, però dovreste darmi anche una guida per Linux SuSE

    IL fatto è che siamo su un sito di videogame, dove la maggior parte degli utenti è poco esperta nell'utilizzo di un computer, è logico che un argomento su linux sia in qualche modo "precluso" a pochi eletti.
    Sempre a farsi pubblicità ...

  13. #13
    Contegno, suvvia! L'avatar di Prometeo
    Registrato il
    10-02
    Località
    New York
    Messaggi
    7.890

    Ok!

    Inviato da WarriorXP
    Anche io sareo interessato, però dovreste darmi anche una guida per Linux SuSE



    Sempre a farsi pubblicità ...
    Sinceramente il SuSe non l'ho mai provato. Per me ti conviene partire dal mandrake.
    Comunque nonno, io intendevo che era supportato ufficialmente su Linux!
    the e.caffeinomane Xperience
    <Drg`uff> rinoa non sono romantico, sono un semi-isolato che fantastica su cose che non potranno mai accadere
    <Drg`uff> ma no
    <Drg`uff> che m3rda isolato
    <Drg`uff> mettici nerd
    <prm\\> drag, siamo in due
    <Ed\\> anche 3 dai

  14. #14
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Io ho il SuSE di Computer Magazine, il Mandrake (650mb) come me lo scarico col 56k?(

  15. #15
    Ex Starcraft Player L'avatar di Berseker
    Registrato il
    10-02
    Località
    Casa Mia
    Messaggi
    367
    Io ho la versione Red Hat, non ricordo se aveva anche un numerino di serie, cmq che differenze ci sono tra le varie versioni di Linux?
    E per installarlo, avrei qualche problema se lo metto su una partizione FAT32 da 1 giga circa, mentre nell'altra partizione NTFS ho WINXP PRO? Ma per usare applicazioni Windows bisogna usare una specie di emulatore?

Pag 1 di 184 12341151101 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •