• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 64

Discussione: la fine di tutto...

Cambio titolo
  1. #1
    Maturità: 75 (orale: 35) L'avatar di megalo
    Registrato il
    12-03
    Località
    Sheffield - Età:20
    Messaggi
    12.716

    la fine di tutto...

    salve.
    premetto che ero piuttosto scettico riguardo l'argomento extraterrestri.
    certo, lo sono ancora verso coloro che dicono che veramente esisitono i dischi volanti, e ogni genere di cosa estrapolata da film fantascientifici.
    ma la discussione è leggermente un'altra.
    oggi, parlando con i miei del più e del meno, è venuto fuori che gli scienziati hanno scoperto l'esistenza su Marte di un lago ghiacciato, che si pensa sia stato una volta in forma liquida. quindi ora si prevedono spedizioni spaziali per cercare microrganismi viventi che provino la tesi di una forma di vita extraterrestre.
    io, pur rimanendo parecchio stupito da ciò, ho pensato subito ad una cosa, che mi ha fatto gelare il sangue nelle vene.
    mettete caso che una volta su Marte (come del resto in qualsiasi altro pianeta...) ci fosse una popolazione simile alla nostra, e che per qualche causa sia scomparta/estinta per fattori quali la mancanza d'acqua, il troppo freddo (magari perchè un "loro" Sole si spense)? perchè non potrebbe accaderci la stessa cosa a noi?
    in fondo le nostre acque si stanno inquinando sempre di più, e non sono certo infinite, il buco dello zono che si espande sempre di più ecc...
    non sarebbe poi così strano...chi siamo noi? forse superiori?


    e poi mi è venuta un'enorme "depressione"; pensate che enorme peccato sarebbe se la Terra avesse una fine...tutte le scoperte da noi effettuate sarebbero vane, come del resto le battaglie in generale, senza contare le lotte per diritti (razziali, sessuali ecc...), la nostra conoscenza millenaria verrebbe cancellata...

    mi viene un enorme tristezza a pensare a tutto ciò...e a voi?



    p.s. = scusate se ho scritto forse in modo frettoloso e confusionario, ma l'argomento mi appassiona moltissimo, e sarwei desideroso di sentire la vostra.
    Ultima modifica di megalo; 17-03-2005 alle 19:22:09

    ...::::: ^^^^^§§§*°#Indiepensiero# °*§§§^^^^^ :::::...

  2. #2
    Utente L'avatar di devilmaycry7188
    Registrato il
    06-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2.162
    ciò che dici è vero...
    credo che nel giro di 1000 anni se la situazione non migliora ci troveremo nelle medesim condizioni...tanto sarò già morto :P

  3. #3
    Pussy's High Priest L'avatar di Hai-pe-neki
    Registrato il
    10-04
    Località
    Everest, Monastero
    Messaggi
    1.298
    Se questa "Terra" di cui parli è messa in questo modo è perchè ci vivono forme di vita di limitata intelligenza a cui di solito ci si rivolge con il titolo di "Uomini"...
    L'Hai-Pe-Neki è potere, tutto il resto è nulla

  4. #4
    Maturità: 75 (orale: 35) L'avatar di megalo
    Registrato il
    12-03
    Località
    Sheffield - Età:20
    Messaggi
    12.716
    Citazione devilmaycry7188
    ciò che dici è vero...
    credo che nel giro di 1000 anni se la situazione non migliora ci troveremo nelle medesim condizioni...tanto sarò già morto :P
    si, ma io penso anche alle generazioni future...
    e poi, come già detto, mi parrebbe un vero peccato che tutte le nostre tecnologie, la nostra cultura, la nostra STORIA venisse cancellata.

    ...::::: ^^^^^§§§*°#Indiepensiero# °*§§§^^^^^ :::::...

  5. #5
    TheUniversalCynic
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    1.333
    io spero di morire prima....


  6. #6
    Utente
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    21.046
    Citazione megalo
    mettete caso che una volta su Marte (come del resto in qualsiasi altro pianeta...) ci fosse una popolazione simile alla nostra, e che per qualche causa sia scomparta/estinta per fattori quali la mancanza d'acqua, il troppo freddo (magari perchè un "loro" Sole si spense)? perchè non potrebbe accaderci la stessa cosa a noi?
    Il sole di marte non si è spento, perchè incidentalmente è il nostro.
    Citazione megalo
    in fondo le nostre acque si stanno inquinando sempre di più, e non sono certo infinite, il buco dello zono che si espande sempre di più ecc...
    non sarebbe poi così strano...chi siamo noi? forse superiori?
    e poi mi è venuta un'enorme "depressione"; pensate che enorme peccato sarebbe se la Terra avesse una fine...tutte le scoperte da noi effettuate sarebbero vane, come del resto le battaglie in generale, senza contare le lotte per diritti (razziali, sessuali ecc...), la nostra conoscenza millenaria verrebbe cancellata...
    mi viene un enorme tristezza a pensare a tutto ciò...e a voi?
    La vita sulla Terra avrà certamente una fine. Anzi, probailmente la vita in generale avrà una fine. Quando questo debba avvenire è oggetto di dibattito. Mi sembra di ricordare che (spero di non dire castronerie):
    1) entro 5 miliardi di anni il sole non sarà più compatibile con la vita terrestre (fase di gigante rossa)
    2) nell'ordine delle centinaia di migliaia di anni il moto della luna potrebbe cambiare in modo preoccupante, al punto da alterare la rotazione terrestre frenenadola grazie alle maree e dissipando una quantità d'energia notevole.
    3) i poli magnetici della terra si invertono dopo un certo tempo. Si presume che si sia prossimi all'inversione, e tra le conseguenze di questo dovrebbe esserci un aumento di particelle cariche che arrivano al suolo con effetti preoccupanti sulla fauna locale.
    4) nulla vieta che un asteroide impatti con la terra. Forse sarà possibile prevederne l'orbita, ma dubito che si possa cambiare.
    Questo per limitararsi alle cause esterne di "morte". Se fossimo vissuti negli anni '60 ci saremmo preoccupati di più della guerra atomica. Oggi faremmo bene ad occuparci dei problemi risolvibili del nostro tempo, tipo l'inquinamento, l'evoluzione climatica e l'esaurimento delle risorse naturali. Nessuno di questi problemi può far sparire la razza umana dalla faccia del pianeta, ma possono cambiare la nostra civiltà in peggio.

  7. #7
    Distruggi Community L'avatar di fulminato
    Registrato il
    02-04
    Località
    Maestro errante deL'OTU
    Messaggi
    26.241
    ogni cosa ha una sua fine l'umanità non fa certo esclusione, poi la terra ha una data ultima inallienabile, la fine dell'idrogeno nel nucleo solare.
    "Per il resto la serie TES cesserà di interessare quando Fulminato smetterà di fare errori di battitura nei suoi post"
    Dark_Angel83
    "Physics is like sex: sure, it may give some practical results, but that's not why we do it."
    Richard P. Feynman
    "A mathematician is a blind man in a dark room looking for a black cat which isn't there."
    Charles R Darwin
    "Una nuova verità scientifica non si impone perché i suoi detrattori via via l'accettano, ma perché questi mano mano muoiono, e nel contempo sorge una nuova generazione in grado di accettarla."
    Max Planck

  8. #8
    Bannato L'avatar di Satan666
    Registrato il
    03-04
    Località
    Giudecca
    Messaggi
    3.637
    tutto è destinato a finire.
    in quest'universo, secondo queste leggi della fisica.
    ma l'energia non si crea nè di distrugge.

  9. #9
    Distruggi Community L'avatar di fulminato
    Registrato il
    02-04
    Località
    Maestro errante deL'OTU
    Messaggi
    26.241
    Citazione Gargoyle
    La vita sulla Terra avrà certamente una fine. Anzi, probailmente la vita in generale avrà una fine. Quando questo debba avvenire è oggetto di dibattito. Mi sembra di ricordare che (spero di non dire castronerie):
    1) entro 5 miliardi di anni il sole non sarà più compatibile con la vita terrestre (fase di gigante rossa)
    le ultime stime parlano di 4.7 miliaardi di anni.
    2) nell'ordine delle centinaia di migliaia di anni il moto della luna potrebbe cambiare in modo preoccupante, al punto da alterare la rotazione terrestre frenenadola grazie alle maree e dissipando una quantità d'energia notevole.
    la terra sta GIA' rallentando, finirà di rallentare quando il giorno terrestre durerà quanto il mese lunare (28 giorni attuali).

    3) i poli magnetici della terra si invertono dopo un certo tempo. Si presume che si sia prossimi all'inversione, e tra le conseguenze di questo dovrebbe esserci un aumento di particelle cariche che arrivano al suolo con effetti preoccupanti sulla fauna locale.
    si invertono ogno 5000-1000 anni, quindi non credo avveranno estinzioni di massa, ma la possibile scomparsa delle fasce di van allen potrà creare non pochi problemi
    4) nulla vieta che un asteroide impatti con la terra. Forse sarà possibile prevederne l'orbita, ma dubito che si possa cambiare.
    siamo già da qualche milione di anni in zona di alta probabilità di impatto meteoritico.
    [/QUOTE]
    Questo per limitararsi alle cause esterne di "morte". Se fossimo vissuti negli anni '60 ci saremmo preoccupati di più della guerra atomica. Oggi faremmo bene ad occuparci dei problemi risolvibili del nostro tempo, tipo l'inquinamento, l'evoluzione climatica e l'esaurimento delle risorse naturali. Nessuno di questi problemi può far sparire la razza umana dalla faccia del pianeta, ma possono cambiare la nostra civiltà in peggio.

    semplicemente quoto.
    "Per il resto la serie TES cesserà di interessare quando Fulminato smetterà di fare errori di battitura nei suoi post"
    Dark_Angel83
    "Physics is like sex: sure, it may give some practical results, but that's not why we do it."
    Richard P. Feynman
    "A mathematician is a blind man in a dark room looking for a black cat which isn't there."
    Charles R Darwin
    "Una nuova verità scientifica non si impone perché i suoi detrattori via via l'accettano, ma perché questi mano mano muoiono, e nel contempo sorge una nuova generazione in grado di accettarla."
    Max Planck

  10. #10
    AttrattoreStrano
    Ospite
    Citazione Gargoyle
    Il sole di marte non si è spento, perchè incidentalmente è il nostro.
    La vita sulla Terra avrà certamente una fine. Anzi, probailmente la vita in generale avrà una fine. Quando questo debba avvenire è oggetto di dibattito. Mi sembra di ricordare che (spero di non dire castronerie):
    1) entro 5 miliardi di anni il sole non sarà più compatibile con la vita terrestre (fase di gigante rossa)
    2) nell'ordine delle centinaia di migliaia di anni il moto della luna potrebbe cambiare in modo preoccupante, al punto da alterare la rotazione terrestre frenenadola grazie alle maree e dissipando una quantità d'energia notevole.
    3) i poli magnetici della terra si invertono dopo un certo tempo. Si presume che si sia prossimi all'inversione, e tra le conseguenze di questo dovrebbe esserci un aumento di particelle cariche che arrivano al suolo con effetti preoccupanti sulla fauna locale.
    4) nulla vieta che un asteroide impatti con la terra. Forse sarà possibile prevederne l'orbita, ma dubito che si possa cambiare.
    Questo per limitararsi alle cause esterne di "morte". Se fossimo vissuti negli anni '60 ci saremmo preoccupati di più della guerra atomica. Oggi faremmo bene ad occuparci dei problemi risolvibili del nostro tempo, tipo l'inquinamento, l'evoluzione climatica e l'esaurimento delle risorse naturali. Nessuno di questi problemi può far sparire la razza umana dalla faccia del pianeta, ma possono cambiare la nostra civiltà in peggio.
    escludendo la 1 che è una fine obbligata, sono convinto che ci estingueremo per altri motivi.
    Il fatto che ci sia acqua su marte non mi meraviglia: da qui a fare della fantarcheologia ce ne corre.....la mia personalissima opinione (che ho già manifestato in altri post simili) è che se su Marte c'è stata vita, questa si deve essere mantenuta ad uno stato semplice (e acquatica), dato che secondo me le maree hanno giocato un ruolo fondamentale sull'evoluzione della vita sulla terra e su marte esiste solo un debole effetto di marea solare.

  11. #11
    Maturità: 75 (orale: 35) L'avatar di megalo
    Registrato il
    12-03
    Località
    Sheffield - Età:20
    Messaggi
    12.716
    Citazione Gargoyle
    Il sole di marte non si è spento, perchè incidentalmente è il nostro.
    La vita sulla Terra avrà certamente una fine. Anzi, probailmente la vita in generale avrà una fine. Quando questo debba avvenire è oggetto di dibattito. Mi sembra di ricordare che (spero di non dire castronerie):
    1) entro 5 miliardi di anni il sole non sarà più compatibile con la vita terrestre (fase di gigante rossa)
    2) nell'ordine delle centinaia di migliaia di anni il moto della luna potrebbe cambiare in modo preoccupante, al punto da alterare la rotazione terrestre frenenadola grazie alle maree e dissipando una quantità d'energia notevole.
    3) i poli magnetici della terra si invertono dopo un certo tempo. Si presume che si sia prossimi all'inversione, e tra le conseguenze di questo dovrebbe esserci un aumento di particelle cariche che arrivano al suolo con effetti preoccupanti sulla fauna locale.
    4) nulla vieta che un asteroide impatti con la terra. Forse sarà possibile prevederne l'orbita, ma dubito che si possa cambiare.
    Questo per limitararsi alle cause esterne di "morte". Se fossimo vissuti negli anni '60 ci saremmo preoccupati di più della guerra atomica. Oggi faremmo bene ad occuparci dei problemi risolvibili del nostro tempo, tipo l'inquinamento, l'evoluzione climatica e l'esaurimento delle risorse naturali. Nessuno di questi problemi può far sparire la razza umana dalla faccia del pianeta, ma possono cambiare la nostra civiltà in peggio.

    chi ti dice che una volta non ci fosse un altor Sole, magati che dava a Marte gli stessi benefici che ora il Sole da a noi?

    comunque in linea di massima sono daccordo con te.
    ma chissà...se nel frattempo studiassimo il modo per creare una specie di sole artificiale...ma forse ora vado oltre...

    ...::::: ^^^^^§§§*°#Indiepensiero# °*§§§^^^^^ :::::...

  12. #12
    Maturità: 75 (orale: 35) L'avatar di megalo
    Registrato il
    12-03
    Località
    Sheffield - Età:20
    Messaggi
    12.716
    magari in futuro potremmo anche emigrare (noi come razza umana) in altri pianeti (quali Marte), e vivere li. in fondo, nell'800 chi pensava ad uno sbarco sulla Luna o su Marte?

    ...::::: ^^^^^§§§*°#Indiepensiero# °*§§§^^^^^ :::::...

  13. #13
    AttrattoreStrano
    Ospite
    Citazione megalo
    chi ti dice che una volta non ci fosse un altor Sole, magati che dava a Marte gli stessi benefici che ora il Sole da a noi?
    svariati motivi: tra cui l'attuale struttura delle orbite e soprattutto il fatto che quando un sole muore non lo fa semplicemente sparendo dalla circolazione;tra parentesi ipotizzando la presenza di un altro sole, questo deve avere avuto una vita più corta di quello attuale:stelle con vita breve hanno la tendenza a morire in una colossale esplosione (super-novae).

  14. #14
    Distruggi Community L'avatar di fulminato
    Registrato il
    02-04
    Località
    Maestro errante deL'OTU
    Messaggi
    26.241
    Citazione megalo
    chi ti dice che una volta non ci fosse un altor Sole, magati che dava a Marte gli stessi benefici che ora il Sole da a noi?
    brrrr per piacere evitiamo di cadere nella fantasia più sfrenata

    comunque in linea di massima sono daccordo con te.
    ma chissà...se nel frattempo studiassimo il modo per creare una specie di sole artificiale...ma forse ora vado oltre...
    si fa prima ad inventare il viaggio superluminare.
    "Per il resto la serie TES cesserà di interessare quando Fulminato smetterà di fare errori di battitura nei suoi post"
    Dark_Angel83
    "Physics is like sex: sure, it may give some practical results, but that's not why we do it."
    Richard P. Feynman
    "A mathematician is a blind man in a dark room looking for a black cat which isn't there."
    Charles R Darwin
    "Una nuova verità scientifica non si impone perché i suoi detrattori via via l'accettano, ma perché questi mano mano muoiono, e nel contempo sorge una nuova generazione in grado di accettarla."
    Max Planck

  15. #15
    Maturità: 75 (orale: 35) L'avatar di megalo
    Registrato il
    12-03
    Località
    Sheffield - Età:20
    Messaggi
    12.716
    Citazione fulminato
    brrrr per piacere evitiamo di cadere nella fantasia più sfrenata



    si fa prima ad inventare il viaggio superluminare.

    effettivamente è difficile, ma immagina tra 200 anni come sarà la tecnologia...

    ...::::: ^^^^^§§§*°#Indiepensiero# °*§§§^^^^^ :::::...

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •