• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Conan il barbaro

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Sav
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    3.637

    Conan il barbaro

    Qualcuno sa dirmi com'è questo libro? Sapete dirmi com'è caratterialmente, se emozione e se vale la pena di prenderlo?

  2. #2
    daimyo di Kai L'avatar di Iladhrim84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Castello di Yogai-jo
    Messaggi
    10.516
    Innanzi tutto Robert T. Howard ne ha scritti una caterva di libri su Conan(e anche su altri personaggi).
    Lo stile di scrittura non è raffinato, ma è schietto e sincero, come il protagonista assoluto è un barbaro rozzo, ubriacone e così forte da ammazzare un cammello con un pugno...i libri, almeno imho, sono affascinanti, anche se non hanno trame particolarmente complesse, cmq ti spingono sempre a leggere continuamente per "sapere cosa c'è dopo". leggine qualcuno
    Quandi attacchi, attendi il momento giusto.
    Quando attendi, resta sospeso come il masso sul ciglio di un precipizio profondo mille metri.
    Quando arriva il momento giusto, annullati nell’attacco, come il masso che precipita nel vuoto
    .


    Suzume-no-kumo

  3. #3
    Utente L'avatar di Sav
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    3.637
    Citazione Iladhrim84
    Innanzi tutto Robert T. Howard ne ha scritti una caterva di libri su Conan(e anche su altri personaggi).
    Lo stile di scrittura non è raffinato, ma è schietto e sincero, come il protagonista assoluto è un barbaro rozzo, ubriacone e così forte da ammazzare un cammello con un pugno...i libri, almeno imho, sono affascinanti, anche se non hanno trame particolarmente complesse, cmq ti spingono sempre a leggere continuamente per "sapere cosa c'è dopo". leggine qualcuno
    Qual'è il primo della serie?

  4. #4
    daimyo di Kai L'avatar di Iladhrim84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Castello di Yogai-jo
    Messaggi
    10.516
    In linea di massima i libri su Conan non seguono una cronologia precisa, in quanto sono scollegati tra loro, non ce n'è uno che viene prima dell'altro perchè la trama lo esige...ogni libro ha una vita propria e distinta dall'altro, e spesso superano di poco 100 pagg...qui in italia c'è una grande edizione della Newton e Compton Editori(24.000£ qualche anno fa), a cura di Sebastiano Fusco e Gianni Pilo, con una custodia molto ben curata e impreziosita di fumetti dedicati all'eroe, che comprende tutte le opere di Howard in 5 tomi(ce ne sono 2 x Conan, gli altri su altri eroi come Kull di Valusia...). Molto bello, provalo.
    Però in genere si vendono i libri singoli nel formato a pochi spiccioli(con le lire li pagavo 1000£ pensa un po!) di carta riciclata...se ne trovi qualcuno prendilo e leggilo senza curarti della storia che c'è dietro!

    Per aiutarti, ti tratteggio un po gli eventi: praticamente immaggina l'europa. Conan è un Cimmero, un'etnia di barbari(stupidi e forti come un toro) stanziata intorno al Nrod della Francia(la cartina del mondo che si è inventato l'autore non la ho, te lo riassumo a grandi linee)che si spinge a sud contro un'avamposto dell'Impero.
    Dopo averlo conquistato lui perde di vista gli altri e si inoltra sempre piu a sud, poi a est, diventando di volta in volta ladro di professione, mercenario, capitano di una nave pirata, capo di una tribù di kazaki(i cosacchi), infine Re di una regione...una vita avventurosa!
    Quandi attacchi, attendi il momento giusto.
    Quando attendi, resta sospeso come il masso sul ciglio di un precipizio profondo mille metri.
    Quando arriva il momento giusto, annullati nell’attacco, come il masso che precipita nel vuoto
    .


    Suzume-no-kumo

  5. #5
    HellCiccio
    Ospite
    Al momento sono a metà del secondo tomo de "Il ciclo di Conan" edito da Newton a cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco.
    Precisamente sto leggendo "Il tesoro di Tranicos"
    Devo dire che non sono d'accordo con chi afferma che lo stile di Howard sia grezzo o nn raffinato.
    A me piace molto come costruisce gli intrecci, soprattutto ho notato una grande crescita dal primo racconto della collana, "La torre dell'elefante" a "Il tesoro di Tranicos".
    Finora la storia che mi ha intrigato di più è Chiodi Rossi, ma comunque tutti i racconti mi sono piaciuti molto.
    Ho visto anche i due film, che rispecchiano un pò l'atmosfera dei racconti, soprattutto il primo, anche grazie al soggetto scritto da Oliver Stone, grande appassionato della saga Howardiana.
    Consiglio vivamente di procurarti i due tomi (li trovi soprattutto nelle bancarelle ai mercatini, io almeno li ho trovati lì) della Newton che tra l'altro contengono una accurata sintesi della saga di Conan che abbraccia tutti gli eventi narrati da Howard.
    Per precisione, esistono anche altre storie di Conan scritte dagli epigoni di Howard, ma a detta dei due curatori della Newton, sono immeritevoli.
    Inoltre esiste una serie a fumetti della Marvel che si rifà abbastanza fedelmente allo spirito dei racconti di Howard, ma credo che ormai siano introvabili... non e ho la certezza xò...

  6. #6
    daimyo di Kai L'avatar di Iladhrim84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Castello di Yogai-jo
    Messaggi
    10.516
    Citazione HellCiccio
    Al momento sono a metà del secondo tomo de "Il ciclo di Conan" edito da Newton a cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco.
    Precisamente sto leggendo "Il tesoro di Tranicos"
    Devo dire che non sono d'accordo con chi afferma che lo stile di Howard sia grezzo o nn raffinato. A me piace molto come costruisce gli intrecci, soprattutto ho notato una grande crescita dal primo racconto della collana, "La torre dell'elefante" a "Il tesoro di Tranicos".
    Finora la storia che mi ha intrigato di più è Chiodi Rossi, ma comunque tutti i racconti mi sono piaciuti molto.
    Ho visto anche i due film, che rispecchiano un pò l'atmosfera dei racconti, soprattutto il primo, anche grazie al soggetto scritto da Oliver Stone, grande appassionato della saga Howardiana.
    Consiglio vivamente di procurarti i due tomi (li trovi soprattutto nelle bancarelle ai mercatini, io almeno li ho trovati lì) della Newton che tra l'altro contengono una accurata sintesi della saga di Conan che abbraccia tutti gli eventi narrati da Howard.
    Per precisione, esistono anche altre storie di Conan scritte dagli epigoni di Howard, ma a detta dei due curatori della Newton, sono immeritevoli.
    Inoltre esiste una serie a fumetti della Marvel che si rifà abbastanza fedelmente allo spirito dei racconti di Howard, ma credo che ormai siano introvabili... non e ho la certezza xò...


    Quoto, ma non ho detto che lo stile di Howard è grezzo, ma non molto raffinato(a paragone di campioni della narrativa come Bernard Cornwell, ma cmq un grande scrittore)...il grezzo era rifilato a Conan...che effettivamente è grezzo!
    Chiodi rossi è una bellissima storia, hai ragione, una delle mie preferite.
    Quandi attacchi, attendi il momento giusto.
    Quando attendi, resta sospeso come il masso sul ciglio di un precipizio profondo mille metri.
    Quando arriva il momento giusto, annullati nell’attacco, come il masso che precipita nel vuoto
    .


    Suzume-no-kumo

  7. #7
    HellCiccio
    Ospite
    Citazione Iladhrim84
    Quoto, ma non ho detto che lo stile di Howard è grezzo, ma non molto raffinato(a paragone di campioni della narrativa come Bernard Cornwell, ma cmq un grande scrittore)...il grezzo era rifilato a Conan...che effettivamente è grezzo!
    Chiodi rossi è una bellissima storia, hai ragione, una delle mie preferite.
    Mi riferivo in generale alle critiche mosse ad Howard... all'infuori di questo topic...
    Si Conan è un barbaro rozzo, facile all'ira quanto all'ilarità... ma furbo e intelligente, feroce ma anche coraggioso e fiero: un antieroe eroico (scusate il gioco di parole)! Per me è un personaggio caratterizzato in maniera assolutamente incredibile!

    Chiodi Rossi mi ha trasmesso delle emozioni intense! Sia nello scontro con il mostro all'inizio, che nella descrizione della vita nella città-castello... stupendo e angosciante!

  8. #8
    daimyo di Kai L'avatar di Iladhrim84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Castello di Yogai-jo
    Messaggi
    10.516
    Citazione HellCiccio
    Mi riferivo in generale alle critiche mosse ad Howard... all'infuori di questo topic...
    Si Conan è un barbaro rozzo, facile all'ira quanto all'ilarità... ma furbo e intelligente, feroce ma anche coraggioso e fiero: un antieroe eroico (scusate il gioco di parole)! Per me è un personaggio caratterizzato in maniera assolutamente incredibile!

    Chiodi Rossi mi ha trasmesso delle emozioni intense! Sia nello scontro con il mostro all'inizio, che nella descrizione della vita nella città-castello... stupendo e angosciante!

    Già, già...ti quoto taaaaaaaaanto, hai perfettamente ragione!
    Quandi attacchi, attendi il momento giusto.
    Quando attendi, resta sospeso come il masso sul ciglio di un precipizio profondo mille metri.
    Quando arriva il momento giusto, annullati nell’attacco, come il masso che precipita nel vuoto
    .


    Suzume-no-kumo

  9. #9
    HellCiccio
    Ospite
    Citazione Iladhrim84
    Già, già...ti quoto taaaaaaaaanto, hai perfettamente ragione!
    Qual'è l'episodio ke ti è piaciuto meno?

  10. #10
    daimyo di Kai L'avatar di Iladhrim84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Castello di Yogai-jo
    Messaggi
    10.516
    Citazione HellCiccio
    Qual'è l'episodio ke ti è piaciuto meno?
    Mah...sinceramente un po meno(il titolo non lo ricordo, devo rileggermeli tutti) è quello in cui Conan è insieme ai pirati e trovano una civiltà di Neri Giganteschi che se non sbaglio rimpicciolivano tutti, e il nostro barbaro li affronta con lo spadone in pugno..se non sbaglio è un massacro e basta quell'episodio, no? Cmq in linea di massma mi piacciono tutti!
    Quandi attacchi, attendi il momento giusto.
    Quando attendi, resta sospeso come il masso sul ciglio di un precipizio profondo mille metri.
    Quando arriva il momento giusto, annullati nell’attacco, come il masso che precipita nel vuoto
    .


    Suzume-no-kumo

  11. #11
    HellCiccio
    Ospite
    Citazione Iladhrim84
    Mah...sinceramente un po meno(il titolo non lo ricordo, devo rileggermeli tutti) è quello in cui Conan è insieme ai pirati e trovano una civiltà di Neri Giganteschi che se non sbaglio rimpicciolivano tutti, e il nostro barbaro li affronta con lo spadone in pugno..se non sbaglio è un massacro e basta quell'episodio, no? Cmq in linea di massma mi piacciono tutti!
    Ah si! "Lo stagno dei Negri"... in effetti nemmeno a me ha fatto impazzire...

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •