• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: La storia Playstation [Metal Gear Solid]

Cambio titolo
  1. #1
    Unforgivable L'avatar di Thorin
    Registrato il
    05-03
    Località
    London
    Messaggi
    9.972

    La storia Playstation [Metal Gear Solid]

    Qualche settimana fa ho finito per la prima volta MGS3, e mi è piaciuto così tanto che ho pensato di rigiocarmelo subito.
    Un pensiero è balenato però nella mia mente: perchè non rigiocare MGS, MGS2 e poi il 3?
    Detto fatto, riprendo il primo, mitico, inimitabile Metal Gear Solid.

    Inserisco il cd argentato e la mitica musichetta che accompagna la schermata Konami mi accoglie...ah, che ricordi!
    Dopo il lungo filmato introduttivo, davvero magistrale per l'epoca, ritrovo la vecchia schermata introduttiva sui toni del rosso, uno dei migliori menù che la storia ricordi.
    Ok, New Game, si comincia.
    Snake nuota, si avvicina alla banchina e poi il codec trilla, Campbell dà istruzioni sulla missione e finalmente l'azione furtiva inizia.
    Da lì in poi è tutto un crescendo di tensione, accompagnata da filmati di grande caratura, dialoghi via codec pieni di carico emotivo e musiche eccezionali.
    La trama è degno di un B-Movie, ma il magico tocco di Kojima la rende sempre intrigante e appassionante, capace di non farti spegnere la console.
    Il comparto sonoro è uno dei migliori che la storia ricordi, in particolare le musiche, sempre appropriate e emozionanti. Il doppiaggio non è eccelso, ma preferisco un buon doppiaggio italiano con qualche voce non ottima che uno completamente in inglese.
    La grafica, nonostante il gioco sia piuttosto vecchio e girasse su Psone, si difende ancora bene e non sfigura. Anzi, il suo tocco minimaliste rende l'esperienza ancora più immersiva.
    Il difetto principale rimane quello dell'eccessiva quantità di sezioni filmate o dialogate, ma una volta entrati nella trama, non ce ne si accorge nemmeno più.

    In definitiva, Metal Gear Solid ha retto perfettamente alla prova del tempo, dimostrandosi un capolavoro assoluto anche a distanza di anni. Per chi non l'avesse provato [esiste qualcuno che non ci ha giocato?], corra ad accaparrarsene una copia. Per chi l'avesse già finito, non esiti a riprenderlo in mano se, dopo aver finito Snake Eater, è in astinenza dagli stealth.
    Una mirabile avventura senza tempo.

    Voto 9.8


  2. #2
    . L'avatar di ryusei
    Registrato il
    11-03
    Località
    Messina
    Messaggi
    11.715
    Citazione Thorin
    Qualche settimana fa ho finito per la prima volta MGS3, e mi è piaciuto così tanto che ho pensato di rigiocarmelo subito.
    Un pensiero è balenato però nella mia mente: perchè non rigiocare MGS, MGS2 e poi il 3?
    Detto fatto, riprendo il primo, mitico, inimitabile Metal Gear Solid.

    Inserisco il cd argentato e la mitica musichetta che accompagna la schermata Konami mi accoglie...ah, che ricordi!
    Dopo il lungo filmato introduttivo, davvero magistrale per l'epoca, ritrovo la vecchia schermata introduttiva sui toni del rosso, uno dei migliori menù che la storia ricordi.
    Ok, New Game, si comincia.
    Snake nuota, si avvicina alla banchina e poi il codec trilla, Campbell dà istruzioni sulla missione e finalmente l'azione furtiva inizia.
    Da lì in poi è tutto un crescendo di tensione, accompagnata da filmati di grande caratura, dialoghi via codec pieni di carico emotivo e musiche eccezionali.
    La trama è degno di un B-Movie, ma il magico tocco di Kojima la rende sempre intrigante e appassionante, capace di non farti spegnere la console.
    Il comparto sonoro è uno dei migliori che la storia ricordi, in particolare le musiche, sempre appropriate e emozionanti. Il doppiaggio non è eccelso, ma preferisco un buon doppiaggio italiano con qualche voce non ottima che uno completamente in inglese.
    La grafica, nonostante il gioco sia piuttosto vecchio e girasse su Psone, si difende ancora bene e non sfigura. Anzi, il suo tocco minimaliste rende l'esperienza ancora più immersiva.
    Il difetto principale rimane quello dell'eccessiva quantità di sezioni filmate o dialogate, ma una volta entrati nella trama, non ce ne si accorge nemmeno più.

    In definitiva, Metal Gear Solid ha retto perfettamente alla prova del tempo, dimostrandosi un capolavoro assoluto anche a distanza di anni. Per chi non l'avesse provato [esiste qualcuno che non ci ha giocato?], corra ad accaparrarsene una copia. Per chi l'avesse già finito, non esiti a riprenderlo in mano se, dopo aver finito Snake Eater, è in astinenza dagli stealth.
    Una mirabile avventura senza tempo.

    Voto 9.8
    anke a me è venutas voglia di rigiocarmi l'1 quanti bei ricordi

  3. #3
    Bannato L'avatar di Hauzer
    Registrato il
    08-04
    Località
    Catania
    Messaggi
    15.093
    metal gear soli.....quanti bellissimi ricordi.
    giocavo e sognavo ad occhi aperti....ero davvero felice.................fino al giorno in cui conobbi gran turismo 4,da quel giorno la mia vita cambiò radicalmente!!!

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •