• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Mario party 4

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di _yoshi_
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    15

    Mario party 4

    Lo sò che Mario party 4 è un pò vecchiotto ma è sempre il cugino fedele ai 5 e 6; Spero che quindi questa recensione può servire per fare una panoramica di gioco per quanto riguarda i mario party:

    Recensione:
    Quattro anni. Per quattro lunghi anni hudson ha tenuto compagnia ai giovani del mondo ed ha arricchito le festicciole a casa con mario party. Gli scalmanati impugnando il joypad scosso come un frullatore, si sono dati battaglia costringendo il proprio alter-ego "Nintendiano" a gareggiare con altri partecipanti in folli competizioni con altrettante regole. Le origini di mario party risalgono ai tempi del caro Nintendo 64. Si presentava agli occhi degli acquirenti come un autentico gioco da tavola sul televisore. Infatti hudson ha creato proprio questo: una specie di gioco dell'oca i cui protagonisti sono i begnamini nintendo, freschi e saltellanti per i tabelloni di gioco. A turno ogni giocatore lancia il dado e il suo personaggio compie tante caselle tante indicate dal numero del lancio. In questi tabelloni 3d esistono diverse caselle, ognuna attribuita ad un evento ben specifico. Al centro di tutto ci sono le stelle, ottenibili solo raggiungendole nel tabellone e acquistandole con le sudate monete avute durante i turni di gioco. Infatti il vincitore sarà esattamente chi ha maggior numero di stelline alla fine dei turni. Naturalmente se i turni passassero tutti a tirar dadi e ad andare girovagando per gli scenari il tempo sarebbe abbastanza noioso. L'idea geniale stà tutta nei minigiochi. Difatti alla fine di ogni turno si sceglie a caso un minigioco che potrà coinvolgere sfide 4 contro 4, 2 contro 2 e 3 contro 1. Essi sono più di cinquanta ed alcuni sono veramente ben ideati e assolutamente divertentissimi. Vincere i minigiochi è importante perchè fanno guadagnare soldi adibiti, appunto, ad acquistare la stella: obbiettivo principale del gioco. Adesso che si è fatta una panoramica principale su quel che riguarda il sistema di gioco, parliamo di novità. Di certo il passaggio dal N64 al Game Cube ha comportato diversi miglioramenti e modifiche. I tabelloni adesso hanno uno scenario molto più gradevole a vedersi grazie alle potenzialità della nuova piattaforma, dando un verosimile senso del 3d. Di certo il punto forte di mario party 4 sono i 50 nuovi minigiochi disponibili e più personaggi utilizzabili. Purtroppo proprio in quest'aspetto risiede un lato negativo. Come hanno definito alcuni giocatori i personaggi sembrano solo delle "pelli" di un unico personaggio. In parole povere le differenze tra un personaggio ed un'altro sono composte esclusivamente dall'aspetto, ma quanto riguarda le abilità nei minigiochi tutti sono completamente identici. A parte questo le ore di gioco trascorrono piacevolmente e se si è in compagnia di molti amici spesso ci si diverte un mondo. La modalità in singolo (Modalità storia) è piuttosto noiosa perchè stare a guardare i 3 personaggi guidati (naturalmente) dalla CPU nei loro turni non è di certo un bello spettacolo, e potrebbe tirare sù qualche imponente sbadiglio. I minigiochi sono sempre quelli ma non sono divertenti senza amici da importunare e insultare in caso di errore da parte, per esempio, di un compagno di squadra. Che pressappunto è la parte che potrebbe rendere un pomeriggio indimenticabile con tanto di mascella dolorante per le risate nel vedere i poveri componenti di una squadra perdere il filo della cooperività criticandosi a vicenda sbraitando contro il televisore. La grafica di gioco è abbastanza gradevole e trasforma i vecchi tabelloni del N64 in accoglienti ambienti 3d veri e propri. Nulla da ridire anche sul sonoro. Piacevole con le tipiche musichette delle festicciole "mariesche".Carina anche la grafica colorata e allegra che dà un tocco di festa ai tabelloni. La longevità dipende tutta da voi. Se avete molti amici con cui contribuire il divertimento mario party abbellirà parecchi pomeriggi. Una volta però aver provato tutti i minigiochi 5,6 volte si incomincia ad averne abbastanza e il divertimento si trasforma in noiose partite dove i turni sembrano infiniti. Si poteva di certo fare meglio nella modalità in singolo decisamente scocciante e poco coinvolgente. Se non avete mai provato un mario party in vita vostra questo titolo potrebbe piacervi davvero tanto, oppure se vi è piaciuto uno dei suoi precessori. Tutto sommato quello svolto da casa Hudson è un buon lavoro. I minigiochi sono stati ideati e messi alla prova con impegno e pazienza. Se avete a casa un gruppo di scalmanati, abbastanza spazio per prendersi a randellate, muri anti-urla siete pronti a vedere il lato straordinario che si cela in mario party.

    Grafica: 7.0
    Sonoro: 6.5
    longevità: 7.0
    Gameplay: 7.0

    Giudizio: 7

  2. #2
    Utente L'avatar di Piroteca
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    869
    il tuo avatar lo ho già visto da qualche parte

  3. #3
    manus88
    Ospite
    per forza\è come il mio! cmq la rece nn è malissimo, però puoi migliorare molto! good luck!2.5/5 nn voto cn le stelline perchè preferisco darti un belle 3 stelline nella prox che farai!

  4. #4
    Utente L'avatar di _yoshi_
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    15

    Sorriso

    grazie per il voto, molto gentili |)

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    01-05
    Messaggi
    248
    L'articolo è scritto abbastanza bene, ma personalmente preferisco un'analisi divisa in paragrafi, altrimenti c'è il rischio di scervellarsi per trovare la sezione che interessa.

    Voto 3

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •