• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Microsoft "acquista" l'xml

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Alebass_89
    Registrato il
    06-03
    Località
    Cavalese
    Messaggi
    4.282

    Microsoft "acquista" l'xml

    Microsoft acuista il brevetto per l'XML

    Un'altra caz.zata da parte di Microsoz, ora se uno vuole utilizzare l'xml per qualche applicazione dovrà chiedere il permesso a M$?

  2. #2
    Appetite for destruction L'avatar di Roccia
    Registrato il
    06-04
    Località
    Las Vegas
    Messaggi
    6.888
    Scusate l'ingnoranza, ma a cosa serve di preciso l'Xml?


  3. #3
    ]Pet®ucci.son[
    Ospite
    asd

  4. #4
    .__________________. L'avatar di []DeadJeppe[]
    Registrato il
    12-04
    Località
    .________________.
    Messaggi
    3.816
    Citazione ]Pet®ucci.son[
    Ma guarda che Xml è della microsoft e ne ha tutti diritti di usarlo a fini commerciali è una sua creazione... che 3d idiota comunque è una piattafoprma di sviluppo che microsoft ha creato e che secondo l'idea (interessante per altro) gli sviluppatori potrebbero usare per programmare i giochi per computer e per la next generation direttamente li senza fare due cose distinte e poi sarebbe una base grafica e fisica per i giochi...
    ti sei confuso con XNA

    EDIT: ormai ti ho quotato è inutile cancellare


  5. #5
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Citazione alex++
    ...temo sia come con i bambini: hai voglia a spiegargli che non si tocca perché brucia. Prima devono scottarsi, poi imparano, a loro spese, che effettivamente era vero: bruciava.

    Certo ci si aspetterebbero da della gente adulta cose più sensate, ma purtroppo questo non avviene: è sotto gli occhi di tutti.

    Si è imposta negli Stati Uniti, e si sta tentando di imporre in Europa, una normativa che pubblicizzata come "normativa necessaria" per proteggere i più piccoli del settore informatico, non potrà invece che rivelarsi per quello che è: una legge richiesta da chi nel mercato informatico detenendo una posizione dominante, non ha alcuna intenzione di cedere tale posizione.

    Ovviamente, il non voler cedere la propria posizione, anche se conquistata, in alcuni casi, con mezzi tutt'altro che cristalini, di per se è un atteggiamento tutt'altro che negativo, in un libero mercato, in cui le regole dell'economia stabiliscono chi sta su e chi no.

    Ma qui invece si è palesemente scelto di cambiare le regole del gioco, dettandone di nuove che favoriscono sempre e solo i soliti noti.

    Insomma: "La palla è mia ed io decido come si gioca e chi gioca!". Come i bambini.

    Solo che questi "bambini" giocano facendo muovere miliardi, giocano con le nostre vite e con le nostre libertà (perché oggi gli fa comodo una normativa sui brevetti, domani magari gli serve un lasciapassare per spiarci, tanto se non hai nulla da nascondere..., e poi bisogna combattere i terroristi ed i pedofili), giocano con noi, non assieme a noi.

    Domandatevi: oggi che peso ha il cittadino/consumatore in questo libero mercato?

    Io la mia risposta me la sono data: "Nessuno!". E' solo un bersaglio per la pubblicità, un numero nei sondaggi pre-elettorali, e possibilmente una voce di entrate per le imprese. Una specie di pollo in batteria, che invece di sfornare uova, spende e vota.

    Forse anche oggi sono pessimista. Magari è colpa del caldo e dell'insonnia conseguente delle ultime due notti. Quindi spero che il tempo mi dia torto. Però non posso fare a meno di notare che ogni giorno che passa, un nuovo pezzetto di libertà, un ennesimo frammento di conoscenza, un ulteriore brandello di dignità umana diviene "proprietà privata".
    Questo commento su PI penso riassuma molto bene quello che penso anch'io della questione.

  6. #6
    mr_tommy
    Ospite
    Citazione WarriorXP
    Questo commento su PI penso riassuma molto bene quello che penso anch'io della questione.
    non saprei..in parte è vero che è cosi, dall'altro canto non mi sembra di essere cosi limitato come vuole far capire l'autore dell'articolo. Forse in parte è vero, e forse è stato anche troppo drastico non credi?

  7. #7
    ]Pet®ucci.son[
    Ospite
    Nooooooo mi ha beccato scsatemi

  8. #8
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Citazione mr_tommy
    ..., dall'altro canto non mi sembra di essere cosi limitato...
    Perchè, programmi in XML?

    Tempo fa circolavano coincidenze che dimostravano come Bill Gates potesse essere l'Anticristo: prima ridevo, ora più il tempo passa e più credo avessero ragione.
    Ma quello che mi chiedo è perchè un qualche tribunale americano non accusa la M$ di monopolio e non gli da una multina del 50% dei suoi possedimenti.
    Più l'annullamento di tutte queste maledette manovre.
    Ultima modifica di TEC_MrHide; 5-06-2005 alle 15:18:34
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  9. #9
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    In primo luogo è un brevetto sulla serializzazione di xml, non su xml tout court.
    Anzi, a voler essere precisi non è neppure un brevetto sulla serializzazione in generale, nè riguarda solo xml:
    An object instance is serialized to a serial format, such as an eXtensible Markup Language (XML) document, based on a mapping between an arbitrary annotated source code file and a schema. The arbitrary annotated source code contains at least one programming type that describes a shape of an object instance and the schema describes a format of a document having a serial format. The mapping defines a correspondence between the shape of the object instance and the format of the document having the serial format. Subsequently, an object instance is converted to the serial format by converting public properties, public fields and method parameters of the object instance to a document having the serial format based on the mapping. Once the mapping is defined, an XML document can also be converted to an object instance based on the mapping.
    Come si vede riguarda quei casi in cui la mappatura tra oggetti e frammenti serializzati (siano essi xml o un qualche altro formato seriale) è permessa da annotazioni nel sorgente e da uno schema.

    Tra l'altro c'è una prior art sterminata, per cui dubito che il brevetto durerà lo spazio di un giorno in tribunale.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  10. #10
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Citazione L33T
    ...
    Come si vede riguarda quei casi in cui la mappatura tra oggetti e frammenti serializzati (siano essi xml o un qualche altro formato seriale) è permessa da annotazioni nel sorgente e da uno schema...
    Ovvero: se vuoi usare questo metodo...paghi.
    E non mi sembra giusto.
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  11. #11
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    No tec, se vuoi usare questo metodo porti microsoft in tribunale e vinci: l'unica incognita è quanto ti ci vorrà per far capire al giudice che sì.. quello esisteva già prima che ms "inventasse" il metodo; e sì.. anche quello, e anche quello.. XD

    Ovviamente il brevetto non avrebbe dovuto essere concesso, ma tutto sommato ce ne sono di più insidiosi.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  12. #12
    Utente L'avatar di Andrea03
    Registrato il
    01-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    5.172
    mah io ormai non commento più su MS,dato che mi sono beccato del troll,paranoico e ignorante(specie su altri forum) ogni volta che ho commentato una notizia su MS

    cmq alla fine tutto quello che dico/ho detto se è vero verrà a galla...

  13. #13
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Citazione L33T
    No tec, se vuoi usare questo metodo porti microsoft in tribunale e vinci: l'unica incognita è quanto ti ci vorrà per far capire al giudice che sì.. quello esisteva già prima che ms "inventasse" il metodo; e sì.. anche quello, e anche quello.. XD
    Hai ragione, ma abbiamo a che fare con M$.
    Ovviamente il brevetto non avrebbe dovuto essere concesso, ma tutto sommato ce ne sono di più insidiosi.
    Dice che riusciranno a revocarlo?
    Perchè risulterebbe un brutto precedente (e gli avvocati americani ci vanno a nozze con i precedenti) per una possibile manovra ancor peggiore.
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  14. #14
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Citazione L33T
    No tec, se vuoi usare questo metodo porti microsoft in tribunale e vinci: l'unica incognita è quanto ti ci vorrà per far capire al giudice che sì.. quello esisteva già prima che ms "inventasse" il metodo; e sì.. anche quello, e anche quello.. XD

    Ovviamente il brevetto non avrebbe dovuto essere concesso, ma tutto sommato ce ne sono di più insidiosi.
    Ma non credi che difficilmente perderebbero tempo in istanze così facilmente controvertibili?

  15. #15
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    M$ registra abitualmente stock di brevetti, tra cui molti risibili. Andare in tribunale costa, anche se c'è la certezza di vincere, così la maggioranza dei grandi sviluppatori preferisce fare accordi di cross-licensing: loro usano i brevetti di m$ e microsoft usa i loro.
    I piccoli sviluppatori lo prendono sostanzialmente nel di dietro per un po', fino a che -- cioè -- qualche grande sviluppatore, stanco di farsi taglieggiare, decide di finanziarli. E a quel punto il brevetto risibile salta.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •