• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Far Cry [PC]

Cambio titolo
  1. #1
    BlackHawk
    Ospite

    Far Cry [PC]

    Far Cry


    Piattaforma:PC
    Software house:Ubisoft
    Developer team: Crytek
    Lingua: Parlato, sottotitoli e manuale completamente in italiano
    Requisiti minimi di sistema: AMD Athlon 1 GHz o Pentium III 1 Ghz, 256 MB di RAM, 4 Gb di spazio libero su hard disk, scheda accelerata 3D con supporto DirectX® 9.0b e almeno 64 MB di memoria video, scheda sonora a 16 bit PCI compatibile DirectX®.
    Requisiti consigliati di sistema: AMD a 2GHz o superiore, 512 MB di RAM, 4 Gb di spazio libero su hard disk, scheda accelerata 3D con supporto DirectX® 9.0b e almeno 128 MB di memoria video.
    Prezzo: € 49,99
    Sito Ufficiale: http://farcry-thegame.com/it


    Quando si pensa ai tropici, le prime cose che vengono in mente sono l’acqua cristallina, la sabbia dorata, l’ombra delle palme, il sole che scotta e le ragazze in bikini.
    In Far Cry dimenticatevi questo paradiso perché affronterete l’inferno!
    Far Cry è uno sparatutto classico in prima persona ambientato in un arcipelago tropicale dove vi ritroverete ad affrontare non solo dei mercenari agguerriti ed armati fino ai denti, ma anche delle creature mutate geneticamente, i cosiddetti Trigens, veloci e inutile dire mortali. La loro massa muscolare è stata gonfiata a dismisura, mediante degli esperimenti sul loro DNA, per renderle delle mortali macchine da guerra.
    Durante la vostra permanenza nell’arcipelago le creature si libereranno ed inizierà una guerra senza quartiere tra i mercenari e i Trigens, e voi ovviamente sarete nemici di entrambi, quindi i mercenari non vedranno l’ora di riempirvi di piombo e i Trigens non si faranno scappare la possibilità di azzannarvi alla prima occasione.
    Una situazione non certo invidiabile…
    La trama quindi è piuttosto banale e non è altro che un metodo per collegare le varie ambientazioni tra di loro, ma analizziamo in dettaglio tutte le caratteristiche di questo videogames che può essere considerato uno dei migliori sparatutto mai usciti su PC.


    GRAFICA
    La grafica è l’elemento che colpisce fin dai primi minuti di gioco. Far Cry è uno dei giochi con il comparto grafico migliore, ed è ineccepibile. Soprattutto negli spazi aperti il motore grafico della Crytek è una meraviglia per gli occhi, l’effetto dell’acqua è uno dei più verosimili che sia mai stato realizzato su computer.
    Anche il sistema di illuminazione è realizzato in maniera egregia, paragonabile a quello di giochi come Doom 3 e Half life 2. Ad esempio è eccezionale vedere l’effetto che crea una lampada che si muove sugli oggetti circostanti.
    I modelli 3D delle persone, degli oggetti e delle creature sono realizzati in maniera ottima, anche se i mutanti più piccoli sono realizzati con pochi poligoni ed hanno una forma troppo approssimativa.
    Le textures sono realizzate bene anche se si ripetono di isola in isola e di bunker in bunker, ma questo è un difetto secondario che non intacca minimamente la qualità del videogioco.


    GAMEPLAY
    Il gameplay è quello di un classico sparatutto in soggettiva, arricchito però da varie trovate che lo rendono vario e longevo.
    La prima cosa che si nota è la QUASI totale libertà di movimento. Potremo intraprendere il gioco sia in maniera stealth (ovviamente non ai livelli di Splinter Cell è pur sempre uno sparatutto ), sia alla Serious Sam (con il nostro fedele M16 nella mano destra e una granata a frammentazione nella mano sinistra, pronti ad ammazzare qualunque cosa si muova).
    Negli esterni potremo raggiungere gli obbiettivi in svariati modi seguendo anche strade diverse ogniqualvolta ricarichiamo un salvataggio. Dimenticatevi i sentieri battuti nelle foreste di Vietcong e di Soldier of Fortune 2, in Far Cry le foreste saranno totalmente esplorabili e decideremo noi come affrontarle. L’unico limite alla libertà è costituito dalle salite troppo ripide o da dei massi che ostruiscono il passaggio verso zone dove non è previsto il passaggio di veicoli. Si, perché in Far Cry faremo largo uso di veicoli (sono presenti una jeep, un corazzato, un camion, una barca e perfino un aliante) indispensabili per raggiungere velocemente le varie zone delle sterminate mappe del gioco. Senza veicoli infatti si impiegherebbe troppo tempo per raggiungere i vari obbiettivi e il gioco diventerebbe presto frustante.
    La situazione cambia radicalmente negli interni, infatti saremo costretti a seguire un'unica via che si snoda all’interno degli edifici da esplorare rendendolo un gioco piuttosto lineare.
    La posizione di tutti i nostri obbiettivi sarà poi visibile sul comodo radar presente in basso a sinistra dello schermo. Questo radar oltre ad indicare gli obbiettivi indica anche la presenza dei nemici, ma solo quando sparano, infatti quando un soldato spara crea una serie di onde circocentriche sul radar nell’esatta posizione dove si trova.
    L’IA dei mercenari è molto buona, anzi è fin troppo buona. Infatti basterà fare un po’ di rumore e le guardie verranno subito a cercarci, negli scontri a fuoco poi cercheranno riparo e tenteranno di stanarci con delle granate e sarà davvero difficile vedere un soldato stare lì impalato senza muovere un passo nel bel mezzo di un combattimento.
    Invece i mutanti saranno piuttosto stupidi e non faranno altro che attaccarci a testa bassa tentando di ucciderci prima di venire falciati dal nostro M16.
    Il gioco per questo è impegnativo, già a livello normale ha bisogno di molto impegno per essere ultimato, rendendolo un gioco longevo e quasi mai frustante, l’unica pecca che può indurre il giocatore alla frustrazione è l’incomprensibile sistema di salvataggio organizzato in checkpoint, senza il quicksave. Quindi è probabile che il giocatore debba ripetere più volte la stessa sessione. Le sessioni però sono corte e i checkpoint piuttosto frequenti (dai 6 ai 9 a livello) e si trovano perlopiù dopo sessioni di goco piuttosto impegnative.
    Le armi sono molte e variano dalla pistola al macete, dal M16 al prototipo OICW, dal letale fucile di precisione al potente lanciamissili, dai silenziosi P90 e MP5 al devastante Jackhammer. Tutte le armi sono diverse tra di loro, ma sarà possibile portarne solo 4 con noi e questo obbliga il giocatore a decidere quali armi portare dietro rendendo il gioco un po’ più “strategico”.
    Le ambientazioni non si direbbe ma sono molto varie, infatti esploreremo, oltre che le spiagge e le foreste delle varie isole, anche bunker, navi, grotte, fiumi, laboratori, rovine azteche e perfino un vulcano, tutte ovviamente realizzate in maniera eccelsa.
    Merita di essere citata anche l'ottima fisica di Far Cry creata dagli stessi programmatori della Crytek e che nulla ha da invidiare all' Havoc utilizzato in Hal Life 2. I corpi e gli oggetti infatti si comportano quasi sempre in maniera realistica e verosimile.


    SONORO
    Il sonoro in Far Cry, a differenza di molti giochi, svolge una funzione fondamentale. Perché le guardie si metteranno in allerta non solo in seguito ad un contatto visivo, ma anche dopo aver udito il rumore dei nostri passi. Il rumore da noi emesso sarà indicato dal cosiddetto “indicatore di furtività” (simile a quello presente in SOF 2), maggiore sarà il rumore da noi creato e maggiore sarà il livello dell’indicatore, per diminuire il livello dell’indicatore basterà accovacciarsi o meglio ancora sdraiarsi.


    MULTIPLAYER
    Far Cry è un gioco basato sul singleplayer, ma ha anche un buon multiplayer che lo rende ancora più longevo.
    Le modalità principali sono il Deathmatch, il Deathmatch a squadre e la modalità assalto (dove si prevedono tre punti di controllo nella mappa, che due squadre si devono contendere entro un periodo di tempo). caratterizzate dalla vastità delle mappe, ancora più grandi di quelle di Bf 1942.


    IN CONCLUSIONE


    Grafica: 9
    Sonoro: 9
    Giocabilità: 9
    Longevità: 9

    Globale: 9

    Ho scritto tutto ciò che penso di questo gioco ed ovviamente la recensione è stata scritta integralmente da me
    Ultima modifica di BlackHawk; 7-06-2005 alle 20:56:35

  2. #2
    Utente L'avatar di Pedro
    Registrato il
    02-04
    Località
    Svizzera,ticino
    Messaggi
    1.984
    buona 4 stelle

  3. #3
    Cowboy in Love L'avatar di Loto.Nero
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    7.109
    Sì, niente male. 4/5.
    Ho apprezzato sicuramente il fatto dell' "incomprensibile sistema di salvataggio organizzato in checkpoint".

    Non tutti si ricordano quanto sia frustrante.
    lotonero.deviantart.com // stefanobroli.it

    Citazione Tuco Benedicto Pacifico
    Ciao, sono il sarcasmo, vuoi essere mio amico?

  4. #4
    Utente
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    709
    buona ...forse un po cortina ma buona
    MoBo: Asus A7N8X-E-Deluxe
    CPU: AMD Barton 3000 ( @2500mhz )
    Dissi: Aero7 CoolerMAster
    Ram: 2Gb XMS C2 Corsair-- D.C. mode
    Vga: PowerColor X800Pro @ 550/1080
    S.A.: Creative Sb Live!

  5. #5
    Bannato L'avatar di giopaluke892
    Registrato il
    03-05
    Messaggi
    3.675
    5/5 completa e ben fatta complimenti!!

  6. #6
    Nativity In Black L'avatar di Holyman
    Registrato il
    01-04
    Località
    TN
    Messaggi
    7.324
    Complimenti, ottima recensione!!

  7. #7
    BlackHawk
    Ospite
    Grazie a tutti

    Questa è la mia prima recensione e mi fa piacere che vi sia piaciuta
    Forse l'ho fatta troppo frettolosamente....
    Nella prossima scriverò con più calma

  8. #8
    4.5
    enhanced by sony_acer_sandisk_nintendo_kindle_iphone_akg_pioneer

    "Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me"

    _mixcloud _soulrape _giulioc

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •