• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Film quasi gioco

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di agente_47
    Registrato il
    08-04
    Località
    Coruscant (reggio cal)
    Messaggi
    12.259

    Film quasi gioco

    Ciao, stasera ho visto un film che o per la mia spiccata fantasia o per la mia passione per i videogame mi ha ricordate un particolare tipo di giochi. Sto parlando delle avventure grafiche. Certo la somiglianza non è estrema, ma ci sono delle cose che mettono il protagonista (del film) nei panni contemporaneamente del protagonista (del videogioco) e del fruitore (il ragazzo che gioca).
    Il film in questione è paycheck, lo visto per caso su sky e mi è piaciuto, è un film d'azione con ben affleck in cui il protagonista fà lavori pericolsi al termine dei quali gli viene cancellato il pezzo di memoria riguardante quegli anni. Tutto finchè non lavora ad una macchina per il futuro, e vede il disastro che lei proterà, cosi decide di togliersi dal progetto e auto-inviarsi degli oggetti per ricordare tutto una volta cancellata la memoria. Ed è quà che entra in gioco la somiglianza con le avvenutre grafiche : il protagonista, tra una fuga e una sparatoria e l'altra, userà l'ingegno scoprendo l'utilizzo dei 20 oggetti che si è auto-inviato dal passato, e come in una avventura grafica con spiegazione logica li utilizzerà e li scarterà tutti. I primi oggetti gli aiuteranno a salvarsi la vita e capirne di più della storia che ha dimenticato, e con gli altri ( in un caso anche combinando 2 oggetti come succede nel videogioco!) si salverà la vita e arriverà sano e salvo all'obbiettivo finale. Sicuramente è solo una coincidenza, e tutto questo è nato dalla mia fantasia, ma è piaciuto molto paragonare questo film ad un avvenuta grafica.
    Che LOL

  2. #2
    Bassista... Beginner! L'avatar di sca_2
    Registrato il
    10-04
    Località
    Cassine (AL)
    Messaggi
    13.596
    L'avevo visto qualche tempo fa... sono giuste le osservazioni che fai, ci starebbe stato bene all'epoca anche un gioco basato sul film!

  3. #3
    gamesraider avanzato L'avatar di dakril
    Registrato il
    11-03
    Località
    paderno dugnano, milano
    Messaggi
    924
    Citazione agente_47
    Ciao, stasera ho visto un film che o per la mia spiccata fantasia o per la mia passione per i videogame mi ha ricordate un particolare tipo di giochi. Sto parlando delle avventure grafiche. Certo la somiglianza non è estrema, ma ci sono delle cose che mettono il protagonista (del film) nei panni contemporaneamente del protagonista (del videogioco) e del fruitore (il ragazzo che gioca).
    Il film in questione è paycheck, lo visto per caso su sky e mi è piaciuto, è un film d'azione con ben affleck in cui il protagonista fà lavori pericolsi al termine dei quali gli viene cancellato il pezzo di memoria riguardante quegli anni. Tutto finchè non lavora ad una macchina per il futuro, e vede il disastro che lei proterà, cosi decide di togliersi dal progetto e auto-inviarsi degli oggetti per ricordare tutto una volta cancellata la memoria. Ed è quà che entra in gioco la somiglianza con le avvenutre grafiche : il protagonista, tra una fuga e una sparatoria e l'altra, userà l'ingegno scoprendo l'utilizzo dei 20 oggetti che si è auto-inviato dal passato, e come in una avventura grafica con spiegazione logica li utilizzerà e li scarterà tutti. I primi oggetti gli aiuteranno a salvarsi la vita e capirne di più della storia che ha dimenticato, e con gli altri ( in un caso anche combinando 2 oggetti come succede nel videogioco!) si salverà la vita e arriverà sano e salvo all'obbiettivo finale. Sicuramente è solo una coincidenza, e tutto questo è nato dalla mia fantasia, ma è piaciuto molto paragonare questo film ad un avvenuta grafica.
    Che LOL

    anke io lo ho visto su sky, è un bel film gia di suo e poi la somiglianza ci sta, bella osservazione

  4. #4
    Utente a vaaaanvara L'avatar di Bertopopup
    Registrato il
    12-04
    Località
    saltello tra gli alberi..
    Messaggi
    6.942
    Citazione agente_47
    Ciao, stasera ho visto un film che o per la mia spiccata fantasia o per la mia passione per i videogame mi ha ricordate un particolare tipo di giochi. Sto parlando delle avventure grafiche. Certo la somiglianza non è estrema, ma ci sono delle cose che mettono il protagonista (del film) nei panni contemporaneamente del protagonista (del videogioco) e del fruitore (il ragazzo che gioca).
    Il film in questione è paycheck, lo visto per caso su sky e mi è piaciuto, è un film d'azione con ben affleck in cui il protagonista fà lavori pericolsi al termine dei quali gli viene cancellato il pezzo di memoria riguardante quegli anni. Tutto finchè non lavora ad una macchina per il futuro, e vede il disastro che lei proterà, cosi decide di togliersi dal progetto e auto-inviarsi degli oggetti per ricordare tutto una volta cancellata la memoria. Ed è quà che entra in gioco la somiglianza con le avvenutre grafiche : il protagonista, tra una fuga e una sparatoria e l'altra, userà l'ingegno scoprendo l'utilizzo dei 20 oggetti che si è auto-inviato dal passato, e come in una avventura grafica con spiegazione logica li utilizzerà e li scarterà tutti. I primi oggetti gli aiuteranno a salvarsi la vita e capirne di più della storia che ha dimenticato, e con gli altri ( in un caso anche combinando 2 oggetti come succede nel videogioco!) si salverà la vita e arriverà sano e salvo all'obbiettivo finale. Sicuramente è solo una coincidenza, e tutto questo è nato dalla mia fantasia, ma è piaciuto molto paragonare questo film ad un avvenuta grafica.
    Che LOL
    Spettacolare!!! anche io l'ho visto azzo non ciavevo pensato però ai videogame penso proprio che qualche spunto l'hanno preso dai giochi però

  5. #5
    Utente L'avatar di Drake
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    3.888
    io l'avevo visto quando era uscito su dvd......
    bè, alterando un pò il tutto è stato l'ingegno di quello di usare uno o + ogetti per tirarsi fuori da una determinata situazione, ma le situazioni erano state tutte pilotate da ancora prima che lui arivesse in quella situazione, ovvero, l'ogetto che tirava fuori dalla busta lo prendeva a caso, non c'era dietro una deduzione logica come farebbe uno in un avventura grafica ( come x esempio di stare qualche minuto a pensare cosa ci si potrebbe fare con quel determinato ogetto, dove e come )

  6. #6
    Immediate L'avatar di Saccarosio
    Registrato il
    09-04
    Località
    Area 51
    Messaggi
    784
    Citazione sca_2
    L'avevo visto qualche tempo fa... sono giuste le osservazioni che fai, ci starebbe stato bene all'epoca anche un gioco basato sul film!
    - Il computer piu sicuro ... è un computer spento.
    - Se effettuate un downgrade su una computer recente aspettatevi dei problemi che difficilmente saranno risolvibili.
    - Se avete un problema grave con linux, non lo risolverete cambiando distribuzione.
    - Molte delle funzioni "nascoste" di un software, sono riportate nella documentazione di quest'ultimo che nessun utente o quasi leggerà mai.
    - Pubblicare qualcosa su internet è come farsi un
    tatuaggio, solo che il tatuaggio è più facile da cancellare.




  7. #7
    Bannato L'avatar di agente_47
    Registrato il
    08-04
    Località
    Coruscant (reggio cal)
    Messaggi
    12.259
    Citazione Drake
    io l'avevo visto quando era uscito su dvd......
    bè, alterando un pò il tutto è stato l'ingegno di quello di usare uno o + ogetti per tirarsi fuori da una determinata situazione, ma le situazioni erano state tutte pilotate da ancora prima che lui arivesse in quella situazione, ovvero, l'ogetto che tirava fuori dalla busta lo prendeva a caso, non c'era dietro una deduzione logica come farebbe uno in un avventura grafica ( come x esempio di stare qualche minuto a pensare cosa ci si potrebbe fare con quel determinato ogetto, dove e come )
    non ho capito niente!
    Cmq ti devi regolare che le sue erano deduzioni logiche, perchè lui sapeva che quegli gogetti gli servivano, ma non sapeva come gli servivano, o quando, o csa ci doveva fare e dove...in rpatica come primo indizio scopre che tutti quegli oggetti gli servono. Poi sua l'ingegno per capire il resto , ovvero dove/come/quando usarli.
    Chi ha visto il film capirà

  8. #8
    Utente L'avatar di Eddy'90
    Registrato il
    05-05
    Località
    a Dreamland
    Messaggi
    12.864
    molto molto bello il film e le tue osservazioni
    [...] perché quando quando l'interesse personale di un individuo viene anteposto a quello di un'intera nazione, prima o poi giunge il momento dei rendiconti.

  9. #9
    Utente L'avatar di Drake
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    3.888
    Citazione agente_47
    non ho capito niente!
    Cmq ti devi regolare che le sue erano deduzioni logiche, perchè lui sapeva che quegli gogetti gli servivano, ma non sapeva come gli servivano, o quando, o csa ci doveva fare e dove...in rpatica come primo indizio scopre che tutti quegli oggetti gli servono. Poi sua l'ingegno per capire il resto , ovvero dove/come/quando usarli.
    Chi ha visto il film capirà
    anche io non ho capito niente di quello che ho scritto
    cmq mi ricordo che nel film, lui tirava fuori dalla busta gli ogetti a caso non c'era dietro una deduzione logica PRIMA di arrivare nella situazione di pericolo, ma appena tirato fuori l'ogetto, lo utilizza in un qualche modo.
    Certo c'è l'ingegno di quell'uomo ad usarlo ma in un avventura grafica è come se parti con tutti gli ogetti già nell'inventario e quello che devi usare in quel determinato momento si illuminasse.
    Capito ora?

  10. #10
    Bannato L'avatar di agente_47
    Registrato il
    08-04
    Località
    Coruscant (reggio cal)
    Messaggi
    12.259
    Citazione Drake
    anche io non ho capito niente di quello che ho scritto
    cmq mi ricordo che nel film, lui tirava fuori dalla busta gli ogetti a caso non c'era dietro una deduzione logica PRIMA di arrivare nella situazione di pericolo, ma appena tirato fuori l'ogetto, lo utilizza in un qualche modo.
    Certo c'è l'ingegno di quell'uomo ad usarlo ma in un avventura grafica è come se parti con tutti gli ogetti già nell'inventario e quello che devi usare in quel determinato momento si illuminasse.
    Capito ora?
    si ho capito. Ma mi pare che non è come dici tu. Infatti lui solo all'inizio li tira a caso, ma poi dopo che li mette tutti sul letto e comincia a guadarli (e capisce cosa sta succedendo) da quel momento in poi sà quale usare e come usare. Per farti un esempio le sigarette sono casuali; il rapimento dell'anello è casuale; ma la moneta non è casuale, perchè lui la prende solo quando gli derve per manomettere la porta

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •