• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 22

Discussione: Diario di Bordo: Cronache dei nostri concerti.

Cambio titolo
  1. #1
    Mora Nera L'avatar di Aleskj
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    15.101

    Diario di Bordo: Cronache dei nostri concerti.

    Raga qui scriviamo il diario di bordo dei nostri concerto o meglio riassumiamo la giornata che abbiamo passato descrivendi l'esibizione dei cantanti con tanto di votazione finale.

    RECENSIONI CONCERTI:

    Pagina 1

    Aleskj - U2 - S.Siro (MI) 21/07/05
    The_Ed - Iron Maiden, Slayer, Lacuna Coil - Gods Of Metal (BO) 11/06/05
    skater85 - Marilyn Manson - Mazda Palace (MI) 07/06/05
    Dynamic - Vasco Rossi - Autodromo E.Ferrari (Imola,HJF) 10/06/05

    Pagina 2

    alexd87 - Britney Spears - Filaforum Assago (MI) 19/05/04
    Aleskj - Dream Theater - Piazza del Popolo (AP) 22/06/05
    Ultima modifica di Aleskj; 24-07-2005 alle 15:06:21

  2. #2
    MISERY L'avatar di KidOfTheBlackHole
    Registrato il
    05-05
    Località
    Vinnybeach
    Messaggi
    9.732
    bunches, slam dance and circle pit

    r'n'r ragazzi!

  3. #3
    Mora Nera L'avatar di Aleskj
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    15.101
    Cosa? Cmq devi postare tutto il concerto con i migluiori momenti e la scaletta, ora ti faccio un esempio:





    U2 - Live At S.Siro 21/07/2005

    C'è un sole che spacca le pietre a Milano, un sole da una parte assasino dall'altra amico. Appena uscito dall'hotel ,che si trova vicino il Duomo, verso le 15:30 vado diretto a prendere la metropolitana destinazione S.Siro; non ero molto emozionato perchè forse non sapevo bene a cosa stavo andando in contro ma a fine giornata si spiegherà tutto.
    La metropolitana è piena di gente, tutti al concerto dell'anno, tutti allo stadio più belo del mondo....
    Dopo una corsa di ben sette fermate e una camminata durata quasi sette minuti sbuco al piazzale del mastodontico stadio G.Meazza, in fervore per la serata, musica da una lato festeggiamenti e cori dall'altro.
    Decido di fermarmi a predere due panini e una birra per fermarmi lo stomaco dato che non era prevista una cena nella giornata.
    Verso le 16:45 decidiamo di entrare nel nostro sdettore (Primo Anello Blu) e appena usciti dal piccolo cunicolo ci troviamo davanti un mastodontico palco situato in altrettanto mastodontico stadio, il palco dei mitici U2 era molto grande, prendeva tto lo spazio del 1 e 2° Anello Arancio (i distinti per intenderci).
    All'inizio non sapevo quale posto scegliere ma poi ne trovo uno dal quale si vede tutto benissimo, mi fermo li ad aspettare le ore che passavano, molto lentamente e a riflettere sull'importanza ed il fascino che portava con se questa giornata.
    Le ore passavano proprio contro voglia, quasi dicessero goditi ogni attimo di questa giornata perchè una volta giunta al termine la rimpiangerai ma, verso le 18:30, salgono i primi Special Guest in questo caso i Feeder che decidono di snodare un po il pubblico dalla grande tenzione; non essendo un grande fan di questo gruppo ho ammirato solo due canzoni molto belle ovvero Buck Roges e Just A Day canzoni molto famose inserite nientepopò di meno che nella soundtrack di Gran Turismo 3. Il pubblico li apprezza, loro sono molto fieri ma cantano poco, una mezzor'etta, giusto per riscaldare il pubblico. Torna la quiete si innalzano le voci del pubblico su opinioni sul gruppo. Giungono le 19:30 e puntuali escono dalle quinte gli Ash, rock band molto assennata che diverte un pò tutti cantando la famosissima Burn Baby Burn, Orpheus e la commovente Starcrossed insieme ad altre canzoni da me sconosciute, loro suonano una buona oretta e un quarto e verso le 20:45 abbandonano la scena. Intando il sole che ancora non tramontava, quasi per dispetto continuava ad illuminare lo splendido spettacolo milanese.
    Ormamai il pubblico non si regge più, sa che tra un quarto d'ora entreranno i loro o megluio nostri idoli sul palco a devastare tutto e tutti e cosi è stato.
    Sono le 21:10 il pubblico incita, si stoppa la musica mandata nello stadio e si spengiono le luci, il fragore si innalza in cielo, nessuno capisce più nulla, il cuore mi batte a mille ed eccoli, i Fantastici 4, il potente Bono che con The Edge e compagni escono allo scoperto salutanto tutto Milano, stadio in delirio urla e frasi strillate sono pane quotodiano per quel momento.
    Dopo un piccolo colloquio pubblico/Bono Vox che ci coinvolge dicendo:"Milano, stasera facciamo l'amore!!!" si parte e non c'è canzone migliore di Vertigo per aprire il concerto, la gente si impazzisce cantano tutti, nessuno escluso tutti battono mani e piedi e sembra quasi che lo stadio stesse crollando, la canzone ha coinvolto tutti, lo stadio veniva giù che era una meraviglia.
    Dopo Vertogo senza una pausa attaccano con Beautiful Day canzone molto bella del penultimo album All That You Can't Leave Behind e con la stupenda New Year's Day canzone un pò d'epoca ma sempre affascinante e poi ripartono con un opezzo rock duro di nomeElevation e a seguire con un pezzo più placato ma allo stesso tempo bello di nome I Still Haven't Found What I'm Looking For.
    Terminata l'esibizione di questo pezzo Bono sceglie una ragazza dal pubblico e la fa salire e dopo averla abracciata a lungo gioca con lei e scherza, un vero galantuomo; dopo averla coccolata abbastanza la fa scendere e ritorna a dare attenzione al Meazza facendoci strillare ancora con la stupenda City Of Blinding Lights e Miracle Drug canzoni del bell'album How To Dismantle An Atomic Bomb.
    gli effetti speciali che offre il palcono sono unici, poi ci regalano un momento più rilassante con la grande Sometimes You Can't Make It On Your Own, poi il quartetto si trasferisce sulle ante del palco che fotrmano un semicerchio con dentro la gente si scambiano un pò i ruoli con Bono che ci regala un assolo suonando la batteria e il grande Edge che lo accompagna con la chitarra tutta brillante fatta di diamanti. Riscossi gli applausi riprendono con Love And Peace For Else e a seguire Sunday Bloody Sunday famosissima canzone degli anni passati e di seguito suonano la vecchia Stay.
    Il pubblivco è infiammato, in delirio non si controlla più, gli U2 ci stanno regalando veramente un concertone e potete benissimo niotarlo da voi leggendo man mano la scaletta, poi Bono si destreggia a cantare in Italiano la bella Miss Sarajevo e a seguire ci regala una bellissima Pride (In The Name Of Love).
    Poco dopo Bono chiede al pubblico di caccare ed accendere tutti i cellulari in modo da fare uno spettacolo pauroso e giustamente esclama: "Oh my God, this is a Christmas Tree!"; si riprende a suonare incalzantemente con One canzone inserita nel Best Of 1990/2000.
    Finita la canzone Bono si blocca e si leva la collanina dal collo e dopo averla baciata la appende sul microfono e inizia a raccontare: "Questo rosario mi è stato donato nel 2000, quando feci il concerto allo Stadio Delle Alpi di Torino da Papa Giovanni Paolo II, lui mi diede questo e io in cambio gli regalai i miei occhiali!"
    Il pubblico si alza, giustamente in puiedi per applaudire alla scena anche un pò commovente e da li ho aumentato la mia stima verso Bono, ho capito veramente che è una grande persona dentro e fuori. Si riprende a cantare 2 canzoni da me sconosciute che se non spaglio dovevano essere tratte dall'album Popmart che purtroppo non possiedo. Il quartetto dopo queste due canzoni lascia il palco e ringrazia, ovviamente il pubblico non ci sta e se fosse finito così avrebbe lasciato un pò l'amaro l'amaro nella bocca di tutti cosi rientrano nella scena e cantano With Or Without You, Original Of The Species, All Because Of You e Take This Shoes e per chiudere la bella serata suonano ancora una volta Vertigo per farci capuire che la serata non finirà mia, sara sempre nei nostri cuori e dopo aver ringraziato il pubblico molte volte ci lasciano a riflettere sulla stupenda serata e sul palco comprare la scritta luminosa The End, intanto la notte è scesa ed ha avvolto ognuno di noi, alla fine il grande sole ha ceduto ancora una volta ma ala fine è stato meglio così solo con la presenza della luna uno spettacolo così poteva essere ricordato come il concerto più bello della mia vita!

    VOTO:10
    Ultima modifica di Aleskj; 24-07-2005 alle 14:40:30

  4. #4
    Scusate, magari sono OT, ma non voglio aprire un argomento nuovo....

    Qualcuno ha assistito al concerto a Salò dei Jefferson Starship!!!
    Io ci dovevo andare, ma un pò per il cosoto... un pò perchè è andato tutto a puttane... mi dite le canzoni che hanno fatto e come hanno suonato e le vostre impressioni...?

    Grazie :P
    La pazzia dilagherà... un giorno...

  5. #5
    MISERY L'avatar di KidOfTheBlackHole
    Registrato il
    05-05
    Località
    Vinnybeach
    Messaggi
    9.732
    se vabbè, bella!

  6. #6
    Mora Nera L'avatar di Aleskj
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    15.101
    Citazione KidOfTheBlackHole
    se vabbè, bella!
    In che senso? E' troppo faticoso?

  7. #7
    A base d'acqua
    Registrato il
    12-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    10.893
    Il 7 Giugno mi sono visto Mr. Manson,mi è piaciuto,ha spaccato e ha fatto 14 canzoni.


    Con calma scrivo tutto,adesso nn ne ho voglia

  8. #8
    Mora Nera L'avatar di Aleskj
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    15.101
    Ok però poi devi scriverlo, aspetto la tua cronaca!

  9. #9
    I am a stegosaurus! L'avatar di The_Ed
    Registrato il
    10-02
    Località
    Milanese imbruttito
    Messaggi
    9.963
    mmm...

    IRON MAIDEN + Slayer + Lacuna Coil + altri Gods of Metal, 11 giugno 2005
    Ho goduto.
    Era un anno e mezzo che aspettavo questo momento, e la paura che le mie aspettative fossero deluse era forte. Ma cosi' non e' stato: i Maiden visti a Bologna l'11 giugno sono stati straordinari.
    Ma andiamo con ordine...

    Sveglia alle 7. Parto da Pisa con due amici, uno dei quali ci abbandonera' a Bologna: il viaggio scorre tranquillo, sparo i Maiden a palla anche in macchina... Allo stop all'autogrill mi tolgo la maglia a maniche lunghe e indosso la Maglietta da Concerto®, una maglietta di Live After Death alla quale son state tagliate le maniche. Comincio ad emozionarmi.
    Arriviamo a Bologna e ci danniamo un po' per portare il mio amico alla stazione ed andare a prendere un'altra amica che ci aspettava la, ma alla fine ci districhiamo ed entriamo nell'Arena Parco Nord.
    L'attesa e' lunga, anche perche' i gruppi che precedevano i Maiden non mi piacevano molto (a parte gli Strapping Young Lad, di cui pero' non ho nulla...), esclusi ovviamente gli Slayer e, in parte, i Lacuna Coil. Comunque ho trovato di che fare... ho fatto una fotozza con Cristina Scabbia, che se mai trovero' uno spazio web vi pubblichero' con orgoglio.
    Passando al concerto dei Lacuna... beh, l'ho visto da piuttosto lontano, risparmiavo il fiato per i due concerti dopo. Quindi ho potuto ascoltare bene. Il sound era abbatanza buono, peccato per la voce di... il cantante uomo (come si chiama????), che era a volume troppo basso. Le canzoni son state abbastanza buone, ottima prova della band, precisa. Un appunto: la loro posizione, prima di Slayer e Maiden, era difficilissima da sostenere per una band con il loro sound. Erano riusciti a coinvolgere abbastanza il pubblico, ma poi si son messi quasi a scusarsi di questo fatto, diminuendo l'interesse nei loro confronti. Troppa umilta' a volte fa male... cmq, buon concerto.
    Gli Slayer invece son sempre gli Slayer. Ogni loro concerto e' simbolo di precisione, efficacia, ritmi tellurici e chitarre a tutto volume, e questo non ha fatto eccezione. Fin qui sembra tutto bene, ma... beh, purtroppo non tutto e' roseo come sembra. Io ho visto la band anche a settembre scorso, e nonostante tutto a questo concerto sia andato tutto bene (chitarra di Jeff con volume spaventosamente basso a parte) la prestazione non si e' neppure avvicinata di striscio a quella di settembre. Sono molti i fattori possibili, primo dei quali il sole che fa perdere l'effetto sanguinoso e violento dello show... probabilmente e' quello che ha diminuito l'efficacia della prestazione della band. E poi non mi han fatto Seasons in the Abyss Prestazione comunque non assolutamente BRUTTA, anche grazie alla scaletta mostruosa (hanno attinto ai pezzi vecchissimi!!!)... comunque aspetto di rivederli!
    I Maiden, infine... parto dalla scaletta, perche' dovrebbe bastare a descrivere il concerto:
    The Ides of March
    Murders in the Rue Morgue
    Another Life
    Prowler
    The Trooper
    Remember Tomorrow
    Run to the Hills
    Wrathchild
    Revelations
    Where Eagles Dare
    Die with your Boots On
    Phantom of the Opera
    The Number of the Beast
    Hallowed be thy Name
    Iron Maiden
    Running Free
    Drifter
    Sanctuary
    Cos' altro dire, se non che LORO sono stati perfetti?
    L'attacco di Murders in the Rue Morgue, un po' rallentata, e' da urlo, Dickinson salta e balla per tutto il palco, le chitarre si intrecciano, Harris ci punta addosso il basso caricandoci... e io, piccolo piccolo in terza fila, urlo e strepito. Non mi deluderanno. Passata Another Life, comincia Prowler, e la veramente non ci ho visto piu'! Me la son cantata con tutta la voce possibile... e poi, che bellezza, spingi spingi riesco a mettermi in seconda fila, a circa tre quarti di palco! Della serie "calmatevi", si continua con The Trooper... e qua si e' visto un'altra volta l'immenso carisma di Dickinson, che spunta sul palco vestito da Giubba Rossa con un immenso bandierone inglese, e ci carica all'inverosimile.
    E' ora di fermarsi un attimo, e Dickinson dice "Una canzone ora che cantai piu' di 20 anni fa, al mio primo concerto con i Maiden, proprio qui a Bologna. Ve la dedico: Remember Tomorrow". E io in lacrime... anche perche' il Dickinson del 2005 non e' solo potenza vocale, ma anche espressivita' ed emozione. Infatti, la canta in maniera fantastica, tenedo gli acuti come 20 anni fa... un sogno!!!!
    Scorre la musica a fiumi. Impressionante la prestazione del singer su Where Eagles Dare, e' riuscito a prendere anche l'acuto finale, anche se lo ha poi subito abbassato... pazzesco!!!!!! La sezione Piece of Mind comprende anche Revelations, bellissima, e Die with your Boots On, un po' inutile ma piacevole.
    A questo punto, cominciamo ad urlare e far casino, e Dickinson, quasi sorpreso dalla nostra foga, si siede su un amplificatore a guardarci, ammirato. La scena si prolunga per un paio di minuti, con lui a sorridere e ad incitarci... una bella e spontanea manifestazione di affetto. Subito tributata dalla band con una Phantom of the Opera magistrale, forse la mia canzone preferita di sempre. E vederla dal vivo e' stato da sogno... anche qua son finito in lacrime!!!
    Segue una terna di classicissimi... ancora una nota di visibilio sull'esecuzione di Hallowed be thy name, bella quasi quanto Phantom... e loro sempre perfetti nell'eseguirla, ovviamente!
    Cosa manca? I bis!! Si comincia con Running Free: io, sfinito, vengo retrocesso in quarta fila, ma me li godo lo stesso!!! La chiusura e' affidata all'accoppiata Drifter-Sanctuary, a chiudere il piu' bel concerto che abbia mai visto. Alla prossima, Maiden!!!!
    juventino, dailyrander, informatico, musicomane, giocatore

  10. #10
    A base d'acqua
    Registrato il
    12-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    10.893
    Citazione The_Ed
    il cantante uomo (come si chiama????)
    Andrea Bel resoconto!


    Marilyn Manson 7 Giungo 05

    Sveglia alle 4 di mattina per preparare le piadine.Arrivo in stazione alle 5 e incomincio ad aspettare il mio amico,che ovviamente ritarda e abbiamo preso il treno al pelo.Ore 6,colazione con piadina e arrivo a Milano alle 8.La mia cara zietta ci aspettava fuori e ci ha portato diretti al PalaMalaguti.Arrivati ci siamo subito pozisionato davanti ai cancelli(ci saranno state circa 40 persone erano le 8 e 35 più o meno)e siamo rimasti li fino alle 19.Durante l'attesa abbiamo conosciuto gente,fatto due ghigne,cantato un paio di pezzi,letto un giornale(Grind Zone ghghgh)e così via.Prima dell'apertura sono venute le guardie a dirci di aprire gli zaini mentre si entrava,fatto questo fiuuuu si corre dentro.Prima Fila ore 19 e 10.Si aspetta in piedi ammassati,poche parole,più che altro di felicità!Ore 20 entra il gruppo spallai KEEN(Industrial ovviamente),nn male,ma decisamente nn graditi dal pubblico.20 e 30 fine del gruppo spalla e altra attesa.Ore 21 e 30,le luci si spengono,inizia l'intro(dalla durata spropositata) ed eccolo li entra,è lui è Mr Manson,il pogo è tanto,è violento e quando inizia Irresponsible Hate Anthem lo diventa ancora di più.Inutile dire che io solo letteralmente volato fuori dalle barricate da una spinta che ho preso.Il mio amico è riuscito a stare dentro e a fare foto a destra e a manca.Io me lo son visto comunque abbastanza bene seppur nn davanti.Adesso le canzoni nn me le ricordo in ordine ma ha fatto le più famose come : The Fight Song,The Nobodyes,Rock is Dead e via dicendo.Il concerto è durato poco 1ora e 10 min.Bellissimo si,ma un pò corto.Quando tutto finisce andiamo in stazione e con piacere notiamo che i treni alla notte nn ci sono,così ci siam messi a dormire per terra e alla mattina siam partiti!
    WE HATE LOVE,WE LOVE HATE!

  11. #11
    MISERY L'avatar di KidOfTheBlackHole
    Registrato il
    05-05
    Località
    Vinnybeach
    Messaggi
    9.732
    Citazione Aleskj
    In che senso? E' troppo faticoso?
    esatto

  12. #12
    Liverpudlian L'avatar di black hawk down
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torino.
    Messaggi
    6.275
    Ultimo Festivalbar 2005 a TO.

    May God have mercy upon my enemies, because I will not.

    Sto giocando a: Age Of Empires III, World Of Warcraft

  13. #13
    Mora Nera L'avatar di Aleskj
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    15.101
    Citazione black hawk down
    Ultimo Festivalbar 2005 a TO.
    dovete fare almeno dei sunti e dedrivere emozioni sennò il topic è inutile.
    @skater85: ma il Palamalaguti non è a BO? il concerto del reverendo non era al mazda Palace?

    Ottime recensioni raga, continuate cosi!

  14. #14
    Cèèè sooolo l'iiiinteeer L'avatar di Dynamic
    Registrato il
    07-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    7.472
    Vasco Rossi, Imola 10 Giugno 2005

    E' stato il mio primo concerto in assoluto.
    Arrivati all'autodromo verso le 12:30 (il concerto era alle 21:30!) c'è già tantissima gente, cè un caldo pazzesco ma riusciamo a trovare un posto decente.
    L'attesa è snervante, la gente è sempre più fatta di birra e altro.....(5 euro una birra!)
    Entra il primo gruppo (vincitore del contest 2004) sinceramente non un granchè, ma vengono accolti abbastanza bene anche perchè inneggiano vasco. Successivamente salgono sul palco Pia e poi i Velvet. Il tempo non passa, mentre il gruppo canta l'ultima di San Remo e altro la gente continua a urlare cori a Vasco, finchè il cantante del gruppo dice a tutti "Non è che se urlate Vasco Vasco lui esce!"....bordata di fischi.....
    Dopo i Velvet e il tempo di Simone, accolto a gran voce a parte qualche coro di alcuni sbronzi vicino a me (Simoneee ricchioneeeee ). Dopo di lui sarebbero dovuti salire sul palco i Papa Roach, ma a causa di un incidente di un un componente del gruppo non sono venuti. Intanto la gente è sempre più sbronza, uno cade addosso a mia sorella ...Salgono sul palco Le Vibrazioni.....accolti da fischi e fitto lancio di bottiglie (davvero tante ), loro a suonare sono molto bravi ma la gente ormai strafatta, voleva solo Vasco. Quando finalmente Le Vibrazioni finiscono arriva il momento.....ma......ci comunicano che il concerto verrà ritardato di un pò (doveva iniziare alle 21.00).....io per passare il tempo naturalmente per quasi tutta la giornata ho ascoltato vasco con il lettore e meno male che il sole è andato via presto!
    21.30 - Ok ci siamo, sul palco è tutto buio.....ma all'improvviso inizia il giro di chitarra di Un gran bel film, si accendono le luci....è lì!! Vasco è lì, inizia a cantare, tutti in delirio, cantano proprio tutti mentre non si sa come pian piano riusciamo ad andare sempre più vicini al palco....finisce la prima canzone, seguono Deviazioni, Dimentichiamoci questa città, Cosa vuoi da me e Dillo alla luna (fantastica!), l'acustica è veramente scadente le canzoni non caricano come dovrebbero ma basta solo vedere Vasco anche da lontano che l'adrenalina sale, ti trascina! Il concerto trascorre velocissimo fino alla prima pausa, Vasco prende fiato, dopo 5 minuti ritorna sul palco a cantare Buoni o cattivi, Domenica Lunatica e Rewind a squarcia gola! Alla canzone Stupido Hotel vengono presentati tutti i componenti e subito dopo è il tempo di Cè chi dice no e Gli spari sopra, fantastiche!
    Il concerto sembra volare, siamo già alla parte finale, le ultime 5 canzoni sono da favola : Vivere, Senza Parole, Vita spericolata e Albachiara...peccato che quest'anno non abbia fatto Siamo solo noi ma fa niente, la gente è in deliro, alcuni non hanno quasi mai cantato presi a fare altro , gli altri tutti a cantare con Vasco (alcuni fuori veramente!)....il concerto finisce anche se siamo in 130mila si esce tranquillamente, è l'una passata, andiamo in stazione per prendere il treno fino a Bologna e poi da lì a Milano...tra ritardi e cambi di binario arriviamo finalmente a Milano, quando entro in casa sono le 7.30 di mattina, sono distrutto, vado a dormire, come dice Vasco....è stata una Splendida giornata!!
    LIBERI LIBERI SIAMO NOI....

    VASCO è NEROAZZURRO

  15. #15
    A base d'acqua
    Registrato il
    12-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    10.893
    Citazione Aleskj
    @skater85: ma il Palamalaguti non è a BO? il concerto del reverendo non era al mazda Palace?
    Asd si scusa ho fatto confusione,il concerto lo hanno fatto al mazda Palace

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •