• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 24

Discussione: Il matrimonio [mutamento di un valore]

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150

    Il matrimonio [mutamento di un valore]

    Da una notizia si legge:

    Secondo un servizio pubblicato sul Corriere della Sera del 19 marzo, nel 1981 l’Italia presentava un tasso matrimoniale di 5,6 matrimoni per ogni 1.000 abitanti, per un numero complessivo di 316.953 matrimoni celebrati in quell’anno. Nel 2001, quel tasso è calato a 4,5 matrimoni per 1.000 abitanti, ovvero a 260.904 celebrazioni complessive.

    Anche il numero delle coppie di fatto è aumentato. Se nel 1993, in Italia, queste erano 277.000, nel 2001 hanno raggiunto la cifra di 453.000.
    Gli ultimi dati sulla famiglia italiana, rilasciati dall’ISTAT, danno manforte alle preoccupazioni. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera il 28 ottobre scorso, nel 2002-2003, i single rappresentavano il 25,4% dei nuclei familiari, rispetto al 21,4% del 1994-1995, mentre il numero delle coppie di fatto era stimato intorno alle 564.000 unità
    Quindi negli ultimi anni e' aumentato il numero delle coppie di fatto (convivenze) e diminuito quello dei matrimoni.

    Da questa notizia si puo dare il via a una discussione che abbraccia la tematica del matrimonio toccando numerosi aspetti quali cosa rappresenta per noi ragazzi del nuovo millennio l'unione matrimoniale, se e' un valore in declino e cosa c'e' di diverso nel nostro modo di vedere rispetto ai nostri genitori.. Perche' la vita da "conviventi" e' preferita al matrimonio (come suggeriscono i dati della indagine), e, cosa piu importante, cosa pensate voi di tutto questo.

    A voi la parola




  2. #2
    Bannato L'avatar di LORD FENER
    Registrato il
    06-05
    Messaggi
    1.145
    penso che la famiglia tradizionale si stia disgreganso... e cio non mi piace

  3. #3
    Squadrismo Hardcore L'avatar di Bzzo
    Registrato il
    01-04
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    8.953
    per me il matrimonio è una cosa prettamente cristiana,e siccome vedo che la fede sta calando è anche quasi normale che i matrimoni diminuiscano. E c'è anche da considerare che il matrimonio è una cosa che ti lega tantissimo...credo che molte coppie vogliano avere più libertà,senza correre il rischio di vedersi a 50 anni rinchiusi in una casa da una vita le cui uniche parole che si scambiano sono quelle all'ora di cena.
    How many tears have our mothers cried?
    How many of my kind have died?
    So I stand here to spit in your eye
    and tell you your society is nothing but lies!


    www.myspace.com/giustiziahc

  4. #4
    Bannato L'avatar di LORD FENER
    Registrato il
    06-05
    Messaggi
    1.145
    c'è pure il matrimonio civile

  5. #5
    Squadrismo Hardcore L'avatar di Bzzo
    Registrato il
    01-04
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    8.953
    Citazione LORD FENER
    c'è pure il matrimonio civile
    e leggi la parte dopo...e ad ogni modo per il matrimonio civile non ha poi così tanto senso.
    How many tears have our mothers cried?
    How many of my kind have died?
    So I stand here to spit in your eye
    and tell you your society is nothing but lies!


    www.myspace.com/giustiziahc

  6. #6
    Bannato L'avatar di LORD FENER
    Registrato il
    06-05
    Messaggi
    1.145
    che cmq quando ti sposi in chiesa ti puoi sposare contemporaneamente anche nel modo civile
    patti lateranensi rulez

  7. #7
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Citazione Bzzo
    per me il matrimonio è una cosa prettamente cristiana,e siccome vedo che la fede sta calando è anche quasi normale che i matrimoni diminuiscano.
    Secondo me appena la gente dice "matrimonio" subito si pensa all'unione religiosa. Il fatto e' che non e' cosi, infatti sarebbe meglio specificare "matrimonio religioso" e "matrimonio civile", molto piu assimilabile a un contratto fra due parti, ma che con la religione non c'entra nulla.



  8. #8
    Squadrismo Hardcore L'avatar di Bzzo
    Registrato il
    01-04
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    8.953
    Citazione Beatrice
    Secondo me appena la gente dice "matrimonio" subito si pensa all'unione religiosa. Il fatto e' che non e' cosi, infatti sarebbe meglio specificare "matrimonio religioso" e "matrimonio civile", molto piu assimilabile a un contratto fra due parti, ma che con la religione non c'entra nulla.
    non so,ma ho come la senzazione che i matrimoni religiosi siano (e sono stato) molti di più di quelli civili. Quindi calando la fede,calano anche i matrimoni. Almeno credo,non ho letto nessuna statistica al riguardo... So bene che esiste anche il matrimonio civile,ma quest'ultimo,contrariamente a quello religioso,serve solo a dire "siamo marito e moglie".
    How many tears have our mothers cried?
    How many of my kind have died?
    So I stand here to spit in your eye
    and tell you your society is nothing but lies!


    www.myspace.com/giustiziahc

  9. #9
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Il matrimonio è un vincolo importante, è una scelta che cambia la vita. Sposarsi significa impegnarsi davvero, fare dei sacrifici, avere delle responsabilità.

    Convivere è molto più facile e meno impegnativo.
    Ed è un legame molto più "provvisorio".

    I giovani di oggi credono di meno nell'amore, e sono meno disposti a prendersi delle responsabilità. Preferiscono divertirsi e "godersi la vita"... è così che va la moda. Con tutte le conseguenze del caso.

    Costruire la propria vita come se fosse un'opera d'arte... dal punto di vista sociale non è che sia il massimo, ma è una cosa che piace. E' anche un ragionamento abbastanza ipocrita... ma qui ci sarebbe da dilungarsi parecchio e finirei sicuramente OT.

    Per fortuna non siamo tutti così. C'è ancora chi si sposa ed è convinto di quello che fa, e c'è ancora chi crede nell'amore.
    Ma è una costante tendenza al ribasso...

    In parte è una questione di fede... se diminuiscono i credenti diminuiscono i matrimoni e aumentano le convivenze, e questo è un dato di fatto.
    Ma non credo sia questo il vero problema.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  10. #10
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Citazione Bzzo
    So bene che esiste anche il matrimonio civile,ma quest'ultimo,contrariamente a quello religioso,serve solo a dire "siamo marito e moglie".
    Serve a tutelare entrambi i coniugi ed eventuale prole, perchè mettono per iscritto diritti e doveri di entrambi.

    Altra cosa: mi chiedo in quanti, fra le persone che contraggono matrimonio in chiesa, credono veramente a quel che la Chiesa vede nel matrimonio..
    Personalmente credo che almeno la meta' di queste persone sia attratta dalla magia dell'abito bianco, dai fiori e dalla marcia nuziale..



  11. #11
    Squadrismo Hardcore L'avatar di Bzzo
    Registrato il
    01-04
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    8.953
    io credo che il matrimonio,a parte rari casi,rovini l'amore. Non so,ho come questa senzazione...
    How many tears have our mothers cried?
    How many of my kind have died?
    So I stand here to spit in your eye
    and tell you your society is nothing but lies!


    www.myspace.com/giustiziahc

  12. #12
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Citazione Guo Jia
    I giovani di oggi credono di meno nell'amore, e sono meno disposti a prendersi delle responsabilità. Preferiscono divertirsi e "godersi la vita"... è così che va la moda. Con tutte le conseguenze del caso.
    Penso che nell'amore si creda tanto quanto in passato, ma si sia molto meno tolleranti di un tempo. E' piu facile cosi che un litigio un po piu serio ed aspro porti alla rottura.



  13. #13
    Utente L'avatar di Joe McGorry
    Registrato il
    07-05
    Località
    Road of the Righteous
    Messaggi
    2.118
    Sinceramente non me ne importa più di tanto...ognuno vive come vuole...

  14. #14
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Citazione Beatrice
    Altra cosa: mi chiedo in quanti, fra le persone che contraggono matrimonio in chiesa, credono veramente a quel che la Chiesa vede nel matrimonio..
    Personalmente credo che almeno la meta' di queste persone sia attratta dalla magia dell'abito bianco, dai fiori e dalla marcia nuziale..
    Per quanto mi riguarda, sposarsi in Chiesa ha un significato particolare. Per me significa "la nostra unione non è solo un dato di fatto, una responsabilità civile, ma qualcosa di più".

    Quel "qualcosa di più" può avere tanti significati. Non credo sia necessario condividere in toto quanto dice la Chiesa riguardo al sacro vincolo... è sufficiente credere nel lato spirituale del matrimonio.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  15. #15
    Homo ludens
    Registrato il
    06-05
    Località
    Trapani
    Messaggi
    12.343
    Citazione Beatrice
    Serve a tutelare entrambi i coniugi ed eventuale prole, perchè mettono per iscritto diritti e doveri di entrambi.

    Altra cosa: mi chiedo in quanti, fra le persone che contraggono matrimonio in chiesa, credono veramente a quel che la Chiesa vede nel matrimonio..
    Personalmente credo che almeno la meta' di queste persone sia attratta dalla magia dell'abito bianco, dai fiori e dalla marcia nuziale..
    Secondo me ò proprio questo il problema: il matrimonio oggi si è svuotato del suo senso originario. Oggi al di sopra di tutto non c'è più il senso di condivisione, di comunità spirituale tra i due partner. Molte coppie oggi decidono di sposarsi per rispondere più che altro a un bisogno di omologazione..è diventato una formalità.
    In questo modo si perde davvero molto dell'autentico significato del matrimonio.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •