• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 65

Discussione: L'uomo il videogiocatore ed il guerrafondaio

Cambio titolo
  1. #1
    exsous
    Ospite

    L'uomo il videogiocatore ed il guerrafondaio

    Salve ragazzi ,è da un pò che volevo aprire questo 3d da un'idea che mi gira da un pò in testa, a dire il vero neanche io mi sono dato una risposta e credo che parlarne e confrontarmi con più gente potrebbe aiutarmi a trovarne una, uso i videogiochi come spunto pratico ma voglio che sia chiaro che è un discorso generale ma che oggi mi trovo spesso ad affrontare con questo passatempo, la domanda o le domande se si vuole sono perchè lottiamo? perchè si cerca sempre uno spunto per lottare? Mi capita ogni giorno nei videogiochi nei film nei libri o nei fumetti di trovare sempre qualcuno o qualcosa in lotta, la guerra o la violenza sono delle cose che civilmente e moralmente abboriamo con la logica, eppure sono io stesso che ogni giorno cerco un male d'affrontare che possa essere una storia fantasy un survival horror o anche delle gare automobilistiche, perchè lottiamo, sembra che non riusciamo ad abborare tale istinto, la maggior parte dei videogiochi ti porta a lottare contro chissa che cosa o magari in frangenti più reali come nel caso di SOCOM per citarne uno, eppure se in tv guardiamo le stragi o le scene di guerra siamo li a dire ma quando finira? Non è una cosa un pò contorta? Non dovremmo pensare alla pace invece del modo con cui dare la pace? E vero che per noi sono giochi e coscientemente sappiamo che non facciamo del male a nessuno, ma non è già l'idea errata? sembra che ogni giorni ci dovessimo preparare a chissa quale confronto.
    Poi ci sono loro, coloro che sviluppano creano o scrivono, sono loro che ci portano l'idea di uccidere o di violenza? loro cosa hanno di diverso dalle persone che fanno la guerra?Il fatto di non dispensare morti? alora che senso ha? Se ad uno non piace l'idea di uccidere non dovrebbe presentarla neanche per gioco, in qualsiasi caso persino nel caso di un gioco come Mario sunshine ci mettono in lotta contro qualcuno, e il brutto o lo strano se volete un termine più dolce è che ci piace, ne andiamo pazzi lo cerchiamo, perchè tutto questo?
    Sia ben chiaro io non sto dicendo che i videogiochi mettono strane idee alle persone come potrebbe essere un GTA, questo è un discorso già discusso tantissime volte, ed io sono il primo a cercare questo tipo di gioco o libro o fumetto, la domande è perchè? e una cosa che abbiamo nel DNA? qualcosa che dobbiamo per forza fare? perchè lo cerchiamo? non dovremmo ricevere solo dolore invece che appagamento?


    spero di essermi spiegato bene , l'idea c'è ora discutiamola se possibile

    Grazie

    Exsous

  2. #2
    Capisco quello che vuoi dire.
    La questione può essere affrontata in molti modi, tra i quali quello di affermare che i videogiochi, come alcuni sport, fungano da valvola di sfogo sana per l'aggressività accumulata nella vita quotidiana.
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  3. #3
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Forse cerchiamo la violenza per sfogare istinti primordiali di morte, distruzione ed aggressivita' (Freud rulez)



  4. #4
    Bannato L'avatar di Gaothaire
    Registrato il
    03-05
    Località
    Tra il Nulla e l'Addio.
    Messaggi
    3.634
    E' emozionante.

  5. #5
    exsous
    Ospite
    Citazione Melchior
    Capisco quello che vuoi dire.
    La questione può essere affrontata in molti modi, tra i quali quello di affermare che i videogiochi, come alcuni sport, fungano da valvola di sfogo sana per l'aggressività accumulata nella vita quotidiana.
    ok questo magari può essere un motivo, ma allora se non avessimo sfoghi che succederebbe? diventiamo come i terroristi o i pazzi che uccidono la gente senza motivo? davvero una semplice attività di sfogo è la valvola di sicurezza per evitare un'indole violenta?

  6. #6
    Citazione exsous
    ok questo magari può essere un motivo, ma allora se non avessimo sfoghi che succederebbe? diventiamo come i terroristi o i pazzi che uccidono la gente senza motivo? davvero una semplice attività di sfogo è la valvola di sicurezza per evitare un'indole violenta?
    No, ma può aiutare a liberarsi dello stress. Personalmente eviterei un'intepretazione eccessivamente freudiana del fenomeno, però l'idea ha i suoi meriti.
    Inoltre c'è l'aspetto narrativo, come nel cinema: se ti piace un film con un protagonista fortemente negativo, non necessariamente sei d'accordo con lui.
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  7. #7
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Citazione exsous
    davvero una semplice attività di sfogo è la valvola di sicurezza per evitare un'indole violenta?
    In verita' tantissime cose permettono di sfogare l'aggressivita, cose che comunemente si fanno nella vita quotidiana, come uno sport ad esempio o semplicemente ascoltare musica.. Strano, ma vero



  8. #8
    solcatore dei mari L'avatar di D@rK-SePHiRoTH-
    Registrato il
    10-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    20.152
    perchè c'è la consolle war?
    perchè gli ultras si picchiano?
    perchè fascisti e comunisti si ammazzano?
    perchè c'è il razzismo?
    perchè c'è il bigottismo, la paura, l'ossessione?
    perchè, nella vita, la gente non fa che crearsi spauracchi da combattere anche quando non ce n'è assolutamente bisogno?
    ringrazio l'avidità dei webmaster di tanti siti per avermi spinto a usare adblock

  9. #9
    Utente L'avatar di pasquale7bellezze
    Registrato il
    05-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.760
    Secondo me, perchè in ognuno di noi c'è la voglia di essere "un eroe" che combatte contro il male. Anche nei cartoni, cito L'uomo tigre, o Ken il guerriero. Vorremmo cambiare il mondo come ci pare lottando, usando un mezzo che è utilizzato sin dall'era primitiva: la forza.
    Se non eravamo forti saremmo morti. Per questo l'istinto primordiale non lo perderemo mai.

  10. #10
    exsous
    Ospite
    Citazione Melchior
    No, ma può aiutare a liberarsi dello stress. Personalmente eviterei un'intepretazione eccessivamente freudiana del fenomeno, però l'idea ha i suoi meriti.
    Inoltre c'è l'aspetto narrativo, come nel cinema: se ti piace un film con un protagonista fortemente negativo, non necessariamente sei d'accordo con lui.
    è vero ma ci esaltiamo nel vedere magari un film in cui un'uomo fa cose straordinarie come nel caso della Tigre e il Dragone, nonostante questo quell'uomo dispensa morte, che sia giusto o errato a secondo dai punti di vista e pur sempre la ricera di una lotta, certo magari nel caso di questo film è esagerato ma prendiamo i film che ultimamente sembrano essere in voga in america, tutte quelle trasposizioni cinematografiche delle guerre reali fedeli e non, Alexander, le crociate, o Troy, questi film ci esaltano, non saltiamo quasi dalla gioia nel momento in cui il "buono" uccide il "cattivo" o si fa strada uccidendo e squartando

  11. #11
    exsous
    Ospite
    Citazione pasquale7bellezze
    Secondo me, perchè in ognuno di noi c'è la voglia di essere "un eroe" che combatte contro il male. Anche nei cartoni, cito L'uomo tigre, o Ken il guerriero. Vorremmo cambiare il mondo come ci pare lottando, usando un mezzo che è utilizzato sin dall'era primitiva: la forza.
    Se non eravamo forti saremmo morti. Per questo l'istinto primordiale non lo perderemo mai.
    ma tale forza non la usiamo solo per sopravvivere ma anche e soprattutto per conquistare, dove sta la differenza? chi di noi non cerca la supremazia su qualcosa

  12. #12
    Rika78
    Ospite
    Citazione exsous
    questi film ci esaltano, non saltiamo quasi dalla gioia nel momento in cui il "buono" uccide il "cattivo" o si fa strada uccidendo e squartando
    Io ho amato film come Ghandi o Schindler's list.E amo ancora questo genere.I film violenti(soprattutto quelli che presentano una violenza fine a se stessa) non mi esaltano affatto
    Quindi credo sia solo una preferenza soggettiva,e nulla più.
    Ah riguardo ai vg,mi sembra siano The Sims quelli che vendono più copie...di violenza ne vedo poca

  13. #13
    Citazione Rika78
    Ah riguardo ai vg,mi sembra siano The Sims quelli che vendono più copie...di violenza ne vedo poca
    Ma è un titolo singolo (più o meno) se sommi le vendite di tutti i titoli violenti e di quelli non violenti, constaterai che i primi predominano (anche se costituiscono anche la maggior parte della produzione...).
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  14. #14
    Rika78
    Ospite
    Citazione Melchior
    (anche se costituiscono anche la maggior parte della produzione...).
    Ecco appunto

  15. #15
    exsous
    Ospite
    Citazione Rika78
    Io ho amato film come Ghandi o Schindler's list.E amo ancora questo genere.I film violenti(soprattutto quelli che presentano una violenza fine a se stessa) non mi esaltano affatto
    Quindi credo sia solo una preferenza soggettiva,e nulla più.
    Ah riguardo ai vg,mi sembra siano The Sims quelli che vendono più copie...di violenza ne vedo poca
    il mio concetto non si pone nelle vendite ma sui titoli in uscita, quanti titoli vedi simili a the sims in vendità? e quanti titoli di combattimento, guerra, o sopravvivenza?

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •