• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Orde dal sottosuolo - stanza degli enigmisti

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di ds944
    Registrato il
    03-05
    Messaggi
    3

    Orde dal sottosuolo - stanza degli enigmisti

    Ho provato e riprovato ma non riesco a superare questo enigma, potete darmi una mano???

    So che il gioco un p vecchio e se ne gi parlato... ma l'ho ripreso in mano solo da poco...

  2. #2
    Utente L'avatar di Valek
    Registrato il
    02-04
    Localit
    Costantinopoli
    Messaggi
    12.027

    Sorrisone

    dove ti sei blokkato precisamente??? lo konosco a memoria...
    D'accordo, sono un figlio del demonio;
    l'intera umanit mi annoia e no, non
    paura, sebbene qualcosa in loro mi spaventi,
    e non invidia perch non voglio nulla
    di ci che loro vogliono, solo che
    in tutte quelle ore di
    parole parole parole
    non sento niente di davvero buono coraggioso o nobile,
    e che valga un briciolo del tempo in cui mi hanno impallinato
    le cervella.


  3. #3
    Utente L'avatar di ds944
    Registrato il
    03-05
    Messaggi
    3
    Per adesso nella prima stanza... non so come posizionare le statue e i colori...

  4. #4
    Utente L'avatar di Valek
    Registrato il
    02-04
    Localit
    Costantinopoli
    Messaggi
    12.027

    Ok!

    Citazione ds944
    Per adesso nella prima stanza... non so come posizionare le statue e i colori...
    caxxata...allora devi posizionare la statua di mezzo verso la porta con il fulmine e le altre 2 verso la stanza di mezzo tipo a formare una punta...poi tramite le leve ke trovi sulle piattaforme sparse per la stanza devi far diventare tutte le statue colore del fulmine e poi premi la leva per oltrepassare la porta con i fulmini...
    D'accordo, sono un figlio del demonio;
    l'intera umanit mi annoia e no, non
    paura, sebbene qualcosa in loro mi spaventi,
    e non invidia perch non voglio nulla
    di ci che loro vogliono, solo che
    in tutte quelle ore di
    parole parole parole
    non sento niente di davvero buono coraggioso o nobile,
    e che valga un briciolo del tempo in cui mi hanno impallinato
    le cervella.


Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •