• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Ciclo Alta Tensione

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di famedoro
    Registrato il
    08-05
    Località
    Roma
    Messaggi
    7.505

    Ciclo Alta Tensione

    Perchè esiste?
    Non capisco davvero chi se li può vedere.
    Oltre ad essere SOLO film di serie b, sono film dove tutto il concetto è sbagliato.
    Mi spiego meglio.

    Per avere paura, o tensione, ci deve stare un essere brutto, paranormale o non, arrabbiato, armato e VIVO.

    Chi può mai aver paura di un vulcano? Di un temporale? Di un tornado?

    Capiamoci, nella realtà ti ammazzano anche quelli, ma nella finzione voglio qualcosa di senziente che mi appassioni al film, non un evento naturale dal quale scappare con la macchina!

    Voi cosa ne pensate? Vi piacciono questo tipo di film?

  2. #2
    Not quite my tempo L'avatar di Sephiroth'88
    Registrato il
    10-04
    Località
    The Twilight Zone
    Messaggi
    23.008
    Personalmente non li seguo mai ma sbagli a dire che paura e tensione hanno lo stesso significato...

  3. #3
    Etsi Mortuus Urit L'avatar di El_Gran_Luchador
    Registrato il
    07-04
    Località
    Elsinore
    Messaggi
    5.389
    bhe, la paura alza l'audience ma essendo in prima serata e in fascia protetta, non possono certo trasmettere film con zombie e altra roba splatter del genere; perciò si limitano a mandare film del genere, con scarsi risultati

    Qui, de ces coeurs mortels, entend la raillerie?
    Les charmes de l'horreur n'enivrent que les forts!

    Chi muore prima di morire, non muore quando muore

  4. #4
    Bannato L'avatar di famedoro
    Registrato il
    08-05
    Località
    Roma
    Messaggi
    7.505
    Sono il primo ad odiare lo splatter inutile, ma un mostro non deve per forza essere splatter, e non deve neppure essere un mostro!
    Il primo esempio che mi viene in mente: il silenzio degli innocenti.
    Nel buio ci stava un cristiano con degli occhiali infrarossi, non una tempesta incontrollabile.

    Poi, per la differenza fra la paura e la tensione... quale sarebbe?
    Dire che la tensione è una variante soft della paura mi sembra una soluzione di comodo, tu che definizione ne dai?
    Ultima modifica di famedoro; 22-08-2005 alle 14:00:14

  5. #5
    Not quite my tempo L'avatar di Sephiroth'88
    Registrato il
    10-04
    Località
    The Twilight Zone
    Messaggi
    23.008
    Tensione: Stato di eccitazione nervosa accompagnata da instabilità emotiva...
    Paura: Intenso turbamento misto a preoccupazione ed inquietudine per qualcosa di reale o immaginario che è o sembra atto a produrre gravi danni o a costituire un pericolo attuale o futuro...

    Io comunque la paura la considero come una cosa che tipo durante un film ti fa coprire gli occhi con le mani per non continuare a vedere (giusto per fare un esempio) mentre la tensione qualcosa che ti tiene incollato alla sedia (tipo il vedere come continua un film in questo caso o cosa avviene in esso)...

  6. #6
    non lo so, arrivederci L'avatar di Yagghe
    Registrato il
    03-05
    Località
    n'Ast
    Messaggi
    24.849
    Citazione Sephiroth'88
    Tensione: Stato di eccitazione nervosa accompagnata da instabilità emotiva...
    Paura: Intenso turbamento misto a preoccupazione ed inquietudine per qualcosa di reale o immaginario che è o sembra atto a produrre gravi danni o a costituire un pericolo attuale o futuro...

    Io comunque la paura la considero come una cosa che tipo durante un film ti fa coprire gli occhi con le mani per non continuare a vedere (giusto per fare un esempio) mentre la tensione qualcosa che ti tiene incollato alla sedia (tipo il vedere come continua un film in questo caso o cosa avviene in esso)...
    quoto tutto
    E comunque questi film che trasmette Canale 5 fanno pena. Li trasmettono ogni estate da un paio di anni e sono sempre gli stessi

  7. #7
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Da piccolo mi fermavo volentieri a guardarli, uno poi mi è rimasto impresso, si chiamava The Bist ed era la storia di un calamaro gigante che terrorizzava tutti gli abitanti di un villaggio di pescatori. Come trama era originale, gli effetti e la realizzazione tecnica discreta (l'uso del computer non era ancora così diffuso).

    Da qualche anno a questa parte (sarà perchè sono cresciuto) sono dei film semplicemente ridicoli: trame scontatissime, effetti e realizzazione tecnica pessimi (99% degli effetti sono fatti al computer, pure male, secondo me utilizzano programmi freeware per utenti principianti), sceneggiatura abominevole, in più se ogni 10 minuti c'è la pubblicità che ne dura 5, ad uno passa quel poco di voglia che aveva.


  8. #8
    مرحبا نينو L'avatar di fools
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    30.371
    Ciclo Alte Ca*gate...per meglio dire...classiche babbionate estive...
    KATA TON ΔAIMONA EAYTOY


Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •