• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 54

Discussione: "Braveheart" William Wallace (23 agosto 1305 - 23 agosto 2005)

Cambio titolo
  1. #1
    Paladino del Nord
    Ospite

    "Braveheart" William Wallace (23 agosto 1305 - 23 agosto 2005)

    23 agosto 1305, 700 anni fa. Nella città di Londra viene torturato e assassinato il patriota scozzese William Wallace, colpevole di aver lottare per difendere la Scozia, di aver combattuto per la sua libertà. Quel giorno, tra le risa sguiate della plebaglia che assiste al macello dell'eroe e il compiacimento soddisfatto dei governanti inglesi, muore un uomo, ma nasce un mito.

    Di lì a pochi anni, i patrioti scozzesi che hanno deciso di seguire fino in fondo l'esempio del loro antico comandante, riporteranno una vittoria clamorosa e decisiva nella battaglia di Bannockburn.

    Se in anni recenti è andato aumentando l'interesse per questa piccola e antica nazione del Nord dell'Europa, interesse culturale, storico, artistico, turistico, politico, e si parla sempre più spesso di Scozia, molto lo si deve anche a questa grande figura, la cui è stata grandiosamente raffigurata nel film Braveheart di Mel Gibson, che seppe dare alla Scozia il desiderio di combattere per l'indipendenza e la libertà.





    La battaglia di Stirling Bridge

    L'11 settembre 1297 vide una decisiva vittoria per Wallace e gli scozzesi a Stirling Bridge. Nonostante fossero in ampia inferiorità numerica, le forze scozzesi guidate da Andrew de Moray (un importante nobile, in quanto primogenito) e con Wallace come loro capitano, misero in rotta l'esercito inglese. L'esercito di profesionisti del Conte del Surrey, forte di 300 cavalieri e 10.000 fanti andò incontro al disastro quando attraversò il fiume da nord. Il ponte era troppo stretto perché molti soldati potessero attraversarlo assieme (probabilmente non più di tre uomini affiancati), così mentre gli inglesi attraversavano, gli scozzesi li attesero e li uccisero man mano che passavano.

    I sodati inglesi iniziarono a ritirarsi mentre i loro compagni dalle retrovie spingevano in avanti, e sotto un peso eccessivo, il ponte crollò, facendone affogare molti. All'insaputa dell'esercito inglese caduto nel panico, parte delle forze scozzesi aveva guadato il fiume più a monte. Con l'esercito inglese diviso sulle due rive del fiume, le due forze scozzesi pressarono le due metà dell'esercito inglese verso il fiume. Fu una vittoria schiacciante e un enorme iniezione di fiducia per l'esercito scozzese. Hugh Cressingham, il tesoriere di Edoardo in Scozia, venne ucciso nel corso della battaglia.

    Successivamente alla vittoria, Wallace venne nominato cavaliere e Guardiano di Scozia nel marzo 1298. Sfortunatamente, de Moray venne ferito gravemente nella battaglia e morì tre mesi dopo. La loro alleanza si era rivelata di successo, ma ora Wallace era da solo e con battaglie ancor più grandi da affrontare.


    La battaglia di Falkirk

    Un anno dopo comunque, la situazione si rovesciò. Il 15 giugno 1298, gli inglesi avevano invaso la Scozia a Roxburgh. Saccheggiarono il Lothian e riconquistarono alcuni castelli, ma non riuscirono a far scendere in campo Wallace. Gli scozzesi avevano adottato una politica di terra bruciata, e gli errori commessi da chi doveva provvedere ai rifornimenti lasciarono gli inglesi con scarso cibo e morale, ma la ricerca di Wallace da parte di Edoardo si sarebbe conclusa a Falkirk.

    Wallace aveva posizionato i suoi lancieri in quattro 'schiltrons' – formazioni circolari a riccio, circondate da un muro difensivo di pali di legno. Gli inglesi ottennero un vantaggio, comunque, attaccando per primi con la cavalleria, e seminando la distruzione tra gli arcieri scozzesi. I cavalieri scozzesi fuggirono e gli uomini di Edoardo iniziarono ad attaccare gli schiltrons. Non è chiaro se il fattore decisivo fu il lancio di dardi, freccie e pietre da parte della fanteria, o un attacco della cavalleria da dietro.

    Ad ogni modo, comparirono presto dei varchi negli schiltrons, e gli inglesi sfruttarono questi per mettere a tacere la restante resistenza. Gli scozzesi persero molti uomini, ma Wallace riuscì a sfuggire, anche se il suo orgoglio e la reputazione militare ne vennero gravemente danneggiati.

    Per la fine di settembre 1298, Wallace aveva deciso di cedere il titolo di Guardiano a Robert Bruce, Conte di Carrick, e a John Comyn di Badenoch, il fratellastro dell'ex-Re John Balliol. Bruce si riconciliò con Edoardo nel 1302, mentre Wallace respinse queste mosse verso la pace. Egli spese un po' di tempo in Francia, in un a presunta missione diplomatica.


    Cattura ed esecuzione

    Sir William riuscì a sfuggire alla cattura da parte degli inglesi fino al maggio 1305, quando Sir John de Menteith, un cavaliere scozzese leale ad Edoardo, lo catturò vicino a Glasgow. Dopo un processo sommario, le autorità inglesi lo giustiziaono atrocemente, il 23 agosto 1305, a Smithfield (Londra), nella maniera tradizionale riservata ai traditori.

    Egli venne impiccato e quindi squartato. La sua testa venne infilzata su un palo appuntito e posta sul London Bridge. Il governo inglese espose le sue membra in maniera raccapricciante a Newcastle, Berwick, Edimburgo, e Perth.

    La lapide della fotografia si trova su un muro del St Bartholomew's Hospital, vicino al luogo dell'esecuzione di Wallace, a Smithfield. I patrioti scozzesi e altre persone interessate spesso visitano questo luogo e vi depongono dei fiori.



    Onore ad un martire della libertà come William Wallace...

  2. #2
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    La domanda?


  3. #3
    Paladino del Nord
    Ospite
    Citazione Jack89
    La domanda?
    Hai ragione, non c'è spunto per una discussione... argh... !

    Ma mi piaceva far notare questo importante anniversario...

    Magari qualcuno si ricorda di Braveheart...

  4. #4
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Paladino, se non imposti una discussione qualsiasi mi tocca chiudere...

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    05-03
    Località
    Messina
    Messaggi
    41.696
    Se non era per Mel Gibson di William Wallace non sapevamo nemmeno che fosse esistito

  6. #6
    Bannato L'avatar di Artemesys
    Registrato il
    07-05
    Località
    St.Urban Street
    Messaggi
    4.072
    Onore a Wallace.

  7. #7
    مرحبا نينو L'avatar di fools
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    30.371
    Citazione andrea81
    Se non era per Mel Gibson di William Wallace non sapevamo nemmeno che fosse esistito
    bè, il miglior film di tutti i tempi, imho.

    LIBERTAAAAAAAAAAAAAAA'!!!!!!!!!!!!!!!!!
    KATA TON ΔAIMONA EAYTOY


  8. #8
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Bhe si può parlare sulla causa scozzese...

    Personalmente ho sempre ammirato la loro tenacia e il loro coraggio...


  9. #9
    Paladino del Nord
    Ospite
    Citazione andrea81
    Se non era per Mel Gibson di William Wallace non sapevamo nemmeno che fosse esistito
    Qui di sicuro. Il film è stato importantissimo, ed è un impulso per approfondire la storia di Wallace ed in generale fatti di storia di cui non si era abituati a parlare.

  10. #10
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Io l'ho conosciuto meglio tramite Age of Empires a dir la verità...


  11. #11
    Si ride per non piangere L'avatar di CaVcO
    Registrato il
    02-04
    Località
    127.0.0.1
    Messaggi
    4.401
    Citazione Jack89
    Io l'ho conosciuto meglio tramite Age of Empires a dir la verità...
    Bei ricordi la campagna a age of empires, comunque quello detto prima è vero, Wallace l'ho conosciuto grazie al film.

  12. #12
    C'thulhu fhtagn!
    Registrato il
    07-04
    Località
    The Threshold
    Messaggi
    19.230
    Dimmi Paladino, intendi forse emularlo e sacrificarti per la Padania?



  13. #13
    CodeRed
    Ospite
    Citazione Dauntless
    Dimmi Paladino, intendi forse emularlo e sacrificarti per la Padania?
    Peccato che la Scozia esisteva di fatto, la padania non è mai esistita, in nessuna epoca.

  14. #14

  15. #15
    Sbrillo! L'avatar di seriler
    Registrato il
    08-04
    Località
    Vicino Catania
    Messaggi
    1.585
    in effetti, age insegna asd

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •