• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Riguardo alla lettera di questo mese (x Vamp)

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Tezcalipoca85
    Registrato il
    01-03
    Località
    Chiari
    Messaggi
    380

    Riguardo alla lettera di questo mese (x Vash)

    Non credo di capire il ragionamento che hai fatto basta spendere 50000000 di € per avere il diritto di far costare un gioco 54 Be vorrei farti una domanda , come mai creare un film può costare anche il triplo eppure il biglietto costa al massimo 8 €, e non mettiamo in mezzo le paghe dei programmatori, anche le paghe del cast sono alte specie se si tirano in ballo i Big eppure il biglietto non subisce variazioni, inoltre qui nessuno gli chiede (ai programmatori) di regalare i giochi però se un gioco costa 20 € io credo che tutti potrebbero fare quel prezzo se non lo fanno e solo per convenienza ma in questo modo è chiaro che molti si rivolgono alla pirateria. Io ho un cugino giù a Napoli che li aquista pirata, ma è chiaro che non potrebbe fare altrimenti, con gli stipendi da fame che girano lì e già tanto se ha potuto comprarsi il PC figuriamoci permettersi giochi originali
    Detto questo non sono a favore della pirateria ma credo che si dovrebbe fare l'unica cosa possibile per combatterla, abbassare i prezzi e rendere i VG + accessibili.
    Spero di aver fatto riflettere le persone giuste e mi aspetto una risposta . !
    Ultima modifica di Tezcalipoca85; 1-03-2003 alle 10:52:50
    Fare o non fare! Non esiste provare Yoda

  2. #2
    Nipik
    Ospite
    Vabbè, è una storia vecchia.
    Cmq secondo me costa di più un film di un VG quindi perchè questi ultimi costano 8 volte di più?

  3. #3
    Manager del Seggiano AFC L'avatar di skull
    Registrato il
    10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.776
    Be direi di farla finita con l'argomento pirateria. Ormai il pensiero del forum è conosciuto.
    Il piu' grande inganno che il diavolo ha fatto all'umanita', e' stato fargli credere di non esistere.
    (I Soliti sospetti)

  4. #4
    Utente L'avatar di Tezcalipoca85
    Registrato il
    01-03
    Località
    Chiari
    Messaggi
    380
    Inviato da skull
    Be direi di farla finita con l'argomento pirateria. Ormai il pensiero del forum è conosciuto.

    Non voglio riaprire un'argomento di cui si è già detto tutto, ma se c'è una cosa che odio è quando viene presentato solo un lato di una faccenda, per esempio tutte quelle persone che dicono che il prezzo non conta niente (come se non si preferisse risparmiare) sbagliano, il prezzo conta eccome e questo non mi stancherò mai di ripeterlo.
    Fare o non fare! Non esiste provare Yoda

  5. #5
    !!!!Control!!!! L'avatar di Death
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    453
    Inviato da nipik
    Vabbè, è una storia vecchia.
    Cmq secondo me costa di più un film di un VG quindi perchè questi ultimi costano 8 volte di più?
    semplicente sono due prodotti completamente differenti.
    Sc. Madre ASUS A7V8X Proc. ATHLON XP 2000+ Ram 512 MB PC333 Sc. Video Hercules 3D Prophet 9800 Pro (128MB) Sc. Audio SoundBlaster Audigy Player Ctrl SCSI ADAPTEC 2904 HDD IBM Desktar 80GB & 60GB 7200 RPM e SEGATE BARRACUDA 80GB 7200 RPM & MAXTOR 200GB 7200 RPM Masterizzatore PLEXTOR 12-10-32 SCSI
    Masterizzatore DVD PLEXTOR PX708A Lettore CD PLEXTOR Ultraplex 40x SCSI Lettore DVD Toshiba 16XDVD-ROM EIDE Scanner EPSON 1670 Photo Monitor Sony 17'' S71R LCD
    Una stella nel cielo brilla + delle altre: il suo nome è Z
    Reduce W:A: 2002 & 2003 & 2004 ^_^ (Wacken Open Air)

  6. #6
    Ex admin L'avatar di Lex
    Registrato il
    10-02
    Località
    Udine
    Messaggi
    36.677
    Il paragone semplicemente non regge. Quando tu paghi 7-8€ per andare al cinema il film lo vedi una volta sola. Un gioco invece lo compri a 50€ e poi ti rimane, lo puoi usare in qualunque momento e quante volte vuoi. Oltre a questo, nell'industria del cinema si guadagna con la vendita dei biglietti, dei dvd e vhs, dei diritti per le messa in onda del film in tv. Questo consente di coprire le spese anche con prezzi unitari minori. Nel mondo dei vg è diverso. tenete conto che per ogni gioco che vende 1 milione di copie ce ne sono venti che si fermano a 100000 e che anche a 50€ fanno fatica a ripagare le spese di sviluppo.
    You will die, mortal


    Gli interventi di moderazione sono in rosso e grassetto. Chiarimenti a riguardo in privato.
    A causa di limiti di tempo, non risponderò a questioni relative al forum su MSN salvo in casi di reale emergenza. Se avete bisogno di contattarmi, mandatemi un mp.

  7. #7
    Bannato L'avatar di † theGaMeRz †
    Registrato il
    02-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    67
    Scritto da Calipocaz
    Io ho un cugino giù a Napoli che li aquista pirata, ma è chiaro che non potrebbe fare altrimenti, con gli stipendi da fame che girano lì e già tanto se ha potuto comprarsi il PC figuriamoci permettersi giochi originali
    Calipocaz, vedi come dire...il tuo ragionamento da ignorante mi lascia alquanto perplesso...eppure te che sei del NORD dovresti essere come minimo ONNISCIENTE e ONNIPRESENTE.
    Ma chi ti dice che gli stipendi a Napoli sono bassi ? Probabilmente il padre di tuo cugino farà l'operaio.
    E per quanto riguarda i giochi falsi posso dirti io xkè nn li compra originali:
    Xkè tuo cugino, come me, ha capito che è inutile comprare un gioko originale pagandolo anche 50 Euro, quando lo puoi comprare a 5 Euro.
    L'unico gioko che conviene comprare originale è un gioko online.
    Sono sicuro che al mio seguiranno circa 300 posts di insulti riguardo al fatto che compro gioki FALSI, ma come dire: Ognuno dica la sua!

    PS senza contare le persone che come dice calipocaz nn possono permetterseli i gioki originali...(e questo nn è solo a napoli, ma anche a milano, torino , venezia e tutte le città del NORD...quindi x favore nn facciamo discriminazioni)

  8. #8
    Utente L'avatar di Tezcalipoca85
    Registrato il
    01-03
    Località
    Chiari
    Messaggi
    380
    Inviato da † theGaMeRz †
    Scritto da Calipocaz


    Calipocaz, vedi come dire...il tuo ragionamento da ignorante mi lascia alquanto perplesso...eppure te che sei del NORD dovresti essere come minimo ONNISCIENTE e ONNIPRESENTE.
    Ma chi ti dice che gli stipendi a Napoli sono bassi ? Probabilmente il padre di tuo cugino farà l'operaio.

    Non hai capito quello che ti volevo dire, se uno ha a stento i soldi per tirare avanti è molto improbabile che li compri originali e ccmq hai ragione gli stipendi non sono bassi semplicemente perchè il lavoro non c'è e quel poco che c'è è in nero e questa purtroppo è la realtà.
    Fare o non fare! Non esiste provare Yoda

  9. #9
    Bannato L'avatar di † theGaMeRz †
    Registrato il
    02-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    67
    Qui mi sembra che si stia discutendo tra Nord e Sud piuttosto che tra giochi falsi e originali.
    La questione è diversa.
    A Napoli si comprano "poco" i giochi originali xkè conviene comprarli falsi.
    Io che sono un grande appassionato di VG da quando ho 6 anni, compro almeno 2 giochi a settimana...tu che sei ostinato a comprare SOLO giochi originali, non penso che butti 100 Euro a settimana . Semplicemente è una questione di opinione: io trovo che la pirateria non sia sbagliata, tu si.
    Tra le tante cose (non posso quotare l'affermazione perchè non me la ricordo) comunque sul numero di Gennaio, mi sembra dato che non ricordo, GMC fece un'affermazione, il quale succo era che anche (il giornalista in questione) comprava giochi falsi perchè conveniva.
    Detto questo mi ritiro lasciando dietro di me una nuvola di fumo...
    Byez

  10. #10
    Team Impact L'avatar di Neo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matrix
    Messaggi
    10.677
    Beh, che convenga comprare giochi falsi è una idea tua, non condivisa affatto per quanto mi riguarda.
    Certo, nell'immediato può anche essere interessante risparmiare 50 euro, ma alla lunga questo atteggiamento non paga, soprattutto per chi ama veramente i videogame.
    Cioè, riuscite ad immaginarvi un futuro in cui le software house saranno costrette a chiudere per mancanza di ricavi? Guardate che non è poi così fantasiosa questa previsione, già adesso molte aziende minori sono state costrette a chiudere tutto per colpa della pirateria (la Dinamic Multimedia, ad esempio...e c'è da dire che la suddetta società aveva una politica dei prezzi molto vantaggiosa, fra le altre cose).
    Oltretutto la pirateria danneggia anche in altri modi: sapete quanti giochi non vengono tradotti in italiano (o, peggio, non importati) nel nostro paese per la pirateria? Basta ricordarsi dell'espansione di Black & White....

    Con il cinema il confronto non è proponibile.
    Come ha detto anche Lex, un film ha più fonti di guadagno (botteghini, vhs, dvd, merchandising, pubblicità, diritti delle tv, premi internazionali, ecc).
    "Vorrei essere nato al contrario per poter capire questo mondo storto" [Jim Morrison]

  11. #11
    Bannato L'avatar di † theGaMeRz †
    Registrato il
    02-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    67
    Neo, ma infatti per un certo verso sono daccordo con te.
    Cmq un altro elemento che ha contribuito alla grande espansione dei videogiochi, è stata appunto la pirateria.
    Del resto, io che amo più di ogni altra cosa i videogames, non mi ci vedo proprio a spendere 100Euro a settimana...
    Per quanto riguarda l'exp di B & W ne ero a conoscenza, e devo dire che questo è un fatto negativo .

  12. #12
    Team Impact L'avatar di Neo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matrix
    Messaggi
    10.677
    Inviato da † theGaMeRz †
    Neo, ma infatti per un certo verso sono daccordo con te.
    Cmq un altro elemento che ha contribuito alla grande espansione dei videogiochi, è stata appunto la pirateria.
    Del resto, io che amo più di ogni altra cosa i videogames, non mi ci vedo proprio a spendere 100Euro a settimana...
    Per quanto riguarda l'exp di B & W ne ero a conoscenza, e devo dire che questo è un fatto negativo .
    Si ma guarda che nessuno ti obbliga a comprare tutti i giochi in commercio e a spendere 100 euro la settimana.
    Saper "scremare" il mercato è la prima regola di un buon consumatore. D'altra parte, a cosa servono le riviste se non ad informare l'utente di quali giochi meritano o no i propri soldi?
    "Vorrei essere nato al contrario per poter capire questo mondo storto" [Jim Morrison]

  13. #13
    Utente L'avatar di Tezcalipoca85
    Registrato il
    01-03
    Località
    Chiari
    Messaggi
    380
    Xkè tuo cugino, come me, ha capito che è inutile comprare un gioko originale pagandolo anche 50 Euro, quando lo puoi comprare a 5 Euro.




    Adesso secondo te le SH vendono i loro prodotti a 5 €? Non succederà mai ovviamente non si andrà mai sotto i 20 € ma se davvero pensi questo non acquisterai mai VG originali.
    Fare o non fare! Non esiste provare Yoda

  14. #14
    Paladino decaduto L'avatar di -steve-
    Registrato il
    10-02
    Località
    Catania
    Messaggi
    15.538
    Inviato da Tezcalipoca85
    Xkè tuo cugino, come me, ha capito che è inutile comprare un gioko originale pagandolo anche 50 Euro, quando lo puoi comprare a 5 Euro.




    Adesso secondo te le SH vendono i loro prodotti a 5 €? Non succederà mai ovviamente non si andrà mai sotto i 20 € ma se davvero pensi questo non acquisterai mai VG originali.
    Cinque € per un videogioco nuovo? È semplicemente assurdo, le SH no ce la farebbero mai a coprire le spese di produzione.

  15. #15
    !!!!Control!!!! L'avatar di Death
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    453
    Inviato da Neo

    Oltretutto la pirateria danneggia anche in altri modi: sapete quanti giochi non vengono tradotti in italiano (o, peggio, non importati) nel nostro paese per la pirateria? Basta ricordarsi dell'espansione di Black & White....
    Quello che mi lascia di stucco sono l'uscita di giochi in inglese, con scatola e manuale in italiano: è la cosa + scorretta che il mercato italiano possa fare. Basterebbe rendere d'importazione tutti i giochi non tradotti nella nostra lingua (come tra l'altro già avviene in altre nazioni), per obbligare i distributori a farsi fornire dal produttore un versione completamente localizzata, o farsi finanziare per farla. Così aumenterebbe ulteriormente la pirateria, ma almeno saremmo sicuri che per evitarla i produttori di giochi tradurrebbero cmq i giochi in italiano. Non si può accettare un'uscita italiana di un gioco come Morrowind, Planescape Torment, ecc. solo in inglese, perchè vorrebbe dire non giocarci oppure non assaporare appieno la storia (e non puoi obbligare un cliente ad imparare una lingua, solo perchè ritieni che la traduzione è un costo non sostenibile)....

    Le SH non chiudono perchè il loro gioco non vende, come un gruppo musicale non smette di suonare se il suo disco non vende. E' risaputo, che i prezzi dei cd audio e dei videogiochi, viene gonfiato dalle tasse e dai vari intermediari. Le SH vengono messe "sotto contratto" un pò come avviene per i gruppi musicali e su ogni loro prodotto venduto non ci guadagnano più di tanto.

    Se le vendite rappresentassero lo stato di salute di SH, allora Westwood non sarebbe stata smaterializzata da EA, questo per farti capire quanto il tuo ragionamente in fondo non rappresenta sempre la realtà dei fatti.

    Inviato da Neo

    Si ma guarda che nessuno ti obbliga a comprare tutti i giochi in commercio e a spendere 100 euro la settimana.
    Saper "scremare" il mercato è la prima regola di un buon consumatore. D'altra parte, a cosa servono le riviste se non ad informare l'utente di quali giochi meritano o no i propri soldi?
    Si... nessuno mi obbliga a comprare tutti i videogiochi, ma se voglio avere un'idea generale di come si evolvono i videogiochi in generale, più giochi provo e gioco e meglio è (scusa il giro di parole). Sinceramente per acquistare un gioco non mi baso ne sulle prove di GMC ne di altre riviste specializzate (perchè penso che troppo spesso scrivono entrambi della grandi boiate, facendo Disinformazione anzichè informazione).

    Non giustifico l'acquisto di copie pirata da parte della gente, mentre "accetto" lo scambio di videogiochi tra amici, in sostanza basta che non ci sia lucro. Per quanto le distribuzioni, un gioco su 10, presenta al cliente finale un prodotto soddisfacente e degno del prezzo a cui è stato pagato. NON esiste, e lo ribadico, che mi debba stampare alcun tipo di manuale, come NON esiste che il gioco venga distribuito in banali bustine di plastica o/e carta!!

    Le patch (che sono all'ordine del giorno) che sono comprensibili, comunque aggiungono nella maggior parte dei casi un costo ulteriore per il cliente, che ha gia pagato il prodotto come funzionante (i soldi quando li porti dal negoziante valgono e sono buoni, e sopratutto FUNZIONANO).

    Queste sono le cose che rendono un gioco più soggetto alla pirateria rispetto ad un film o ad un cd musicale.
    Sc. Madre ASUS A7V8X Proc. ATHLON XP 2000+ Ram 512 MB PC333 Sc. Video Hercules 3D Prophet 9800 Pro (128MB) Sc. Audio SoundBlaster Audigy Player Ctrl SCSI ADAPTEC 2904 HDD IBM Desktar 80GB & 60GB 7200 RPM e SEGATE BARRACUDA 80GB 7200 RPM & MAXTOR 200GB 7200 RPM Masterizzatore PLEXTOR 12-10-32 SCSI
    Masterizzatore DVD PLEXTOR PX708A Lettore CD PLEXTOR Ultraplex 40x SCSI Lettore DVD Toshiba 16XDVD-ROM EIDE Scanner EPSON 1670 Photo Monitor Sony 17'' S71R LCD
    Una stella nel cielo brilla + delle altre: il suo nome è Z
    Reduce W:A: 2002 & 2003 & 2004 ^_^ (Wacken Open Air)

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •