• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Rec. Pool Of Radiance

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Caleb Ankister
    Registrato il
    04-03
    Località
    Pompei e dintorni
    Messaggi
    296

    Rec. Pool Of Radiance

    Mai giocato a Pool of Radiance 2?
    Leggete la recensione che segue e fatevi un'idea. Mi raccomando datemi le vostre impressioni



    Rieccoci ancora una volta allo spazio dedicato al Gioco di Ruolo. Questa volta all'occhio attento della critica si presenta Pool of radiance: Ruins of myth drannor.
    Circa 13 anni fa il primo capitolo della serie faceva scalpore e collezionava consensi tra i giocatori di ruolo dotati di un Commodore64 o comunque di una console "old style" capace di far girare quella piccola cassetta; i giocatori rimasero estasiati: vedere un gioco che più di ogni altro si avvicinava all'idea di GdR e che sfruttava le regole originali Dungeon&Dragons, era un bel sogno realizzato. Ma da 13 anni a questa parte nessuna casa editrice aveva ripreso in mano la storia di Pool of Radiance; Bioware che stava riscuotendo ancora successi per la fortunatissima serie di Baldur's Gate, non lasciò (fortunatamente n.d.r) il progetto Neverwinter Nights per dedicarsi al seguito di Pool of Radiance, anche se fare il seguito di un gioco abbastanza datato avrebbe incuriosito, non solo i giocatori in erba, ma anche quelli che anni addietro avevano giocato su console il primo gioco della serie. A prendere in considerazione un eventuale seguito del gioco è stata la SSI supportata dalla UBI. Dopo anni di continui rifacimenti, adattamenti e rinvii finalmente Ruins of myth drannor ha fatto la sua comparsa sugli scaffali dei nostri rivenditori.

    DOPO IL PASSATO, PARLIAMO DEL PRESENTE.

    Entriamo più nei particolari analizzando pregi e difetti di questo gioco per PC.
    Molto colorata ed evocativa la scatola del gioco, che contiene lo stretto necessario per giocare: cd e manuale di gioco. Già dall' installazione, molto rapida e semplice, si capisce che il gioco non necessita di un pc molto potente per girare,una macchina di fascia medio/bassa andrà bene (p3 400\500 mhz con 128 mb di ram).
    Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor è un RPG in terza persona. Alla creazione del personaggio vi chiederà di attribuire ai propri eroi virtuali delle caratteristiche e delle peculiarità seguendo regole e tabelle di D&D 3ed. Diversamente da quanto offre NWN bisognerà formare il proprio gruppo di 4 personaggi ed andare alla ricerca del mascalzone di turno che, volendo dare una svolta alla propria vita, ha attivato la cosidetta "Pool of Radiance", una specie di pozza\portale capace di portare sul Primo Piano Materiale ogni genere di mostro.Il gioco non appassiona molto nè coinvolge, è il classico rpg in cui bisogna uccidere mostri, uccidere mostri, clikkare per raccogliere il tesoro. Le opportunità di fare GdR serio sono poche e si limitano ad un gruppo di domande e risposte predefinite in cui noi abbiamo solo il compito di selezionarne una e clikkare. Queste occasioni saranno cercate dai veri patiti di gioco di ruolo come pepite d'oro e saranno ugualmente rare; possiamo godercene alcune solo a inizio o fine quest. La grafica non è pesante ed il gioco è progettato per girare anche su pc con molti anni sulle spalle; gli sfondi sono isometrici e bidimensionali, il background pre-renderizzato è stato creato apposta per rendere "leggero" tutto l'apparato grafico. Ma se gli sfondi sono 2D, i personaggi che compongono il party sono interamente in 3D; i movimenti sono molto fluidi e ben disegnati anche se molto "pixellosi" a basse risoluzioni. Mentre muoversi per il mondo è molto facile, incappare negli scontri è molto frustrante: gli scontri, tutti regolarmente a turni, a lungo andare diventano ripetitivi anche se il sistema D&D 3ed ce la mette tutta per farci divertire al meglio; il sistema di turni rende particolarmente spezzettato lo scontro, che è l'anima del viaggio dei pg, e meno avvincente la trama che si limita al filone principale più diverse miniquest "incollate" sopra in ogni modo.

    Gli spezzoni di intermezzo sono fatti molto bene anche se a volte sono brevissimi. Una nota di merito alle animazioni delle magie, ben fatte e molto spettacolari; d'altronde con una base grafica "leggera" gli sviluppatori potevano permettersi qualche eccesso. Non lavorano affatto assieme fondali e magie con conseguenti effetti di luce: l'incantesimo sembra un'animazione a se stante in un mondo statico; i raggi di luce provenienti da una qualsiasi magia non toccano minimamente lo spazio circostante che sembra non risentire del repentino cambiamento di illuminazione.
    Per quanto riguarda il suono mi sarei aspettato qualcosa in più da un gioco di ruolo di questo calibro: anche se l'accoppiata suono dinamico - animazione della magia è sempre ben coeso, non si può dire lo stesso dei suoni d'ambiente, a tratti assenti. Le musiche di sottofondo invece sono davvero ben fatte. Il multiplayer del gioco presenta diverse mappe random con cui sfidarsi con gli amici sulla rete o tramite lan, anche se la scelta non è ampia, è già qualcosa.Sono in giro già 2 Fix per il gioco, che correggono alcuni errori di gameplay, ed alcune mappe aggiuntive.
    In definitiva il gioco è sotto le aspettative, gli aspetti positivi, in primis su tutti la possibilità di fare TUTTE le azioni presentate nelle regole D&D 3ed, vengono braccati ed affossati dagli aspetti negativi, che abbondano. Se avete già giocato i vari Baldur's Gate e Neverwinter nights, Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor vi lascerà particolarmente insoddisfatti.


    Umberto "Caleb" De Felice


    voto complessivo 6/10

  2. #2
    Utente L'avatar di Caleb Ankister
    Registrato il
    04-03
    Località
    Pompei e dintorni
    Messaggi
    296
    Nessuno che mi da un parere?


    Caleb

  3. #3
    Ti amo campionato L'avatar di Hawkeye
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    57.162
    La recensione è bella, ma nn mi sta convincendo a comprarlo, soprattutto ora che mi sta per arrivare baldur's gate.
    MAFIA CAPITALE

  4. #4
    Utente L'avatar di Caleb Ankister
    Registrato il
    04-03
    Località
    Pompei e dintorni
    Messaggi
    296
    Inviato da HAWKEYE
    La recensione è bella, ma nn mi sta convincendo a comprarlo,
    Detto in confidenza, mi sarei suicidato usando il cavo del mouse se tu l'avessi comprato dopo aver letto la mia rece
    soprattutto ora che mi sta per arrivare baldur's gate.
    ECCO. bravo gioca a quello...

    Caleb

  5. #5
    Utentente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    21.598
    Non male

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •