• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: The legend of Zelda : Majora's Mask

Cambio titolo
  1. #1
    Hunter Professionista L'avatar di Cyber Link
    Registrato il
    11-02
    Località
    Hyrule
    Messaggi
    5.786

    Messaggio The legend of Zelda : Majora's Mask

    Quale miglior modo di contrastare la PlayStation 2 se non quello di pubblicare proprio lo stesso giorno del suo lancio negli USA un grande gioco?
    Tloz : Majora's Mask :
    E’ proprio questo quello che deve essere passato per la mente dei dirigenti della Nintendo. Nel tentativo di rendere meno amara l’attesa del Game Cube a tutti i suoi fedeli e soprattutto memore dell’incredibile successo ottenuto due anni fa con Ocarina Of Time (da molti ritenuto uno dei più bei giochi di tutti i tempi), la grande N ha così finalmente lanciato sul mercato l’attesissima versione occidentale di The Legend Of Zelda: Majora’s Mask. Eccoci quindi pronti a buttarci a capofitto nel nuovo capitolo di una delle saghe più famose della storia dei videogames…
    Introduzione :
    Come nelle migliori tradizioni, se acquisterete la “Collector’s edition” non verrete accolti dalla classica e anonima cartuccia grigia, ma bensì da un’elegante cartuccione color oro (per la precisione da 256 Megabit). Assolutamente normale la versione europea, senza cartuccia color oro e con una confezione verde piuttosto elegante. Il resto rientra nel più classico degli stili Nintendo, per cui non credo sia necessario dilungarsi più di tanto su questo aspetto. Direi quindi di passare alla trama.
    Come spiega l’introduzione, l’intera vicenda è ambientata alcuni mesi dopo la fine di Ocarina Of Time. Link, a cavallo del suo fido Epona, vaga per il mondo di Termina (già, questa volta niente Hyrule), quando, all’improvviso, fa suo malgrado conoscenza di una strana ed oscura figura mascherata. Si tratta di Skull Kid, uno strano folletto entrato in possesso della Majora’s Mask, una maschera maledetta che fornisce a chi la possiede poteri misteriosi. Senza farsi troppi problemi, approfitta di una momentanea perdita di sensi del nostro eroe per sottrargli in un solo colpo cavallo ed ocarina. E questo è solo l’inizio! Tale brutto ceffo, infatti, sembra essere anche la causa di un guaio ben più grande. Vi basterà infatti sollevare lo sguardo verso il cielo per accorgervi che sta accadendo qualcosa di terribile: la luna è in procinto di schiacciare l’intero mondo di Termina (cosa che puntualmente accadrà se non riuscirete a risolvere il mistero e a riportare la pace entro tre giorni). Ovviamente sarà compito vostro evitare che questo avvenga…
    Parlando dei tre giorni, andiamo ad affrontare una delle principali novità introdotte in questo Majora’s Mask: il fattore tempo. Certo, tale feature era già presente in Ocarina Of Time, ma qui è stata ulteriormente e diversamente implementata. Vediamo di fare chiarezza: in Majora’s Mask il tempo virtuale scorre continuamente, fermandosi solo ed esclusivamente durante i dialoghi. Per aiutarvi a tenere sempre sotto controllo la situazione, nella parte bassa dello schermo troverete in sovraimpressione un orologio con l’indicazione dell’ora e di quale giorno state “vivendo” (first, second o final day). Ovviamente, a seconda del momento della giornata e del luogo in cui vi troverete, accadranno alcune cose o incontrerete alcuni personaggi piuttosto che altri. Come fare per raccapezzarsi ed evitare di perdersi qualcosa? Niente paura. Grazie alla fida ocarina del tempo (che ovviamente avrete modo di recuperare molto presto), sarà possibile manipolare a piacimento lo scorrere del tempo, in modo tale da rallentarlo, velocizzarlo o addirittura riportarlo all’inizio di tutta la vicenda (cioè all’alba del primo giorno).
    Quest’ultima possibilità, a dire la verità, va utilizzata con molta cautela. In questo modo, infatti, tutto ritornerà al suo stato iniziale: è il solo Link a viaggiare nel tempo! Se da un lato, quindi, potrete conservare tutti gli item raccolti sino a quel momento, dall’altro, per esempio, gli altri personaggi non si ricorderanno nemmeno di avervi incontrato e se avete la necessità di rientrare in un dungeon dovrete rispupazzarvi tutti i puzzle e via discorrendo. Diciamo che se di primo acchito un meccanismo simile può disorientare e lasciare un po’ di amaro in bocca, col progredire del gioco ci si accorge di come i programmatori abbiano studiato tutto alla perfezione, evitando al giocatore di dover affrontare troppe volte situazioni già vissute grazie all’astuto stratagemma delle statue del gufo. Ogni qualvolta incontrerete sulla vostra strada una statua raffigurante tale uccellaccio, vi basterà infatti tirargli una sonora spadata per guadagnare la possibilità di teletrasportarsi in quel punto in un momento successivo. In questa maniera sarà possibile evitare di ricompletare tutti gli enigmi già risolti per raggiungere una determinata locazione.
    Solo queste le novità ? :
    Ovviamente no… Con lo scopo di differenziare ulteriormente Majora’s Mask da Ocarina Of Time, i programmatori hanno inserito la possibilità di far assumere al buon Link le sembianze di alcuni dei famosi abitanti del regno: stiamo parlando dei Deku (strani esseri simili a dei tuberi), dei Goron (i simpatici e goffi abitanti delle zone montane) e degli Zora (la tribù di uomini-pesce che popola le acque). Le metamorfosi avverranno mediante l’utilizzo di alcune maschere magiche di cui entrerà in possesso nel corso del gioco. A seconda di quella indossata, il nostro eroe potrà così acquisire nuove abilità e nuovi poteri, che ovviamente gli consentiranno di proseguire nella sua avventura.
    Ricalcando a grandi linee il meccanismo dell’interscambiabilità dei personaggi introdotto da Rare nel suo Donkey Kong 64, anche in Zelda dovrete imparare a sfruttare le caratteristiche dei vari personaggi e, soprattutto, dovrete riuscire a individuare quello più adatto ad affrontare una determinata situazione. A trarre beneficio da questa novità è sicuramente la varietà di situazioni, indubbiamente maggiore rispetto al precedente episodio.
    Passando ad analizzare gli aspetti più prettamente tecnici, bisogna innanzitutto fare una premessa: Majora’s Mask necessita obbligatoriamente dell’Expansion Pak. Al contrario di quello che si può pensare, i programmatori hanno preferito sfruttare la maggiore memoria a disposizione per aumentare il numero di poligoni visibili sullo schermo e per distendere ulteriormente il campo visivo, piuttosto che ottenere un banale aumento della risoluzione video come avviene nella pressoché totalità dei casi. La scelta risulta quantomai azzeccata, se non altro per il fatto che nella maggior parte delle situazioni il motore grafico riesce a gestire il tutto in maniera sufficientemente fluida, senza presentare gli evidenti rallentamenti tipici dei giochi in hi-res sul N64.
    Le texture, pur presentando il famigerato effetto sfocatura dovuto alla non perfetta gestione dell’anti-aliasing da parte del Nintendo, sono di ottima fattura e discretamente varie. Complessivamente si può dire che Majora’s Mask rappresenta quanto di meglio ci sia in circolazione per la console della grande N, forse anche meglio delle ultime produzioni Rare (Donkey Kong 64 e Perfect Dark), che, seppure più appariscenti dal punto di vista grafico, presentano un frame rate in diversi frangenti abbastanza incostante.
    VOTI :
    Grafica = 100% :
    Grafica ben curata , e anche splendidi filmati anche se con qualchè piccolissima pecca !
    Sonoro = 100% :
    Musiche epiche che ti fanno entrare nel vivo del gioco ! Ottimi anche gli effetti sonori , le voci e tutto il resto !
    Giocabilità = 100% :
    Ottima la giocabilità , niente da dire su questo fattore !
    Longevità = 95% :
    Il fattore tempo rende il gioco abbastanza lungo , ma non quanto OOT...questo è l'unico "Difetto" ( se cosi si può definire ) del gioco...
    GLOBALE = 95% :
    Il gioco è ottimo sotto tutti i punti di vista ma c'è quel qualcosa in meno che c'è in OOT ! Nonostante ciò Zelda MM è uno dei migliori giochi mai visti in circolazione e chi non lo possiede deve cercalo in questo stesso momento !!
    Recensione by Cyber-Link|
    Battletag: gonfreecss#2482 | 3DS: 2466-4672-5634 | NintendoID: gonfreecss

  2. #2
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    complimenti, ottima recensione!.
    Vediamo, la recensione è lunga, omogenea, scritta in modo pressocchè perfetto, scorrevole e abbastanza oggettiva.
    L'unico problema a mio parere sn i voti finali, in cui ti sei allargato facendo trasparire il tuo amore per la serie
    Direi che è un'ottima recensione davvero, che forse scoraggia la lettura per la sua lunghezza (che viene ripagata dalla sua bellezza però ).
    Complimenti ancora, CINQUE

  3. #3
    .:WelcomeBack L'avatar di Dufy
    Registrato il
    05-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    530
    Bella la recensione, vivissimi complimenti, forse la grafica merita 90%, visto ke come in OOT ci sono parekkie scalettature...
    Poi la versione europea HA la cartuccia dorata! Almeno io ce l'ho!
    Comunque ancora complimenti per la rece!


    Night Is Coming

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •