• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 32

Discussione: Il tormento del senza nome

Cambio titolo
  1. #1
    violentissimo L'avatar di ABCcletta
    Registrato il
    10-02
    Località
    In un buco di culo
    Messaggi
    7.167

    Il tormento del senza nome

    Molti non leggeranno affato queste righe, scoraggiati dalla loro consistenza... altri lo faranno, ne sono sicuro. E' a loro che rivolgo questo breve pezzo che ho scritto subito dopo aver terminato Torment.

    Non sono uno scrittore, quindi non fate caso a possibili errori grammaticali e logici, badate alla sostanza. Mi scuso per l'eventuale SPOILERATA, quindi chi non vuole non legga.

    --------------------------------------------------------------------------------------------

    Esisteva un uomo una volta. Quest'uomo scese a patti con una potentissima strega affinchè non incontrasse mai la morte. Il rituale era pericoloso e prevedeva la separazione dell'entità "mortale" dal guscio umano.
    Non andò a buon fine. Si capì subito che l'uomo era immortale a livello fisico, ma ogni morte
    indeboliva la sua mente cancellandone i ricordi della vita precedente.
    L'uomo non era capace di ricordare, aveva perso di vista il suo scopo primario.

    Ogni sua incarnazione aveva diverse attitudini. E' stato pazzo, è stato pratico, è stato buono, è stato malvagio... personalità all'antitesi ma fine comune, "conoscersi".
    Molte furono le sue morti, sopraggiunte durante il suo peregrinare in giro per i Piani.

    Aveva sempre con se un nutrito gruppo di compagni, accomunati dal semplice "tormento". Qualcuno aveva un debito, qualcun'altro era legato da una indissolubile promessa, altri "provavano" qualcosa per l'uomo senza nome e altri ancora viaggiavano con lui per simili moventi.

    Il tempo che passava rubava sempre più ricordi alla mente dell'uomo, finchè una sua incarnazione riuscì in qualche modo a ricucire lo strappo col passato. Si svegliò da una morte con vaghe indicazioni tatuate sul corpo. Seguì le indicazioni, che lo portarono alla ricerca di altri indizi lungo i Piani. Attraversò la Città dell Porte nella sua interezza, uscì dal territorio consentito e addirittura attraversò i temutissimi Piani Inferiori. A lui si unirono nuovi compagni di avventure, alcuni già conosciuti in vite passate e a lui indissolubilmente legati. Ancora una volta la compagnia dell'uomo era l'emblema del "tormento". Compì molte azioni, tutte dettate dal buonsenso e riuscì ad avvicinarsi alla
    soluzione del mistero.

    L'uomo doveva sapere chi era, doveva conoscere il suo scopo, doveva tornare mortale... incontrò la strega che lo rese immortale, ma poche cose riuscì a rivelargli a causa della sua ormai vecchia testa. I consigli della strega lo condussero alla ricerca di uno spirito dei Piani Superiori, un deva, un angelo. Un angelo che si rivelò essere corrotto ma che diede un aiuto importante all'uomo, lo indirizzò verso la meta desiderata, la Fortezza dei Rimpianti. Lì risiedeva la soluzione del mistero, lì l'uomo avrebbe ripreso possesso della sua mortalità e avrebbe trovato le risposte che cercava.

    La Fortezza era pericolosa ma intraprese comunque il viaggio. Persero la vita tutti i suoi compagni, ma ebbe la fortuna di trovarvi alcune delle sue precedenti incarnazioni. Ebbe qualche risposta ai suoi quesiti, ma non era abbastanza. Doveva cercare la sua "mortalità".

    Esplorando l'immensa fortezza venne attaccato da ombre... ombre gettate da se stesso sulla propria esistenza. Capì che quelle ombre erano il prezzo da pagare per l'immortalità. Ogni sua reincarnazione aveva un prezzo, la morte di qualche persona ignara. Essa ritornava allo stato di ombra per perseguitare il suo "esecutore".

    Evitate le ombre l'uomo si trovò faccia a faccia con la sua mortalità. Capì molte cose. Capì che i Piani erano stati scossi da tutta la sua storia, aveva alterato l'equilibrio naturale delle cose. Capì che la Fortezza era generata dai suoi rimpianti che crescevano col tempo e permettevano all'essere trascendentale (la mortalità) di assorbire potere e controllo sulle ombre. Si chiese perchè avesse fatto tutto questo ... perche..? Ebbe la risposta. Seppe che quando era mortale, aveva compiuto molti errori. Non sarebbe bastata una vita per porvi rimedio e il pentimento non gli avrebbe evitato l'oblio. Così scelse la strada della vita eterna, per porre rimedio agli errori passati.

    In quel momento gli si parava dinanzi la sua stessa essenza. Le parlò e riuscì a convincerla a riunirsi ad esso. Diventarono di nuovo una cosa sola e sarebbe stato ora pronto a espiare i propri peccati. Riportò in vita i suoi amici ora liberati dal "tormento" e si uccise per giustizia.

    Ora è lì, nei Piani Inferiori, dove imperversa la Guerra Sanguinaria, a combattere in prima linea conscio dell'unica cosa che può cambiare la natura di un uomo: il rimpianto.

    Forse un giorno, espiate le proprie colpe, ritroverà qualcuno... ma questa è un'altra storia!
    Ultima modifica di ABCcletta; 3-05-2003 alle 03:28:51

  2. #2
    Utente L'avatar di vegeth85
    Registrato il
    11-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.335

    Re: Il tormento del senza nome

    Inviato da ABCcletta
    Molti non leggeranno affato queste righe, scoraggiati dalla loro consistenza...
    bingo...

    l'hai provato a farlo leggere a monkeyrufy?lui e' un fanatico di torment...-___-'
    “Dunque, la vera e perfetta comprensione del bello nell'arte non può ottenersi se non attraverso la visione degli originali stessi e, più che altrove, a Roma. A tutti quelli che dalla natura sono stati dotati della capacità di comprendere il bello e che a ciò sono stati sufficientemente istruiti, è da augurarsi che facciano un viaggio in Italia. Fuori di Roma bisogna, come molti amanti, contentarsi d'uno sguardo e d'un sospiro, cioè apprezzare il poco e il mediocre.”[J.J.Winckelmann];

  3. #3
    violentissimo L'avatar di ABCcletta
    Registrato il
    10-02
    Località
    In un buco di culo
    Messaggi
    7.167

    Re: Re: Il tormento del senza nome

    Inviato da vegeth85
    bingo...

    l'hai provato a farlo leggere a monkeyrufy?lui e' un fanatico di torment...-___-'
    lo leggerà, lo so...

  4. #4
    Utente
    Registrato il
    01-03
    Messaggi
    36
    Sinceramente non ho mai giocato a Torment . Ma è uno di quei videogiochi che dovrebbero instupidire e traviare gli adolescenti?
    Complimenti ABCicletta, hai dimostrato con questo bellissimo scritto che un semplice gioco può affascinare e stimolare la "capocchia" come potrebbe fare un libro! Mo me vado a comprare Torment, guarda un po'. Se non sarai scrittore sarai uno sceneggiatore o...un recensore, che ne so...

  5. #5
    violentissimo L'avatar di ABCcletta
    Registrato il
    10-02
    Località
    In un buco di culo
    Messaggi
    7.167
    Inviato da xelonju
    Sinceramente non ho mai giocato a Torment . Ma è uno di quei videogiochi che dovrebbero instupidire e traviare gli adolescenti?
    Complimenti ABCicletta, hai dimostrato con questo bellissimo scritto che un semplice gioco può affascinare e stimolare la "capocchia" come potrebbe fare un libro! Mo me vado a comprare Torment, guarda un po'. Se non sarai scrittore sarai uno sceneggiatore o...un recensore, che ne so...
    Grazie per i complimenti anche se forse esageri un pochino . Comunque Torment non è un semplice videogioco... E' un'insieme di storie "interattive" che si reggono su una splendida trama! Almeno per me, è stata un'esperienza difficilmente eguagliabile...

  6. #6
    Momentaneamente assente L'avatar di roland
    Registrato il
    12-02
    Località
    22 Acacia Avenue
    Messaggi
    5.281
    Bellino!
    Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori.

  7. #7
    Utente L'avatar di Roy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Limbo
    Messaggi
    5.225
    Assolutamente stupendo come Torment.

    Il tormento, che lega la carne, lega l'acciaio, piega il ferro delle spade, piega il cuore degli uomini, piega i dettami di un Popolo che cercò la libertà e scelse la schiavitù, che piega l'animo di un essere legato da promesse, che attrae, che succhia, che priva dell'anima, priva della coscienza. Il momento di una stoccata, l'attimo in cui si evoca la magia, il secondo nel quale ti manca il fiato, l'arma stretta in pugna, un'orda di nemici che si avventa contro di te. Sangue, nelle tue mani, nelle tue narici. Serpenti, sotto la sua pelle si muovono, ricordando, rimembrando l'immagine di una donna, di una strega, di lame, la Signora. Buio ricordo di una vita che non c'é più, di una incarnazione passata.
    Tutto questo é Planescape Torment. Provatelo.

    P.S. Sembra uno spot pubblicitario, ma Torment é più che un gioco.

  8. #8
    Godo L'avatar di Tenente_Pliskin
    Registrato il
    10-02
    Località
    Potenza
    Messaggi
    5.466
    Inviato da Roy
    Assolutamente stupendo come Torment.

    Il tormento, che lega la carne, lega l'acciaio, piega il ferro delle spade, piega il cuore degli uomini, piega i dettami di un Popolo che cercò la libertà e scelse la schiavitù, che piega l'animo di un essere legato da promesse, che attrae, che succhia, che priva dell'anima, priva della coscienza. Il momento di una stoccata, l'attimo in cui si evoca la magia, il secondo nel quale ti manca il fiato, l'arma stretta in pugna, un'orda di nemici che si avventa contro di te. Sangue, nelle tue mani, nelle tue narici. Serpenti, sotto la sua pelle si muovono, ricordando, rimembrando l'immagine di una donna, di una strega, di lame, la Signora. Buio ricordo di una vita che non c'é più, di una incarnazione passata.
    Tutto questo é Planescape Torment. Provatelo.

    P.S. Sembra uno spot pubblicitario, ma Torment é più che un gioco.
    esiste a basso prezzo?
    Citazione Thom Yorke Visualizza Messaggio
    la musica per me è la prova che c'è qualcosa di metafisico, che si chiami Dio, che si chiami Demiurgo o che si chiami Keith Jarrett.

  9. #9
    violentissimo L'avatar di ABCcletta
    Registrato il
    10-02
    Località
    In un buco di culo
    Messaggi
    7.167
    si tenente, prova su www.ludostore.it

    roy io sono rimasto sconcertato da quel gioco... letteralmente mastodontico. L'unica cosa, è che avrei voluto dare una lezione alla Signora

  10. #10
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Roy
    Assolutamente stupendo come Torment.

    Il tormento, che lega la carne, lega l'acciaio, piega il ferro delle spade, piega il cuore degli uomini, piega i dettami di un Popolo che cercò la libertà e scelse la schiavitù, che piega l'animo di un essere legato da promesse, che attrae, che succhia, che priva dell'anima, priva della coscienza. Il momento di una stoccata, l'attimo in cui si evoca la magia, il secondo nel quale ti manca il fiato, l'arma stretta in pugna, un'orda di nemici che si avventa contro di te. Sangue, nelle tue mani, nelle tue narici. Serpenti, sotto la sua pelle si muovono, ricordando, rimembrando l'immagine di una donna, di una strega, di lame, la Signora. Buio ricordo di una vita che non c'é più, di una incarnazione passata.
    Tutto questo é Planescape Torment. Provatelo.

    P.S. Sembra uno spot pubblicitario, ma Torment é più che un gioco.
    ecco colui che mi ha guidato nel sentiero di Torment, il Planeswalker Roy
    Che dire, proprio l'altro ieri ho finito Torment per la terza volta, stavolta scoprendo proprio TUTTO!
    Abc il tuo super riassunto ( ) è davvero molto bello, ma io avrei inciso sull'ultima parte, quando si scopre che la prima incarnazione era quella che aveva fatto più malefatte.
    Provate ad immaginare un uomo, un uomo così malvagio che brucia qualunque cosa tocca con la fiamma della malvagità. Un potente stregone, un uomo forte (io penso che sia stata la prima incarnazione ad insegnare l'arte ad ignus, voi?) un nome temuto. Un nome che sarà dimenticato nei secoli.
    Quest'uomo ad un certo punto capisce che non può andare avanti così. Prova "rimpianto" per ciò che ha fatto, e si vuole "redimere". Ma una vita sola non basta per porre rimedio alle sue malefatte.
    E allora l'immortalità, così fragile, che viene staccata dal corpo di una persona come un voglio trasparente.
    L'immortalità, l'unica cosa che ci segue per tutta la vita viene strappata.
    Fantastico.
    Consiglio di pensare a Torment non come un videogioco, non come un film ma come una PIETRA SENSORIA, un'esperienza. Che ne pensate?
    Fantastico, rigiocandolo mi è venuto la pelle d'oca in un mucchio di punti, incredibile.
    Ragazzi, fidatevi, come ho fatto io: compratelo, non ve ne pentirete!

  11. #11
    Utente L'avatar di Roy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Limbo
    Messaggi
    5.225
    I miei eterni ringraziamenti alla persona che mi ha fatto conoscere Torment.

    x chi ha finito Torment: la guida dell'ITP non é una guida definitiva, sebbene lo sia quasi del tutto. Seguitela e sperimentate il più possibile tutte le combinazioni con i personaggi.

  12. #12
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Roy
    I miei eterni ringraziamenti alla persona che mi ha fatto conoscere Torment.

    x chi ha finito Torment: la guida dell'ITP non é una guida definitiva, sebbene lo sia quasi del tutto. Seguitela e sperimentate il più possibile tutte le combinazioni con i personaggi.
    Roy ho notato una cosa che nella guida non c'era scritta, se vieni in chat te la dico perchè è una cosa clamorosa (questa volta che ho finito il gioco non sono riuscito a farla ).
    E comunque è vero, la guida dell'ITP non è perfetta. Ben fatta si, ma non perfetta (per fortuna ).
    Aproposito Roy se vieni in chat ti propongo una cosa che ti stuzzicherà (anche ad ABCcletta )

  13. #13
    Vecchio utente L'avatar di Rei
    Registrato il
    10-02
    Località
    inferi
    Messaggi
    8.045
    Ma è veramente una storia stupenda! Avvincente e con una morale! Ma è in italiano? e si può giocare con una scheda grafica da soli 8 ram?

  14. #14
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Rei
    Ma è veramente una storia stupenda! Avvincente e con una morale! Ma è in italiano? e si può giocare con una scheda grafica da soli 8 ram?
    allora sappi che quello è il riassunto del riassunto della vera trama, da quello non puoi capire cosa si prova davvero giocando. E' un'esperienza da provarem sappilo
    Allora il gioco è stato tradotto in tedesco, in francese e in tante altre lingue ma non in italiano (la pirateria [purtroppo] rulleggia in italia ) ma è scaricabile da internet una patch di appassionati che con tanta pazienza l'hanno tradotto completamente (è immenso, hanno fatto un gran lavoro) e quindi la risposta è : si, è in italiano.
    Penso che possa essere giocato bene anche con quel tipo di scheda (il gioco è quasi completamente 2d), anzi ne sono quasi certo, ma aspetta che qualcuno più esperto di me te lo dica
    Rei, compralo, non ne rimarrai delusa
    Ultima modifica di Monkey Rufy; 4-05-2003 alle 21:51:52

  15. #15
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    bella li! torment è uno dei giochi che mi ha coinvolto di più
    trama senza paragoni

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •