• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: recensione final fantasy 10

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    48

    recensione final fantasy 10

    Mi sono appena iscritto, era da parecchio che visitavo il forum ed ora ho deciso di iscrivermi. Vorrei sapere cosa pensate della recensione che ho scritto. Cioè se è buona o no, e cosa andrebbe migliorato.


    Final fantasy 10

    Editore: SCEE
    Sviluppatore: Squaresoft
    Versione: pal

    Final fantasy, un nome che ormai da molti anni indica una delle saghe più famose, e più lunghe, di videogiochi in assoluto. Quasi tutti i videogiocatori, quando sentono tale titolo, lo collegano al genere dei giochi di ruolo.
    Nell' estate del 2002 è uscito finalmente in Europa, dopo una lunga attesa, il decimo capitolo di questa lunga saga che fa la sua comparsa per la prima volta sulla playstation 2. Questo è il primo esordio della serie su una console a 128 bit; e ciò ha permesso, ai programmatori del gioco in questione, di utililizzare tutte le grandi potenzialità di questa piattaforma da gioco. Nonostante siano passati già parecchi mesi dalla sua uscita, la grafica del gioco rimane tuttora di alto livello; infatti appena uscita essa rappresentava la punta di diamante della ps2. In assoluto la migliore, a suo tempo, escludendo quella di metal gear solid 2. Ma già sotto l' aspetto visivo sono presenti grandi novità rispetto ai precedenti capitoli per playstation 1. Gli sfondi in grafica prerenderizzata dei precedenti episodi, ora in FFX, sono stati sostituiti da fondali tridimensionali dotati di texture ottime ed un livello di dettaglio stupefacente. I filmati in grafica computerizzata sono migliorati notevolmente e sono accompagnati da uno dei nuovissimi e maggiori assi nella manica di questo gioco: il “facial motion system”. Esso è più semplicemente un nuovo sistema di animazione facciale migliorato, che permette di dare ai personaggi dellla storia un' espressività incredibile, probabilmente una delle migliori mai realizzate. Una nota particolare è necessaria per gli effetti speciali, di luce e le invocazioni, durante i combattimenti, che sono di ottimo livello.
    Le musiche sono state realizzate ottimamente e accompagnano tutto il gioco. Inoltre sono state inserite le voci di vari personaggi; infatti i dialoghi più importanti, anche di quelli che non si possono controllare, sono tutti parlati, oltre che sottotitolati.
    Il gioco inizia in medias res dove la trama, peraltro ottima, viene narrata dallo stesso protagonista, cioè Tidus, che ricorda gli avvenimenti precedenti ed in particolare la catastrofe che distrusse la sua città e lo portò misteriosamente a Spira. Ovviamente è possibile modificare il nome dei vari personaggi a nostro piacimento. Sarànno ben 7 i personaggi, che potremo usare e che accompagneranno Tidus durante il corso del lungo viaggio narrato. I combattimenti casuali sono ancora presenti, come da tradizione ormai in tutti i final fantasy. Durante i combattimenti si possono utilizzare 3 personaggi differenti che però, ed in questo consiste una delle novità, potranno essere cambiati con un altro personaggio tramite la pressione di uno dei tasti dorsali. Purtroppo è presente una mancanza, e non piccola, rispetto al precedente capitolo: la possibilità di giocare contemporaneamente in due persone durante i combattimenti; un elemento che avrebbe potuto rendere più completo il gioco, è stato, erroneamente, tolto. Altra grande novità è il cambiamento del sistema di combattimento, infatti si è passati dal “Active Time Battle” al “Conditional Turn-Based” ; questo significa che adesso i combattimenti sono completamente a turni. Esso ha sia aspetti positivi sia negativi che possono essere riassunti in due punti: da un lato esso permette una maggiore tatticità ma è anche, rispetto ai capitoli appena precedenti, una retrocessione piuttosto che un'innovazione. Inoltre una novità positiva è che le invocazioni, quando richiamate, sostituiranno completamente il party e potranno essere utilizzati in combattimento come i normali personaggi. Ben realizzata è anche la sferografia, il nuovo sistema di evoluzione dei personaggi, che permette un'alta diversificazione delle caratteristiche fra i vari personaggi, soprattutto all'inizio. Ma il team di programmazione ha deciso di inserire due diversi tipi di sferografie, liberamente selezionabili solo all' inizio, che sono semplice e master. La seconda permette una maggiore libertà di potenziamento ma c'è il rischio di sviluppare male i personaggi. Numerosi sono anche i sottogiochi presenti, tra cui anche il blitzball e le corsa con i chocobo, una conoscenza nota a tutti i fans della Square. Il blitzball ha un ruolo importante in tutto il gioco, ed è simile ad un misto di calcio, pallamano e pallanuoto; sarà anche nostro compito reclutare, in giro per il mondo, a pagamento nuovi membri, più forti, da unire alla nostra squadra di blitzball. Il videogioco in questione però rimane sempre molto, e forse troppo, lineare nella storia, permettendo un'interazione con l'ambiente circostante quasi nullo; ma questo ormai è una tradizione di tutti i final fantasy. Inoltre è sta tolta la possibilità di muoversi liberamente nel mappamondo, ed ora sarà possibile muoversi fra le varie parti del mondo solo tramite la selezione di una località da uno specifico elenco. Ovviamente ciò è stato scelto per incentrarsi maggiormente sulla qualità e profondità della trama. Infatti anche questo capitolo offre, come molti della stessa serie, numerosi spunti di riflessione su profonde tematiche, che spesso sono quasi filosofiche. La trama non è esente da colpi di scena ed eventi che turberanno fortemente le nostre sensazioni, come la scomparsa di auron, uno dei personaggi, ed altri.
    Il gioco dura molte ore, volendo anche 50. Ma se si vuole potenziare al massimo tutti i personaggi e finire completamente il gioco, si può arrivare anche oltre le 150 ore.
    La confezione europea del gioco include anche un dvd aggiuntivo con numerosi extra, tra cui un filmato del gioco Kingdom hearts. La Squaresoft ha inserito in questa versione anche nuovi boss, presenti esclusivamente nella versione pal ed in quella international, che è uscita solo in Giappone.
    Purtroppo la conversione dal formato ntsc a quello pal, è stata realizzata in modo pessimo; infatti oltre alle due bande nere presenti, il gioco è molto più lento, poiché può girare solo a 50 Hz. La traduzione in italiano del testo è buona, nonostante siano presenti alcuni errori.
    Final Fantasy 10 rimane comunque il miglior gioco di ruolo per ps2 e sotto molti aspetti migliore di qualsiasi altro gioco della stessa saga.

    Pro:
    Grafica e filmati di ottimo livello.
    Trama matura e coinvolgente.
    Molto longevo e dotato di numerosi sottogiochi.

    Contro:
    trama e struttura di gioco lineare.
    conversione pessima dal formato NTSC al PAL.

    Valutazioni:
    Presentazione: 9
    Grafica: 9
    Sonoro: 9
    Giocabilità: 8,5
    Longevità: 9,5
    Globale: 9

  2. #2
    Lampo Style L'avatar di lampofinale
    Registrato il
    10-02
    Località
    Magenta - MI
    Messaggi
    9.555
    Voto dela grafica e globale troppo alto secondo me per colpa della conversione!
    Lampofinale è un Thrasher convinto ed un videogiocatore assiduo.
    Le sue opinioni non coincidono necessariamente con quelle di GamesRadar.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •