• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 25

Discussione: Violenza nelle famiglie

Cambio titolo
  1. #1
    Vecchio utente L'avatar di Rei
    Registrato il
    10-02
    Località
    inferi
    Messaggi
    8.045

    Violenza nelle famiglie

    Al giorno d'oggi la violenza alberga quasi dappertutto ..........anche nella famiglia, sia la violenza fisica che quella emotiva!A quanti ricatti morali e fisici molto spesso ci troviamo sottoposti!

  2. #2
    Bannato L'avatar di x-max
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bar Zucchi
    Messaggi
    14.023

    Re: Violenza nelle famiglie

    Inviato da Rei
    Al giorno d'oggi la violenza alberga quasi dappertutto ..........anche nella famiglia, sia la violenza fisica che quella emotiva!A quanti ricatti morali e fisici molto spesso ci troviamo sottoposti!

  3. #3
    Thirteenth Step L'avatar di Baggio18
    Registrato il
    10-02
    Località
    Locarno (Svizzera)
    Messaggi
    11.046
    Per fortuna da me non ci sono mai stati

  4. #4
    Vecchio utente L'avatar di Rei
    Registrato il
    10-02
    Località
    inferi
    Messaggi
    8.045
    Non ho detto che deve esserci nella vostra famiglia!

  5. #5
    fremo di raccapriccio L'avatar di kocam
    Registrato il
    10-02
    Località
    Dove vivi
    Messaggi
    3.463
    Inviato da Rei
    Non ho detto che deve esserci nella vostra famiglia!
    infatti
    Sono masto. Gaio chi nega.

  6. #6
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    pultroppo un problema grave ed attuale la violenza è sempre un pessimo mezzo x affrontare i problemi soprattutto all' interno di un nucleo familiare cmq credo che oggi si stia facendo molto per arginare il problema e cercare di risolverlo

  7. #7
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    non posso parlare di violenza fisica in quanto non mi è mai capitato di subirne nella mia famiglia, tuttavia la violenza psicologica è molto frequente in quasi tutte le situazioni, anche perchè molto spesso non ci accorgiamo della sua presenza, e la pratichiamo senza rendercene conto immediatamente.
    quando subisco pressioni, aspettative soffocanti, ricatti morali da chi mi sta attorno, ecco questa è la violenza psicologica.
    succede perchè talvolta senza realmente preoccuparci della debolezza delle persone, le costringiamo a comportarsi in una determinata maniera, certi che sia quella giusta, soffochiamo la loro libertà decisionale, volendo fare di loro ciò che noi vorremmo essere, per poi rifletterci in loro e trarre soddisfazione dal "nostro" risultato, senza accorgerci che abbiamo ucciso la loro individualità.
    spesso la differenza tra imposizione e consiglio è molto labile.

  8. #8
    Thirteenth Step L'avatar di Baggio18
    Registrato il
    10-02
    Località
    Locarno (Svizzera)
    Messaggi
    11.046
    Inviato da Rei
    Non ho detto che deve esserci nella vostra famiglia!
    Sì, lo so...

  9. #9
    Utente L'avatar di Bomby
    Registrato il
    04-03
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    188
    mia mamma ha divorziato per questo!!!!!!!
    Nel cammin di nostra vita
    mi ritrovai di fronte un bel salame
    di cui il proprietario era smarrito!!!!

    in ben che non si dica
    scomparve sotto i miei occhi
    e una "pesante" sensazione
    avvolse la mia persona!!!!!


    Membro dei partecipanti del 1°torneo di dnd su games-radar!!!!!

  10. #10
    Ex admin L'avatar di Lex
    Registrato il
    10-02
    Località
    Udine
    Messaggi
    36.677
    Già, è fin troppo diffusa. Come figlio di genitori in attesa di divorzio, lo so fin troppo bene.
    You will die, mortal


    Gli interventi di moderazione sono in rosso e grassetto. Chiarimenti a riguardo in privato.
    A causa di limiti di tempo, non risponderò a questioni relative al forum su MSN salvo in casi di reale emergenza. Se avete bisogno di contattarmi, mandatemi un mp.

  11. #11
    Vecchio utente L'avatar di Rei
    Registrato il
    10-02
    Località
    inferi
    Messaggi
    8.045
    Non sempre ci si accorge di essere sotto velata violenza psicologica. Anche promettere un regalo per un bel voto o per essere obbediti è una violenza, un ricatto!Se ci si pensa bene anhce la società ci ricatta in continuazione, come pure molto spesso i genitori, gli amici, i fratelli.

  12. #12
    j-addicted guardian L'avatar di flepa
    Registrato il
    10-02
    Località
    Carpi
    Messaggi
    23.888
    Inviato da Rei
    Anche promettere un regalo per un bel voto o per essere obbediti è una violenza, un ricatto!
    Questo mi sembra un tantino esagerato, un premio ottenuto per meriti (scolastici o altro) non è un ricatto, ma un incentivo, e tutto sommato non mi sembra "violento"...
    Piuttosto è violenza una punizione subita, ma anche in questo caso, per crescere è necessario un pò di rigore e qualche sana punizione (senza esagerare però!).

  13. #13
    Oggettivista L'avatar di space king
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.359
    Credo che ci sia stata un'evoluzione nel concetto di "potere" dei genitori, o anche delle persone più adulte (quindi anche fratelli maggiori), nelle famiglie. Prima era tutto molto incentrato sulla violenza fisica. Poi man mano si è cominciato a comprendere che quella non era una forma di insegnamento, quanto di punizione, e da una punizione continua i figli non ne traevano certo molta soddisfazione. Quindi fra proteste e "sottoproteste" si cominciò a limitare l'uso della forza per l'educazione paideutica. Ma subentrò la violenza psicologica. Credo che nel rapporto genitori figli si sia instaurata una certa reciproca sudditanza, strana da concepire, ma piuttosto ingarbugliata: da una parte c'è la quasi impossibilità di usare la violenza, dall'altra il controllo della mente, l'agire "proibendo". E così si è passati da una violenza fisica a una psicologica, perchè vi sono dei veri e propri ricatti, delle minacce, che sicuramente non fanno bene. Non so dire se e in quale misura l'una sia peggio dell'altra, ma mi rendo conto che entrambe non sono la soluzione migliore. Nè lo è il lasciare troppa libertà ai figli, visto che l'uomo deve essere guidato almeno in minima parte, e almeno da bambino, in particolar modo in questa società che, devo dirlo veramente, è scaduta parecchio... Pure se è una banalità, l'ho detta lo stesso
    Come in ogni cosa, anche in questa "in medio stat virtus".
    Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie ma bordello! (VI Purgatorio)

    Di rider finirai pria dell'aurora!


  14. #14
    Useful Idiot L'avatar di Hetfield
    Registrato il
    10-02
    Località
    The Moor
    Messaggi
    2.920
    Concordo con quello detto da Flepa e da King.
    King non chiederti nemmeno quale delle due violenze sia peggiore,quella fisica colpisce anche la psiche non solo il corpo.
    Io dico che a volte i "ricatti" nella misura giusta,possano servire a spronare i figli,a volte anche a renderli più forti.

  15. #15
    Il cielo è sempre più blu L'avatar di Stefy
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    1.038
    Inviato da Rei
    Non sempre ci si accorge di essere sotto velata violenza psicologica. Anche promettere un regalo per un bel voto o per essere obbediti è una violenza, un ricatto!Se ci si pensa bene anhce la società ci ricatta in continuazione, come pure molto spesso i genitori, gli amici, i fratelli.
    E' una visione un pò pessimista
    Se può essere vero in molti casi,non sempre ci si sente ricattati dalla società o dai propri familiari,senza considerare che sta a noi accettare o meno il ricatto,e nel primo caso non mi tirerei fuori ma mi sentirei colpevole
    Poi parlando della promessa del premio,io studio innanzitutto per me stessa,e se i miei genitori sono soddisfatti per quello che faccio e mi fanno un regalo per testimoniarmi questa loro soddisfazione,ben venga
    Tornando invece all'argomento del topic,penso che la violenza ci sia sempre stata,anche in tempi passati: forse il problema è che le veniva data meno risonanza
    Nell’oscurità, in silenzio e tra i libri io posso vivere, come i topi, di briciole.
    Alla fine ricorderemo non le parole dei nostri nemici, ma il silenzio dei nostri amici.
    Chi fa il contadino, chi ha fatto la spia,chi è morto d'invidia o di gelosia

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •