• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Il nichilismo

Cambio titolo
  1. #1
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136

    Il nichilismo

    dopo aver visto un film particolare (indovinate quale) e dopo averne letto la recensione (parlo di anni fa) mi sono interessato alla corrente filosofica del nichilismo

    non ho ben chiara la situazione e sono anche confuso in quanto ne parlano come filosofia comunista-similanarchica ma io non sono assolutamente comunista

    ho letto molto su nietzsche, il maggior esponente di questa corrente ma vi sarei grato se mi raccontaste un po di piu sul nichilismo

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  2. #2
    :Controllore del Treno: L'avatar di LordCapcom
    Registrato il
    04-03
    Località
    Chiba City
    Messaggi
    1.022
    dubito che nietsche(o come cavolo si scrive)sia considerato comunista....cmq leggeti al di la del bene e del male tanto per cominciare....anarchia nn è comunismo...
    sono ricco sfondato!!

  3. #3
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Inviato da LordCapcom
    dubito che nietsche(o come cavolo si scrive)sia considerato comunista....cmq leggeti al di la del bene e del male tanto per cominciare....anarchia nn è comunismo...
    Nietzsche è un filosofo molto complesso sotto tutti gli aspetti,posso dirti ke nn è x niente comunista ma neanke "profeta del nazismo" come molti se ne ricordano,inoltre non è neanke ateo.
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  4. #4
    E=MC^2 L'avatar di oh my god!
    Registrato il
    02-03
    Località
    Calabbbbria
    Messaggi
    479
    anche se condivido molte sue idee, nietzche lo trvo anche una persona che per quanto sia colta non si sa spiegare, seppur premettendolo nei suoi testi che non sono destinati ad un pubblico qualsiasi. Principalmente ha dei buoni concetti di idea, ma nel profondo spazia troppo e quindi non permette di capire molto bene il suo pensiero. Comunque devo riconoscere che è un uomo abbastanza riflessivo anche se sa essere allo stesso tempo anche superbo. A parer mio una testimonianza della sua riflessività è rappresentata dal fatto che nell'epoca in cui è vissuto(fine '800 + o -) anzichè fare come tutti gli altri e cioè andar dietro lo sviluppo come tante pecore, è stato capace di riconoscere che quello sviluppo non era altro che un progresso materiale e un regresso spirituale. Infatti per lui l'uomo moderno non cionosce la vera essenza della vita, al contrario di un uomo(per esempio) che vive tra la nature o su un ghiacciaio o in qualsiasi che si voglia.

    corregetemi se sbaglio

  5. #5
    Oggettivista L'avatar di space king
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.359
    L'eterno ritorno dell'eguale. Questo è il nichilismo, specialmente di Nietzsche. L'ineluttabilità, il non poter far nulla di fronte agli eventi. Potrebbe sembrare una contraddizione con il Superuomo, ma non lo è. Il Superuomo in fondo è semplicemente colui che non si illude e accetta la propria condizione, che spreme come un limone per trarne il vantaggio maggiore, colui che stacca a morsi la testa del serpente, perchè sa che potrebbe soffocarlo.
    Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie ma bordello! (VI Purgatorio)

    Di rider finirai pria dell'aurora!


  6. #6
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Inviato da space king
    L'eterno ritorno dell'eguale. Questo è il nichilismo, specialmente di Nietzsche. L'ineluttabilità, il non poter far nulla di fronte agli eventi. Potrebbe sembrare una contraddizione con il Superuomo, ma non lo è. Il Superuomo in fondo è semplicemente colui che non si illude e accetta la propria condizione, che spreme come un limone per trarne il vantaggio maggiore, colui che stacca a morsi la testa del serpente, perchè sa che potrebbe soffocarlo.

    quoto

  7. #7
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    be ora mi sento ancora più seguace del nichilismo....

    grazie x avermi dato spiegazioni

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  8. #8
    Bannato L'avatar di x-max
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bar Zucchi
    Messaggi
    14.023
    nietzche

  9. #9
    Utente L'avatar di Phoenix
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midwich Street
    Messaggi
    6.699
    Era un dj di un secolo fa

    DJ FRIED


    He who is not bold enough to be stared at from across the abyss
    is not bold enough to stare into it himself.

  10. #10
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Inviato da space king
    L'eterno ritorno dell'eguale. Questo è il nichilismo, specialmente di Nietzsche. L'ineluttabilità, il non poter far nulla di fronte agli eventi. Potrebbe sembrare una contraddizione con il Superuomo, ma non lo è. Il Superuomo in fondo è semplicemente colui che non si illude e accetta la propria condizione, che spreme come un limone per trarne il vantaggio maggiore, colui che stacca a morsi la testa del serpente, perchè sa che potrebbe soffocarlo.
    Direi che, più che accettarla, il superuomo sceglie ed ama la propria condizione, per quanto paradossale sembri.

    Relativamente a quanto ha scritto O my god, è vero che l'opera di Nietzsche è spesso difficile, contraddittoria, aperta a numerose interpretazioni.
    D'altra parte, però, questo modo di essere è dovuto alla scelta del filosofo, non ad un suo limite: scegliendo la forma dell'aforisma, o dell'allegoria, Nietzsche vuole che il lettore completi da solo il pensiero, "ruminandoci" sopra. Ciò che è scritto non è una conclusione, ma il punto di partenza per una riflessione personale.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •