• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Mortal Kombat: Deadly Alliance

Cambio titolo
  1. #1

    Mortal Kombat: Deadly Alliance

    Mortal Kombat: Deadly Alliance


    BREVE SALTO NEL PASSATO
    E' il 1992. Epoca dominata dai picchiaduro 2D. Street Fighter è ancora il sogno
    di ogni videogiocatore che si rispetti ma...esce Mortal Kombat! La grafica fa
    gridare al miracolo: vengono usati dei modelli reali di persone per creare i
    personaggi del gioco. Il livello di violenza è alle stelle. Il sangue è ovunque
    e viene offerta la possibilità di finire gli avversari con brutalità; eseguendo
    infatti delle difficili combinazioni di tasti era possibile effettuare le temute
    Fatality.
    Negli anni successivi esce Mortal Kombat 2 che offre un numero incredibile di
    personaggi e arriva anche l'attesissimo Mortal Kombat 3 che non introduce nessuna
    caratteristica di rilievo rispetto ai precedenti capitoli.
    Infine esce Mortal Kombat 4 che introduce per la prima volta nella serie la terza
    dimensione. Anno 2002. Esce l'attesissimo Mortal Kombat: Deadly Alliance. L'impostazione è ancora
    una volta 3D ma in USA e Jappone il gioco riscuote un più che buono successo.

    OGGI
    E' il 2003 e finalmente possiamo mettere le mani anche noi utenti del mercato PAL su
    quello che promette di essere davvero un buon titolo in quest'annata che promette
    scintille tra Soul Calibur 2, Tekken 4 e Virtua Fighter 4 Evolution.
    Dopo un breve filmato introduttivo ed una accattivante menu avvolto tra le fiamme è
    tempo di mettere mano al pad. La prima cosa che salta all'occhio è la grafica sopra
    la media: aliasing completamente assente, grafica nitida e colorata, animazioni
    fluide. Forse l'alta risoluzione usata paga un minore livello di dettaglio dei
    paesaggi rispetto a ciò che si è visto in Tekken e Virtua Fighter ma l'effetto finale
    è più che buono. La scelta dei personaggi è piuttosto vasta sin dall'inizio ma sarà
    possibile raddoppiarla sbloccando nuovi personaggi che chi è veterano della serie
    non mancherà di riconoscere con nostalgia. Tra le vecchie conoscenze spiccano Johnny
    Cage, Kano, Sonya, Cyrax, Scorpion, Kung Lao e il mitico Raiden! Tra i nuovi arrivi
    va segnalata Frost: praticamente la versione femminile di Sub-Zero!
    Per quanto riguarda le modalità di gioco sono tante e assicurano una buona longevità
    per il gioco in singolo. Da segnalare la modalità The Krypt grazie alla quale sarà
    possibile sbloccare un numero incredibile di extra (più di 500!) tra filmati, disegni
    e i già accennati personaggi segreti.
    Una volta nel campo di gioco assisteremo a spargimenti di sangue talmente esagerati da far ridere. Addirittura il sangue non farà brevi comparse analogamente
    ai soliti picchiaduro, ma continuerà a scorrere in quantità industriali dalle ferite!
    Il risultato è un pavimento completamente inondato di rosso..
    La caretteristica più interessante del sistema di combattimento è la possibilità di
    switchare (cambiare) da uno stile di combattimento ad un altro con la semplice
    pressione di un tasto. Ogni qualvolta ci troveremo in un determinato sistema di
    combattimento tutti i tasti cambieranno funzione (un calcio basso diventerà alto
    e così via!) Tra queste modalità di combattimento switchabili durante il combattimento
    stesso c'è quella con armi bianche: potremo estrarre l'arma dal fodero per aumentare
    esponenzialmente gli spargimenti di sangue.
    Considerando che ogni stile di combattimento è improntato più per la difesa piuttosto
    che per l'attacco, o per la velocità piuttosto che per la potenza dei colpi, un
    pizzico di strategia è sempre necessaria per avere la meglio sugli avversari più
    esperti.
    In definitiva ci troviamo di fronte a un titolo al di sopra delle aspettative che
    merita un posto nella propria ludoteca. Se siete patiti del genere non lascetevelo
    scappare!

    VOTO 7,5

    PRO
    grafica godibile
    longevità sopra la media

    CONTRO
    è Mortal Kombat: si ama o si odia
    Ultima modifica di Hulk2099; 22-05-2003 alle 11:12:31

  2. #2
    è la mia prima recensione

    dài, ditemi cosa ne pensate

  3. #3
    . L'avatar di sly 42
    Registrato il
    03-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.655
    il voto è bassissimo io gli avrei dato 8,5/9 comunque buona rece

  4. #4
    grazie

    cmq 7,5 non è basso come voto
    poi dipende dai metri che si usano

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •