• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 41

Discussione: Riflessioni a caldo su Matrix Reloaded (SPOILER)

Cambio titolo
  1. #1
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601

    Riflessioni a caldo su Matrix Reloaded (SPOILER)

    Premetto che delle riflessioni da me scritte appena mezzora fa nel mio fidato WordPad (non mi fido di Word, ogni tanto si chiude da solo dandomi errore e senza farmi salvare...8(), tornato a casa dopo aver visto Matrix Reloaded, ne sconsiglio la lettura a chi ancora non ha visto il film, visto che potrebbe rovinare la sorpresa su quali argomenti vengono trattati nella pellicola.
    Premetto inoltre che sono le riflessioni di un credente, se volete controbattere fatelo restando nei limiti dell'argomento, perchè se a qualcuno venisse in mente di degenerare nello scontro religioso, spero che vada a dibatterne nel topic apposito de Il Conte. Spero che mettere le mani avanti serva a qualcosa
    Ok basta con le premesse (azzo come sono prolisso stanotte )

    >>>
    Il dubbio che la scelta possa avere realmente luogo nella mente umana è una questione molto affascinante.
    Tuttavia, e forse anche per questo la si può considerare ancor più crudelmente affascinante, questa domanda non ha risposta alcuna sul piano meramente empirico, che, come ben sappiamo (a parte per le questioni di fede), è l'unico realmente attendibile.
    non ha alcuna risposta semplicemente per il fatto che non possiamo verificare cosa sarebbe successo se avessimo effettuato scelte differenti.
    Purtroppo o per fortuna la realtà è unica, non esistono ulteriori campi di prova, dobbiamo accettarla per quello che è, senza chiederci cosa sarebbe successo se avessimo agito in modo differente, perchè la realtà è una così complessa combinazione di eventi, che con la nostra semplice mente umana, non saremmo in grado di cogliere a pieno tutte le conseguenze delle azioni che avremmo eseguito diversamente nell'ipotetica realtà che immaginiamo.
    Ma da qui nasce l'ulteriore dubbio: e se tutte le scelte che prendiamo fossero già predeterminate?
    La parola di dio regala ai credenti la consolazione che l'essere umano possegga il libero arbitrio, ma come possiamo esserne certi se ci viene detto da un essere estemporaneo, da un essere che, nella nostra limitata concezione, dovrebbe conoscere la realtà nella sua totalità assoluta?
    Dove starebbe quindi il merito o la colpa delle nostre azioni se tutto è già stato scritto/raccontato?
    E se non c'è merito e non c'è colpa, la nostra individualità, la nostra identità esistono davvero?
    E allora che senso avrebbe il progetto divino?
    A quale scopo tutto ciò, se l'essere supremo già sa come andrà a finire?
    So già che tutte queste domande che mi sto ponendo non hanno alcuna risposta e che sono molto stupide, visto che la mente di dio di sicuro non è vincolata dalla concezione umana di causa ed effetto.
    > passo successivo del mio ragionamento:
    In poche parole per dio non esistono i perchè, anche per il motivo che il "perchè" è strettamente legato alla cronologica logicità degli eventi, che si susseguono nello spazio-tempo, nella "realtà", che è cosa solo degli esseri umani, che è il nostro limite, il limite per la nostra mente (che come si sa da tempo, è utilizzata solo per una piccola percentuale della sua effettiva potenzialità).
    A questo punto il quesito ancor più affascinante è:
    se riuscissimo a sorpassare questo limite e a sfruttare il potenziale sopito della nostra mente, come cambierebbe la nostra chiave di lettura della realtà?
    Queste sono domande, a dir la verità, un pò "faustiane". varrebbe davvero la pena sbattersi per una vita intera a sorpassare i propri limiti, per raggiungere la conoscenza assoluta? (ammesso che sia possibile)
    Tornando a rivolgermi ai credenti, penso che, piuttosto, il grado di consapevolezza più alto che un essere umano possa raggiungere sia l'amore.
    Ricordate che gesù cristo era solo un uomo, e credo che tutto ciò che ha compiuto in vita, e che a noi sembra impossibile, sia servito ad avvisarci che grazie all'amore tutto è possibile.

  2. #2
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660

    Re: Riflessioni a caldo su Matrix Reloaded (SPOILER)

    Inviato da Kalozzo

    Dove starebbe quindi il merito o la colpa delle nostre azioni se tutto è già stato scritto/raccontato?
    E se non c'è merito e non c'è colpa, la nostra individualità, la nostra identità esistono davvero?
    E allora che senso avrebbe il progetto divino?
    A quale scopo tutto ciò, se l'essere supremo già sa come andrà a finire?
    [/B]
    Me lo chiedevo con il prof di religione e altri miei compagni mentre meditavamo! Io mi chiedevo che senso aveva vivere se Dio sapeva già come sarebbe andata a finire? Loro mi dicevano che era così, e tante cose confuse, ho capito il tutto quando l'oracolo ha detto a Neo:

    "La scelta già l'hai fatta... sei venuto qua per comprendere le ragioni per cui l'hai fatta!"
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  3. #3
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    io la pensavo come te già da un sacco di tempo, infatti mi ritengo un Fatalista.
    Un paio di mesi fa ho fatto un compito di italiano (il mio professore di italiano è una persona che stimo tantissimo, con una saggezza altissima) dove dovevamo scrivere se eravamo fatalisti (chi crede che il destino sia già scritto) o umanisti (l'inverso, chi crede che ognuno possa fare ciò che voglia). Prima di allora non mi ero mai ritrovato a pensare a una cosa del genere e sono stato una buona mezz'ora senza mettere penna sul foglio, ragionandoci sopra. Alla fine sono arrivato a delle conclusioni così bizzare ma talmente affascinanti, che quasi mi son meravigliato di me stesso.
    Ho capito come sia tutto controllato da una mente superiore che noi non comprendiamo, che sia un dio quale Dio, Allah, Budda, o una fantasia suprema e inimmaginabile, uno spirito che incarna il vero infinito e che governa le nostre azioni. Ho spiegato fino in fondo il perchè del mio pensiero Fataslista. Poi un mio amico mi dice "ma come, se io voglio camminare cammino, se voglio ferarmi mi fermo". Una frase piuttosto superficiale ma comunque non trascurabile. Semplicemente, come dice quel gran saggio che è Kalozzo, noi crediamo di fare ciò che vogliamo proprio perchè non sappiamo cosa sarebbe accaduto se avessimo preso un'altra strada, magari completamente differente. E non potremo mai saperlo.
    Io però sò una cosa: sò che se sono seduto qui davanti a uno schermo non l'ho fatto perchè l'ho deciso io ma perchè è la conseguenza di un gran numero di variabili (qui si entra in un'altra mia filosofia di pensiero completamente personale e articolatissima, e non sono ancora pronto a condividerla).
    Causa=effetto, come diceva anche quell'altro di Reloaded.
    Lo so, è brutto pensare che sa già stato tutto programmato, ma provate a ragionarci un pò sopra, e magari capirete il perchè del mio punto di vista.

  4. #4
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038

    Re: Re: Riflessioni a caldo su Matrix Reloaded (SPOILER)

    Inviato da FbeShox
    Me lo chiedevo con il prof di religione e altri miei compagni mentre meditavamo! Io mi chiedevo che senso aveva vivere se Dio sapeva già come sarebbe andata a finire? Loro mi dicevano che era così, e tante cose confuse, ho capito il tutto quando l'oracolo ha detto a Neo:

    "La scelta già l'hai fatta... sei venuto qua per comprendere le ragioni per cui l'hai fatta!"
    i professori di religione per il 78% non sanno un'acca nè della Bibbia nè del modo di vivere. Certo, ci sono pure le eccezzioni, ma la maggior parte va a scuola solo per prendersi lo stipendio 8(

  5. #5
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    Inviato da Monkey Rufy

    Io però sò una cosa: sò che se sono seduto qui davanti a uno schermo non l'ho fatto perchè l'ho deciso io ma perchè è la conseguenza di un gran numero di variabili
    Dici di saperlo bene, ma è una cosa che non mi convince, come puoi essere sicuro che non sia stato tu a scegliere bensì la realtà per te?

  6. #6
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Tornando a rivolgermi ai credenti, penso che, piuttosto, il grado di consapevolezza più alto che un essere umano possa raggiungere sia l'amore.
    Beata innocenza... )
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  7. #7
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660

    Re: Re: Re: Riflessioni a caldo su Matrix Reloaded (SPOILER)

    Inviato da Monkey Rufy
    i professori di religione per il 78% non sanno un'acca nè della Bibbia nè del modo di vivere. Certo, ci sono pure le eccezzioni, ma la maggior parte va a scuola solo per prendersi lo stipendio 8(
    e hai sbagliato persona!!! Il miop prof. di religione, se così lo puoi chiamare è UNA PERSONA VERA! E' un professore di vita! FAcciam anche volontariato con lui, meditazione, comcorsi, spot, film, calendari!!!! Tutti senza scopo di lucro o denaro di ritorno!!!
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  8. #8
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660
    Inviato da Devil 87
    Beata innocenza... )
    bhè.. tu hai 16 anni... non credo che lui ne abbia 10 o meno!!!
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  9. #9
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    Inviato da Devil 87
    Beata innocenza... )
    Se mi conoscessi, l'aggettivo "innocente" sarebbe l'ultimo che ti verrebbe in mente di attribuirmi.
    Se dico certe cose è perchè sono il risultato di esperienze non molto positive, ho imparato dai momenti difficili che ho vissuto, e la mia crescita mi porta a questo.
    Ogni tuo commento su di me è quindi piuttosto fuori luogo.

  10. #10
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Kalozzo
    Dici di saperlo bene, ma è una cosa che non mi convince, come puoi essere sicuro che non sia stato tu a scegliere bensì la realtà per te?
    mi sembra impossibile credere che io ora stia scrivendo perchè lo voglio e che mio fratello è andato ora a disegnare perchè fosse una sua decisione.
    Semplicemente noi non possiamo prendere decisione.
    Tra l'altro tu hai prove che sei tu a scegliere cosa fare?

  11. #11
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    Inviato da Monkey Rufy
    mi sembra impossibile credere che io ora stia scrivendo perchè lo voglio e che mio fratello è andato ora a disegnare perchè fosse una sua decisione.
    Semplicemente noi non possiamo prendere decisione.
    Tra l'altro tu hai prove che sei tu a scegliere cosa fare?
    No, infatti non ho detto di essere sicuro se scelgo o meno, ma anche tu dovrai ammettere da parte tua che così come io non ho la certezza di poter scegliere, tu non hai la certezza di NON poter scegliere.
    Monkio, ogni tanto alcune domande restano senza risposta, accettiamolo.

  12. #12
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Kalozzo
    No, infatti non ho detto di essere sicuro se scelgo o meno, ma anche tu dovrai ammettere da parte tua che così come io non ho la certezza di poter scegliere, tu non hai la certezza di NON poter scegliere.
    Monkio, ogni tanto alcune domande restano senza risposta, accettiamolo.
    nulla ha una risposta certa.
    Quindi non dovremo credere in nulla?

  13. #13
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    Inviato da Monkey Rufy
    nulla ha una risposta certa.
    Quindi non dovremo credere in nulla?
    Esattamente, io non credo in nulla, tranne che in una cosa.
    E almeno per quella voglio rischiare.

  14. #14
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Inviato da Kalozzo
    Esattamente, io non credo in nulla, tranne che in una cosa.
    E almeno per quella voglio rischiare.
    e in cosa credi?

  15. #15
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601
    Inviato da Monkey Rufy
    e in cosa credi?
    Nell'amore, e quindi in Dio. E viceversa.

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •