• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 37

Discussione: la tv ci comanda?

Cambio titolo
  1. #1
    Morpheus L'avatar di gandalfilbianco
    Registrato il
    04-03
    Località
    Corleone PA
    Messaggi
    835

    la tv ci comanda?

    avete mai fatto caso a come il 90% delle nostre azioni e del nostro modo d pensare è un rigetto di quello ke la tv ci mette in testa?pensate anche voi ke molte trasmissioni e pubblicità "innoque"per bambini stanno provvedendo a rovinare alle radici la nostra società? è tutto così squisitamente subdolo ke accorgersene è quasi impossibile...e noi siamo troppo tonti per rendercene conto...(

  2. #2
    Bannato L'avatar di x-max
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bar Zucchi
    Messaggi
    14.023

    Re: la tv ci comanda?

    Inviato da gandalfilbianco
    avete mai fatto caso a come il 90% delle nostre azioni e del nostro modo d pensare è un rigetto di quello ke la tv ci mette in testa?pensate anche voi ke molte trasmissioni e pubblicità "innoque"per bambini stanno provvedendo a rovinare alle radici la nostra società? è tutto così squisitamente subdolo ke accorgersene è quasi impossibile...e noi siamo troppo tonti per accorgercene...(
    sì hai ragione, ma forse tu nn sa che nn è la tv che ci controlla ma un'entità soprannaturale

  3. #3
    Morpheus L'avatar di gandalfilbianco
    Registrato il
    04-03
    Località
    Corleone PA
    Messaggi
    835
    magari...il probl è ke sn altri uomini (+furbi forse, ma sicuramente cn +potere...) a farlo e l'idea nn mi piace proprio...8(

  4. #4
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601

    Re: la tv ci comanda?

    Inviato da gandalfilbianco
    avete mai fatto caso a come il 90% delle nostre azioni e del nostro modo d pensare è un rigetto di quello ke la tv ci mette in testa?
    No, mai fatto caso, anche perchè per me non è così.
    "La tv ci comanda?" Curiosa la tua domanda, visto che tutti noi nelle nostre case possediamo un oggetto chiamato "telecomando".
    Come vedi, non dipende dalla tv, ma da noi stessi.

  5. #5
    Morpheus L'avatar di gandalfilbianco
    Registrato il
    04-03
    Località
    Corleone PA
    Messaggi
    835

    Re: Re: la tv ci comanda?

    Inviato da Kalozzo
    No, mai fatto caso, anche perchè per me non è così.
    "La tv ci comanda?" Curiosa la tua domanda, visto che tutti noi nelle nostre case possediamo un oggetto chiamato "telecomando".
    Come vedi, non dipende dalla tv, ma da noi stessi.
    mi sa proprio ke nn hai capito quello ke volevo dire... rileggi bene....

  6. #6
    Momentaneamente assente L'avatar di roland
    Registrato il
    12-02
    Località
    22 Acacia Avenue
    Messaggi
    5.281
    Può essere.

    A questo punto, se non esistesse la tv, chi ci comanderebbe?

    I giornali?
    Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori.

  7. #7
    io
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    4.097

    Re: la tv ci comanda?

    Inviato da gandalfilbianco
    avete mai fatto caso a come il 90% delle nostre azioni e del nostro modo d pensare è un rigetto di quello ke la tv ci mette in testa?pensate anche voi ke molte trasmissioni e pubblicità "innoque"per bambini stanno provvedendo a rovinare alle radici la nostra società? è tutto così squisitamente subdolo ke accorgersene è quasi impossibile...e noi siamo troppo tonti per rendercene conto...(

    per questo motivo preferisco i vari forum su internet.

    la differenza è che alla televisione partecipi passivamente senza possibilità di esporre agli altri il tuo pensiero...mentre quì è tutto il contrario, per questo, dato che a me piace molto parlare, non guardo molta tv...ma qando la vedo non posso negare di ridere a crepapelle...ma l'unico modello che seguo è il mio modello...rispettando le regole dettate dagli altri.
    Se io potessi vivere nuovamente la mia vita, nella prossima cercherei di commettere più errori.
    Non tenterei di essere tanto perfetto, mi rilasserei di più, sarei più stolto di quello che sono stato, in verità prenderei poche cose sul serio.
    Correrei più rischi, viaggerei di più, scalerei più montagne, contemplerei più tramonti e attraverserei più fiumi, andrei in posti dove mai sono stato, avrei più problemi reali e meno problemi immaginari.
    Io sono stato una di quelle persone che vivono sensatamente, producendo ogni minuto della vita.
    E' chiaro che ho avuto momenti di allegria.
    Ma, se potessi tornare a vivere, cercherei di avere solamente dei momenti buoni.
    Perché di questo è fatta la vita, solo da momenti da non perdere.
    Io ero una di quelle persone che mai andava da qualche parte senza un termometro, una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute: se tornassi a vivere, viaggerei più leggero.
    Se io potessi tornare a vivere, comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera e continuerei così fino alla fine dell'autunno.
    Girerei più volte nella mia strada, contemplerei più aurore e giocherei di più con i bambini.
    Se avessi un'altra volta la vita davanti ......... ma, vedete, ho ottantacinque anni e non ho un'altra possibilità.
    (Jorge Luis Borges)

  8. #8
    TheCalsipher L'avatar di Kalozzo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Su e giù
    Messaggi
    4.601

    Re: Re: Re: la tv ci comanda?

    Inviato da gandalfilbianco
    mi sa proprio ke nn hai capito quello ke volevo dire... rileggi bene....
    E invece so bene quello che volevi dire, ti stavi riferendo ai messaggi subliminali che agiscono sull'inconscio, ma basta avere un pò di autonomia per non lasciarsi influenzare.

  9. #9
    io
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    4.097

    Re: Re: Re: Re: la tv ci comanda?

    Inviato da Kalozzo
    E invece so bene quello che volevi dire, ti stavi riferendo ai messaggi subliminali che agiscono sull'inconscio, ma basta avere un pò di autonomia per non lasciarsi influenzare.
    vero.
    Se io potessi vivere nuovamente la mia vita, nella prossima cercherei di commettere più errori.
    Non tenterei di essere tanto perfetto, mi rilasserei di più, sarei più stolto di quello che sono stato, in verità prenderei poche cose sul serio.
    Correrei più rischi, viaggerei di più, scalerei più montagne, contemplerei più tramonti e attraverserei più fiumi, andrei in posti dove mai sono stato, avrei più problemi reali e meno problemi immaginari.
    Io sono stato una di quelle persone che vivono sensatamente, producendo ogni minuto della vita.
    E' chiaro che ho avuto momenti di allegria.
    Ma, se potessi tornare a vivere, cercherei di avere solamente dei momenti buoni.
    Perché di questo è fatta la vita, solo da momenti da non perdere.
    Io ero una di quelle persone che mai andava da qualche parte senza un termometro, una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute: se tornassi a vivere, viaggerei più leggero.
    Se io potessi tornare a vivere, comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera e continuerei così fino alla fine dell'autunno.
    Girerei più volte nella mia strada, contemplerei più aurore e giocherei di più con i bambini.
    Se avessi un'altra volta la vita davanti ......... ma, vedete, ho ottantacinque anni e non ho un'altra possibilità.
    (Jorge Luis Borges)

  10. #10
    Morpheus L'avatar di gandalfilbianco
    Registrato il
    04-03
    Località
    Corleone PA
    Messaggi
    835
    Inviato da Kalozzo
    E invece so bene quello che volevi dire, ti stavi riferendo ai messaggi subliminali che agiscono sull'inconscio, ma basta avere un pò di autonomia per non lasciarsi influenzare.
    indubbiamente... ma t 6 kiesto mai quanti sn talmente stupido o ignoranti ( o entrambe le cose...) da cascarci? è ovvio ke neanke io ci casco, se no nn l'avrei detto...(

  11. #11
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Devi decidere se subirla, appoggiarla o rinnegarla
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  12. #12
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    No, mai fatto caso, anche perchè per me non è così.
    "La tv ci comanda?" Curiosa la tua domanda, visto che tutti noi nelle nostre case possediamo un oggetto chiamato "telecomando".
    Come vedi, non dipende dalla tv, ma da noi stessi.

    poche cose sono più giuste di questa .


    personalmente la televisione non la vedo...nel senso che non sò neanche se funziona quella di casa mia.


    le coercezioni per quanto riguarda la mia persona non sono influenzate dalla televisione ( o strumenti analoghi )
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  13. #13
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Indubbiamente la Televisione ha un importante ruolo nel condizionare la gente.
    E di fatto tutte le aziende puntano gran parte del loro lavoro sul marketing e sulla pubblicità. E questo perchè la gente pensa di essere furba e incondizionabile, e così si lascia condizionare.
    Nel'uomo è presente l'istinto classico di ogni animale: ciò che è più familiare è ciò che è più sicuro, e infatti lo scopo della pubblicità è far vedere alla gente migliaia di volte il proprio prodotto. Quando tu andrai al negozio, tra tanti prodotti sarai spinto a scegliere inconsapevolmente un prodotto di cui ti fidi di più, un prodotto tra te conosciuto meglio. Questo non vuol dire che appena vedi una pubblicità esci e compri l'oggetto, ma che bombardando la gente di slogan e di pubblicità quell'oggetto venderà il 30-40-50% di più che se invece fosse pubblicizzato di meno.
    Esempi? L'Amiga, la Dreamcast, Linux, e milioni di oggetti che non sono stati venduti per mancanza di una pubblicità all'altezza dei concorrenti.
    Di fatto l'oggetto più pubblicizzato vende di più. E questo è obbiettivo.

    Poi c'è un altro tipo di condizionamento, ed è quello politico, anch'esso molto presente in Italia. Questo oltre al fatto della pubblicità ("Un presidente operaio.....") e degli slogan, e dei visi sorridenti mostrati ovunque (televisione, giornali, manifesti....) si connota anche per i messaggi subliminali.
    Ogni informazione può venir vista in un modo fazioso e quindi volto a favorire l'una o l'altra parte politica (toghe rosse, comunisti, esercito anti-comunista....).
    Esempio:
    "Un gruppo di teppisti oggi ha svaligiato una vetrina di Firenze, rubandone il contenuto"
    "Un gruppo di no-global comunisti ha saccheggiato una vetrina della bellissima Firenze, seguendo la scia di violenza del g8 di genova..."
    Stesso fatto, due relazioni completamente differenti.
    In una si lancia un messaggio, nell'altra uno completamente diverso.
    Una persona che si fiderà incondizionatamente della seconda dizione subirà inconsciamente il messaggio voluto, cioè noglobal=criminale=ladro=comunista.
    E questo è solo un esempio.
    Viva l'Itaglia!

  14. #14
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Inviato da Gendo Ikari
    Poi c'è un altro tipo di condizionamento, ed è quello politico, anch'esso molto presente in Italia. Questo oltre al fatto della pubblicità ("Un presidente operaio.....") e degli slogan, e dei visi sorridenti mostrati ovunque (televisione, giornali, manifesti....) si connota anche per i messaggi subliminali.
    Ogni informazione può venir vista in un modo fazioso e quindi volto a favorire l'una o l'altra parte politica (toghe rosse, comunisti, esercito anti-comunista....).
    Chissa di chi parli?

    Inviato da Gendo Ikari
    Una persona che si fiderà incondizionatamente della seconda dizione subirà inconsciamente il messaggio voluto, cioè noglobal=criminale=ladro=comunista.
    E questo è solo un esempio. [/B]
    cio che dici vale solo x le persone ignoranti....
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  15. #15
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Inviato da maverick84
    Chissa di chi parli?
    Non è colpa mia se Berlusconi ha scelto di rimbambire l'Italia di slogan, cartelloni, pubblicità. Se mi riferisco a lui è per sua scelta. E per questo non lo posso rispettare come politico. se avesse avuto delle idee brillanti, bastava che le avesse dette, non che si facesse SOLO pubblicità misera e squallida.

    Inviato da maverick84
    cio che dici vale solo x le persone ignoranti....
    Un bambino accende la TV e capita sul TG4 e sente le notizie del giorno. Sa lui che FEDE non dirà mai la verità? Sa lui chi è D'alema, sa lui che Fassino non è comunista? NO.
    E crescendo si serberà nella memoria i messaggi lanciati in tanti anni dal nostro amico Berluska.
    Una persona di cultura medio-bassa (il 70% degli Italiani) possiede forti barriere contro i messaggi di tali tipo?
    No. Sono moltissime le persone che credono a tutto quello che viene detto in tv, unicamente perchè è in TV. Basti pensare a tutti gli stupidi programmi che fanno vedere al giorno d'oggi, i pettegolezzi, Mtv, la vita del tale attore, del talal'tro cantante eccetera, informazioni fasulle a cui TUTTI credono.
    La gente è molto ma molto più credulona di quello che tu dici maverick.
    Le elezioni chi le ha vinte?
    Viva l'Itaglia!

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •