• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: recensione Deus Ex (che ne pensate)

Cambio titolo
  1. #1
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.901

    recensione Deus Ex (che ne pensate)

    Recensione: Deus Ex
    Con l’atteso seguito in fase di sviluppo, sta ricrescendo l’interesse verso questo titolo che ha ben poco da invidiare alle avventure su celluloide e ai romanzi di spionaggio-futuristi, a cui potrebbe anzi insegnare molto, moltissimo, in termini di trama, coinvolgimento, colpi di scena. Sviluppato dai ragazzi della ION storm, ed edito da Eidos, fu pubblicato nell’estate del 2000 e segnò una svolta nel genere dei Rpg, fondendone le caratteristiche con quelle delle avventure e degli sparattutto creando un mix travolgente ricco di fascino tuttora insuperato. Vi ritroverete nei panni di Jc Denton, un uomo (o sarebbe meglio dire un cyborg?) nato dagli esperimenti genetici di scienziati americani, con lo scopo di creare il tutore della legge perfetto. Entrato a far parte dell’UNATCO, un’agenzia anti-terrorismo dei servizi segreti statunitensi, viene subito gettato nella mischia di un combattimento tra i soldati della sua agenzia e i terroristi delle Fsn, che sono colpevoli di spaccio di una potentissima droga, l’Ambrosia. Portando avanti le sue missioni, Jc scoprirà piano piano dei tasselli di cui lui ignorava l’esistenza, dei tasselli che lo porteranno come suo fratello a collaborare coi terroristi, il cui obiettivo non è quello di distribuire l’Ambrosia, ma di distribuire alle masse il vaccino per un terribile morbo:la morte grigia, che sta decimando la popolazione statunitense.Questa è, a grandi linee, la trama di questo fantastico gioco che ci vedrà combattere in ogni angolo del globo, da New York a Parigi, passando per Hong Kong. La grafica del gioco è sensazionale, anche se datata, e regge splendidamente il confronto con le produzioni più recenti. Si può interagire con qualsiasi cosa, ogni singolo elemento di ogni area di gioco è lì per una ragione ben precisa, nulla è lasciato al caso e gli elementi possono essere usati a nostro vantaggio. Ad esempio si può raccogliere un pallone da basket e lanciarlo in modo da distrarre una sentinella e da poter passare liberamente senza essere scoperti, o modificare una torretta in modo che attacchi i nemici e ci ignori. La giocabilità è fantastica, una delle migliori che io abbia mai visto in un videogame. I comandi sono semplici e intuitivi permettendo anche a chi è a digiuno di giochi con prospettiva in prima persona di giocare da subito con successo. Come in ogni gioco di ruolo che si rispetti, ci deve essere la possibilità di accumulare esperienza e di poter migliorare le caratteristiche del proprio alter-ego virtuale. E anche qui Deus Ex fa centro, evitando di porre il giocatore su binari fissi di gioco, ma facendogli decidere come vuole affrontare la storia: ci sentiamo dei perfetti Rambo? Allora corriamo a migliorare le caratteristiche sull’uso delle armi da fuoco. Ci sentiamo dei cecchini provetti? Miglioriamo l’uso del fucile di precisione. O forse ci sentiamo dei perfetti hacker? Niente paura, Ion storm ha pensato a tutti, miglioriamo le capacità di violare i sistemi di sicurezza e il gioco è fatto. Non dimentichiamo poi che siamo dei cyborg, e che quindi possiamo aspirare al “corpo perfetto” tramite dei potenziamenti da innestare nelle varie parti del corpo in modo da renderci momentaneamente invincibili. Dico momentaneamente perché questi gingilli consumano energia elettrica e che una volta esaurita non permette più il loro utilizzo. La longevità è garantita dalle varie vie per completare il gioco: esistono sempre molteplici vie per completare le missioni assegnateci e sta a noi scoprire quale sia la più adatta al nostro stile di gioco. Inoltre sono presenti tre possibili finali (ed alcuni mormorano che ce ne sia un quarto segreto, da scoprire una volta terminata l’avventura con ciascuno degli altri tre). In attesa del seguito vi consiglio caldamente di acquistarlo, ne rimarrete affascinati come da una donna bellissima, una donna dalle mille facce che non aspettano altro che essere svelate.


    GRAFICA 8,5 - sebbene abbia tre anni sul groppone, si difende bene dalle produzioni recenti
    GIOCABILITà 9,5 – una sola parola: MAGNIFICA
    LONGEVITà 9,5 – diventerà la vostra droga, non riuscirete più a smettere
    SONORO 9 – se se ne facesse un cd, sarebbe in testa alle vendite mondiali

    + trama da urlo, degna del miglior film di Hollywood
    + grafica superba
    + diversi finali possibili
    + si adatta al vostro stile di gioco
    + colonna sonora da urlo
    + difficoltà ben calibrata
    + mix perfetto tra vari generi

    - non coinvolge da subito
    - uhmmm…. nient’altro


    VERDETTO 9,5 meriterebbe 10, ma è meglio preservare questo voto per il seguito.
    Ultima modifica di Vulcan Raven; 23-06-2003 alle 22:02:41

  2. #2
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.901
    ditemi che ne pensate per qualunque cosa, virgole saltate o troppo abbonadanti, errori di qualunque tipo.

  3. #3
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927

    Re: recensione Deus Ex (che ne pensate)

    Inviato da Vulcan Reaven
    Recensione: Deus Ex
    Con l’atteso seguito in fase di sviluppo, sta ricrescendo l’interesse verso questo titolo che ha ben poco da invidiare alle avventure su celluloide e ai romanzi di spionaggio-futuristi, a cui potrebbe anzi insegnare molto, moltissimo, in termini di trama, coinvolgimento, colpi di scena. Sviluppato dai ragazzi della ION storm, ed edito da Eidos, fu pubblicato nell’estate del 2000 e segnò una svolta nel genere dei Rpg, fondendone le caratteristiche con quelle delle avventure e degli sparattutto creando un mix travolgente ricco di fascino tuttora insuperato. Vi ritroverete nei panni di Jc Denton, un uomo (o sarebbe meglio dire un cyborg?) nato dagli esperimenti genetici di scienziati americani, con lo scopo di creare il tutore della legge perfetto. Entrato a far parte dell’UNATCO, un’agenzia anti-terrorismo dei servizi segreti statunitensi, viene subito gettato nella mischia di un combattimento tra i soldati della sua agenzia e i terroristi delle Fsn, che sono colpevoli di spaccio di una potentissima droga, l’Ambrosia. Portando avanti le sue missioni, Jc scoprirà piano piano dei tasselli di cui lui ignorava l’esistenza, dei tasselli che lo porteranno come suo fratello a collaborare coi terroristi, il cui obiettivo non è quello di distribuire l’Ambrosia, ma di distribuire alle masse il vaccino per un terribile morbo:la morte grigia, che sta decimando la popolazione statunitense.Questa è, a grandi linee, la trama di questo fantastico gioco che ci vedrà combattere in ogni angolo del globo, da New York a Parigi, passando per Hong Kong. La grafica del gioco è sensazionale, anche se datata, e regge splendidamente il confronto con le produzioni più recenti. Si può interagire con qualsiasi cosa, ogni singolo elemento di ogni area di gioco è lì per una ragione ben precisa, nulla è lasciato al caso e gli elementi possono essere usati a nostro vantaggio. Ad esempio si può raccogliere un pallone da basket e lanciarlo in modo da distrarre una sentinella e da poter passare liberamente senza essere scoperti, o modificare una torretta in modo che attacchi i nemici e ci ignori. La giocabilità è fantastica, una delle migliori che io abbia mai visto in un videogame. I comandi sono semplici e intuitivi permettendo anche a chi è a digiuno di giochi con prospettiva in prima persona di giocare da subito con successo. Come in ogni gioco di ruolo che si rispetti, ci deve essere la possibilità di accumulare esperienza e di poter migliorare le caratteristiche del proprio alter-ego virtuale. E anche qui Deus Ex fa centro, evitando di porre il giocatore su binari fissi di gioco, ma facendogli decidere come vuole affrontare la storia: ci sentiamo dei perfetti Rambo? Allora corriamo a migliorare le caratteristiche sull’uso delle armi da fuoco. Ci sentiamo dei cecchini provetti? Miglioriamo l’uso del fucile di precisione. O forse ci sentiamo dei perfetti hacker? Niente paura, Ion storm ha pensato a tutti, miglioriamo le capacità di violare i sistemi di sicurezza e il gioco è fatto. Non dimentichiamo poi che siamo dei cyborg, e che quindi possiamo aspirare al “corpo perfetto” tramite dei potenziamenti da innestare nelle varie parti del corpo in modo da renderci momentaneamente invincibili. Dico momentaneamente perché questi gingilli consumano energia elettrica e che una volta esaurita non permette più il loro utilizzo. La longevità è garantita dalle varie vie per completare il gioco: esistono sempre molteplici vie per completare le missioni assegnateci e sta a noi scoprire quale sia la più adatta al nostro stile di gioco. Inoltre sono presenti tre possibili finali (ed alcuni mormorano che ce ne sia un quarto segreto, da scoprire una volta terminata l’avventura con ciascuno degli altri tre). In attesa del seguito vi consiglio caldamente di acquistarlo, ne rimarrete affascinati come da una donna bellissima, una donna dalle mille facce che non aspettano altro che essere svelate.


    GRAFICA 8,5 - sebbene abbia tre anni sul groppone, si difende bene dalle produzioni recenti
    GIOCABILITà 9,5 – una sola parola: MAGNIFICA
    LONGEVITà 9,5 – diventerà la vostra droga, non riuscirete più a smettere
    SONORO 9 – se se ne facesse un cd, sarebbe in testa alle vendite mondiali

    + trama da urlo, degna del miglior film di Hollywood
    + grafica superba
    + diversi finali possibili
    + si adatta al vostro stile di gioco
    + colonna sonora da urlo
    + difficoltà ben calibrata
    + mix perfetto tra vari generi

    - non coinvolge da subito
    - uhmmm…. nient’altro


    VERDETTO 9,5 meriterebbe 10, ma è meglio preservare questo voto per il seguito.
    Buona! L'ho già messa su recensioni on line. Per raggiungerlo cliccate sul banner nella mia firma

  4. #4
    Jordan L'avatar di Lorenzo
    Registrato il
    07-03
    Località
    O`Donnell, Texas, U.S.A.
    Messaggi
    5.668

    deus ex belllo ma spezza il cuore

    Deus Ex è un gioco bellissimo, ma quando succedono certe cose tipo quando qelle ***** dei salvataggi si flippano e riportano le tue abilità piu o meno all'inizio dell'apprendimento è terribile.

    giocavo tranquillamente sfruttando il bug del tastierino (non mi ricordo il livello, ma era una missione per tracer tong) ogni volta che digitavo mi dava 100exp., avevo un paio di abilita al massimo quando il gioco si flippa e il comp si resetta.è stato terribile scoprire che tutti i miei salvataggi erano andati.

    comunque la recensione è molto buona forse è un tantino lunghetta ma per il caro deus tutto e di più.
    Secondo me con i voti ci siamo ma la grafica non riesce a reggere
    i giochi di ultima uscita, per tutto l'altro invece, tipo la longevità potrebbe anche andare a 9,9 perche una volta iniziato aprenderci gusto non ci si stacca più da deus ex saluti LORENZO

  5. #5
    Mines L'avatar di The Matrix
    Registrato il
    04-03
    Località
    Rapallo (GE)
    Messaggi
    13.504

    Re: Re: recensione Deus Ex (che ne pensate)

    Inviato da CARROT_89
    Buona! L'ho già messa su recensioni on line. Per raggiungerlo cliccate sul banner nella mia firma
    a proposito CARROT_89, l'hai vista la mia?
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  6. #6
    EXEC_SPHILIA/. ♥ L'avatar di Glenn
    Registrato il
    10-02
    Località
    Miltia System
    Messaggi
    28.728
    Pedrsonalmente... Deus Ex nn mi ha mai coinvolto. E non credo di essere stato l'unico. Forse come difetto dovevi mettere che dipende molto dalla persona che lo prova. E dire che mi piaccionio sia gli sparatutto -da cui l'impostazione- che i GDr -da cui l'aspetto logistico di sviluppo del personaggio-.
    e comunque nn trovo molto divertente.. o almeno non il livello alla statua della libertà... e nemmeno quello alla base... quela ai piedi della statua... e nemmeno la parte della città che si raggiunge in barca...

  7. #7
    Jordan L'avatar di Lorenzo
    Registrato il
    07-03
    Località
    O`Donnell, Texas, U.S.A.
    Messaggi
    5.668
    certo perche devi giocarci, magari i primi livelli non ti sono piaciuti ma aspetta di diventare veramente potente e di prendere lo spazzatutto o jackhammer che dir si voglia, e poi devi seguire la storia.

    ciao ciao LorD

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •