• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Critica cinematografica, oggi.

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232

    Critica cinematografica, oggi.

    La critica (quella giusta) serve a questo: capire - comprendere un'opera per poterla apprezzare/disprezzare al meglio. E la critica giusta è composta da gente che si è formata non vedendo centinaia/migliaia di film ma studiando, studiando e ancora studiando i fondamenti della tecnica cinematografica.
    Così come in ambito artistico non si può parlare di oggettività è anche vero che la soggettività, il tanto decantato de gustibus ormai si è trasformato, grazie alla pubblicità e ad una parte di critica, quella sbagliata, che ritiene di poter scrivere di cinema solo perchè in possesso della filmografia di Tarantino e di un sito internet. Si perchè i nostri gusti si formano fin dalla nostra infanzia ma mutano nel tempo se si ha la costanza di conoscere ed approfondire l'arte (in questo caso cinematografica). Solo con una conoscenza del mezzo possiamo dare un parere non oggettivo non soggettivo ma il più obiettivo possibile.

    Per questo non capisco l'astio di molti nei confronti dei critici ("del loro parere a me non frega nulla"), sbagliate. Perchè grazie a chi ha compreso l'opera (sia da un punto di vista artistico che tecnico) possiamo imparare ad apprezzare in un film tutti i significati che non siamo riusciti a cogliere o rivalutare in peggio una recitazione inadeguata per un dato ruolo.

    Non è certo oro ciò che il critico (quello buono) dice, sta alla nostra sensibilità (ehi, non ho parlato di de gustibus!) e visione cinematografica rapportare quanto da lui detto/scritto al film.

    Voi vi ritenete oltranzisti del giudizio soggettivo (inconsapevoli poi di quanto sia pilotato da un buon lancio pubblicitario) oppure accettate il parere della critica facendone un dogma assoluto (perchè se lo ha detto lui che ha studiato allora deve essere vero!!)? Oppure cercate come detto sopra di tenervi nel mezzo, di seguire ed ascoltare con interesse la critica (quella giusta mi raccomando! ) ma di usarla unicamente come supporto alla visione?
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  2. #2
    Io SO! Tu impara, quindi L'avatar di iamalfaandomega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Varese
    Messaggi
    14.008
    Pavarotti ha detto :"Chi sa fare musica la fa, chi la sa fare così così la insegna, chi non la sa fare per nulla la critica". Sono d'accordo con lui. Chi "fa" il critico, di professione, é sì qualcuno che ha studiato, ed ha quindi conoscenza dell'arte, ma é privo di talento, e come tale impossibilitato a comprendere pienamente il senso, la funzione di ciò che critica, disponendo egli di sola tecnica senza alcuna sostanza. Inoltre, a causa della sua propria mancanza, il critico tende a non riconoscere il talento se non rientra nei canoni da lui studiati, e risulta quindi rigido e parziale nei giudizi, incapace di cogliere qualcosa di valido nel nuovo che gli si para dinnanzi.
    I am Alpha and Omega, the Beginning and the End, the First and the Last

    Né dei, né giganti

  3. #3
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    personalmente non mi sono mai affidato a un giudizio di un critico. IMHO nel cinema, come nella musica (o nell'ARTE comunque!) l'oggettività esiste solo in rarissimi casi. il film lo vedo io, lo scelgo IO, non uno studioso che può anche aver studiato tutto del cinema, ma non ha sensibilità. un film provoca emozioni personali.

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  4. #4
    Inviato da er patata
    personalmente non mi sono mai affidato a un giudizio di un critico. IMHO nel cinema, come nella musica (o nell'ARTE comunque!) l'oggettività esiste solo in rarissimi casi. il film lo vedo io, lo scelgo IO, non uno studioso che può anche aver studiato tutto del cinema, ma non ha sensibilità. un film provoca emozioni personali.
    quoto
    i critici possono dire quello ke vogliono ma se devo vedere un film lo vedo
    ad esempio la critica bocciava codice:swordfish ma a me è piaciuto na cifra

  5. #5
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    Devo proprio dire che..... voi.... del mio messaggio..... non avete capito..... assolutamente nulla.......

    Vabbè, ci rinuncio, la prossima volta faccio un sondaggio "meglio fast and furious o hulk" ......
    Ultima modifica di Atlas; 7-07-2003 alle 13:28:49
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  6. #6
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    Inviato da Atlas
    Devo proprio dire che..... voi.... del mio messaggio..... non avete capito..... assolutamente nulla.......

    Vabbè, ci rinuncio, la prossima volta faccio un sondaggio "meglio fast and furious o hulk" ......
    sarò ottuso ma io ho capito: "dovete affidarvi ai critici, che sono persone preparatissime che hanno studiato e ne sanno più di voi"

    io nn sono daccordo

    e cmq atlas abbassa i toni

    edit: posso essere solo d'accordo sul fatto che molte volte aiutano a comprendere lati nascosti di un film

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  7. #7
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    In ogni caso un consiglio, arroccarsi sulle proprie opinioni non è bello e tantomeno utile alla crescita personale, che vi sia piaciuto un swordfish va bene ma sarebbe anche bello prestare ascolto al giudizio di chi se ne intende un pochino più di voi.

    Io per primo non vorrei più sentir parlare in termini di "oggettività" o "soggettività" ma vogliamo forse negare l'importanza e la rilevanza artistica di un Picasso rispetto allo scarabocchio di un bambino dell'asilo? Eppure a me, che di pittura non me ne intendo affatto, le differenze possono sembrare minime, perchè Picasso è migliore dello scarabocchio? Accetto la spiegazione di chi ha una conoscenza tale per fornirmela, la elaboro e quindi giungo alla conclusione.

    Altrimenti lo scarabocchio è un capolavoro, mi piace più di Picasso nonostante quel critico artistico dica il contrario. Sono contento del mio senso critico, faccio tutto da me.

    Ma rimango un grande ignorante.

    Sarebbe bello se in futuro, chi fra voi nutre vera passione, abbia il tempo e la voglia di dedicarsi al cinema in maniera più approfondita, studiandone magari la storia e la tecnica, capendone i meccanismi base. Avreste così una conoscenza base per poter giudicare un pochino più con il cervello e meno con lo stomaco (perchè il fattore emozionale di una esplosione in cgi può essere solo un valore aggiunto, se usata con criterio e non in modo sciocco). Lo fareste solo per voi, per valorizzare ulteriormente quel film che alla prima visione non vi aveva convinto o, perchè no, scoprire difetti e pecche del vostro film preferito (personalmente lo amerei ancor più).

    Purtroppo nessuno nasce maestro, lo si può diventare però, volendo. E diffidate della critica improvvisata di chi crede possa bastare mouse, tastiera e sito internet per scrivere di cinema.
    Ultima modifica di Atlas; 7-07-2003 alle 13:38:29
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  8. #8
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    sinceramente non riesco a comprendere il concetto di un "giusto lapalissiano". perchè dovrei essere un ignorante se mi piace di più il disegno del bambino? è anzi un modo per non seguire il gregge.

    come disse qualcuno che non ricordo: "la verità non deve essere per forza vera. essa è solo ciò a cui la maggior parte degli stupidi ha deciso di credere"

    vedi, i critici che giudicano un'opera non la giudicano con oggettività, in quanto ciò è impossibile, ma la giudicano secondo la loro onesta interpretazione e secondo il loro gusto, che può essere sicuramente diverso dal mio.

    ti faccio un esempio. il film "Fight Club". io ho letto tutte le recensioni e critiche su internet riguardo questo film. il 90% dava giudizi negativi, sopratutto perchè la gente rifiuta la verità (ma questa è un'altra storia). ma Fight Club è il mio film preferito, un capolavoro. rimarrà per sempre nella mia mente e nessuno potrà convincermi del contrario. in fin dei conti lo scopo di un regista o di un attore è di coinvolgere il singolo spettatore, non il critico (anche se in molti film recenti accade questo).

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  9. #9
    Io SO! Tu impara, quindi L'avatar di iamalfaandomega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Varese
    Messaggi
    14.008
    Inviato da Atlas
    Devo proprio dire che..... voi.... del mio messaggio..... non avete capito..... assolutamente nulla.......

    Vabbè, ci rinuncio, la prossima volta faccio un sondaggio "meglio fast and furious o hulk" ......
    Bho Io ti ho risposto, se poi non la vuoi capire, affari tuoi. Aspetta, la metto giù più elementare: mi fido molto di più della critica improvvisata che di quella professionale, ritenendo che la prima ogni tanto possa anche azzeccare, mentre la seconda non lo farà mai (essendo i critici di professione, come ho detto, incapaci di comprendere l'arte).
    I am Alpha and Omega, the Beginning and the End, the First and the Last

    Né dei, né giganti

  10. #10
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Sono totalmente d'accordo con Iamao (e con Pavarotti, quindi).

    I critici sono i primi a non capirci una se.. ppia.
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  11. #11
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    dai atlas, vogliamo una tua risposta

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  12. #12
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    Cosa state facendo di bello?
    Non sono le risposte ad essere cercate (tantomeno da me che nulla ho da insegnare e ancora tanto da imparare), semmai sono le domande che devono essere poste.
    Più domande = più giudizio critico (e non solo nei confronti del cinema ma di tutto ciò che ci viene puntualmente fatto inghiottire durante la giornata, dal tg delle 20 alla canzonetta che passa in radio).

    Solo allora potrete chiamarmi Maestro ed essere miei adepti....
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  13. #13
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    Inviato da Atlas
    Cosa state facendo di bello?
    Non sono le risposte ad essere cercate (tantomeno da me che nulla ho da insegnare e ancora tanto da imparare), semmai sono le domande che devono essere poste.
    Più domande = più giudizio critico (e non solo nei confronti del cinema ma di tutto ciò che ci viene puntualmente fatto inghiottire durante la giornata, dal tg delle 20 alla canzonetta che passa in radio).

    Solo allora potrete chiamarmi Maestro ed essere miei adepti....
    mamma mia ste perle di filosofia mi confondono......

    no cmq volevo sapere che avevi da replicare a ciò che ho scritto io

    posso candidarti alla moderazione di Cinema e DVD?

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  14. #14
    Diurno L'avatar di Lydser
    Registrato il
    01-03
    Località
    Ragusa
    Messaggi
    18.932
    solite discussioni,ognuno ha i suoi gusti.
    se un critico molto intelligente stronca il nuovo film d'azione di bruce willis io me ne strafrego,mi piace l'azione e me lo vado a vedere,chi ha ragione?
    qui si sta dicendo che in quanto una persona è competente in materia deve dire cosa guardare agli altri?o consigliare?
    se consiglia deve anche saper accettare il rifiuto dell'aiuto dato,nn prendersela permalosamente ritenendo tutti idioti che nn capiscono niente.
    premetto che nn ho letto tutto quello che nn avete scritto perchè mi secca,ma credo sia questo il punto:lo dico e li ridico,ognuno ha un proprio cervello e dei propri gusti personali.

  15. #15
    Guardian (R)Esitente L'avatar di Ilùvatar85
    Registrato il
    10-02
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    19.797
    Non nutro una vera passione per i film, e di solito guardo al cinema solo film leggeri e/o incentrati sull'azione. Non mi interessa il parere dei critici perchè, pur ritenendoli bravi nel loro lavoro, richiedono una lettura troppo profonda del film che io non cerco. Per ora per me il film è solo uno svago, che non punta a nient'altro che a del divertimento fine a se stesso.

    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti in privato.
    ”Esisteva Eru, l’Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato."
    Prologo de "Il Silmarillion" di J.R.R.Tolkien.
    My PCs Configuration - Il mio Blog
    C'hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame.
    Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti
    per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •