• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Primal

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di oneilcm
    Registrato il
    06-03
    Località
    Nuoro
    Messaggi
    42

    Primal

    Se ne parlava da tantissimo tempo, addirittura dall' E3 del 2001, ci sono state decine di anteprime, di speciali, di aggiornamenti, adesso basta: Primal, la tormentata produzione di SCEE, è finalmente arrivato.
    Non credo ci sia bisogno di raccontarne di nuovo la trama, perchè a grandi linee la conosciamo tutti. Mi limiterò a dire che Jen, la protagonista, è metà demone e metà umana, come il suo fidanzato. Un giorno il fidanzato viene rapito da dei demoni e lei finisce in un nuovo mondo, Oblivion, che dovrà esplorare per poter sconfiggere il signore del male, accompagnata da Scree, un gargoyle animato.
    Uno dei punti di forza di Primal è la sua struttura ibrida, fatta di combattimenti e trasformazioni alla Devil May Cry, di esplorazione e puzzle alla Tomb Raider, di scenette umoristiche e di azione di coppia alla Ratchet & Clank. Il sistema di controllo non è ottimo, ma fa il proprio dovere, ed è molto gradita la possibilità di cambiare personaggio in qualsiasi momento, con il tasto Select.Durante i combattimenti vengono usati i tasti dorsali del pad, cioè R1,R2,L1,L2, per parare i colpi, attaccare, usare la mossa finale ed eseguire molte combo, in stile Tekken.
    Ogni nemico ucciso rilascerà energia vitale assorbibile da Scree, che in un secondo momento la rilascerà a Jen quando ne avrà bisogno.
    Jen può trasformarsi in quattro diverse forme demoniache, corrispondenti alle quattro razze di Oblivion, e per ognuna di esse avra poteri differenti.
    Il mondo di Oblivion è diviso in quattro sottomondi, molto diversi tra loro,popolati da demoni che aiuteranno o ostacoleranno Jen e Scree.
    L' azione di gioco ricorda quella di Tomb Raider, con fraquenti esplorazioni e puzzle, che richiederanno l' uso intelligente dei due personaggi per essere superati;insomma,il gioco è divertente, niente da dire.
    Quanto ai difetti, c'è più di qualche critica da fare: il sistema di controllo, per quanto efficente,presenta alcuni problemi, tipo la scarsa reattività dei tasti dorsali, fatto che in alcune circostanze rende i combattimenti delle mere risse senza criterio.
    L' azione di gioco è piuttosto lenta. Questo non è necessariamente un difetto, ma di certo alcuni tempi morti, dove non si saprà cosa fare o dove andare, potrebbero farsi sentire.
    La caratterizzazione dei personaggi oscilla tra la perfetta (Aetha)
    e la mediocre ( Volca) e i vari nemici mancano di carisma, spesso e volentieri salteranno fuori all' improvviso e attaccheranno senza nessuna ragione.
    Il valore complessivo dipende da ognuno di noi: per alcuni il gioco sarà molto bello, per altri risultrà solo un altro ibrido mediocre, tantopiù che le varie sezioni a volte non saranno perfettamenta amalgamate tra loro. Insomma, il gioco ricorda per molti aspetti Tomb Raider: a molti è piaciuto, ma ad altrettanti no.
    A differenza della giocabilità, la grafica è quasi esente da critiche:
    il motore grafico gestisce senza particolari difficoltà scenografie prosperose, con texture di onesta fattura ed effetti speciali di tutto rispetto; segnalo solo alcune brutte scalettature e alcune cadute di stile in alcune animazioni, ma ciononostante il comparto grafico è ottimo, traendo beneficio dal supporto per i 16:9 e dalla selezione per i 60hz.
    Passando al sonoro, la critica si spacca in due: gli effetti sonori e il doppiaggio in italiano sono ottimi, come in quasi tutte le produzioni Sony, mentre le musiche sono di due tipi: accanto a splendidi brani epici interamente orchestrali, si affiancano pessime musiche rock, in netto contrasto con l' atmosfera fantasy del prodotto. Il voto comunque è più che sufficente.
    Concludendo, Primal sembra essersi un po' smarrito durante la strada, ha perso un po' della sua magia ma resta comunque un buon titolo.

    CONSIGLIATO A:
    gli amanti dei bei giochi d' azione/ avventura

    SCONSIGLIATO A:
    chi detesta la serie Tomb Raider e in generale i giochi d' azione

    Voto: GRAFICA 8
    SONORO 7
    GIOCABILITA' 7
    LONGEVITA' 8
    TRADUZIONE 9
    TRAMA 8
    VOTO GLOBALE : 7 ( se Tomb Raider vi è piaciuto aggiungete pure un punto

    PUNTI DI FORZA:
    - splendida grafica
    - trama buona e ben costruita
    - abbastanza longevo

    PUNTI DEBOLI:
    - combattimenti caotici
    - pessime musiche rock
    - alcune sezioni monotone

    Caratteristiche:
    lingua: italiano
    produttore: SCEE
    sviluppatore: Studio Cambridge
    piattaforma: PS2
    versione: PAL
    supporto 16:9: sì
    supporto 60hz: sì
    Ultima modifica di oneilcm; 11-07-2003 alle 18:15:55

  2. #2
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midgar
    Messaggi
    31.152
    Una recensione completa e anche abbastanza lunga.

    Complimenti

  3. #3
    Utente L'avatar di oneilcm
    Registrato il
    06-03
    Località
    Nuoro
    Messaggi
    42
    Grazie! Devo ancora perfezionarla, inserendoci ancora qualche cosuccia. tra qualche minuto sarà pronta

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •