• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: ed ecco l'ultima recensione di questi giorni: HOGS OF WAR (PSX)

Cambio titolo
  1. #1
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894

    ed ecco l'ultima recensione di questi giorni: HOGS OF WAR (PSX)

    Recensione: hogs of War: nati per soffritto ( Born to Grill)
    Piattaforma: PSX
    Data d’uscita: estate 2000
    Casa:inforgames
    Sviluppatore: interno



    Una sensazionale scoperta scientifica testimonia che nell’arcipelago della Maialustralasia si trovano inesauribili fonti di sbobba, elemento vitale per la vostra sopravvivenza. Decidete di arruolarvi per conquistare quelle terre che garantirebbero al vostro paese la gloria e la ricchezza eterne. Un generale tarchiotto e baffuto, col tipico taglio dei generali americani vi tratta come esseri ripugnanti, stimolando il vostro orgoglio suino: siete dei maiali, e vi comporterete da veri maiali sul campo di battaglia, anche a costo di diventare una profumata e appetitosa porchetta, servita per cena al generale nemico. Questa sarebbe, a grandi linee, la vostra storia, se foste uno dei protagonisti del gioco, per la cara vecchia psx, intitolato “Hogs of war : nati per soffritto”, un gioco che va a classificarsi a metà tra uno sparattutto e uno strategico a turni. Uscito nell’estate del 2000, questo gioco vi vede nei panni, come già detto, di un maiale, arruolato nell’esercito della propria Suina Patria che affronterà gli altri eserciti distribuiti in 25 livelli colmi di bonus, nemici, campi minati, mazzi blindati e chi più ne ha più ne metta. Il gioco è caratterizzato da una grafica stile cartoon, con personaggi e ambienti di gioco coloratissimi e squadrati, molto ben fatta, chiara e pulita, che ben si adatta al titolo e allo spirito dello stesso. Le arene di gioco sono limitate, non vi ritroverete ad esplorare territori infiniti in cerca di un nemico, e se ad alcuni questo può far storcere il naso, bisogna capire che gli sviluppatori hanno inserito arene di gioco di dimensioni limitate per rendere il gioco più divertente: pensate di girovagare per un’ora alla ricerca di un nemico, senza riuscire a trovarlo…
    Il gioco si sviluppa col meccanismo degli attacchi a turni. Ogni giocatore, che sia umano o controllato dalla CPU, ha un limite di tempo per compiere l’attacco, limite oltre il quale resterà immobile e vulnerabile agli attacchi dei nemici. Ad alcuni potrà anche non far piacere questa scelta, ma in essa si racchiude l’elemento “strategia” del gioco in questione, rendendo indispensabile un minimo di sforzo per trovare la giusta concentrazione. E dopo qualche turno sarete già in grado di piazzare TNT, di attaccare coi potentissimi lanciarazzi e di piazzare mine sul terreno, grazie anche all’apposito tutorial. Il gioco vi travolgerà subito con la carica irresistibile di ironia, fin dal filmato iniziale vi troverete a ridere a crepapelle ascoltando i discorsi del vostro generale e i osservando i tipici reportage di guerra, opportunamente modificati per la situazione. Dopo aver assistito alla fantastica sequenza iniziale, vi ritroverete nel menu di gioco, dal quale potrete accedere alle due modalità di gioco disponibili: la campagna militare standard o il multiplayer. La prima vi vedrà, come già detto, alle prese con 25 missioni di difficoltà crescente, nelle quali dovrete sbaragliare gli eserciti avversari. Gli eserciti disponibili sono quello italiano ( suini bellici), quello statunitense ( hot hogs), quello tedesco ( kratentruppen), il francese ( chocon), quello sovietico ( porcotroika), e quello inglese ( new porks) . L’ironia non manca anche durante le battaglie, vedrete soldati in fin di vita reclamare aiuto, zoppicando scrollandosi la divisa. Ogni turno è accompagnato da battute: si va dal soldato americano che esclama” fottiti” mirando al nemico sovietico, al siciliano che, in punto di morte, si affida a Santa Rosalia….
    La modalità multigiocatore è estremamente divertente, non potete immaginare quando possa dare soddisfazione ridurre ad una costoletta il vostro migliore amico con un colpo di madness gas, facendolo impazzire e provocandone il suicidio suinico……
    La giocabilità del titolo è a dir poco eccezionale, superba, meravigliosa. Imparare i comandi sarà questione di un minuto, imparare le funzioni delle varie armi sarà una questione di tempo perfettamente graduata e il livello di difficoltà sale in modo molto equilibrato, senza lasciarvi in mano ad un nemico troppo forte per i vostri coraggiosi rotoli di grasso e pancetta. Questo succede sempre, se si è dei giocatori anche di livello mediocre. Spiego meglio questa mia affermazione: per ogni missione portata a termine, vi verrà assegnato un punto promozione, che servirà appunto a promuovere il vostro maiale dal grado di recluta ad uno superiore. Le carriere che i vostri soldati potranno intraprendere saranno quattro: armi pesanti, spionaggio, ingegnere, medico. Ognuno di questi ruoli sarà fondamentale e sarà meglio per voi averne almeno uno per categoria sempre in squadra. Il solo punto promozione che guadagnerete portando a termine le missioni però, non sarebbe sufficiente a costruire un team vincente, e quindi ci sono diversi punti bonus che vi saranno assegnati se riuscirete a portare a termine le vostre missioni senza alcun morto, oppure scoprendo o distruggendo determinate parti dello scenario. E questi punti bonus diventeranno indispensabili andando avanti nel gioco, man mano che le cose si faranno più complicate. Non bisogna dimenticare poi che le missioni possono anche essere ripetute più volte, particolare da non disprezzare dato che ogni volta che avrete due “caduti in battaglia”, il primo ad essere stato pillato non potrà più essere utilizzato in futuro, stesso discorso per i primi due morti quando i caduti saranno quattro. E vedersi distruggere il team costatovi decine di punti promozione non è certo una bella cosa. Il sonoro è molto ben fatto, le esplosioni e gli spari sono molto buoni e le battute dei vostri soldati, come già detto, sono esilaranti. Tra i difetti bisogna inserire però un’intelligenza artificiale non sempre a livelli super-eccelsi. In conclusione si tratta di uno dei giochi migliori per la play station x, in assoluto uno dei videogame più divertenti di sempre. Non lasciatevi sfuggire l’occasione, a pochissimi euro, di diventare dei provetti macellai. E se siete vegetariani, fate attenzione: questo gioco vi farà cambiare radicalmente idea! Forza aitanti maiali, partiamo e distruggiamo il nemico!


    Grafica 9 veramente ben fatta ed adatta allo stile del titolo
    Giocabilità 10 il massimo a cui si possa aspirare: divertimento a go go e comandi ben congeniati
    Sonoro 8 di ottima fattura, la sola pecca è la mancanza di esplosioni colossali
    Trama 8 molto umoristica, ma anche suinamente coinvolgente
    Traduzione 10 semplicemente fantastica, le espressioni usate sono varie e non escludono quelle dialettali italiane
    Longevità 10 vi durerà una vita, non vi staccherete più e tantomeno non vi stancherete mai di ridurre il vostro migliore amico in una deliziosa porchetta
    Globale 9 è un titolo da avere assolutamente, tra i migliori 10 titoli per PSX


    +divertentissimo
    +eccezionale in multiplayer
    +giocabilità tra le migliori di sempre

    - non ci sono esplosioni alla Rambo
    - IA non sempre al Top Of the Tops
    - Uhmmmm….. nada


    consigliato a….. tutti quelli che vogliono divertirsi
    sconsigliato a ….. piagnoni e musoni
    Ultima modifica di Vulcan Raven; 12-08-2003 alle 22:42:22

  2. #2
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894
    che ne pensate?

  3. #3
    il mio parere gia te l'ho dato
    visto che nessuno posta ti do anche il voto
    aloha!
    Firma oltre il limite di larghezza

  4. #4
    Utente L'avatar di Hollover
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matera Messaggi:999.999
    Messaggi
    26.544
    Ottima Hogs Of War è stato davvero un bel titolo per PSX

    Ci giocavo sempre qualche anno fa, l'hai descritto perfettamente, comunque peccato che a me si bloccava alla terza missione 8(

  5. #5
    Utentente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    21.598
    Buona rece

  6. #6
    Aaah, stop your dreamin' L'avatar di AuronOmega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Parma
    Messaggi
    18.435
    Molto bella. L'unica cosa che secondo me ti sei dimenticato di mettere è che le ultime missioni sono eccessivamente difficili e snervanti. Ma il resto è ottimo.




    Now! This is it! Now is the time to choose! Die and be free of pain or live and fight your sorrow! Now is the time to shape your stories! Your fate is in your hands!

    I'm just a musical prostitute, my dear!

  7. #7
    sad peter pan L'avatar di Koud
    Registrato il
    05-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.344
    Inviato da Vulcan Raven
    che ne pensate?
    Una buona recensione, complimenti......
    .silenzio


  8. #8
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894
    Inviato da Koudelka
    Una buona recensione, complimenti......
    grazie dei complimenti raga

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •