• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 70

Discussione: The Economist vs Berlusconi

Cambio titolo
  1. #1
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378

    Esclamazione The Economist vs Berlusconi

    "The Economist", rivista inglese moderata politicamente, manda avanti una battaglia contro il premier italiano. Lo sapevate? Si sono completamente accaniti contro Berlusconi, parlandone male... Hanno cominciato criticando il conflitto d'interessi e la presa di potere per affari personali, perseguitandolo passo passo nei suoi errori in politica interna, nei rapporti diplomatici.
    Cosa sapevate? Avanti, a voi la parola. Per maggiori informazioni, guardare il sito de "The Economist". Nel prossimo post vi dirò l'indirizzo... poi basterà una ricerca interna ed avrete una serie di titoli niente male... purtroppo per leggere gli articoli bisogna pagare. Personalmente, appoggio questa rivista.
    Sì, questa è l'ennesima discussione su Berlusconi.... Insomma, è l'Hit del momento
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  2. #2
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571

    Re: The Economist vs Berlusconi

    A me basta questa frase x capire dove andra a finire questo thread

    Inviato da Japomar
    "The Economist", rivista inglese moderata politicamente,
    E come dire che io sono antiamericano
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  3. #3
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378
    Cliccate qui per vedere le opinioni di "The Economist" riguardo Berlusoni.
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  4. #4
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378

    Re: Re: The Economist vs Berlusconi

    Inviato da maverick84
    A me basta questa frase x capire dove andra a finire questo thread



    E come dire che io sono antiamericano
    Ti sbagli di grosso... davvero!
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  5. #5
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    L'unico che ho trovato interessante è questo:

    ------------------------------------------------------------------------------------
    BERLUSCONI E' UN LIBERALE? "PROMESSE, PROMESSE" di Ap.Biscom

    Finchè non si libererà rigori legge, non liberalizzerà economia

    Berlusconi è un liberale? A chiederselo, questa settimana, è The Economist che solleva diversi dubbi sul reale "liberalismo" del presidente del Consiglio, e del suo governo. "Promesse, promesse", attacca il settimanale britannico. "Liberalizzare l'economia era la prioritàdi Berlusconi quando la sua coalizione di destra salì al governonel giugno dello scorso anno. Se ci fosse riuscito, molti italiani sarebbero stati pronti a chiudere un occhio sui suoi controversi affari passati".

    "Mr. Berlusconi - prosegue l'Economist - un magnate degli affari diventato politico, aveva promesso di accelerare le privatizzazioni, di riformare il sistema pensionistico, di allentare il rigido mercato del lavoro italiano, di tagliare le tasse, di far fare al governo un passo indietro e di lasciare libero gioco alle forze del mercato".

    "Questa era la speranza", ironizza il settimanale. "Ma deve ancora essere realizzata". E, di seguito, tutte le misure adottate dal governo Berlusconi che poco si conciliano col senso britannico di 'liberalismo'. Il blocco delle tariffe deciso alla fine di agosto, tanto per cominciare. "Difficilmente una mossa liberale".

    "Il governo di Mr. Berlusconi intende inoltre interferire con l'energia. Ha in mano una legge che annulla l'indipendenza del regolatore italiano dell'energia, nonostante questo contravvenga alla politica europea di creare un mercato libero dell'energia". Poi, il settore bancario. The Economist cita la normativa sulle fondazioni, che "dà al governo il controllo su una serie di fondazioni private di carità che possiedono quote di alcune
    grandi banche".

    La cosa curiosa, prosegue l'Economist, è che il governo Berlusconi, sul fronte delle privatizzazioni, sembra essere riuscito a fare molto meno della coalizione di sinistra che lo ha preceduto. "Dal 1992 al 2001, l'Italia è stata uno dei Paesi della Ue più brillanti nella vendita di beni statali. In quel
    periodo, le privatizzazioni fruttarono circa 113 miliardi deuro. Dal marzo dell'anno scorso, Berlusconi ne ha accumulati solo 235 milioni".

    La ragione? Per il settimanale britannico, innanzitutto, "sia il governo centrale sia le amministrazioni locali hanno ancora le mani in diversi affari, e trovano difficile uscirne". La stessa timidezza che impedisce al governo di vendere le proprie quote in colossi come l'Eni e l'Enel, prosegue il periodico, frena l'intervento sul fronte delle pensioni.

    La "povera" performance dell'economia italiana sotto il governo Berlusconi ha diverse ragioni. Come gli altri Paesi, l'Italia è stata colpita duramente dal rallentamento dell'economia mondiale. In secondo luogo, "al secondo maggiore partito della coalizione,
    il post-fascista Alleanza Nazionale, piace il controllo del governo. E gli altri sostenitori del governo", come gli eredi della "oggi defunta Democrazia Cristiana ancora credono negli interventi paternalistici".

    "Ma un'altra ragione potrebbe essere che Berlusconi ha avuto altre cose di cui preoccuparsi, specie i suoi problemi legali". "E' indicativo delle sue priorità - conclude l'Economist - che uno dei suoi avvocati personali, che presiede anche la commissione Affari Giudiziari della Camera, abbia minacciato, questa settimana, lo scioglimento del parlamento".

    "Finchè il primo ministro non libererà se stesso dai rigori della legge, non ci si aspetti che liberalizzi l'economia".

    ------------------------------------------------------------------------------------
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  6. #6
    Utente
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    9.997
    Leggetevi questo
    http://www.mullings.com/07-11-03.htm
    gli ho pure mandato una lettera di protesta sentendomi insultato come Europeo e Italiano...
    Dopo oltre 7 anni di attività, mi rifiuto di postare il decimillesimo messaggio su questo forum. Sarebbe davvero troppo. Addio =*

    20/12/'09

  7. #7
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571

    Re: Re: Re: The Economist vs Berlusconi

    Inviato da Japomar
    Ti sbagli di grosso... davvero!
    Amico,conosco la storia di quel giornale come le mie tasche e non è la prima volta che tartassano il berlusca con simili inchieste del tutto prive di obiettività....
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  8. #8
    Utente
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    9.997

    Re: Re: Re: Re: The Economist vs Berlusconi

    Inviato da maverick84
    Amico,conosco la storia di quel giornale come le mie tasche e non è la prima volta che tartassano il berlusca con simili inchieste del tutto prive di obiettività....
    Lasciami indovinare... jeans nuovi? ghghghhg che comico che sono
    ok scusatemi ma leggetevi quella robaccia che ho linkato
    Dopo oltre 7 anni di attività, mi rifiuto di postare il decimillesimo messaggio su questo forum. Sarebbe davvero troppo. Addio =*

    20/12/'09

  9. #9
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378
    Si Maverik. Anche nel tuo articolo c'è forte protesta: mi sono davvero divertito a leggerlo... Non sembra vero che governi una persona come lui. In realtà, non so se ridere o piangere. Comunque, cito anche una intervista a Sgarbi che ho letto sul quotidiano "L'Unità": lo stesso ex ministro critica fortemente il premier, dice che effettivamente le promesse non sono state manenute. Quasi quasi, continua Sgarbi, ha nostalgia di un governo di sinistra. Poi commenta che la cosa lo preoccupa un po'...
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  10. #10
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378
    Ma cosa è? Mi pare che qualcuno abbia scritto di ammirare il primo ministro italiano... no, questa dovete spiegarmela!
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  11. #11
    Utente
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    9.997
    Inviato da Japomar
    Ma cosa è? Mi pare che qualcuno abbia scritto di ammirare il primo ministro italiano... no, questa dovete spiegarmela!
    Se parli dell'articolo che ho linkato, è ironico...
    Dopo oltre 7 anni di attività, mi rifiuto di postare il decimillesimo messaggio su questo forum. Sarebbe davvero troppo. Addio =*

    20/12/'09

  12. #12
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378
    Beh, scusate l'ignoranza... Di solito leggo bene l'inglese: ma a quest'ora...
    It's too late... I'm going to bed, ok? For now, I can tell you only "Good Night", like stupids... Tomorrow I'll come for answer you questions about this topic! Bye!
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

  13. #13
    Utente
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    9.997
    Inviato da Japomar
    for
    to.
    Dopo oltre 7 anni di attività, mi rifiuto di postare il decimillesimo messaggio su questo forum. Sarebbe davvero troppo. Addio =*

    20/12/'09

  14. #14
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Inviato da Adelchi24
    to.
    Disease non esagerare con le manie di perfezionismo
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  15. #15
    B a n n a t o L'avatar di Japomar
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    378
    Sorry, really
    But I'm not an english and now is 00.40... is late, and i can't understand anything.
    Tu connais le francaise? Moi, je le parle, et toi? Bon, au revoir...
    (Do you speak french? I can speak it, and you? Good, see you soon...)
    Meglio stare zitti e sembrare stupidi
    piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •