• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Swos 96-97

Cambio titolo
  1. #1
    Retrogamer L'avatar di Dj Tej
    Registrato il
    11-02
    Località
    Ferrara/Rovigo
    Messaggi
    346

    Swos 96-97

    Sensible World of Soccer 96-97 (Versione Pc)
    Per gli amici swos

    Per chi non lo sapesse, questo è un gioco di calcio (e già qui, ho svelato molte cose).

    Molti di voi sicuramente sanno cos’è Fifa, ma altrettanti non sapranno che prima di Fifa c’era un gioco che usciva ogni anno, riscuotendo un buon successo, con piccole modifiche e aggiornamenti delle squadre: Sensible soccer.
    La prima uscita, se non mi sbaglio, è datata 1992, e questo gioco fece innamorare i giocatori di Pc e Amiga.
    Su quest’ultima piattaforma ci fu una guerra, che si risolse in suo favore, con un altro gioco simile: Kick Off.
    Io ho sempre preferito sensi, dalla sua prima apparizione, fino alla migliore in assoluto, ovvero la stagione 96 97.
    Era incredibile come la licenza fosse sfruttata appieno: se pensiamo che il gioco di adesso che ha più leghe (Fifa 2003), ne ha una quindicina (CM, simulazione manageriale, ne ha 26), riusciamo ad apprezzare il lavoro dei programmatori: non le ho mai contate, ma sono sicuro che sono più di cento (c’è anche il campionato albanese, bielorusso e sanmarinese).
    La bellezza del gioco risiedeva nella sua semplicità: con i due tasti fuoco si poteva tirare, passare, fare un pallonetto, falciare e colpire di testa, il che facilitava la “presa di mano” del videogiocatore.
    Anche la grafica era semplice ma funzionale: niente giocatori in motion-capture, ma sprite: il senso del campo era verticale, e l’inquadratura era “a piccione”.
    Sicuramente non si trattava di una vera simulazione calcistica, in quanto aveva molto del flipper, ma la cosa straordinaria era quella di unire l’azione arcade alla strategia manageriale: infatti, potevate comprare, vendere o scambiare i vostri giocatori una volta che vi siete resi conto di quanto sono scarsi.
    L’alto numero di campionati, come dicevo prima, dà una grande longevità al gioco.
    Una cosa veramente apprezzabile era quella di poter allenarvi giocando con la vostra squadra A contro la vostra squadra B.
    Un’altra cosa che mi piaceva era il fatto che, verso la fine di ogni campionato, qualche squadra (o addirittura la Nazionale), contenta del vostro operato, vi offriva la propria panchina.
    Se, tuttavia, non avevate voglia di fare un campionato (comprensivo di coppe), potevate scegliere di crearvi una lega, un torneo o una coppa, oppure di sceglierne una predefinita.
    Un’altra chicca, era quella di poter salvare gli highlights.
    Ciò che mi faceva rompere le tastiere era, invece, il fatto che alcune volte la palla passava sotto le ascelle del portiere, ma la cosa si risolveva comprando per esempio Schmeichel (al contrario dei giochi attuali, dove i portieri sono tutte schiappe) oppure stando calmi (cosa che non mi riesce).

    Giudizio finale: io lo considero ancora il miglior gioco di calcio attualmente…dopo Ualone soccer, ovviamente
    La fine del giorno è vicina quando uomini bassi fanno ombre lunghe.

  2. #2
    Team Impact L'avatar di Neo
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matrix
    Messaggi
    10.677
    Se devo esser sincero ho sempre preferito la serie di kick Off, però anche Sensible Soccer si difendeva
    Certo, ora c'è la grafica 3D e i movimenti iperealistici, ma una volta..

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •