• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: max payne problem

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    09-03
    Località
    bs
    Messaggi
    1

    Domanda max payne problem

    Sono arrivato al punto dell'incontro tra max e il suo acerrimo rivale, al ristorante. Entro e, ovviamente è deserto. Allora comincio a correre verso la porta in fondo e comincia a schiattare tutto il ristorante. Passo attraverso la cucina, entro nel magazzino da una porta che si trova sul fondo. Appena entrato giro a destra e passando tra gli scaffali arrivo ad una porta che mi "porta" in un corridoio in fiamme. Passo in un'altra stanza, poi un altro corridoio, e poi in una stanza ancora più grande. Qui esplode subito tutto. Salto un pianoforte in fiamme (facendomi un male boia...) e.... qui arriva il bello! Mi dirigo verso delle scale in fondo, tento di salirle quando un "qualcosa" mi colpisce e mi uccide sul colpo. E non so di che ***** si tratti. Ho provato a sparare, ho buttato granate, molotov, o fuso tutte le armi ma niente. QUALCUNO MI PUO' AIUTARE?

    Se non ti sei ritrovato in questa dettagliatissima descrizione, mi accontento anche della tua soluzione. La missione è quella "SPARGERE BENZINA SULLE FIAMME" 2 CAP.4

    GRAZIE!

  2. #2
    Utente L'avatar di vegeth85
    Registrato il
    11-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.335
    non c'ho capito una mazza( ),pero' forse quello che fa il "botto" e che dici tu e' una bombola che si schianta contro il muro,tu non devi far altro che aspettare qualche secondo e continuare...il locale della bombola e' una cucina,non so se e' quello che dici tu
    “Dunque, la vera e perfetta comprensione del bello nell'arte non può ottenersi se non attraverso la visione degli originali stessi e, più che altrove, a Roma. A tutti quelli che dalla natura sono stati dotati della capacità di comprendere il bello e che a ciò sono stati sufficientemente istruiti, è da augurarsi che facciano un viaggio in Italia. Fuori di Roma bisogna, come molti amanti, contentarsi d'uno sguardo e d'un sospiro, cioè apprezzare il poco e il mediocre.”[J.J.Winckelmann];

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •