• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Podzemlje & Draconi

Cambio titolo
  1. #1
    Countdown To Extinction L'avatar di ikaruga86
    Registrato il
    01-03
    Localit
    Jesi
    Messaggi
    2.932

    Sorrisone Podzemlje & Draconi

    Podzemlje & Draconi


    Direttamente dagli archivi segreti del KGB mi e' stata inviata una copia di P&D, l'adattamento di D&D per il mercato sovietico. Ovviamente il gioco non fu mai lanciato ufficialmente perche' il soviet supremo non diede l'autorizzazione, ma l'analisi delle tematiche trattate e' interessante perche' non si tratto di una semplice traduzione ma di un vero e proprio adattamento di regime.

    Andiamo a esaminare alcune peculiarita' che lo hanno contraddistinto.

    Ambientazione

    A cominciare dalla copertina si nota subito che i giocatori dovranno interpretare eroi della rivoluzione d'ottobre che combattono il male capitalista. Naturalmente vi chiederete perche' sulla copertina c'e' un glorioso combattente armato di falce e martello che combatte un drago rosso: nell'intenzione degli adattatori il drago rosso rappresentava i funzionari corrotti, che erano i nemici piu' pericolosi. I nemici piu' potenti erano comunque i draghi dorati, simbolo per eccellenza dell'aggressivita' capitalista.

    Allineamento

    Termini come caotico, neutrale o legale erano poco chiari all'illuminato popolo sovietico per cui il regime scelse di chiamarli in 3 maniere differenti: Comunista, Non allineato, Porco capitalista. Benche' la funzionalita' fosse pressoche' identica, il regime era certo che il popolo li avrebbe compresi facilmente, senza farsi idee strane sul bene e sul male.

    Classi dei personaggi

    Qui furono fatte le variazioni piu' importanti.

    Mago: Mentre gli adattatori erano dell'idea che bastasse imporre al giocatore "mago" di non far vedere ai suoi Compagni le magie che faceva per non rischiare il linciaggio, il regime impose che il mago non faceva magie perche' la magia era solo superstizione. E cosi' il mago fu ridotto a prestigiatore e/o pazzo farneticante.

    Ladro: Nessuno ruba nell'unione sovietica perche' tutto e' di tutti! E cosi' il ladro poteva solo rubare ai ricchi capitalisti: ovviamente non potendo tenere nulla per se doveva dare tutto quello che rubava al regime che in cambio gli garantiva un sussidio.

    Chierico: Il regime negava l'esistenza delle divinita' per cui questo personaggio diventava un chierico di stato, che ogni mattino pregava all'apposito ufficio preposto per ottenere i favori del soviet supremo. Si dice che uno degli adattori volesse introdurre un kit per fare il "pope" ma su subito trasferito a un kolkoz in siberia in qualita' di minatore.

    Semi umani: niet. Il regime ne negava l'esistenza, per cui non si potevano utilizzare. Si potevano pero' trovare come antagonisti in quanto malefici esperimenti del capitalismo!

    Armi

    Il regime impose anche dei cambiamenti alle armi usabili dai personaggi. I veri comunisti avevano bisogno solo della falce e del martello, per cui anche i personaggi di P&D potevano usare solo falci (anche i chierici, ma se la commissione di sorveglianza li scopriva poteva processarli), martelli, e AK-47 Kalashnikov. Una volta raggiunto il livello del titolo i personaggi potevano utilizzare un carro armato T-80, con la benedizione del regime.

    Esperienza

    L'esperienza veniva vista come una specie di "valore" del personaggio: infatti questo piu' ne era ricco e piu' diventava importante. Una simile prospettiva era pericolosa per il regime, che stabili' che ogni personaggio ricevesse delle medaglie e delle promozioni ogni volta che completasse con successo le missioni che gli venivano date. Ad ogni livello era disponibile una qualifica onorifica:

    1 compagno
    2 stimato compagno
    3 stimatissimo compagno
    4 onorevole compagno
    5 onorevole e stimato compagno
    ... e cosi' via fino al 10 che veniva definito : "valoroso e onorevole compagno degno di un posto tra le massime cariche".

    Il colore delle scatole

    Non contento di tutte le cav...le innovazioni, un "comitato per il rispetto dei colori appropriati" chiese e ottenne di mantenere tutti i colori dei manuali, sul rosso "comunitario" che era tipico del set base. Anche per questa ragione il gruppo dei playtester fece molta fatica per capire la progressione dei personaggi: cominciarono dall'espert, poi passarono al base e dopo di questo usarono l'immortal set. Ne vennero fuori giovani contadini immortali che esploravano i dungeons che si erano costruiti in precedenza.

    Conclusioni

    Sebbene il gioco fosse quasi ultimato l'adattamento fu interrotto peche' il gruppo principale di beta testers (comprendeva anche alcuni adattatori) scomparve improvvisamente. Oggi con l'apertura degli archivi del KGB si e' scoperta la verita'. Uno dei tester era un infiltrato del kgb e quando riferi' che il gruppo abitualmente faceva delle mappe di sotterranei la commissione inquirente appositamente formata decise che erano dei pericolosi sovversivi e li fece trasferire in afghanistan. Durante il conflitto ovviamente.





    (tale 3d nn e impostato per offesa ai simpatizzanti o partecipanti della sinistra e nn vuole avere riscontri politico-etnici e solo di informazione)

  2. #2
    Utente L'avatar di Furious Angel
    Registrato il
    07-03
    Localit
    Udine
    Messaggi
    13.794
    Bandiera rossa la trionferaaaaaaa

  3. #3
    If Warlock u can!! L'avatar di h0r!g0n
    Registrato il
    10-02
    Localit
    Milano
    Messaggi
    2.675
    b, un po' estremizzato, cmq bello :P, anke se c' un'imprecisione...i mezziuomini (come i non uomini o i sottouomini) esistevano per i russi e corrispondevano ad ebrei, tedeschi e (sembrer strano ma vero) cinesi...

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •