• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 105

Discussione: basta pregiudizi politici

Cambio titolo
  1. #1
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190

    basta pregiudizi politici

    Mi sono veramente rotto....
    sono stanco di essere torturato da compagni di scuola,da manifesti offensivi e roba del genere solo perchè sono FASCISTA,e lo dico con orgoglio,perchè oggi dire di essere fascisti in molte zone d'Italia è peggio che bestemmiare.Sono stufo del lavaggio del cervello che fanno a scuola ai bambini,portandoli in gita nei luoghi simbolo della restistenza italiana,insengniandoli canzoncine del tipo "bella Ciao" o roba del genere.Sono stufo di vedere titoli sui giornali con scritto in prima pagina "il comune di Lucca da i soldi x la festa di forza nuova".Sono stufo che si possano portare solo magliette del Che,mentre se ne metti una del Duce puoi anche venire espulso dalla scuola.
    Insomma sono stufo che la libertà di espressione che tanto piaceva e piace ai comunisti ci venga tolta solo perchè siamo fascisti.
    Ora insultatemi pure,segnalete questo topic ai mod,non me ne frega niente,volevo solo sfogarmi e dire quello che pensavo

  2. #2
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Ok.

  3. #3
    Non sono fascista ma ti do ragione. Ultimamente essere comunisti è diventata quasi una moda, ma poi la gente si dimentica i veri valori di libertà di pensiero e succedono appunto queste cose.

  4. #4
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.896

    Re: basta pregiudizi politici

    Inviato da Zell '87
    Mi sono veramente rotto....
    sono stanco di essere torturato da compagni di scuola,da manifesti offensivi e roba del genere solo perchè sono FASCISTA,e lo dico con orgoglio,perchè oggi dire di essere fascisti in molte zone d'Italia è peggio che bestemmiare.Sono stufo del lavaggio del cervello che fanno a scuola ai bambini,portandoli in gita nei luoghi simbolo della restistenza italiana,insengniandoli canzoncine del tipo "bella Ciao" o roba del genere.Sono stufo di vedere titoli sui giornali con scritto in prima pagina "il comune di Lucca da i soldi x la festa di forza nuova".Sono stufo che si possano portare solo magliette del Che,mentre se ne metti una del Duce puoi anche venire espulso dalla scuola.
    Insomma sono stufo che la libertà di espressione che tanto piaceva e piace ai comunisti ci venga tolta solo perchè siamo fascisti.
    Ora insultatemi pure,segnalete questo topic ai mod,non me ne frega niente,volevo solo sfogarmi e dire quello che pensavo
    ti quoto, anche se non sono di estrema dewstra. Come te, ho un'idiosincrasia nei confronti del comunismo, come te non sopporto che il Chwe sia idolatrizzato e il duce sia demonizzato ( hanno fatto entrambi stragi).

  5. #5
    "'nnaggiaasandaaa!!"(cit) L'avatar di Felix486
    Registrato il
    10-02
    Località
    (Te)
    Messaggi
    4.473
    che dire... ti posso dire che il fatto di essere comunisti è una moda allo stesso modo dell'essere fascisti (però dal topic credo che non sia il tuo caso)...

    ti posso garantire che non sopporto vedere maglie che inneggiano il Che allo stesso modo in cui non sopporto vedere maglie che inneggiano al Duce, ma di quest'ultime, sinceramente, non ne ho viste... (anche se, comunque, non andrò a dire "togliti quella maglietta perchè non mi piace, inneggia un assassino...")


    comunque non capisco perchè dovremmo insultarti o segnalarti...
    non ne trovo il motivo...

    ---[edit]---
    una sola cosa: non confondere mai il comunismo con le dittature comuniste ed i sanguinari comunisti... in comune hanno solo il nome (IMHO)
    ---[/edit]---
    -=Felix486=-

  6. #6
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Cioè, allora, tu sei fascista, sei felice di professarlo, e pretendi che le persone democratiche, liberali, e civili stiano a guardarti senza nemmeno sollevare obbiezioni?
    E' come dire: Io voglio distruggere la democrazia, basta pregiudizi, fatemelo fare e zitti!
    E' ammissibile? Io te lo chiedo onestamente, è amissibile?
    E non mi venire a dire che il fascismo può essere democratico, che il fascismo non è dittatura, eccetera... senza delle buone motivazioni dietro.
    Ho già parlato con un paio di fascisti nel forum, che lo sostenevano, e quando siamo andati a parlare con chiarezza di quello che ha intenzione di fare questo "democratico" fascismo, è venuto fuori: IMPORRE la cristianità, IMPORRE leggi, IMPORRE le tradizioni, e altre cose che di democratico non hanno nulla.
    Per carità, se te hai un concetto nuovo, sono felicissimo di ascoltarti, ma sinceramente mi permetterai di essere un pochino scettico?
    Viva l'Itaglia!

  7. #7
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    Inviato da Gendo Ikari
    Cioè, allora, tu sei fascista, sei felice di professarlo, e pretendi che le persone democratiche, liberali, e civili stiano a guardarti senza nemmeno sollevare obbiezioni?
    E' come dire: Io voglio distruggere la democrazia, basta pregiudizi, fatemelo fare e zitti!
    E' ammissibile? Io te lo chiedo onestamente, è amissibile?
    E non mi venire a dire che il fascismo può essere democratico, che il fascismo non è dittatura, eccetera... senza delle buone motivazioni dietro.
    Ho già parlato con un paio di fascisti nel forum, che lo sostenevano, e quando siamo andati a parlare con chiarezza di quello che ha intenzione di fare questo "democratico" fascismo, è venuto fuori: IMPORRE la cristianità, IMPORRE leggi, IMPORRE le tradizioni, e altre cose che di democratico non hanno nulla.
    Per carità, se te hai un concetto nuovo, sono felicissimo di ascoltarti, ma sinceramente mi permetterai di essere un pochino scettico?
    Gendo non mi pare che la democrazia attuale si discosti molto da ciò che tu imponi ( come difetto ) al fascismo, ci vengono imposte leggi, ci vengono imposti modelli e strumenti di consumo, la verità è che sebbene io sia di sinstra ( non estrema ma sinistromane puro ) è da parecchio tempo che mi discosto da ogni modello politico che non sia quello della mia razionalità e logica, la triste dustopia è che ci è negata l'utopia anche in partenza, tutto viene strumentalizzato fino a farlo degenerare : idelogie di sinistra, di destra e di centro non sono altro che enormi prigioni più grandi ( e più subdole ) per coercisione verso la mente umana, ho incontrato fascisti molto più aperti che comunisti ferrati e indisponenti, perdonatemi se dico una cosa scontata ma se mai ci fosse stata una politica degna di questo nome ( magari i governanti nell'età d'oro ateniese ) oramai é morta e sepolta.
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  8. #8
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Inviato da Archaon UnBornUnDyng
    Gendo non mi pare che la democrazia attuale si discosti molto da ciò che tu imponi ( come difetto ) al fascismo, ci vengono imposte leggi, ci vengono imposti modelli e strumenti di consumo,
    Imposti per chi? Cmq, è sempre una maggioranza di persone che decide. Cmq, non sarà una democrazia perfetta, ma cmq è una democrazia. Un conto è una persona che impone una legge ad uno stato, un conto è una maggioranza di cittadini che vota una legge. Una è dittatura, l'altra è democrazia. In Italia c'è molto da lavorare (specialmente di questi tempi...) ma cmq è democrazia

    Inviato da Archaon UnBornUnDyng
    la verità è che sebbene io sia di sinstra ( non estrema ma sinistromane puro ) è da parecchio tempo che mi discosto da ogni modello politico che non sia quello della mia razionalità e logica, la triste dustopia è che ci è negata l'utopia anche in partenza, tutto viene strumentalizzato fino a farlo degenerare : idelogie di sinistra, di destra e di centro non sono altro che enormi prigioni più grandi ( e più subdole ) per coercisione verso la mente umana, ho incontrato fascisti molto più aperti che comunisti ferrati e indisponenti, perdonatemi se dico una cosa scontata ma se mai ci fosse stata una politica degna di questo nome ( magari i governanti nell'età d'oro ateniese ) oramai é morta e sepolta.
    La politica fa schifo, ok. Ma allora dobbiamo lasciarci andare? Dobbiamo dire: "siccome fa schifo la politica, vada come vada"? Dobbiamo lasciar fare a quelli stessi politici che ti fanno schifo? Dobbiamo forse accettare le dittature perchè tanto questa democrazia è imperfetta?
    Mi sembra che la risposta più ragionevole si no.
    Viva l'Itaglia!

  9. #9
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Ora insultatemi pure,segnalete questo topic ai mod,non me ne frega niente,volevo solo sfogarmi e dire quello che pensavo
    avrei preferito che volessi discuterne cmq rispetto la tua decisione e mi limito a dirti: i pensieri che abbiamo e lo stile di vita che adottiamo vanno sempre messi in discussione facendo molta autocritica, altrimenti si resta ottusi e privi di una prorpia identità individuale.


  10. #10
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    Inviato da Gendo Ikari
    Imposti per chi? Cmq, è sempre una maggioranza di persone che decide. Cmq, non sarà una democrazia perfetta, ma cmq è una democrazia. Un conto è una persona che impone una legge ad uno stato, un conto è una maggioranza di cittadini che vota una legge. Una è dittatura, l'altra è democrazia. In Italia c'è molto da lavorare (specialmente di questi tempi...) ma cmq è democrazia



    La politica fa schifo, ok. Ma allora dobbiamo lasciarci andare? Dobbiamo dire: "siccome fa schifo la politica, vada come vada"? Dobbiamo lasciar fare a quelli stessi politici che ti fanno schifo? Dobbiamo forse accettare le dittature perchè tanto questa democrazia è imperfetta?
    Mi sembra che la risposta più ragionevole si no.
    difatti la risposta migliore è no...però non mi dire che è una maggioranza di persone...il problema Gendo è che sei un ottimista...ufficialmente é così..ora già che vada in questo modo è una parte di democrazia ma come anche te sai :le sorti vengono scelte da una decina di tizi seduti ad un tavolo
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  11. #11
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Inviato da Archaon UnBornUnDyng
    difatti la risposta migliore è no...però non mi dire che è una maggioranza di persone...il problema Gendo è che sei un ottimista...ufficialmente é così..ora già che vada in questo modo è una parte di democrazia ma come anche te sai :le sorti vengono scelte da una decina di tizi seduti ad un tavolo
    Ma si può manifestare, si può contestare, e alla fine, cmq il corso della storia è influenzato dalle decisioni di ognuno di noi.
    Sostenere che oggi si vive ne più ne meno come al tempo dei Romani è irrealistico. Ci sono volute due Guerre Mondiali, ma alla fine oggi si parla di diritti, si parla di rispetto, si parla di umanità riconosciuta a tutti, insomma l'umanità è migliorata. Ne ha passate di cotte e di crude, momenti tremendi e momenti meno tremendi, ma alla fine siamo migliorati, di poco, ma siamo migliorati. Questo sarà un periodo di ribasso, ma non per questo dobbiamo giustificare le ideologie fasciste e dittatoriali, solo perchè la democrazia non è ancora perfetta.
    Viva l'Itaglia!

  12. #12
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    Inviato da Gendo Ikari
    Ma si può manifestare, si può contestare, e alla fine, cmq il corso della storia è influenzato dalle decisioni di ognuno di noi.
    Sostenere che oggi si vive ne più ne meno come al tempo dei Romani è irrealistico. Ci sono volute due Guerre Mondiali, ma alla fine oggi si parla di diritti, si parla di rispetto, si parla di umanità riconosciuta a tutti, insomma l'umanità è migliorata. Ne ha passate di cotte e di crude, momenti tremendi e momenti meno tremendi, ma alla fine siamo migliorati, di poco, ma siamo migliorati. Questo sarà un periodo di ribasso, ma non per questo dobbiamo giustificare le ideologie fasciste e dittatoriali, solo perchè la democrazia non è ancora perfetta.
    pienamente d'accordo, l'umanità che lo vogliano i misantropi o no è migliorata e io non giustifico nessuno , anzi attacco pure la mia cara sinistra
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  13. #13
    Utente L'avatar di Phoenix
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midwich Street
    Messaggi
    6.699
    Probabilmente sono l'unico sfigato a vivere in una zona in cui la gente veste tranquillamente magliette nere dotate di aquila e croce celtica con slogan "o con noi o contro di noi", dove anche i ragazzi tra 13 e 20 anni girano con spille fasciste sugli zaini, o con simboli della Padania ovunque, dove tra i loghi sui cellulari spunta "Dux Mea Lux".... o ad aver frequentato una scuola in cui se appendevi in classe un manifesto no global, tra l'altro ben argomentato, te lo strappavano in 2 giorni mentre se appendevi "Garibaldi pensava di unire l'Italia, invece ha diviso l'Africa!" ci stava tutto l'anno... Probabilmente il mercato di Como è l'unico ad avere una bancarella interamente legata al Fascismo, con sciarpe, magliette, vessilli anti-comunisti et similia...

    A questo punto fatemi abitare dove abitate voi, dove c'è tanta gente "comunista" che per lo meno non mi romperà i coglìoni e non mi prenderà in 5 contro 1 a minacciarmi perchè sono di sinistra... Dove tutte le vie della città sono dedicate a Guevara, Stalin e Lenin mentre le piazze sono esclusivamente per Togliatti e Mao, dove i fascisti vengono fucilati a vista e a scuola insegnano un po' di politica faziosa....

    Francamente mi viene da ridere ogni volta che vedo ragazzini di 15 anni inneggiare al Duce, dato che il 99% di loro non sa nemmeno di costa sta parlando, anche se finchè non vengono a rompermi le palle possono fare e credere quel che vogliono. Il problema è che generalmente vengono a rompere le palle.
    Non nego certo che a sinistra ci siano la stessa cultura, coscienza o rispetto, per carità... Solo che vedo una netta prevelanza dall'altra sponda.


    He who is not bold enough to be stared at from across the abyss
    is not bold enough to stare into it himself.

  14. #14
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    Inviato da Phoenix
    Probabilmente sono l'unico sfigato a vivere in una zona in cui la gente veste tranquillamente magliette nere dotate di aquila e croce celtica con slogan "o con noi o contro di noi", dove anche i ragazzi tra 13 e 20 anni girano con spille fasciste sugli zaini, o con simboli della Padania ovunque, dove tra i loghi sui cellulari spunta "Dux Mea Lux".... o ad aver frequentato una scuola in cui se appendevi in classe un manifesto no global, tra l'altro ben argomentato, te lo strappavano in 2 giorni mentre se appendevi "Garibaldi pensava di unire l'Italia, invece ha diviso l'Africa!" ci stava tutto l'anno... Probabilmente il mercato di Como è l'unico ad avere una bancarella interamente legata al Fascismo, con sciarpe, magliette, vessilli anti-comunisti et similia...

    A questo punto fatemi abitare dove abitate voi, dove c'è tanta gente "comunista" che per lo meno non mi romperà i coglìoni e non mi prenderà in 5 contro 1 a minacciarmi perchè sono di sinistra... Dove tutte le vie della città sono dedicate a Guevara, Stalin e Lenin mentre le piazze sono esclusivamente per Togliatti e Mao, dove i fascisti vengono fucilati a vista e a scuola insegnano un po' di politica faziosa....

    Francamente mi viene da ridere ogni volta che vedo ragazzini di 15 anni inneggiare al Duce, dato che il 99% di loro non sa nemmeno di costa sta parlando, anche se finchè non vengono a rompermi le palle possono fare e credere quel che vogliono. Il problema è che generalmente vengono a rompere le palle.
    Non nego certo che a sinistra ci siano la stessa cultura, coscienza o rispetto, per carità... Solo che vedo una netta prevelanza dall'altra sponda.
    strumentalizzazzione estesa....orripilante!!
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  15. #15
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    Inviato da Phoenix
    Probabilmente sono l'unico sfigato a vivere in una zona in cui la gente veste tranquillamente magliette nere dotate di aquila e croce celtica con slogan "o con noi o contro di noi", dove anche i ragazzi tra 13 e 20 anni girano con spille fasciste sugli zaini, o con simboli della Padania ovunque, dove tra i loghi sui cellulari spunta "Dux Mea Lux".... o ad aver frequentato una scuola in cui se appendevi in classe un manifesto no global, tra l'altro ben argomentato, te lo strappavano in 2 giorni mentre se appendevi "Garibaldi pensava di unire l'Italia, invece ha diviso l'Africa!" ci stava tutto l'anno... Probabilmente il mercato di Como è l'unico ad avere una bancarella interamente legata al Fascismo, con sciarpe, magliette, vessilli anti-comunisti et similia...

    A questo punto fatemi abitare dove abitate voi, dove c'è tanta gente "comunista" che per lo meno non mi romperà i coglìoni e non mi prenderà in 5 contro 1 a minacciarmi perchè sono di sinistra... Dove tutte le vie della città sono dedicate a Guevara, Stalin e Lenin mentre le piazze sono esclusivamente per Togliatti e Mao, dove i fascisti vengono fucilati a vista e a scuola insegnano un po' di politica faziosa....

    Francamente mi viene da ridere ogni volta che vedo ragazzini di 15 anni inneggiare al Duce, dato che il 99% di loro non sa nemmeno di costa sta parlando, anche se finchè non vengono a rompermi le palle possono fare e credere quel che vogliono. Il problema è che generalmente vengono a rompere le palle.
    Non nego certo che a sinistra ci siano la stessa cultura, coscienza o rispetto, per carità... Solo che vedo una netta prevelanza dall'altra sponda.
    Già.
    Viva l'Itaglia!

Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •