• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 44

Discussione: Il videogioco: da fenomeno di nicchia a successo globalizzato

Cambio titolo
  1. #1
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.891

    Il videogioco: da fenomeno di nicchia a successo globalizzato

    Cosa pensate abbia dato la svolta al mondo videoludico, facendolo diventare un fenomeno di massa, da alcuni ritenuto addirittura culturale?

  2. #2
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Sony?
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  3. #3
    Future Team Singer&Biker L'avatar di alegalli
    Registrato il
    10-02
    Località
    Saronno - Repax Village
    Messaggi
    1.701
    Inviato da theblackpages
    Sony?
    Concordo.

    La PlayStation se l'è comprata chiunque. Da allora la console è diventata una "cosa" normale da avere in casa, quasi come la tivù o il videoregistratore.

    ag
    "Il prezzo della libertà è l'eterna vigilanza" - Wendell Phillips

  4. #4
    Utente L'avatar di Metal2001
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    8.721
    Inviato da alegalli
    Concordo.

    La PlayStation se l'è comprata chiunque. Da allora la console è diventata una "cosa" normale da avere in casa, quasi come la tivù o il videoregistratore.

    ag
    praticamnete un elettrodomestico, però se da un lato questo fenomeno ha portato ad una maggiore diffusione dei videogiochi ha anche portato alla formazione di due gruppi di videogiocatori:
    Quelli che seguono il mercato di videogiochi e comprano solo capolavori e quelli che giocano occasionalmente e che credono di conoscere il mondo dei videogiochi.

    Piccolo esempio
    Il videogiocatore esperto compra PES3
    Il falso esperto compra FIFA 2004 perchè ci sono più squadree e i nomi veri e quindi, secondo lui, è migliore.

    Io personalmente non sopporto quelli che parlano di videogiochi e non ne capiscono.
    _

  5. #5
    Impressive! L'avatar di Fil
    Registrato il
    10-02
    Località
    Piacenza
    Messaggi
    1.321
    Penso che i motivi siano tanti, uno dei principali secondo me è l'evoluzione della grafica: se i titoli di oggi avessero ancora l'aspetto di quindici anni fa, credo saremmo sempre i soliti quattro nerd a giocarli. Al contrario i videogames moderni hanno un'estetica realistica e ricca di effetti speciali, fonte di attrazione verso il grande pubblico, che probabilmente una volta rimaneva indifferente alla vista di tanti pixelloni cubettosi.
    Ultima modifica di Fil; 24-09-2003 alle 01:48:32
    Lian Li PC60|Enermax 470W|Abit AN7 Guru|AthlonXP 2800+|SLK800+Artic [email protected]|1 GB DDR PC3200 Corsair Cas2
    Sapphire Radeon 9800 Pro|SB Audigy|Creative Soundworks Digital 2.1|2 Hitachi 80GB Raid0|DVD Pioneer 106S|Plextor 48/24/48A
    Atlantis Land I-Storm + F5 800|LG 915FT+|Intellimouse Explorer 3.0|Internet Keyboard Pro|WinXP Home

  6. #6
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Inviato da Metal2001
    Quelli che seguono il mercato di videogiochi e comprano solo capolavori e quelli che giocano occasionalmente e che credono di conoscere il mondo dei videogiochi.
    Parrà incredibile, ma tali categorie hanno già un nome! Hardcore Gamer e Casual Gamer rispettivamente.

    Io personalmente non sopporto quelli che parlano di videogiochi e non ne capiscono.
    Ecco, tu sei un Hardcore Gamer .
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  7. #7
    Utente L'avatar di Carter
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2.743
    Sicuramente sony con la playstation ha portato il videogioco a una evoluzione,nel senso che nn è più visto come uno stupido giochetto ma come un mercato capace di fronteggiare(e battere)il mercato del cinema e della musica.Personalmente però,trovo che questa generazione di console sia parecchio a corto di idee,tutti puntano alla grafica e la giocailità va a farsi benedire col risultato che molti giochi sono bellissimi da vedere ma assolutamente ingiocabili.

  8. #8
    Bananocrate L'avatar di giobbe
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ankhmorpork
    Messaggi
    12.037
    Inviato da Metal2001
    praticamnete un elettrodomestico, però se da un lato questo fenomeno ha portato ad una maggiore diffusione dei videogiochi ha anche portato alla formazione di due gruppi di videogiocatori:
    Quelli che seguono il mercato di videogiochi e comprano solo capolavori e quelli che giocano occasionalmente e che credono di conoscere il mondo dei videogiochi.

    Piccolo esempio
    Il videogiocatore esperto compra PES3
    Il falso esperto compra FIFA 2004 perchè ci sono più squadree e i nomi veri e quindi, secondo lui, è migliore.

    Io personalmente non sopporto quelli che parlano di videogiochi e non ne capiscono.
    Invece trovo insopportabile il fatto che alcuni debbano a tutti i costi ritenersi i detentori del "buon gusto" ludico.

    Il Videogioco è gioco. Il gioco è divertimento. Il divertimento è di quanto più soggetivo esiste sulla faccia della terra.

    Allora l'hardcore e casual gamer fanno la stessa identica cosa: si divertono... solo che gli hardcore gamer ogni tanto lo fanno con troppa spocchia... e a volte con il risentimento... in alcuni casi patologico... sindrome da elitarietismo violato?...

    Allora gioca, cumpà, e lascia giocare.

  9. #9
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Inviato da giobbe
    Allora gioca, cumpà, e lascia giocare.
    Bellissima questa, Giobbe.
    Quoto
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  10. #10
    Future Team Singer&Biker L'avatar di alegalli
    Registrato il
    10-02
    Località
    Saronno - Repax Village
    Messaggi
    1.701
    Inviato da giobbe
    Invece trovo insopportabile il fatto che alcuni debbano a tutti i costi ritenersi i detentori del "buon gusto" ludico.

    Il Videogioco è gioco. Il gioco è divertimento. Il divertimento è di quanto più soggetivo esiste sulla faccia della terra.

    Allora l'hardcore e casual gamer fanno la stessa identica cosa: si divertono... solo che gli hardcore gamer ogni tanto lo fanno con troppa spocchia... e a volte con il risentimento... in alcuni casi patologico... sindrome da elitarietismo violato?...

    Allora gioca, cumpà, e lascia giocare.
    Bravo, Giobbe, quoto tutto.

    Credo che quando si parla di VG non serva prendersi troppo sul serio. A volte ho l'impressione che tanta gente nemmeno si diverta più a giocare.

    E poi se uno non ne capisce niente è solo un vantaggio: puoi spiegargli un sacco di cose e - soprattutto - non può contraddirti se dici una boiata.

    ag
    "Il prezzo della libertà è l'eterna vigilanza" - Wendell Phillips

  11. #11
    Bananocrate L'avatar di giobbe
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ankhmorpork
    Messaggi
    12.037
    Quoto tutto quello che dici, Alegalli... sopratutto nel punto dove mi quoti

    E offri un'altro spunto per un'altro discorso, non tano OT, a quanto pare...

    A volte ho l'impressione che tanta gente nemmeno si diverta più a giocare.
    Il fatto è che molti di noi giocano ormai da ormai taaaanto tempo. Io ho iniziato con Dig Dug su atari2600... non è che non ci divertiamo più come prima... è che non ci stupiamo più come prima... e non vogliamo più soffrire come prima (e chi ha mai usato le cassette per il C64 o lo spectrum sa cosa significa SOFFRIRE per giocare: sofferenza per l'attesa, sofferenza per lo stridio... crisi di nervi dietro ogni angolo):

    Siamo più preparati. Ma non solo noi "vecchi" giocatori (non pensavo che a 25 anni potessi diventare un "vecchio" qualcosa).. anche il neofita... dopo un mesetto di frequentazione di forum, già sei capace di gestire normalmente termini come rendering, cel-shading, porting e via discorrendo... azzo, trovi gente che da pochi giorni è iscritta e già parla della tecnologia cell della Ps3 come se avesse personalmente collaborato al progetto...

    Siamo più disincantati. Con il dizionario tecnico di cui sopra, abbiamo completamente sventrato i videogiochi.
    Non è fluido? La CPU è sovraccarica, e quindi c'è un calo nel frame rate, e al di sotto di una certa soglia l'occhio percepisce la "finzione" dell'immagine.
    Il tuo difensore è un cretino? Il sistema d'intelligenza artificiale si basa su pattern limitati.
    Tommy Vercetti entra a metà in un muro? Per allegerire il carico di dati, la collisione degli elementi poligonali non è precisissima: di qui il clipping...

    Abbiamo visto di tutto...e d'altra parte siamo in un periodo di stagnazione delle idee. Ormai siamo alla fase del perfezionamento dei giochi. Il discorso è ovvio per i simulativi e gli sportivi, ma si estende più o meno a tutti i generi. Possiamo apprezzare certo, chessò, un Starsky and Hutcht (ignoro come si scriva), ma abbiamo fatto la stessa identica cosa più di dieci anni fa con Chase HQ... i platform sono sempre gli stessi, al massimo il 3d gli ha donato l'aspetto esplorativo... i beat'em'up si sono evoluti, ma sempre beat'em'up sono... e il genere che ci faceva perdere notti insonni (la buona vecchia avventura grafica) è morto definitivamente...

    Siamo troppo esigenti. La perfezione in ogni gioco. Prefezione tecnica, perfezione nel gameplay... vogliamo tutto... e vorrei anche vere il contrario, visto che sborisamo 60 Eurozzi in media a gioco... ma, d'altra parte, resta il fatto che questo toglie molto alla magia del videogiocare.

    Allora a conti fatti, essere un hardcore gamer o un giocatore di vecchia data non è sempre un bene... a volte è un male...

    Credo che quando si parla di VG non serva prendersi troppo sul serio.
    Allora, quello che dico io, non è solo questo... anche quando si GIOCA ai VG è meglio non prendersi troppo sul serio. Il gioco, certo, è una cosa seria... ma è molto più divertente giocare ai VG come bambini/adulti che come adulti e basta...

    Se vedi uno che si diverte da morire giocando a, sparo un titolo a caso, enter the matrix è assolutamente sciocco pensare: [/i]"tzè... colto e indegno usufruitore di mezzo ludico e artistico, che nella sua ignoranza s'accontenta della sbobba subumana made in hollywood"[/i].. più che altro dovresti fermarti a chiederti "perchè a me non mi diverte?"...

    Mah... a conti fatti, anche in questo caso possiamo tentare un'accostamento presudo patologico... menopausa da videogiocatore di mezz'età?

  12. #12
    Utente L'avatar di Carter
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2.743
    Quoto in tutto giobbe,sta storia dell'hardcore gamer per me è assurda e in effetti adesso si hanno talmente tante conoscenze che si pensa prima ai difetti del gicoo piuttosto che al divertimento che ci offre!

  13. #13
    Utente L'avatar di fabry20
    Registrato il
    10-02
    Località
    Morbegno
    Messaggi
    2.569
    Inviato da Metal2001

    Io personalmente non sopporto quelli che parlano di videogiochi e non ne capiscono.
    Non è simpatico da dire.

    E' come se tu cliente , parli bene di una macchina , per la comodità ecc.ecc., poi viene l'appassionato vero e ti stronca.
    Una firma.

  14. #14
    Utente
    Registrato il
    07-03
    Messaggi
    45
    Inviato da giobbe
    Se vedi uno che si diverte da morire giocando a, sparo un titolo a caso, enter the matrix è assolutamente sciocco pensare: "tzè... colto e indegno usufruitore di mezzo ludico e artistico, che nella sua ignoranza s'accontenta della sbobba subumana made in hollywood".. più che altro dovresti fermarti a chiederti [i]"perchè a me non mi diverte?"...
    A mio umido parere, se questa persona ha voglia di ascoltarti, sarebbe buona cosa introdurlo a giochi migliori. Ognuno, nei campi dove non è esperto, ha bisogno di un Virgilio. E dopo un po' di apprendimento ci si scopre a divertirsi più di prima.

  15. #15
    Utente L'avatar di Carter
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2.743
    Inviato da I.F.
    A mio umido parere, se questa persona ha voglia di ascoltarti, sarebbe buona cosa introdurlo a giochi migliori. Ognuno, nei campi dove non è esperto, ha bisogno di un Virgilio. E dopo un po' di apprendimento ci si scopre a divertirsi più di prima.

    Le cose forzate sono sempre le peggiori,per quel che riguarda la musica ho scoperto da solo certi generi,nn c'è stato qualcuno a spingermi.Così rendi solo odiosa una cosa piacevole.

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •