• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Futuro: epoca postberlusconiana

Cambio titolo
  1. #1
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Futuro: epoca postberlusconiana

    Si parla molto spesso di Berlusconi, personaggio cabarettista, dilettante(come lui stesso afferma) della politica italiana.
    Ha portato un cambiamento nella politica italiana(giusto o sbagliato lo vedremo), non fa parte dei political bureau europei.

    Non voglio l'ennesimo topic sulle dichiarazione del premier, o delle sue capacità.

    Ma del Dopo Berlusconi.

    Quando nel '94 è sceso in politica, la situazione italiana era abbastanza complessa, e paradossalmente ha portato una ventata di pluralismo.
    Le elezioni le avrebbe vinte il centrosinistra, l'opposizione AN+lega+partitucoli ex DC non si sarebbe compattata per molto tempo.
    Non c'era il pericolo comunista(spauracchio usato dal premier), ma con la sua entrata in politica la situazione italiana si è riaccesa.
    Non è giovanissimo e sono convinto che in molti pensano(silenziosamente) a spartirsi il potere una volta che berlusconi si metterà da parte(per sua volontà o mortis causa).

    An e UDC vanno abbastanza daccordo e potrebbero continuare la corsa insieme.
    La lega non va daccordo con UDC e AN, e se non ci fosse Berlusconi che è IL GRANDE COLLANTE, la lega uscirebbe dallo schieramento.

    Il figlio(di Silvio) non sembra intenzionato alla politica, le sue aziende stanno andando a gonfie vele.
    Forza Italia è Berlusconi dipendente, e chiamarla Ideologia mi sembra un pò azzardato.
    Sembra più un prodotto commerciale, il primo esperimento vincente della politica/azienda.
    Una volta che il suo leader abbandona la nave, questo partito è destinato a perdere larghi consensi a favore degli altri partiti di centrodestra(compresa la lega) e anche del centrosinistra.

    Quindi prevedo un indebolimento dello schieramento del centrodestra in futuro, sopratutto se il C.sx costruirà un piano politico convincente.

  2. #2
    CodeRed
    Ospite
    bhè, non si può far altro che quotare...spero che il post-berlusconi sia vicino... e che la sinistra riesca a creare una coalizione più potente

  3. #3
    FVCG
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    7.861
    Inviato da CodeRed
    bhè, non si può far altro che quotare...spero che il post-berlusconi sia vicino... e che la sinistra riesca a creare una coalizione più potente
    mah, io sono comunista ma con le persone che abbiamo alla sinistra(esclusi Cofferati e Bertionotti)faremmo solo merdate se andassimo al governo...8(

  4. #4
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Se la situazione attuale permarrà al momento della caduta di Berlusconi, c'è il forte rischio che si prospetti una totale situazione di caos...
    L'unica soluzione sarebbe: maggioritario ( magari con un bel spoil System ) senza la possibilità di creare coalizioni.
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  5. #5
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Io penso che in futuro ci sarà questa fantomatica lista unica della sinistra,anche se continueranno(e saranno numerosi)i contrasti interni;a destra vedo bene un alleanza AN,centristi con altri "partitini"filo-centristi e puo darsi anche con i radicali
    La lega uscira fuori dal bipolarismo e dal partitismo(x dirla alla Bossi vecchia maniera)
    Berlusconi farà di tutto x diventare il prossimo presidente della repubblica e Fini diventerà il nuovo leader del centrodestra.

    se volete vi do anche i numeri del superenalotto
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  6. #6
    CodeRed
    Ospite
    Inviato da iron hawk
    mah, io sono comunista ma con le persone che abbiamo alla sinistra(esclusi Cofferati e Bertionotti)faremmo solo merdate se andassimo al governo...8(
    infatti, se avessi potuto, avrei sottolineato con enfasi la parola spero

  7. #7
    Bannato L'avatar di Bobo32
    Registrato il
    10-02
    Località
    Curva Nord
    Messaggi
    4.584
    se provo a guardare il futuro della politica italiana, mi viene solo sconforto....

  8. #8
    Oggettivista L'avatar di space king
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.359
    Io quoto tutto quello che ha detto mavvo. In assenza di Berlusconi l'unico che può fare da leader nel centro-destra al momento è Fini. Nel centro-sinistra vedrei bene Cofferati e Prodi (se si risolve il caso del SISDE). Per quanto riguarda la lista unica, non ci giurerei, ma è pur sempre una speranza (quantomeno per rendere meno evidenti i disagi che ci sono in Parlamento).
    Bossi probabilmente con i soldi dei contribuenti di questo governo Berlusconi comprerà un'isoletta da qualche parte nell'oceano e fonderà una propria dittatura stile Tropico...
    Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie ma bordello! (VI Purgatorio)

    Di rider finirai pria dell'aurora!


  9. #9
    Guardian (R)Esitente L'avatar di Ilùvatar85
    Registrato il
    10-02
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    19.797
    Inviato da maverick84
    Io penso che in futuro ci sarà questa fantomatica lista unica della sinistra,anche se continueranno(e saranno numerosi)i contrasti interni;a destra vedo bene un alleanza AN,centristi con altri "partitini"filo-centristi e puo darsi anche con i radicali
    La lega uscira fuori dal bipolarismo e dal partitismo(x dirla alla Bossi vecchia maniera)
    Berlusconi farà di tutto x diventare il prossimo presidente della repubblica e Fini diventerà il nuovo leader del centrodestra.
    Mmmm, non sò. Appena eletto Berlusconi pensai che non appena avesse fatto una mossa falsa il suo partito sarebbe caduto come nel 94...
    Adesso la mia teoria vacilla (leggasi: è stata rasa al suolo e cosparsa di sale), quindi non sò come un post-Berluscono potrebbe essere. Mi piacerebbe che fosse come tu hai detto
    se volete vi do anche i numeri del superenalotto
    Manda manda, che poi se vinco ti do una metà (leggasi: ti mando una cartoline dalle maldive )

    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti in privato.
    ”Esisteva Eru, l’Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato."
    Prologo de "Il Silmarillion" di J.R.R.Tolkien.
    My PCs Configuration - Il mio Blog
    C'hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame.
    Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti
    per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

  10. #10
    CodeRed
    Ospite
    Inviato da maverick84
    Io penso che in futuro ci sarà questa fantomatica lista unica della sinistra,anche se continueranno(e saranno numerosi)i contrasti interni;a destra vedo bene un alleanza AN,centristi con altri "partitini"filo-centristi e puo darsi anche con i radicali
    La lega uscira fuori dal bipolarismo e dal partitismo(x dirla alla Bossi vecchia maniera)
    Berlusconi farà di tutto x diventare il prossimo presidente della repubblica e Fini diventerà il nuovo leader del centrodestra.

    se volete vi do anche i numeri del superenalotto
    bhè, non è che ci vuole un QI 400 per capirlo...

  11. #11
    CodeRed
    Ospite
    Inviato da space king
    Io quoto tutto quello che ha detto mavvo. In assenza di Berlusconi l'unico che può fare da leader nel centro-destra al momento è Fini. Nel centro-sinistra vedrei bene Cofferati e Prodi (se si risolve il caso del SISDE). Per quanto riguarda la lista unica, non ci giurerei, ma è pur sempre una speranza (quantomeno per rendere meno evidenti i disagi che ci sono in Parlamento).
    Bossi probabilmente con i soldi dei contribuenti di questo governo Berlusconi comprerà un'isoletta da qualche parte nell'oceano e fonderà una propria dittatura stile Tropico...
    tutti maschi!

  12. #12
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Inviato da maverick84
    Io penso che in futuro ci sarà questa fantomatica lista unica della sinistra,anche se continueranno(e saranno numerosi)i contrasti interni;a destra vedo bene un alleanza AN,centristi con altri "partitini"filo-centristi e puo darsi anche con i radicali
    La lega uscira fuori dal bipolarismo e dal partitismo(x dirla alla Bossi vecchia maniera)
    Berlusconi farà di tutto x diventare il prossimo presidente della repubblica e Fini diventerà il nuovo leader del centrodestra.

    se volete vi do anche i numeri del superenalotto
    Io vedo caos: il collante della sinistra è Berlusconi, non riescono a formare una lista unica neanche quando sono all'opposizione ( quando cioè non costa niente ). Ovviamente senza la mediazione di Berlusconi la lega uscirà dalla coalizione di centro destra, che senza i voti di forza Italia riuscirà a fare ben poco...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  13. #13
    FVCG
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    7.861
    Inviato da CodeRed
    tutti maschi!
    Bossi froooooooooooge!

  14. #14
    Pirla.Cinico e Pirla. L'avatar di Mulder
    Registrato il
    10-02
    Località
    Lunigiana
    Messaggi
    3.544
    Se le cose vanno avanti cosi, un continuo ciclo. Sca**ati da berlusconi, arriva la sinistra. La sinistra n nf au nubo e la gente rivuole la destra. La destra però nn soddisfa e si rivuole la sinistra...è cosi via.

    Tanto ormai destra e sinistra nn esisono, ch ivincerà sdarà un qualcosa di diverso dalla solita minestra, stanchi del solito "pastore"

    Brrrrrrrrr, mi viene un brivido penando a Pannella 100 come presidente del consiglio
    "Quando ti vien voglia di criticare qualcuno" mi disse "ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu." (Il Grande Gatsby)

  15. #15
    Utente L'avatar di Roy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Limbo
    Messaggi
    5.225
    La vedo così.

    Berlusconi é ed é stato effettivamente un grande collante tra i partiti. Piace alle masse, ha una grande importanza mediatica, e Fini, Follini e Bossi si *approfittano* di questo individuo per andare al governo, di cui non sarebbeo mai maggioranza separatamente. La Lega é unita a FI da una sola persona: il ministro Giulio Tremonti, che é il garante del patto Lega - FI. Fatto fuori Tremonti, che ha simpatie padane, fuori la Lega, stufa di avere la museruola dei centristi, che mal digeriscono la figura di Bossi. Unico ministro leghista fuori dai dissapori é Maroni, che é apprezzato da molte personalità della maggioranza.

    Situazione AN: cambia il nome a Fiuggi per entrare in politica, e, dato il grande numero di nostalgici del fascismo, soprattutto in Sicilia e in Puglia, dove con Mussolini non ci sono state guerre (Puglia) e con Mori (prefetto siciliano) la mafia é rimasta a secco per un bel po'. AN può contare su un ruolo di rilievo all'interno della maggioranza, in quanto secondo partito dopo FI. Ma al governo in italia, gli estremisti come Fini e compagni, per quanto tentino di riciclarsi, dopo Mussolini, non vanno al governo come principali personalità della maggioranza.

    Situazione UDC: é il partito "ago della bilancia" del governo italiano. Se vanno a destra, la destra vince, idem con la sinistra. In Italia dopo Mussolini e il dopo guerra, é una "dittatura continua della DC" che di fatto ha realizzato il bello e il cattivo tempo. Da soli non vanno da nessuna parte, in quanto troppo pochi puristi del centrismo sono rimasti all'interno del partito dello scudo crociato. Mal digeriscono i leghisti, e apprezzando Fini, solo quando rimane abbastanza "abbottonato". Quando Fini inizia ad alzare la cresta, l'UDC si ferma. E Berlusconi non può trascurare il partito che ha dato gli uomini più ferventi di Forza Italia (che, ricordiamo, comprende anche Bondi, che in passato é stato sindaco della sua città con Rifondazione Comunista).

    Situazione FI: Berlusconi non ha eredi. Ha qualche pupazzetto tipo Tajani, Bondi, Pinco e Pallino, signori nessuno che non raccoglieranno mai l'eredità del nostro premier. Nessuno di loro, tra l'altro ha il carisma di fare da collante all'attuale maggioranza. Non sperate in PierSilvio. La generazione nuova di casa Berlusconi non é minimamente interessata alla politica. Attualmente Berlusconi ha fatto terra bruciata dietro di sé.

    ---------------------------------------------------------------------

    Situazione DS: con Veltroni sindaco di Roma, D'Alema non interessato a ridiventare premier, Fassino che non ha la capacità carismatica di governare la possibile maggioranza di centro-sinistra, Angius senza una statura di statista (sebbene sia oltre i 190 cm), scordatevi un nuovo leader dei DS. Ma stiamo parlando della vecchia generazione. Cofferati é popolare, ma indigesto ai DS purosangue.

    Situazione Margherita: il partito di Rutelli ha avuto il merito di unire tutti i partiti "minori" della coalizione del centro-sinistra. Popolari, Udeur, e quanti altri. Ma i Popolari hanno fatto il peggior errore della loro storia politica. Sono sempre stati gli uomini in più del centro - sinistra, gli uomini che potevano dare il successo alla suddetta coalizione. Ora sono diventati un semplice partito, che in effetti non conta poi molto. Ma la Margherita guadagna consensi sia nei confronti dei DS, sia verso il centro - destra. I centristi, i cattolici stanno riprendendo piede nei sondacci popolari.
    E' all'interno della Margherita che si trovano i migliori politici del domani, come, ad esempio, Franceschini. Rutelli non sarà mai premier; lo sarà invece Prodi, se smette di pavoneggiarsi ed essere titubante, e predica prudenza e silenzio sulla sua candidatura, ormai quasi certa. C'é il rischio di bruciarlo, ma staremo a vedere.

    Situazione Rifondazione: attualmente Rifondazione ha commesso una grave errore, anche se il suddetto sbaglio ci ha permesso di valutare l'entita dei comunisti all'interno dei confini italiani. Il 5 % dei seggi delle scorse elezioni governative ha stupito tutti, lasciando comprendere l'importanza di questo partito. Bertinotti o Cossutta non saranno mai leader. L'unica speranza viene riposta in Cofferati, simpatizzante del partito, e leader dei movimenti giovanili che vedono in lui l'uomo del futuro. Anche se per adesso, il Cinese si occuperà delle sue elezioni bolognesi, si prevedono sviluppi sulla sua persona. Se viene eletto sindaco de "La rossa", questo sarà il suo battesimo.


    Note Generali: la coalizione del centro - sinistra deve trovare stabilità interna e deve riaccogliere coloro che si sono staccati come Di Pietro, e tentare di allearsi con i Radicali, attualmente più vicini alla sinistra che alla destra.
    Maestro Sensate

    Moderazione in rosso e grassetto . Chiarimenti ne Il Forum dei Forum o in privato

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •