• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Esplode pacco bomba al ministero del lavoro

Cambio titolo
  1. #1
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    10.571

    Messaggio Esplode pacco bomba al ministero del lavoro

    Esplode pacco bomba al ministero del lavoro


    L'ordigno era nascosto dentro la custodia di una videocassetta. La deflagrazione Ŕ avvenuta all'interno dell'ufficio corrispondenza. Allarme anche alla Regione Sardegna. Scoppia altro plico in stazione carabinieri.


    ROMA - Un triplo attacco, firmato dalla stessa mano. Tre pacchi bomba preparati con polvere bianca e innesco elettro-meccanico, sono stati recapitati stamani per posta al ministero del Welfare, in via Flavia, e alla sede romana della regione Sardegna, nella non lontana via Lucullo. Una ulteriore "consegna" era per una stazione dei carabinieri di Cagliari. Il primo, quello del ministero del Lavoro, Ŕ esploso provocando una grossa fiammata mentre era nell'ufficio corrispondenza. Per fortuna, ma anche per l'accortezza degli impiegati che hanno subito avvertito la polizia, nessuno Ŕ rimasto ferito. L'altro ordigno, invece, non Ŕ deflagrato per un difetto nel confezionamento. La cosa permette, adesso, di dire agli investigatori: "Nel pacco non c'erano rivendicazioni nÚ volantini. La carica esplosiva era formata da circa 150 grammi di polvere bianca".

    Tre episodi, dice a distanza di poche ore il ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu, che confermano "l'orientamento delle nuove Brigate Rosse a colpire tutti coloro che operano per il rinnovamento del mercato del lavoro". "PerchŔ le Br - aggiunge Pisanu - considerano questi interventi rivolti a modificare la fisionomia storica della classe operaia".

    Il mittente indicato su tutti plichi Ŕ la SocietÓ editoriale sarda che ha cessato ogni attivitÓ. Negli ambienti della Digos Ŕ stato rilevato che la modalitÓ di invio degli ordigni sembrerebbe ricalcare altri episodi (tra i destinatari anche il quotidiano L'Unione Sarda) che sono stati ricondotti all'attivitÓ di gruppi eversivi come i Nuclei Proletari per il Comunismo. Il fatto che un altro pacco sia stato recapitato alla stazione dei carabinieridi Stampace, nel centro storico di Cagliari conferma questa ipotesi. Anche qui il plico ha preso fuoco nelle mani del militare che stava aprendo la corrispondenza. Quasi per miracolo il militare non Ŕ stato raggiunto al volto.

    Il primo allarme. Alle 12,15 Renato Lodovisio, impiegato dell'Ufficio corrispondenza, che si trova al piano terra del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali apre il pacchetto, che ha fatto "una fiammata e molto fumo", come riferisce lui stesso all'agenzia Ansa. In sua compagnia ci sono altri due impiegati. Secondo quanto Ŕ stato ricostruito la busta, di colore giallo, era indirizzata a un fantomatico dottor Dall'Ara, che non risulta impiegato nel dicastero. All'interno c'era un contenitore per videocassetta Vhs con una linguetta esterna che permetteva di aprire il pacco. Quando Lodovisio la tira si leva una lingua di fuoco seguita da una fitta nube di fumo che invade la stanza. Nessuno dei tre dipendenti rimane ferito, ma Lodovisio, investito dalla fiammata, si Ŕ molto spaventato ed Ŕ stato soccorso e portato via da un'ambulanza.

    Agli uomini della Digos e dei carabinieri, ha il tempo di spiegare: "Si vedeva anche una moletta, come quella per stendere i panni. Ho rimosso la molletta e subito si Ŕ sprigionato del fumo, mi sono spaventato e ho gettato a terra il pacco. Poi Ŕ scaturita una fiammata alta circa un metro che ha annerito il locale". Aggiunge il gestore del bar del ministero che si trova proprio davanti a quelle stanze dove stamane Ŕ successo quel che nessuno si aspettava: "E' stato come un fumogeno. Non ho sentito botti". In ogni caso, giÓ alle 12.20 al piano terra del ministero vengono state fatte uscire per precauzione le circa 25 persone che lavorano nell'ufficio di corrispondenza, nel centro stampa, nell'ufficio postale e nel bar. E torneranno al loro posto poco dopo le 14. Negli altri piani del ministero, invece, non scatta alcun allarme. "Il pacco era stato spedito dall'ufficio postale di Piazza San Silvestro", spiegano gli uomini della Digos.

    Il ministero Roberto Maroni, alla Camera per le votazioni sul ddl Gasparri, ha lasciato Montecitorio dove ha partecipato a una riunione con il ministro dell'economia Giulio Tremonti e delle politiche agricole Gianni Alemanno per rientrare al ministero, appena appresa la notizia dell'esplosione.

    Il pacco inesploso . Una busta uguale a quella scoppiata al ministero, Ŕ stata trovata negli uffici distaccati della Regione Sardegna . Trovata dal personale addetto allo smistamento della posta, verso le 10,30, non Ŕ esplosa per un difetto del congegno di accensione. Risulta spedita per posta prioritaria ieri da Cagliari. Nella busta - di quelle gialle imbottite utilizzate per la spedizione di riviste o documenti - era contenuta una custodia per videocassette di colore nero dalla cui sommitÓ spunta una molletta bianca. Il resto del congegno d'innesco Ŕ formato da un filo elettrico rosso e nero collegato ad una lampadina da 1,5 volt e da una piccola batteria quadrata di quelle utilizzate nei telecomandi dei televisori.

    ------------------------------------------------------------------------------------

    Cosa ne pensate?
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  2. #2
    Utente L'avatar di mak3
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    497
    cosa voleva fare quel pacco li

  3. #3
    δώρο επουράνιος L'avatar di gardos
    Registrato il
    11-02
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    9.867
    Inviato da mak3
    cosa voleva fare quel pacco li

    ma infatti........

  4. #4
    Utente L'avatar di mak3
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    497
    Inviato da gardos
    ma infatti........
    booooooooooo

  5. #5
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    LocalitÓ
    Torino - EtÓ: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    Che vergogna, ecco cosa penso.

  6. #6
    Utente L'avatar di mak3
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    497
    Inviato da exchpoptrue
    Che vergogna, ecco cosa penso.
    a cosa

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di R@ge
    Registrato il
    02-03
    LocalitÓ
    Ravenna
    Messaggi
    2.768
    Mi sembra di essere negli "Anni di piombo"...il malessere popolare sfocia anche in queste azioni (che sono da condannare!). Qualcuno dovrebbe mettere la mano sulla coscienza!

    Con tutto quello che ho speso in buste, bustine, sacchi e sacchetti mi potevo prendere su ebay un ALIEN REGINA VIVO addestrato a tartufi! [cit. aledrugo1977]

  8. #8
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    LocalitÓ
    Torino - EtÓ: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    Inviato da mak3
    a cosa
    Maverick alla fine a chiesto cosa ne pensavamo di quei pacchi bomba, no? ecco quello che penso, vergogna verso chi ci fa fare queste figure all'estero. Inoltre potevano fare una strage.
    O no?

  9. #9
    Utente L'avatar di mak3
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    497
    Inviato da exchpoptrue
    Maverick alla fine a chiesto cosa ne pensavamo di quei pacchi bomba, no? ecco quello che penso, vergogna verso chi ci fa fare queste figure all'estero. Inoltre potevano fare una strage.
    O no?
    puodarsi di si

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •