• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Cerco il titolo di una canzone

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di Isolani
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    221

    Cerco il titolo di una canzone

    avete presente quando in "tre uomini e una gamba " si disputa la partita tra aldo giovanni e giacomo e i marocchini si sente una canzone che fa piu' o meno cosi' "ai caramba seniorita sono il re della partita ecc ecc" nn e' che sapete il titolo?

  2. #2
    ◊♥Immortale Regina♥◊ L'avatar di Lilith
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    28
    Che cossè l’amor di Vinicio Capossela
    "La presenza stava diventando una trasparente forma femminile chiaramente definita, di squisite proporzioni.Sulla testa aveva un alto diadema di fattura arcaica; e il suo sorriso era una curva minaccia, diabolicamente seducente, quanto l'amabilità dei suoi delicati, alteri lineamenti, i capelli neri con venature bluastre, e che il volto lievemente aquilino, le aggraziate spalle curve e le snelle braccia dovevano essere di una calda tonalità olivastraLilith, la Figlia della Danzatrice, la Regina dei Lilin ...La presenza di nebbia diventava a ogni momento più concreta, fin quando infine, al centro del pentagono, una donna di incredibile bellezza si erse al posto della colonna di nebbia luminosa.La Presenza, la Regina dei Lilin, ora era trasparente ... ora traslucente ... infine opaca, solida e a dispetto della sua origine di fantasma,apparentemente di carne e di sangue.I suoi squisiti lineamenti esotici erano attraenti, di una bellezza che il mondo non ha sognato o immaginato da innumerevoli anni. Lilith, l'immortale Regina di tutte le notti di luna, la Regina dei Lilin, che danzava davanti a Suleiman, sul quale siano la preghiera e la pace!Sorrise di una lenta, carminia malia. Gli occhi scuri dalle lunghe ciglia non avevano paura. Le sottili braccia si muovevano come serpenti gemelli di madreperla quando accarezzò la notte dei suoi lunghi capelli corvini elaboratamente acconciati.Lilitu! Agrat bat Mahhat! (Lilith! La Figlia della Danzatrice!)"L'evocazione" di Thorp McClusky

  3. #3
    Bannato L'avatar di Isolani
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    221
    accidenti grazie mille nn ci speravo neanche in una risposta, ma come fai a saperla?
    nn e' che sai anche quella che fa "sing sing sing sing everybody sing ecc" nella sigla finale di La leggenda di al john e jack? il titolo e' sing sing sing ma nn ci sono le parole, e' solo musica

  4. #4
    ◊♥Immortale Regina♥◊ L'avatar di Lilith
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    28
    Inviato da Isolani
    accidenti grazie mille nn ci speravo neanche in una risposta, ma come fai a saperla?
    nn e' che sai anche quella che fa "sing sing sing sing everybody sing ecc" nella sigla finale di La leggenda di al john e jack? il titolo e' sing sing sing ma nn ci sono le parole, e' solo musica
    No questa non la so mi spiace 8(
    "La presenza stava diventando una trasparente forma femminile chiaramente definita, di squisite proporzioni.Sulla testa aveva un alto diadema di fattura arcaica; e il suo sorriso era una curva minaccia, diabolicamente seducente, quanto l'amabilità dei suoi delicati, alteri lineamenti, i capelli neri con venature bluastre, e che il volto lievemente aquilino, le aggraziate spalle curve e le snelle braccia dovevano essere di una calda tonalità olivastraLilith, la Figlia della Danzatrice, la Regina dei Lilin ...La presenza di nebbia diventava a ogni momento più concreta, fin quando infine, al centro del pentagono, una donna di incredibile bellezza si erse al posto della colonna di nebbia luminosa.La Presenza, la Regina dei Lilin, ora era trasparente ... ora traslucente ... infine opaca, solida e a dispetto della sua origine di fantasma,apparentemente di carne e di sangue.I suoi squisiti lineamenti esotici erano attraenti, di una bellezza che il mondo non ha sognato o immaginato da innumerevoli anni. Lilith, l'immortale Regina di tutte le notti di luna, la Regina dei Lilin, che danzava davanti a Suleiman, sul quale siano la preghiera e la pace!Sorrise di una lenta, carminia malia. Gli occhi scuri dalle lunghe ciglia non avevano paura. Le sottili braccia si muovevano come serpenti gemelli di madreperla quando accarezzò la notte dei suoi lunghi capelli corvini elaboratamente acconciati.Lilitu! Agrat bat Mahhat! (Lilith! La Figlia della Danzatrice!)"L'evocazione" di Thorp McClusky

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •