• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Morrowind: un gioco o una vita?

Cambio titolo
  1. #1
    Ultimo Drago L'avatar di Dragon Soul
    Registrato il
    03-03
    Località
    Veneto
    Messaggi
    609

    Domanda Morowind: un gioco o una vita?

    Salve ragazzi, ultimamente mentre giocavo a Morrowind e più specificamente a Bloodmoon la bellissima espansione per quest'ultimo, ho rifletuto su certi giochi tra i quali, oltre a Morrowind, anche The Sims, FF8 e Gta, e mi è venuto in mente questo amletico quesito: I giochi, o perlomeno certi giochi, si possono definire solo giochi?
    Personalmente sono arrivato quasi a piangere vedendo il filmato finale di FF8 e chi non è mai rimasto estasiato nel veder sorgere il sole all'Orizzonte di Morrowind,magari dopo aver completato una lunghissima quest?
    Parimenti è impossibile non restare catturati da The sims o da Gta, tutti giochi che indubbiamente appassionano.
    Ora mi domando; certi giochi si possono solo giocare o vanno anche vissuti? mi piacerebe sviluppare questo argomento quindi please rispondete numerosi!!
    Ci sono uomini che vogliono morire x una causa...altri che preferiscono lavorare umilmente x essa

  2. #2
    Duride L'avatar di Dragon
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    118
    Hai assolutamente ragione!
    anchio sono rimasto commosso da FF8
    dopo avergli dedicato ore e ore d' inverno chiuso nella mia cameretta
    stesso discorso per Morrowind(che grazie all'ITP ho giocato in italiano): mi fermavo a lungo a guardare la pioggia sull'acqua o le costellazioni e le lune in cielo
    questa è arte!

  3. #3
    Bananocrate L'avatar di giobbe
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ankhmorpork
    Messaggi
    12.037
    Inviato da Dragon
    Hai assolutamente ragione!
    anchio sono rimasto commosso da FF8
    dopo avergli dedicato ore e ore d' inverno chiuso nella mia cameretta
    stesso discorso per Morrowind(che grazie all'ITP ho giocato in italiano): mi fermavo a lungo a guardare la pioggia sull'acqua o le costellazioni e le lune in cielo
    questa è arte!
    FF8 mi ha lasciato un pò freddino, a dire il vero... un pò troppo adolescenziale, e ho pagato lo scotto per averci giocato troppo tardi... FFX emotivamente mi ha coinvolto sicuramente di più... quanto a Morrowind, allora sono d'accordo... è quello che il videogioco dovrebbe essere: interazione assoluta e relativa simulazione di mondo.

    Morrowind non è un gioco. E' un microcosmo. Citta intere, possibilità di fare tutto, miriadi di sottotrame (che si intrecciano in molteplici modi), possibilità di essere ciò che vuoi: bandito, assassino o salvatore... Unico problema è la fredezza di certe situazioni, e gli Rpg occidentali avrebbero molto da imparare dai Jrpg (Kotor fa i primi timidi passetti in avanti)... giochi così sono la dimostrazione di quanto i videogiochi, per quanto l'epoca possa sembrare "buia" ad alcuni, hanno ancora tantissimo da offrire e stanno, nonostante tutto, facendo passi in avanti...

  4. #4
    flavis
    Ospite
    Come si fa a giocare a Morrowind in italiano?Cosa bisogna fare esattamente?

  5. #5
    Ultimo Drago L'avatar di Dragon Soul
    Registrato il
    03-03
    Località
    Veneto
    Messaggi
    609
    Grande raga, spero che continuiate a rispondere così inoltre sono contento di trovare gente che la pensa come me, spero che si aggiungano altri!
    per la versione italiana basta che installi la patch in italiano dell'ITP che GMC ha più volte allegato ai cd.
    Cmq penso anche che Morrowind si possa ANNOVERARE COME UNA PIETRA MILIARE SE NON L'ASOLUTO CAPOSTIPITE DEI GIOCHI DEL SUO TIPO, e penso che un buon successore di Morrowind sia Pirates of the Caribbean, voi cosa dite?
    Ultima modifica di Dragon Soul; 21-10-2003 alle 21:57:08
    Ci sono uomini che vogliono morire x una causa...altri che preferiscono lavorare umilmente x essa

  6. #6
    flavis
    Ospite
    non so quale possa essere il successore...cmq sui lidi xbox ti consiglio di tenere d'occhio Fable di prossima uscita!

  7. #7
    Ultimo Drago L'avatar di Dragon Soul
    Registrato il
    03-03
    Località
    Veneto
    Messaggi
    609
    Grazie, cmq purtroppo non possiedo l'xbox
    Ci sono uomini che vogliono morire x una causa...altri che preferiscono lavorare umilmente x essa

  8. #8
    Utente L'avatar di Vegetako
    Registrato il
    02-03
    Località
    Halo
    Messaggi
    1.888
    Inviato da Dragon Soul
    Grazie, cmq purtroppo non possiedo l'xbox
    E allora comprala...

  9. #9
    Ultimo Drago L'avatar di Dragon Soul
    Registrato il
    03-03
    Località
    Veneto
    Messaggi
    609
    Ne vale davvero la pena?
    Ci sono uomini che vogliono morire x una causa...altri che preferiscono lavorare umilmente x essa

  10. #10
    Utente L'avatar di Marko
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    37.168

    Re: Morowind: un gioco o una vita?

    Inviato da Dragon Soul
    I giochi, o perlomeno certi giochi, si possono definire solo giochi?
    Sicuramente no.
    Se rovisti qui dovresti trovare un topic in cui si parla del livello di arte del videogioco.
    Il mio parere è che un gioco non definibile solamente gioco, è in alcuni casi un'opera d'arte. Io per arte non intendo solamente bello ma in grado di suscitare emozioni e lo discosto nettamente dalla definizione di arte che utilizziamo per riferimenti a sculture o dipinti di secoli fa (o dell'arte contemporanea, è solo un esempio).
    Il punto è: pochissimi giochi meritano di essere chiamati arte. FF8 o MGS2 per me lo sono, tanto per dire (tengo a sottolineare che il concetto è puramente soggettivo, quindi niente frasi del tipo "ma che dici FF8 fa schifo" per favore...).
    Giochi come PES3 o Morrowind non li ritengo opere d'arte perché semplicemente adempiscono al lavoro basilare che deve fare un titolo ludico: divertire per più tempo possibile. Morrowind è infinito. PES3 pure. Li definisco solo giochi, fantastici, divertentissimi; ma giochi.
    Ovviamente preferisco giocare a P3 e Morrowind piuttosto che MGS2 e FF8 perché le opere d'arte vanno gustate una volta ogni tanto, quando si ha tempo, in modo da offrirgli la maggiora concentrazione possibile. Perché, dite la verità, quando tornate da scuola o dal lavoro non sempre vi va di impegnare la mente al PC o alla console, volete solo giocare. Giocare, senza pensieri, per staccare, per divertirsi e, a volte, per mettersi alla prova. Per fare questo PES3 e Morro sono eccezionali (inutile dire che con maggiore tempo a disposizione e concentrazione sono maggiormente godibili), FF8 e MGS2 invece permettono una corretta fruzione SOLO se vi canalizziamo tutta la nostra attenzione; ma non solo. L'appaggamento che danno gli ultimi due titoli citati si può avere solo fin da quando accendiamo la/il console/PC sappiamo cosa aspettarci. Se abbiamo comprato MGS2 solo perché apprezziamo fare i fighi nascondendoci dalle guardie e, quindi, ci aspettiamo quel tipo di intrattenimento, ne rimarremo inesorabilmente delusi. Dobbiamo conoscere il tipo di prodotto. È arte, è storia, è dialogo, non è mero nascondino.
    Ci sono però titoli come FF8 che sono più versatili. Se ti aspetti i combattimenti, li trovi. Se ti aspetti una grande storia, la trovi; soddisfando così la maggior parte dell'utenza (senza entrare nel merito soggettivo di quanto si apprezza la trama e simili) e se devo essere sincero non apprezzo questa struttura di gioco. Un titolo dev'essere arte o divertimento. Non tutti e due. IMHO.

  11. #11
    Traduttore L'avatar di Sephiroth
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    11.536
    gli Rpg occidentali avrebbero molto da imparare dai Jrpg
    Dimentichi la gente a cui fanno schifo giochi come Morrowind.
    (che gioco poi manco non è, imho, lo ritengo una squallida versione single di D&D.Molto meglio incontrarsi il sabato pomeriggio e giocare con gli amici)
    Ed io sono tra quelle.

    Intendiamoci...oggettivamente è un gran pezzo di gioco, ma soggettivamente detesto proprio il genere...i gdr occidentali che mi piacciono sono quelli come Torment...ma quelli SONO giochi, non una simulazione di vita fantasy.
    De gustibus non disputandum est, tamen.

    FF8 mi ha lasciato un pò freddino, a dire il vero... un pò troppo adolescenziale, e ho pagato lo scotto per averci giocato troppo tardi... FFX emotivamente mi ha coinvolto sicuramente di più...
    Passi che non ti piace FF7...ma non dirmi che quella brutta-copia di Grandia 2 denominata FFX ti ha scosso di più...oltre il finale, è quello con la trama più idiota ( dopo l'8).
    Comunque, il Re dei Jrpg con trama è Xenogears (ancora più di FF7).
    IMHO.
    Sephiroth 1311
    ****************
    membro di SadNES cITy
    I gruppo italiano di traduzione ROM
    http://www.sadnescity.it
    ****************
    "Vi scongiuro fratelli, rimanete fedeli alla terra e non credete a quelli che vi parlano di sovraterrene speranze, essi sono dispregiatori della vita, sono avvelenati, che siano maledetti!" Friedrich Nietzsche

  12. #12
    Bannato L'avatar di Fei
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palanthas, High Sorcery
    Messaggi
    19.208
    Inviato da Sephiroth
    Dimentichi la gente a cui fanno schifo giochi come Morrowind.
    (che gioco poi manco non è, imho, lo ritengo una squallida versione single di D&D.Molto meglio incontrarsi il sabato pomeriggio e giocare con gli amici)
    Ed io sono tra quelle.

    Intendiamoci...oggettivamente è un gran pezzo di gioco, ma soggettivamente detesto proprio il genere...i gdr occidentali che mi piacciono sono quelli come Torment...ma quelli SONO giochi, non una simulazione di vita fantasy.
    De gustibus non disputandum est, tamen.


    Passi che non ti piace FF7...ma non dirmi che quella brutta-copia di Grandia 2 denominata FFX ti ha scosso di più...oltre il finale, è quello con la trama più idiota ( dopo l'8).
    Comunque, il Re dei Jrpg con trama è Xenogears (ancora più di FF7).
    IMHO.
    Quoto su tutto,tranne sulla banalità della trama di FFVIII.
    Trovatemi un PG più carismatico di Id.

  13. #13
    Utente L'avatar di Marko
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    37.168
    Sephiroth, ma hai mai pensato al fatto che se odi Morrowind che invece tanti amano esprimi un giudizio soggettivo come giustamente hai sottolineato? Sì, c'hai pensato.
    Ma hai altresì badato al fatto che i gusti soggettivi non riguardano solo te ma anche tutti gli altri?
    Secondo me frasi come "ma non dirmi che quella brutta-copia di Grandia 2 denominata FFX ti ha scosso di più" sono fuori dal mondo...

    Voglio anche sperare che il giudizio di bellezza assoluta su Xenogears lo dici come gusto personale e non come verità che deve essere accettata da tutti.

  14. #14
    Ultimo Drago L'avatar di Dragon Soul
    Registrato il
    03-03
    Località
    Veneto
    Messaggi
    609
    Ma dai Sephiroth come fai a dire che la trama di FF8 è brutta? Io penso che se la trama di FF8 avesse avuto le potenzialità di Morrowind che la supportavano ci saremmo trovati davanti al capolavoro dei giochi
    Ci sono uomini che vogliono morire x una causa...altri che preferiscono lavorare umilmente x essa

  15. #15
    Insane L'avatar di ShadowAlex
    Registrato il
    10-02
    Località
    Web
    Messaggi
    10.599

    Re: Re: Morowind: un gioco o una vita?

    Inviato da Marko
    Ovviamente preferisco giocare a P3 e Morrowind piuttosto che MGS2 e FF8 perché le opere d'arte vanno gustate una volta ogni tanto, quando si ha tempo, in modo da offrirgli la maggiora concentrazione possibile. Perché, dite la verità, quando tornate da scuola o dal lavoro non sempre vi va di impegnare la mente al PC o alla console, volete solo giocare. Giocare, senza pensieri, per staccare, per divertirsi e, a volte, per mettersi alla prova. Per fare questo PES3 e Morro sono eccezionali (inutile dire che con maggiore tempo a disposizione e concentrazione sono maggiormente godibili), FF8 e MGS2 invece permettono una corretta fruzione SOLO se vi canalizziamo tutta la nostra attenzione; ma non solo. L'appaggamento che danno gli ultimi due titoli citati si può avere solo fin da quando accendiamo la/il console/PC sappiamo cosa aspettarci. Se abbiamo comprato MGS2 solo perché apprezziamo fare i fighi nascondendoci dalle guardie e, quindi, ci aspettiamo quel tipo di intrattenimento, ne rimarremo inesorabilmente delusi. Dobbiamo conoscere il tipo di prodotto. È arte, è storia, è dialogo, non è mero nascondino.
    Ci sono però titoli come FF8 che sono più versatili. Se ti aspetti i combattimenti, li trovi. Se ti aspetti una grande storia, la trovi; soddisfando così la maggior parte dell'utenza (senza entrare nel merito soggettivo di quanto si apprezza la trama e simili) e se devo essere sincero non apprezzo questa struttura di gioco. Un titolo dev'essere arte o divertimento. Non tutti e due. IMHO.
    Sbagli. MGS2 come FF8 e come ZOE2 sono dei grandi giochi con cui mettersi alla prova, anche fregandosene altamente della trama e saltando tutti i filmati così da poter gustare la totale giocabilità del gioco.
    Al contrario di Morrowind quindi, che di giocabilità infondo non è che sia molto innovativo. Morrowind al contrario suggestiona, appaga, fà rimanere con la bocca aperta e riesce ad offrirti una trama assolutamente eccezionale e di altissimo livello, oltre ad innumerevoli quest e segreti.
    Morrowind è uno di quei giochi a cui bisogna apportare la massima concentrazione x poterlo gustare x ciò che realmente è.
    Cmq non capisco proprio come si possa paragonare Morrowind a Pes e dire che la giocabilità di MGS2 e di FF8 è una delusione
    Un vero capolavoro è sia arte che divertimento. L'esempio + scemo che posso fare è quello di Max Payne, un capolavoro assoluto grazie alla storia da grande film e al carisma di Max e grazie all'incredibile giocabilità totalmente innovativa x un titolo del genere che non solo diverte ma STRAdiverte!
    Stesso discorso vale x ZOE2, un titolo che semplicemente incanta di fronte alla fantastica storia e che fà andare il giocatore in uno stato indicibile durante le battaglie.
    Un altro esempio possono essere gli stessi FF. Forse tu non ti divertirai a combattere, allenare i pg e cercare i vari segreti, ma la stragrande maggioranza delle persone invece SI.

    I VG sono una forma d'arte proprio grazie alla loro UNICA abilità del poter divertire oltre che a quella di raccontare stupende storie come quelle di MGS, di FF o di Morrowind.
    Un gioco che è solo una storia senza giocabilità non vale nulla.


Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •