• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 55

Discussione: Grazia a Sofri

Cambio titolo
  1. #1
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Grazia a Sofri

    "Berlusconi vuole liberare Sofri"


    Il leader dei Verdi Ue, Cohn Bendit rivela: "Il premier è ottimista sulla grazia". Ma sui tempi per il provvedimento di scarcerazione la discussione è aperta. "Mi ha detto di avere pazienza".


    ROMA - Lo avrebbe bisbigliato in un orecchio a Daniel Cohn-Bendit, dopo un breve colloquio nell'aula dell'Europarlamento. Nulla di ufficiale, quindi, a ma quanto riferisce il leader dei Verdi europei, Berlusconi non avrebbe ancora perso le speranze di liberare Adriano Sofri, l'ex leader di Lotta continua condannato a 22 anni di carcere per avere ucciso il commissario Luigi Calabresi.

    Ai giornalisti Bendit, impegnatissimo nella causa pro-Sofri, ha confidato infatti che il "presidente del Consiglio è deciso a continuare a agire per la concessione della grazia". "Me l'ha confermato lui stesso", ha spiegato Bendit in una nota. Berlusconi gli avrebbe però chiesto di "avere un po' di pazienza".

    Quella pazienza che gli consentirà forse di convincere il riluttante Guardasigilli, Castelli, a deliberare quel parere che, secondo alcune interpretazioni della Costituzione, appare indispensabile per consentire a Ciampi di aprire e risolvere la pratica. ma che, secondo altri come i radicali, non è indispensabile visto che Ciampi potrebbe tranquillamente procedere da solo. Fatto sta che Castelli non solo non appare convinto a cedere, ma addirittura si mostra molto infastidito per il dibattito che si sviluppa quotidianamente intorno al caso Sofri. "Quello che dovevo dire l'ho detto e non ritengo giusto tornarci sopra, anche per rispetto di Sofri. Non si può trasformare una vicenda personale in un dibattito politico continuo", dice Castelli, infastidito anche per le indiscrezioni che restituiscono un Berlusconi favorevole.

    Basterà la volontà esplicita del premier per rimettere in moto le speranze di chi vorrebbe vedere fuori dalle sbarre l’ex leader di Lc? Addirittura, entro Natale? Finora la "pratica Sofri" non è stata aperta al ministero della Giustizia né perché l’interessato ha mai fatto una domanda in tal senso né perché il Guardasigilli ha manifestato l'intenzione di procedere con un'istruttoria autonoma. In Italia, giace in Parlamento un appello bipartisan per la grazia. I radicali, Pannella in primis, fanno da mesi pressioni sul Quirinale affinché, stante la rocciosa opposizione di Castelli, promuova motu proprio il provvedimento di scarcerazione. Proprio Cohn Bendit che oggi dice di aver chiacchierato dell'argomento con Berlusconi, non più tardi di poche settimane fa si diceva sicuro della firma di Ciampi. Convinzione, per il leader dei verdi Ue, rafforzata da una recente discussione con il presidente della Repubblica in quel di Strasburgo.

    Certo, se confermate, le parole di Berlusconi confermano che l'impegno del governo è sempre vigile, ma quell'invito ad "avere pazienza" sta a significare che i tempi politici per la grazia devono ancora maturare. "La pazienza non è un problema per me - ribadisce Bendit nella nota - ma piuttosto per Adriano Sofri".





    Perche dovrebbe ottenere la grazia un assassino?

  2. #2
    FVCG
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    7.861
    perchè siamo in italia

  3. #3
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Perchè il carcere è luogo di correzione oltre che di punizione, e Sofri mi pare abbia dimostrato ampiamente di essere cambiato...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  4. #4
    Rika78
    Ospite

    Re: Grazia a Sofri

    Inviato da IL CONTE

    Perche dovrebbe ottenere la grazia un assassino?
    Perchè viviamo in un Paese in cui i terroristi,specie rossi,sono considerati degli eroi

  5. #5
    Payable On Death L'avatar di Unknown
    Registrato il
    10-02
    Località
    Monsummano Terme (PT)
    Messaggi
    2.030

    Re: Re: Grazia a Sofri

    Inviato da Rika78
    Perchè viviamo in un Paese in cui i terroristi,specie rossi,sono considerati degli eroi

    Già...hai ragione...l'importante e che i Fascistoni siano morti...poi se i Brigatisti si pentono vanno anche fatti uscire...


    ...povero Sofri...



    ...e al povero Calabresi chi ci pensa???

    clicca sull'userbar qui sopra per accedere al mio sito...si può fare pubblicità su gamesradar ???



    Sparo minchiate in verde e corsivo . Chiarimenti non ne do.

  6. #6
    Utente L'avatar di Barrog
    Registrato il
    04-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    23.390

    Re: Re: Re: Grazia a Sofri

    Sofri non è stato assassino diretto, per intanto.
    E poi mi pare che anche lui ci sia stato abbastanza in carcere per non aver compiuto un assassinio in maniera diretta.
    E poi scrive un sacco di articoli belli
    Just let the light touch you
    And let the words spill through
    And let them pass right through
    Bringing out our hope and reason

    ...before we pine away...

  7. #7
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715

    Re: Re: Re: Re: Grazia a Sofri

    Inviato da Barrog
    Sofri non è stato assassino diretto, per intanto.
    E poi mi pare che anche lui ci sia stato abbastanza in carcere per non aver compiuto un assassinio in maniera diretta.
    E poi scrive un sacco di articoli belli
    Quoto in pieno.
    questi sono 3 motivi validi per liberarlo dopo 22 anni di carcere.

  8. #8
    Payable On Death L'avatar di Unknown
    Registrato il
    10-02
    Località
    Monsummano Terme (PT)
    Messaggi
    2.030

    Re: Re: Re: Re: Re: Grazia a Sofri

    Inviato da Bastard Crow
    Quoto in pieno.
    questi sono 3 motivi validi per liberarlo dopo 22 anni di carcere.
    Allora per scampare al carcere basta essere un buon giornalista???
    E non bisogna uccidere direttamente?

    Allora un CapoMafia che ha la laurea non verrà mai arrestato?
    Buono a sapersi....

    clicca sull'userbar qui sopra per accedere al mio sito...si può fare pubblicità su gamesradar ???



    Sparo minchiate in verde e corsivo . Chiarimenti non ne do.

  9. #9
    Utente L'avatar di Barrog
    Registrato il
    04-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    23.390

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Grazia a Sofri

    Inviato da Unknown
    Allora per scampare al carcere basta essere un buon giornalista???
    E non bisogna uccidere direttamente?

    Allora un CapoMafia che ha la laurea non verrà mai arrestato?
    Buono a sapersi....
    Vedi che il cervello tuo è male impostato?
    D'altronde se non funziona un motivo ci sarà!

    Forse il capomafia comanda degli scagnozzi estorsori assassini e chi + ne ha + ne metta e Sofri predicava la lotta di classe semplicemente?

    Non noti una LIEVE differenza?
    Just let the light touch you
    And let the words spill through
    And let them pass right through
    Bringing out our hope and reason

    ...before we pine away...

  10. #10
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715

    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Grazia a Sofri

    Inviato da Unknown
    Buono a sapersi....
    Perchè sei un capomafia??
    Che immagine politica avevi nella firma che te l'hanno cancellata??

  11. #11
    Nothing to no one L'avatar di Toad
    Registrato il
    07-03
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    12.470

    Re: Grazia a Sofri

    Inviato da IL CONTE
    "Berlusconi vuole liberare Sofri"


    Il leader dei Verdi Ue, Cohn Bendit rivela: "Il premier è ottimista sulla grazia". Ma sui tempi per il provvedimento di scarcerazione la discussione è aperta. "Mi ha detto di avere pazienza".


    ROMA - Lo avrebbe bisbigliato in un orecchio a Daniel Cohn-Bendit, dopo un breve colloquio nell'aula dell'Europarlamento. Nulla di ufficiale, quindi, a ma quanto riferisce il leader dei Verdi europei, Berlusconi non avrebbe ancora perso le speranze di liberare Adriano Sofri, l'ex leader di Lotta continua condannato a 22 anni di carcere per avere ucciso il commissario Luigi Calabresi.

    Ai giornalisti Bendit, impegnatissimo nella causa pro-Sofri, ha confidato infatti che il "presidente del Consiglio è deciso a continuare a agire per la concessione della grazia". "Me l'ha confermato lui stesso", ha spiegato Bendit in una nota. Berlusconi gli avrebbe però chiesto di "avere un po' di pazienza".

    Quella pazienza che gli consentirà forse di convincere il riluttante Guardasigilli, Castelli, a deliberare quel parere che, secondo alcune interpretazioni della Costituzione, appare indispensabile per consentire a Ciampi di aprire e risolvere la pratica. ma che, secondo altri come i radicali, non è indispensabile visto che Ciampi potrebbe tranquillamente procedere da solo. Fatto sta che Castelli non solo non appare convinto a cedere, ma addirittura si mostra molto infastidito per il dibattito che si sviluppa quotidianamente intorno al caso Sofri. "Quello che dovevo dire l'ho detto e non ritengo giusto tornarci sopra, anche per rispetto di Sofri. Non si può trasformare una vicenda personale in un dibattito politico continuo", dice Castelli, infastidito anche per le indiscrezioni che restituiscono un Berlusconi favorevole.

    Basterà la volontà esplicita del premier per rimettere in moto le speranze di chi vorrebbe vedere fuori dalle sbarre l’ex leader di Lc? Addirittura, entro Natale? Finora la "pratica Sofri" non è stata aperta al ministero della Giustizia né perché l’interessato ha mai fatto una domanda in tal senso né perché il Guardasigilli ha manifestato l'intenzione di procedere con un'istruttoria autonoma. In Italia, giace in Parlamento un appello bipartisan per la grazia. I radicali, Pannella in primis, fanno da mesi pressioni sul Quirinale affinché, stante la rocciosa opposizione di Castelli, promuova motu proprio il provvedimento di scarcerazione. Proprio Cohn Bendit che oggi dice di aver chiacchierato dell'argomento con Berlusconi, non più tardi di poche settimane fa si diceva sicuro della firma di Ciampi. Convinzione, per il leader dei verdi Ue, rafforzata da una recente discussione con il presidente della Repubblica in quel di Strasburgo.

    Certo, se confermate, le parole di Berlusconi confermano che l'impegno del governo è sempre vigile, ma quell'invito ad "avere pazienza" sta a significare che i tempi politici per la grazia devono ancora maturare. "La pazienza non è un problema per me - ribadisce Bendit nella nota - ma piuttosto per Adriano Sofri".
    Perche dovrebbe ottenere la grazia un assassino?

    Sofri è stato condannato quindi deve scontare la pena che gli è stata data,se fosse graziato,chiunque si trova in carcere potrebbe chiedere anch'egli la grazia,credo che convenga di più migliorare la vita dei detenuti in carcere,vista la condizione precaria in cui si trovare i detenuti,carceri straaffollate,ecc...

  12. #12
    Sniper e Tenente dei GsN L'avatar di A.L.G.
    Registrato il
    12-02
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    686
    Per me la pena deve farsela tutta, altro che scrittore e filosofo era un terrorista e deve pagare.
    Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai.

    Mira bene sbaglia poco.


  13. #13
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Inviato da A.L.G.
    Per me la pena deve farsela tutta, altro che scrittore e filosofo era un terrorista e deve pagare.
    Concordo.
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  14. #14
    Utente L'avatar di BILBAO
    Registrato il
    02-03
    Località
    BELFAST
    Messaggi
    2.040
    “Il proletariato ha già emesso la sua sentenza: Calabresi è responsabile dell’assassinio di Pinelli e Calabresi dovrà pagarla cara……Sappiamo che l’eliminazione di un poliziotto non libererà gli sfruttati; ma qs è sicuramente un momento e una tappa fondamentale dell’assalto del proletariato contro lo stato assassino”: qs scriveva per anni il giornale Lotta Continua da quel tragico 15 dicembre del 1969 giorno in cui il povero Pinelli, morto innocente cadde dalla finestra della questura di milano, e giorno in cui il commissario Luigi Calabresi fu definito dalla sx esxtra parlamentare il commissario finestra

    il giorno in cui il commissario Calabresi fu ucciso lo stesso giornale titolò "Un atto in cui gli sfuttati riconoscono la propria volontà di giustizia"

    infine ti posto le rilessioni dello stesso Calabresi alla moglie pochi giorni prima della sua morte, tratte dal libro "mio marito il commissario Calabresi": "un giorno mi disse Gemma, ricordalo: menti di sx, manovali di sx" in relazione alla strage di Pazza Fontana alla BNA.......alla luce dei fatti qs analisi era in parte vera, in quanto la mente è di dx m,a anche i manovali furono di dx, smentendo la pista iniziale dell'anarchia con il coinvolgimento del povero anarchico Pietro Valpreda, poi risultato estraneo ai fatti


    ..... potrei continuare al lungo, visto che gli "anni bui della Repubblica" secondo un programma molto bello di Sergio Zavoli trasmesso sulla Rai una decina di anni fa mi hanno sempre interessato......ma le poche parole di cui sopra servivano a definire un clima un periodo storico in cui una generazione fi bruciata sull'altare della violenza

    Le parole scritte da Lotta Continua furono + o meno condivise da molti appartenenti a qs movimento tra cui Gad Lerner, Enrico Deaglio, il diettore di Studio Aperto Liguori, lo stesso Sofri, Giampier Mughini, e molti altri che militarono in Lotta Continua

    personalmente rispetto la decisione dei giudici che hanno condannato Sofri, come è lecito in uno stato di diritto, ma allo stesso tempo, sulla base della stessa leicità, esprimo dei dubbi su qs colpevolezza, in quanto alcune cose di qs vicenda non mi tornano, come non mi tornano alcune cose sulla strage di Boliogna in cui Fioracvanti e la Mambro furono condannati ma si proclamo innocenti ( ricordo che qs due terroristi hanno sempre riconosciuto i deletti, numerosi, per i quali sono stati condannati e godono di un regime di semilibertà, almeno la Mambro)

    per tornare a Sofri, e solo a Sofri potrei prendere in considerazione l'istituto della grazia, in quanto estingue la pena ma non il reato, che rimane tale, alla luce del fatto che se il sistema carcerario italiano ha alla base l'espiazione della pena ed il reiserimento nella società del reo, ci troviamo di fronte ad una persona diversa rispetto al Sofri di anni fa, ricordando che nella sentenza di condannanon sono state considerate dai giudici le aggravanti della matrice terrorista, ed infatti Marino gode di libertà che se qs aggarvanti fossero state acclarate non potebbe avere

    come vedi ho parlato di grazia non di amnistia, in quanto qs ultima abbrevia la pena ed estingue il reato e personalmente penso che il paese forse non sia pronto per chiudere i conti con il passato della notte della repubblica, come si è voluto fare partendo dalla grazia per sofri ed arrivando ad una aministia per i terroristi ancora in carcere; in qs casi propendo per le misure di semilibertà previste dalla legge ed applicate nei singoli casi

    sperando di averti dato una idea il + chiara possibile, sempre a disposizione su qs argomento


    ho ripostato qui un mio vecchio post sempre sul caso sofri; mi pare che in qs caso la valutazione della grazia debba essere impostata su ogni caso singolo, anche se esprimo molti dubbi sulla vicenda sofri come sulla strage di bologna di matrice nera, dubbi che partono dall'analisi delle 2 sentenze (rispetto il giudizio espresso dalla corte, ma in uno stato di diritto deve essere lecito il criticare o avere dubbi su una sentenza)

    personalmente penso che al di là delle responsabilità personali come mandante dell'omicidio clabresi sofri abbia avuto molte responsabilità morali alla luce della sua posizione di direttore del giornale lotta continua, ma penso che forse la grazia possa essere concessa stante il percorso di maturazione fatta da sofri stesso (personalmente sono convinto della innocenza di sofri, alla stregua della innocenza di mambro e fioravanti per la strage di bologna per la quale si dichairano innocenti)

  15. #15
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    No, per me non deve avere la grazia, per un semplice motivo:
    non si è mai pentito di quello che direttamente o indirettamente ha commesso:
    l'uccisione di un uomo.
    Quando dirà "L'uccisione di Clalbresi fu sbagliata, povero Calabresi" o qualcosa del genere, allora potrà ottenere la grazia.
    Oltretutto lui si rifiuta di chiederla la grazia, perché ritiene di essere in carcere "per colpa dello Stato". Se è così arrogante, che ci rimanga in carcere.
    Ricordo inoltre che non può essere il Presidente del Consiglio a chiedere la grazia per un detenuto, ma solo il ministro della Giustizia (Castelli), che mi pare fosse contrario

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •