• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Darkthrone : Informazioni

Cambio titolo
  1. #1
    Evicaro
    Ospite

    Darkthrone : Informazioni

    C'è qualcuno che mi può dare informazioni dettagliate su questo gruppo ?

    e inoltre qual'è il vostro album preferito ?

    Che ne pensate di A Blaze In The Nothern Sky ?

    Hail and kill

  2. #2
    Bannato L'avatar di gambs
    Registrato il
    12-02
    Località
    Williamsburg,Brooklyn,NYC
    Messaggi
    8.827
    Tutto nacque nel lontano 86, quando alcune band che poi sarebbero diventate delle leggende cominciavano a muovere i primi feroci passi nella scena estrema di allora, popolata da gruppi come HellHammer, Venom, Possessed e Bathory. Quattro ragazzi norvegesi decidono di cominciare a fare musica insieme. Gylve Nagell, Ted Skjellum, Ivar Enger e Dag Nilsen sono i loro nomi, e decidono di chiamare la propria band Black Death. I primi della band presentavano un feroce Death Metal, con liriche prettamente ispirate al satanismo. Dopo una serie di demo e in prossimità del loro primo full-lenght decidono di cambiare monicker e prendono il nome di Darkthrone. Il primo album della band esce nel 1990 ed è intitolato "Soulside Journey" e presenta un sound ancora lontano dal ferale True Black Metal che avrebbe caratterizzato i successivi lavori della band.
    Nel frattempo vista la difficoltà che la maggior parte della gente aveva nel pronunciare il suo nome Gylve Nagell decide di farsi chiamare Hank Amarillo. Dopo aver realizzato il primo album i Darkthrone iniziano a scrivere materiale per un altro disco death ma in questo periodo Ted e Ivar decidono di cambiare genere, giudicando il death metal "un pò troppo commerciale". I Darkthrone diventano quindi una band black, traggono ispirazione dai Mayhem, i Celtic Frost e i Bathory. l secondo album arriva nel 1991 e non contiene nulla di quanto avevano scritto nella prima fase di lavorazione. "A Blaze in the Northern Sky" non ha nulla a che vedere con il precedente lavoro e i membri del gruppo cambiano ancora nome. Gylve Nagell diventa Fenriz, Ted Skjellum si fa chiamare Nocturno Culto e Ivar Enger è Zephyrous. Dag Nilsen invece, in disaccordo con il resto del gruppo sulle nuove sperimentazioni artistiche, lascia i Darkthrone. I fan del gruppo si dividono, alcuni voltano le spalle e abbandonano i Darkthrone, altri livedono come i nuovi profeti del black metal. La loro musica è fredda, il suono rozzo e di bassa qualità ma questo non preoccuppa affatto Fenriz e soci che due anni dopo sfornano "Under a Funeral Moon". Nocturno Culto sostituisce Nilsen al basso in questo disco che divide ancora una volta in due critica e pubblico. Per alcuni questo disco è il capolavoro del black metal, per altri è un'assurdità.. Il suono è pessimo, i riff sono tutti perfettamente identici e per chi non ha orecchio è quasi impossibile distinguere la fine di una canzone e l'inizio della successiva. Ma non è questo che importa ai Darkthrone che anzi, con "Under a Funeral Moon" dimostrano ancora una volta di non essere condizionati da nulla e da nessuno, decisi solo a proseguire per la loro strada. Nel 1994 esce "Transilvanian Hunger" che contiene moltissimi pezzi cantati addirittura in norvegese... Ed è un lavoro fondamentale, basato su un sound davvero marcio e oscuro, con una registrazione da cantina polverosa e con la voce di Nocturno Culto che sembra provenire dal fondo di una tomba.

    Cosi come era successo con altre band estremo, cito qua gli Slayer, i Darkthrone vengono accusati di essere una nazi-band per la frase scritta sul restro della copertina che recitava "Norvegian Arjan Black Metal" ma la band, nella persona di Fenriz, smentisce ma non nega del tutto queste accuse. Si arriva così al nuovo album: "Panzerfaust" e un altro membro della band, Zephyrous, lascia il gruppo in circostanze abbastanza misteriose. Alcuni vociferano addirittura che sia morto mentre Fenriz si limita ad affermare che Zephyrous non era d'accordo con le scelte del gruppo e non aveva intenzioni di proseguire la collaborazione con i Darkthrone. Inutile fare commenti sull'album, è il solito grezzo e gelido manifesto d'odio della band norvegese. Ma nel 1995 si avvertono dei cambiamenti, esce "Total Death" che ha uno stile quasi trash, la qualità del suono è decisamente migliorata rispetto ai precedenti lavori e le canzoni sono decisamente più varie. Anche in questo lavoro non mancano le collaborazioni illustri come Ihsahn degli Emperor, Satyr dei Satyricon e Garm degli Ulver. "Total Death" è considerato dallo stesso Fenriz come il peggior disco dei Darkthrone, il successivo Goat Lord contiene alcuni pezzi della prima fase (quando erano ancora un gruppo death) ripresi dai Satyricon e alcune canzoni di "Under a Funeral Moon". Infine arriviamo all'ultimo disco da studio, "Ravishing Grimness" uscito nel 1999 sempre sotto la Moonfog (casa discografica decisamente più piccola rispetto alla peaceville che teneva sotto contratto i Darkthrone in precedenza), un album decisamente più melodico rispetto ai vecchi lavori ma sempre nei limiti del black puro, senza mai sfociare nel black sinfonico come è ormai tendenza abituale di molti gruppi più recenti. Arriva il 2000, il combo rilascia un "best of" che ripercorre tutta la loro carriera sotto Peaceville, dai primi demos, a "Transilvanian Hunger". Raccolta secondo me abbastanza inutile, in fondo come si fa a raccogliere le più belle canzoni dei Darkthrone in quel periodo, visto che tutte sono assolutamente imperdibili??? Ma i due ragazzi continuano per la loro strada, e nel 2001 fanno uscire "Pleague Wielder" che divide ancora la critica, chi lo giudica un fallimento e chi dice che sia un nuovo maestoso capolavoro. Io sono di quest'ultimo avviso. Strane quanto anormali le apparizioni di Nocturno Culto al Wacken per firmare autografi, che sia in programma un cambio di filosofia della band, da sempre riservata e solitaria???

    P.s. adesso Fenriz fa il dj nelle discoteche

  3. #3
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Io ho comprato l'ultimo album...non brilla per originalità

  4. #4
    Down is the New Up. L'avatar di Cold Winter
    Registrato il
    10-02
    Località
    Milano solo Rossonera
    Messaggi
    8.992
    Inviato da Ozzy Ousborne
    Io ho comprato l'ultimo album...non brilla per originalità
    Appunto... i Darkthrone si possono dire morti dall'album Goatlord (che tra le altre cose sono demo e vecchie registrazioni riproposte). Andate su Under a Funeral Moon, A Blaze in the Northern Sky, Panzerfaust e Transylvanian Hunger

  5. #5
    Kelvan
    Ospite
    Inviato da Cold Winter
    Panzerfaust
    Amici dei marduk e pro-guerra?

  6. #6
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Inviato da Kelvan
    Amici dei marduk e pro-guerra?
    perchè conosci gruppi black antiguerra?

  7. #7
    gordon gekko L'avatar di Dark Legion
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    1.190
    Inviato da Ozzy Ousborne
    perchè conosci gruppi black antiguerra?
    Effettivamente...

  8. #8
    confratello della Loggia L'avatar di M@rco
    Registrato il
    10-02
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    18.144
    Inviato da Ozzy Ousborne
    perchè conosci gruppi black antiguerra?
    Magari antiguerra (cioè pacifisti) no, ma che non gliene importa niente della guerra ce ne sono...
    Open wide
    and eat the worms of the enemy
    We are the enemies of reality
    in a world that's unforgiving

  9. #9
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Inviato da [email protected]
    Magari antiguerra (cioè pacifisti) no, ma che non gliene importa niente della guerra ce ne sono...
    black metal ist krieg

  10. #10
    Evicaro
    Ospite
    Inviato da gambs666
    Tutto nacque nel lontano 86, quando alcune band che poi sarebbero diventate delle leggende cominciavano a muovere i primi feroci passi nella scena estrema di allora, popolata da gruppi come HellHammer, Venom, Possessed e Bathory. Quattro ragazzi norvegesi decidono di cominciare a fare musica insieme. Gylve Nagell, Ted Skjellum, Ivar Enger e Dag Nilsen sono i loro nomi, e decidono di chiamare la propria band Black Death. I primi della band presentavano un feroce Death Metal, con liriche prettamente ispirate al satanismo. Dopo una serie di demo e in prossimità del loro primo full-lenght decidono di cambiare monicker e prendono il nome di Darkthrone. Il primo album della band esce nel 1990 ed è intitolato "Soulside Journey" e presenta un sound ancora lontano dal ferale True Black Metal che avrebbe caratterizzato i successivi lavori della band.
    Nel frattempo vista la difficoltà che la maggior parte della gente aveva nel pronunciare il suo nome Gylve Nagell decide di farsi chiamare Hank Amarillo. Dopo aver realizzato il primo album i Darkthrone iniziano a scrivere materiale per un altro disco death ma in questo periodo Ted e Ivar decidono di cambiare genere, giudicando il death metal "un pò troppo commerciale". I Darkthrone diventano quindi una band black, traggono ispirazione dai Mayhem, i Celtic Frost e i Bathory. l secondo album arriva nel 1991 e non contiene nulla di quanto avevano scritto nella prima fase di lavorazione. "A Blaze in the Northern Sky" non ha nulla a che vedere con il precedente lavoro e i membri del gruppo cambiano ancora nome. Gylve Nagell diventa Fenriz, Ted Skjellum si fa chiamare Nocturno Culto e Ivar Enger è Zephyrous. Dag Nilsen invece, in disaccordo con il resto del gruppo sulle nuove sperimentazioni artistiche, lascia i Darkthrone. I fan del gruppo si dividono, alcuni voltano le spalle e abbandonano i Darkthrone, altri livedono come i nuovi profeti del black metal. La loro musica è fredda, il suono rozzo e di bassa qualità ma questo non preoccuppa affatto Fenriz e soci che due anni dopo sfornano "Under a Funeral Moon". Nocturno Culto sostituisce Nilsen al basso in questo disco che divide ancora una volta in due critica e pubblico. Per alcuni questo disco è il capolavoro del black metal, per altri è un'assurdità.. Il suono è pessimo, i riff sono tutti perfettamente identici e per chi non ha orecchio è quasi impossibile distinguere la fine di una canzone e l'inizio della successiva. Ma non è questo che importa ai Darkthrone che anzi, con "Under a Funeral Moon" dimostrano ancora una volta di non essere condizionati da nulla e da nessuno, decisi solo a proseguire per la loro strada. Nel 1994 esce "Transilvanian Hunger" che contiene moltissimi pezzi cantati addirittura in norvegese... Ed è un lavoro fondamentale, basato su un sound davvero marcio e oscuro, con una registrazione da cantina polverosa e con la voce di Nocturno Culto che sembra provenire dal fondo di una tomba.

    Cosi come era successo con altre band estremo, cito qua gli Slayer, i Darkthrone vengono accusati di essere una nazi-band per la frase scritta sul restro della copertina che recitava "Norvegian Arjan Black Metal" ma la band, nella persona di Fenriz, smentisce ma non nega del tutto queste accuse. Si arriva così al nuovo album: "Panzerfaust" e un altro membro della band, Zephyrous, lascia il gruppo in circostanze abbastanza misteriose. Alcuni vociferano addirittura che sia morto mentre Fenriz si limita ad affermare che Zephyrous non era d'accordo con le scelte del gruppo e non aveva intenzioni di proseguire la collaborazione con i Darkthrone. Inutile fare commenti sull'album, è il solito grezzo e gelido manifesto d'odio della band norvegese. Ma nel 1995 si avvertono dei cambiamenti, esce "Total Death" che ha uno stile quasi trash, la qualità del suono è decisamente migliorata rispetto ai precedenti lavori e le canzoni sono decisamente più varie. Anche in questo lavoro non mancano le collaborazioni illustri come Ihsahn degli Emperor, Satyr dei Satyricon e Garm degli Ulver. "Total Death" è considerato dallo stesso Fenriz come il peggior disco dei Darkthrone, il successivo Goat Lord contiene alcuni pezzi della prima fase (quando erano ancora un gruppo death) ripresi dai Satyricon e alcune canzoni di "Under a Funeral Moon". Infine arriviamo all'ultimo disco da studio, "Ravishing Grimness" uscito nel 1999 sempre sotto la Moonfog (casa discografica decisamente più piccola rispetto alla peaceville che teneva sotto contratto i Darkthrone in precedenza), un album decisamente più melodico rispetto ai vecchi lavori ma sempre nei limiti del black puro, senza mai sfociare nel black sinfonico come è ormai tendenza abituale di molti gruppi più recenti. Arriva il 2000, il combo rilascia un "best of" che ripercorre tutta la loro carriera sotto Peaceville, dai primi demos, a "Transilvanian Hunger". Raccolta secondo me abbastanza inutile, in fondo come si fa a raccogliere le più belle canzoni dei Darkthrone in quel periodo, visto che tutte sono assolutamente imperdibili??? Ma i due ragazzi continuano per la loro strada, e nel 2001 fanno uscire "Pleague Wielder" che divide ancora la critica, chi lo giudica un fallimento e chi dice che sia un nuovo maestoso capolavoro. Io sono di quest'ultimo avviso. Strane quanto anormali le apparizioni di Nocturno Culto al Wacken per firmare autografi, che sia in programma un cambio di filosofia della band, da sempre riservata e solitaria???

    P.s. adesso Fenriz fa il dj nelle discoteche
    tnx mille !!! c'è tuuuuuutto !!!

    hail and kill

  11. #11
    Dimension Hatröss L'avatar di Slayer
    Registrato il
    02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    25.651
    Inviato da Ozzy Ousborne
    black metal ist krieg
    Luca Turilli ist krieg

  12. #12
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Inviato da Slayer
    Luca Turilli ist krieg
    lol

  13. #13
    Kelvan
    Ospite
    Inviato da Ozzy Ousborne
    perchè conosci gruppi black antiguerra?
    no, ma sono perfettamente iNiorante in materia....
    dico Emperor?


    Inviato da Slayer
    Luca Turilli ist krieg

  14. #14
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Inviato da Kelvan
    no, ma sono perfettamente iNiorante in materia....
    dico Emperor?




    Ma anche io sono totalmente ignorante in materia ma da quello che so penso siano tutti molto guerrosi

  15. #15
    Evicaro
    Ospite
    anke a me piacerebbe saperlo .... quindi voce ai blackster ... ( o ai thrasher tipo cold .. )

    hail and kill

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •