• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: scienza e medicina

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024

    scienza e medicina

    La chimica, la biologia, la genetica secondo voi prima o poi risolveranno tutte le melattie esistenti?

  2. #2
    Son of Ivan Drago L'avatar di Sir Avalon
    Registrato il
    10-02
    Località
    Teramo-Bologna
    Messaggi
    5.014
    No ci sarà sempre qualche nuova malattia.

  3. #3
    Troppo Juventino L'avatar di Squall87[ThErEaL]
    Registrato il
    08-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    21.608
    No per niente, ci saranno sempre nuove malattie da debellare.

  4. #4
    Duride L'avatar di Dragon
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    118

    Re: scienza e medicina

    Inviato da Zahk
    La chimica, la biologia, la genetica secondo voi prima o poi risolveranno tutte le melattie esistenti?
    direi di sì se guardiamo dalla scoperta di Watson e Crick(1953) a oggi la genetica ha fatto passi da gigante a questo ritmo in meno di un secolo si dovrebbero sconfiggere la maggior parte delle malattie

  5. #5
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148

    Re: Re: scienza e medicina

    Inviato da Dragon
    direi di sì se guardiamo dalla scoperta di Watson e Crick(1953) a oggi la genetica ha fatto passi da gigante a questo ritmo in meno di un secolo si dovrebbero sconfiggere la maggior parte delle malattie
    Direi invece di no...sono poche le malattie genetiche, mentre la maggior parte viene da cause esterne:
    - virus e batteri (debellabili, ma non per sempre, mutando continuamente)
    - ambientali (difficilmente curabili (vedi allerige)
    Soprattutto queste ultime malattie sno frutto dell'attuale società, dell'inquinamento...direi che per ogni malattia debellata..se ne trova una nuova...

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  6. #6
    Utente L'avatar di BILBAO
    Registrato il
    02-03
    Località
    BELFAST
    Messaggi
    2.040
    diciamo che in molti campi la farmacoresistenza è molto evidente e di difficile soluzione se non arrivando ad una selettività di azione di certi farmaci che richiedono un tempo abbastanza lungo prima di essere messi in commercio (fase iv) della sperimentazione.inoltre uno degli aspetti + utili sono le tecniche diagnostiche per la rilevazione di enzimi, membrane, mediatori chimici che via via vengono scoperti e di cui si apprezza il loro ruolo nella regolazione della fisiologia umana: erano elementi costitutivi delle cellule ma con le tecniche di solo 5 anni fa non si riusciva a cogliere le differenze strutturali: reputo che con il passare degli anni siano due i filoni di ricerca: quello dello studio di nuovi framaci per la cura e la diagnosi di patologie nuove e quello della differenzziazione di informazioni di cui si era già in parte in possesso ma che assumono una rilevanza + completa
    (basti ricordare l'importanza del NO, monossido di azoto, come trasmettiore chimico che ha + funzioni nel ns organismo, non ultima quella del meccanismo erettivo maschile, con conseguente messa in commercio del noto farmaco a base di sildenafil, sostanza inibitrice della no sintetasi, enzima di cui sino a pochi anni fa si sapeva esistere in quanto si ipotizzzava una sua funzione ma che non si riusciva a cristallizare con le tecniche in uso allora)

  7. #7
    gordon gekko L'avatar di Dark Legion
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    1.190
    Ricorda che insieme alle scienze cambia notevolmente anche il resto del mondo, quindi potrebbero esserci virus sempre più complessi...

  8. #8
    H#A#M#T#A#R#O L'avatar di pupendiablo
    Registrato il
    10-02
    Località
    A Casa
    Messaggi
    2.002

    Re: Re: Re: scienza e medicina

    Inviato da nicjedi
    Direi invece di no...sono poche le malattie genetiche, mentre la maggior parte viene da cause esterne:
    - virus e batteri (debellabili, ma non per sempre, mutando continuamente)
    - ambientali (difficilmente curabili (vedi allerige)
    Soprattutto queste ultime malattie sno frutto dell'attuale società, dell'inquinamento...direi che per ogni malattia debellata..se ne trova una nuova...

    Ciao

    Nicola
    cmq anche i tumori dipendono dal genoma umano, è infatti per questa ragione che tante terapie funzionano o meno sulle persone: c'è chi è "adatto" alla terapia e chi no.
    Cmq non penso che si estingueranno le malattie.


    RICORDA: la lavatrice rulla di più con CALFORT
    notare la terza GIF: Hamtaro fumato
    FIERO di essere cugino di MisticJapo
    Firma by MisticJapo
    EURONICS NON CI SONO PARAGONICS

  9. #9
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Mah, non sono un esperto di medicina ma direi che è difficile dato che anche molti agenti patogeni mutano periodicamente un pò come il virus dell'influenza...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  10. #10
    CodeRed
    Ospite
    No, è statisticamente impossibile.
    Comunque nel tempo raggiungeremo un livello tale da poter debellare le malattie subito dopo la scoperta

  11. #11
    Utente L'avatar di BILBAO
    Registrato il
    02-03
    Località
    BELFAST
    Messaggi
    2.040
    Inviato da Dark Legion
    Ricorda che insieme alle scienze cambia notevolmente anche il resto del mondo, quindi potrebbero esserci virus sempre più complessi...

    infatti sono consapevole che sarà impossibile debellare tutte le malattie, visto che quasi sempre le tecniche di indagine e di progettazione dei farmaci sono inadeguate in quel contesto ed in quel periodo

  12. #12
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024

    Re: Re: Re: Re: scienza e medicina

    Inviato da pupendiablo
    cmq anche i tumori dipendono dal genoma umano, è infatti per questa ragione che tante terapie funzionano o meno sulle persone: c'è chi è "adatto" alla terapia e chi no.
    Cmq non penso che si estingueranno le malattie.
    Correggimi se sbaglio, ma i tumori si verificano quando le cellule non ricevono istruzioni a causa di errori del DNA o problemi con l'mRNA che non "dice" alle suddette molecole di smrettere di riprodursi. Quindi quello che dici è errato: lo svluppo di un tumore è del tutto occasionale, i metodi con cui è curato magari può adattarsi meglio ad alcune persone.
    E comunque se vivessimo 150 anni tutti sicuramente avremmo almeno un tumore piu o meno grave.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •