• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 95

Discussione: La guerra

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600

    La guerra

    La guerra...che cos'è, secondo voi?

    E'un modo per raggiungere gli obiettivi(o per difendere gli ideali) di un popolo?
    E'un modo per raggiungere gli obiettivi di pochi uomini, a scapito di molti altri?
    E'un inutile spreco di vite umane?
    E'un comportamento istintivo della razza umana?


    A voi la parola.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  2. #2
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Quando il mio vicino ha qualcosa di bello o me l'ha rubata cosa faccio?
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  3. #3
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715
    La guerra è uno schifo.
    La seconda e la terza.

  4. #4
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    Beh dipende da cosa si intende per guerra... può avere più significati.

  5. #5
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Inviato da Devil 87
    Quando il mio vicino ha qualcosa di bello o me l'ha rubata cosa faccio?
    Il fatto è che quel "qualcosa di bello" spesso non ha alcuna importanza per il popolo, ma solo per lo Stato che va in guerra.
    Però, è il popolo che soffre, durante le guerre: loro muoiono e loro si impoveriscono.
    E'una situazione paradossale, non credi?
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  6. #6
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Inviato da Zahk
    Beh dipende da cosa si intende per guerra... può avere più significati.
    Sto parlando della guerra nel suo significato "classico": scontro tra popoli o Stati.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  7. #7
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Direi che di sicuro è un comportamento istintivo della razza umana...
    Che sia uno spreco inutile di vite umane ho i miei dubbi... con la guerra Roma è diventata grande, portando civiltà dove non esisteva neppure una parola per esprimere il concetto di civiltà...
    è inutile quindi quando non porta a niente... non è inutile in assoluto...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  8. #8
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190

    Re: La guerra

    Inviato da Guo Jia
    La guerra...che cos'è, secondo voi?

    E'un modo per raggiungere gli obiettivi(o per difendere gli ideali) di un popolo?
    E'un modo per raggiungere gli obiettivi di pochi uomini, a scapito di molti altri?
    E'un inutile spreco di vite umane?
    E'un comportamento istintivo della razza umana?


    A voi la parola.
    un po tutte, tranne la 3°

  9. #9
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    Inviato da Guo Jia
    Sto parlando della guerra nel suo significato "classico": scontro tra popoli o Stati.
    Beh allora la definirei l'ultima soluzione. Ma penso che sia veramente rara l'occasione in cui venga ad essere necessaria.

  10. #10
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    1-sì;
    2-sì;
    3-no;
    4-indubbiamente.
    Comunque è difficile trovare un motivo valido per far guerra, oggi dato che non ci sono più le guerre di conquista.

  11. #11
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Re: La guerra

    Inviato da Guo Jia
    La guerra...che cos'è, secondo voi?

    E'un modo per raggiungere gli obiettivi(o per difendere gli ideali) di un popolo?
    E'un modo per raggiungere gli obiettivi di pochi uomini, a scapito di molti altri?
    E'un inutile spreco di vite umane?
    E'un comportamento istintivo della razza umana?


    A voi la parola.
    Sono tutte e quattro significati che compongono la guerra.

    1) Ovviamente
    2) Ovviamente
    3) Ovviamente
    4) Ovviamente

    Sfido chiunque a negare il contrario, libri di storia alla mano.

    Poi ogni guerra è un caso a se, va giudicata nel contesto.
    I senza se e senza ma vanno bene per uno slogan, non per la realtà

  12. #12
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Inviato da Zahk
    Beh allora la definirei l'ultima soluzione. Ma penso che sia veramente rara l'occasione in cui venga ad essere necessaria.
    La guerra, sicuramente, è una conseguenza dell'istinto umano di sopravvivenza. Fa parte della natura umana fare di tutto per rendere la propria posizione più sicura: se un popolo si sente minacciato da un altro, allora tende ad attaccarlo.

    Io non credo, comunque, che una guerra del genere sia giusta. da qui è facile arrivare alla domanda:

    Quando una guerra è giusta?

    Inviato da TEC_MrHide
    1-sì;
    2-sì;
    3-no;
    4-indubbiamente.
    Comunque è difficile trovare un motivo valido per far guerra, oggi dato che non ci sono più le guerre di conquista.
    Cosa intendi dire con l'ultima frase? Intendi dire che le guerre di conquista hanno un valido motivo?

    Inviato da IL CONTE
    Poi ogni guerra è un caso a se, va giudicata nel contesto
    Sicuramente.
    Ultima modifica di Guo Jia; 7-12-2003 alle 15:45:06
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  13. #13
    Utente L'avatar di vegeth85
    Registrato il
    11-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.335
    la guerra è solo un mezzo come tanti altri
    “Dunque, la vera e perfetta comprensione del bello nell'arte non può ottenersi se non attraverso la visione degli originali stessi e, più che altrove, a Roma. A tutti quelli che dalla natura sono stati dotati della capacità di comprendere il bello e che a ciò sono stati sufficientemente istruiti, è da augurarsi che facciano un viaggio in Italia. Fuori di Roma bisogna, come molti amanti, contentarsi d'uno sguardo e d'un sospiro, cioè apprezzare il poco e il mediocre.”[J.J.Winckelmann];

  14. #14
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Inviato da vegeth85
    la guerra è solo un mezzo come tanti altri
    E' un mezzo un po' diverso dagli altri, anche se a volte necessario: il peggiore dei mezzi.
    la guerra si porta dietro moltissimi morti, molti dei quali innocenti.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  15. #15
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Inviato da Guo Jia
    Cosa intendi dire con l'ultima frase? Intendi dire che le guerre di conquista hanno un valido motivo?
    Avevano sì un valido motivo: la prosperità.
    Come poi ottenerla (e soprattutto mantenerla), è tutta un'altra faccenda.

Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •