• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 24

Discussione: [...]

Cambio titolo
  1. #1
    Mvesim
    Ospite

    Messaggio [...]

    [...]

    Storia del mondo


    Allontanato dalla società in cui avevo vissuto per anni... forse deriso... ero finalmente felice, ma soprattutto ero libero...
    La Società in cui vivevo mi era diventata molto, TROPPO pressante... i soldi erano ormai l’unica fonte di vita della moltitudine di gente che viveva nella Società.
    Tutti uguali, tutti amorfi, tutti sotto-controllo, tutti presi dalla mania dei soldi, tutti così, quasi mi spiace dirlo, STUPIDI!
    Sentivo che nella realtà d’ogni giorno c’era qualcosa che non andava... l’avevo compreso quando ero andato la prima e unica volta alla biblioteca dei due popoli...
    Ma forse è meglio cominciare dall’inizio la mia storia...

    Ero nato nel 7 aprile 6409 d.C. nella Società e il mio nome era Carlo Deluisi... un nome come ce n’erano migliaia in tutta la Società.
    A sei anni fui iscritto alla scuola d’apprendimento elementare... andavo bene a scuola con una preferenza per la matematica... nulla di particolare ma questa caratteristica la conservo tuttora.
    Verso i dieci anni, all’inizio della scuola prescolare, capii finalmente cos’era la Società.
    Qui ora offro in ogni caso uno spezzone del mio vecchio libro di storia in cui si capisce in poche date cos’è la Società.
    Avrei potuto mettere tutta la storia umana... ma vedendo la realtà che c’è tuttora delle cose forse è meglio parlare quello che ha portato il declino della nostra civiltà... nostra?
    Le date non sono molto precise... tutto ciò a causa di un periodo d’anarchia generale che ha portato la perdita di molti testi.


    3566 (?)
    L’uomo riesce a scindere un atomo d’anti-materia... inizia l’era spaziale.

    3678 (?)
    I terrestri riescono a trovare contatto alieno sul pianeta Dere. Inizia l’era dei due mondi.

    3700 (?)
    I Deriani sbarcano sulla Terra... inizia la guerra dei due mondi.

    25 febbraio 3756
    Venuta del secondo Cristo

    3888 (?)
    La guerra terminaude con la distruzione dei Deriani... purtroppo le alleanze terrestri si sciolgano e nascono nuovi conflitti... inizia la guerra terrestre.

    13 aprile 4120
    Gli stati di Cina, Lussemburgo, Messico Americano e Gibilterra firmano il trattato di pace mondiale. Inizia l’era isola.

    26 settembre 4566
    Seconda guerra dei due mondi... i Deriani attaccano una seconda volta la Terra... l’uso delle atomiche potenziate danneggerà per sempre la fauna e la flora terrestre.

    4 febbraio 4800
    I Deriani sono completamente distrutti... ma la Terra è distrutta... si devono trovare alla svelta dei metodi per far sopravvivere l’umanità.

    15 giugno 4800
    E’ riscoperta la scissione dell’anti-materia (s’era persa questa scoperta a causa dell’anarchia fra il 3888 e il 4120 e a causa della distruzione dei 3 laboratori d’anti-materia da parte dei Deriani nello stesso periodo)... inizia la seconda era spaziale.

    8 agosto 5112
    La condizione ambientale diventa insostenibile... sono creati i piloni-città (chiamati “Società”) per la difesa dei terrestri.

    30 marzo 5209
    E’ scoperto il pianeta Terra2... i terrestri lasciano la Terra. I tradizionalisti si rifiutano di lasciare il loro pianeta e rimangono nella Società.

    5337 (?)
    S’interrompono i deboli legami fra la Terra e Terra2.

    4 dicembre 5776
    Anche i piloni-città perdono i deboli legami fra loro.

    13 aprile 5889/ 18 agosto 6120
    Battaglia della Bella di notte... terminatosi con la scissione definitiva, secondo uso romano, dei plebei e dei patrizi.
    Mi chiedo perché tengo ancora questo libro, TREMENDAMENTE BUGIARDO, di storia.

  2. #2
    Mvesim
    Ospite
    Questa è semplicemente la mia nuova storia... dopo le prime quattro storie demenziale... voglio provare con uno stile dark-futur-fanta-scientifico...

    Ditemi cosa ne pensate grazie...

    PS: Se avete domande fatene pure...


  3. #3
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    Considerando il contesto mi sembra molto bella... l'hai anche scritta bene. però finchè non entri nella storia non so che dirti, cioè devi sviluppare la trama.

  4. #4
    Mvesim
    Ospite
    Inviato da Zahk
    Considerando il contesto mi sembra molto bella... l'hai anche scritta bene. però finchè non entri nella storia non so che dirti, cioè devi sviluppare la trama.
    Grazie...

    Questa cmq era un'introduzione... ho pensato di presentare prima un po' l'ambiente e l'epoca in cui si sviluppa la storia... ora sto scrivendo il secondo capitolo.


  5. #5
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Trama ancora un pò povera che ha difficoltà ad accalappiare l'attenzione, può essere un buon punto di partenza se ci lavori su con impegno
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  6. #6
    Mvesim
    Ospite
    Inviato da Devil 87
    Trama ancora un pò povera che ha difficoltà ad accalappiare l'attenzione, può essere un buon punto di partenza se ci lavori su con impegno
    Ma è solo il primo capitolo e la ricopiatura di qualche data in un sgualcito libro di prima media del 6400 e per di più strapieno d'errori...

    PS: Cmq per il secondo capitolo ci sto lavorando...


  7. #7
    Mvesim
    Ospite
    La Classe

    A quattordici anni cominciai la scuola definitiva... era una scuola molto impegnativa... le regole principali erano la competizione e la lotta.
    Non c’erano contatti fra le varie classi e nella mia classe, alla conclusione della prima, s’erano formate delle formazioni antagoniste... non avevano nomi ufficiali... qui, le menziono come le chiamavo io.

    Da una parte c’era il “Gruppo dei sette davanti” chiamati così a causa del loro sapere sempre tutto di tutti e di avere sempre la prima parola pronta, si ritenevano i migliori grazie alla loro intelligenza.
    Da un’altra parte c’era “L’associazione di Dert”, la chiamavo così poichè i componenti erano solo una pallida copia dell’animo del loro capo, di nome appunto Dert... ragazzi e ragazze vestiti sempre alla moda, appassionati di palestra, con la puzza sotto al naso e anche loro si consideravano i migliori poichè si ritenevano i più forti.
    Ed infine c’era “Il club degli imbecilli”... non avevano alcun scopo nella vita che offendere il prossimo... i loro discorsi, per quei pochi che volevo ascoltare, erano solitamente volgari e senza logica. Pure loro si ritenevano i migliori poichè era il gruppo più numeroso della classe.
    Per dire la verità c’era un quarto gruppo: “I demenziali”... il mio... e di un mio amico (poi passato nel club degli imbecilli)... infatti io mi consideravo diverso e estraneo da tutti questi gruppi, ero troppo poco intelligente per il gruppo dei sette davanti e troppo poco stupido per il club degli imbecilli. Con l’associazione di Dert, invece, non avevo alcun rapporto poichè la moda era l’ultima cosa che m’interessava anche se era la via di mezzo fra i “secchioni” del gruppo dei sette e gli “sfigati” del club degli imbecilli...
    Cmq io ero e sono, infatti, una persona che cerca sempre di pensare con la propria testa... questo era un altro motivo per cui non potevo fare parte dei tre gruppi... io mi sono sempre auto-considerato un leader e quindi sarei stato sempre in conflitto coi miei amici di gruppo.
    Questo distacco dalla classe mi aveva portato verso una visione pessimistica per il presente ed il passato, ma ottimistica per il futuro... infatti... pensavo che non potreva andarmi peggio... pensavo...
    Le lotte fra i gruppi furono più terribili di quelle che potevo immaginare...
    Infatti... se nel primo anno s’erano formati questi gruppi, nel secondo i gruppi cominciarono una vera guerra psicologica di cui io ero spettatore attivo.
    Difatti ogni qualvolta scoppiava una lite fra compagni io, testardamente, volevo dire la mia con la conclusione che venivo deriso sia dai miei compagni sia dagli insegnanti a cui ogni tanto chiedevo difesa.
    Al terzo anno, la guerra psicologica continuò ma io ormai ero diventato da spettatore attivo a spettatore passivo... ero stato ISOLATO.
    Ogni cosa che dicevo cadeva nel vuoto, se era stupida veniva presa sul serio e quindi non ascoltata, se era saggia veniva presa e trattata nel peggiore dei modi facendola risultare stupida e terribilmente arrogante.
    Nella mia classe io non godevo più di alcun rispetto... dovevo arrendermi?
    Ero vicino al suicidio?
    NON potevo dare questa soddisfazione ai miei compagni! NON POTEVO!
    A malincuore decisi di lasciare gli studi...
    Ero stato la seconda vittima di questa guerra psicologica... la prima era stata una ragazzina del”Gruppo dei sette davanti”... questa, presa in giro dal “Club degli imbecilli” sul vero scopo della vita (per questi sesso, velocità e alcol... per fortuna niente droga), si suicidò nel secondo anno di scuola definitiva.
    Ci rimasi molto male, anche se non provai estremo rispetto per questa ragazza... non era morta per i suoi ideali (per lei erano lo studio e il raggiungimento del meglio) ma per qualcosa che non era nei suoi scopi... provai un profondo disprezzo anche per il “Club degli imbecilli” (gli istigatori) e per il “Gruppo dei sette davanti” (che non erano riusciti a starle vicino nel momento del bisogno).

    Ero disgustato dalla classe in cui ero capitato tanto da odiare l’intera Società di cui la classe e io facevamo parte.
    Ma ora quale sarebbe stato il mio obiettivo?
    Lo studio? Con l’abbandono della classe non potevo.
    Gli amici? Le uniche persone che conoscevo erano nella classe.
    I metrogiochi? No, sarebbero stati solo uno svago momentaneo.
    La musica? Idem, come i videogiochi.
    La Società? MA CERTO!!!
    Decisi di girare per la Società e capire meglio cos’era e quali gerarchie c’erano... ma soprattutto scoprire cosa c’era prima della società.
    Presi la mia macchina martgrafica in 3d e partii.

    ALCUNE SPIEGAZIONI
    Famiglia nella Società: La famiglia di Carlo Deluisi è una famiglia patrizia. Carlo non ha mai avuto contatti con i suoi genitori poichè secondo gli usi dell’epoca il figlio deve essere lasciato subito libero sul da farsi. Per far imparare le cose basilari (tipo come mangiare, bere, ecc...) viene dato al bambino una pastiglia istruttrice dopodichè il bambino è già capace di fare i movimenti più elementari.
    Istruzione: I bambini, dopo un mese dalla presa della pastiglia istruttrice vengono portati a scuole asilo dove imparano a parlare, camminare, leggere e scrivere. Quindi a sei anni s’inizia la scuola d’apprendimento elementare, a dieci anni la scuola prescolare e a quattordici anni la scuola definitiva che si continua ad oltranza fino a quando lo studente non si ritiene sufficientemente pronto a lasciare la scuola.
    Cibo: L’aria della Società, grazie ad un’invenzione dello scienziato F.Riust, è diventata fonte di cibo poichè dentro ad essa sono immesse tutte le varie sostanze per sfamare una persona.

  8. #8
    E=MC^2 L'avatar di oh my god!
    Registrato il
    02-03
    Località
    Calabbbbria
    Messaggi
    479
    non so perchè ma mi ricorda tanto harry potter...

  9. #9
    Mvesim
    Ospite
    Inviato da oh my god!
    non so perchè ma mi ricorda tanto harry potter...
    sai... è molto strano...

    E' un libro che non ho mai letto... (ho solo visto il primo film)


  10. #10
    CodeRed
    Ospite
    sarà anche il tuo stile, ma non è definibile neanche cyber punk, per quanto è inverosimile

  11. #11
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    C'è qualche ripetizione e qualche errorino, ma per il rsto non è male.

  12. #12
    Mvesim
    Ospite
    Inviato da CodeRed
    sarà anche il tuo stile, ma non è definibile neanche cyber punk, per quanto è inverosimile
    Appunto... è il mio stile... non è cyber-punk... al massimo è dark-fantascientifico...

    Inviato da Zahk
    C'è qualche ripetizione e qualche errorino, ma per il rsto non è male.
    Grazie mille Zahk...

    Però ogni tanto le ripetizioni le metto apposta per rendere quasi ossessivo quel termine... (solitamente uso ripetere Società e Classe)

    Le altre sono effetivamente delle ripetizioni...


  13. #13
    Ray Charles L'avatar di FelS
    Registrato il
    10-02
    Località
    Georgia
    Messaggi
    1.012
    Sinceramente a dirla tutta non è molto appassionante fin da subito. Idee un po' già sentite e viste, cmq va avanti, può darsi che venga fuori un buon lavoro!
    La rosa, per ricordare

  14. #14
    E=MC^2 L'avatar di oh my god!
    Registrato il
    02-03
    Località
    Calabbbbria
    Messaggi
    479
    Inviato da Mvesim
    sai... è molto strano...

    E' un libro che non ho mai letto... (ho solo visto il primo film)

    IDEM

  15. #15
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    Non sembra brutta come cosa...

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •