• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Evil Twin x L'olimpo di PSM

Cambio titolo
  1. #1
    Web Knowledger L'avatar di exel88
    Registrato il
    10-02
    Località
    Deep Internet
    Messaggi
    2.330

    Evil Twin x L'olimpo di PSM

    Ecco la recensione di Evil Twin, un gioco un po' vecchiotto e di qualità non molto alta. Per chi volesse comprarlo lo si può trovare a 19.90 euro nei megastore oppure a 30 euro in normali negozi di videogiochi.


    ------------

    Evil Twin
    Cyprien’s Chronicles

    - Sistema: PlayStation2
    - Genere: Avventura/Action
    - Software House: Ubi Soft
    - Sviluppatore: InUtero
    - Importatore:
    - Prezzo Indicativo: € 19.00
    - Recensione a cura di Lugli Andrea “Exel88” ([email protected])

    GRAFICA: 5
    Una grafica forse troppo scarna per riuscire a immedesimarsi nell’avventura.
    Deludenti gli effetti grafici, poco credibili e fluidi. La caratterizzazione dei personaggi è ben curata anche se durante il gioco non si può apprezzare per le ridotte dimensione del personaggio stesso.

    SONORO: 8
    Musiche coinvolgenti e ben curate, fanno del sonoro l’asso nella manica di questo gioco.
    Mai ripetitive, la colonna sonora è perfettamente adatta al gioco. Purtroppo i dialoghi non sono doppiati in italiano, ma sono presenti comunque i sottotitoli in italiano.

    GIOCABILITA’: 7
    Facile gestione del giocatore e ottima gestione delle telecamere fanno di questo gioco un prodotto indicato a chi non vuol perdere tempo a capire “come controllare il personaggio”.
    Ottimo l’uso di alcune combo che agevolano i controlli più usati.

    LONGEVITA’: 7
    Un gioco che presenta poche zone da esplorare (solo 8 isole) ma con una buona dose di livelli, che rendono il gioco abbastanza longevo. Poteva comunque essere migliorata la trama, che nelle prime fasi di gioco non coinvolge molto il videogiocatore, ma che rimedia a partire dalla terza isola in modo stupefacente.

    GLOBALE: 7
    Anche non essendo un capolavoro, Evil Twin riesce a far trascorrere innumerevoli ore che ci scorderemo difficilmente, in compagnia dell’enigmatico Cyprien e i suoi amici.
    Evil Twin è un gioco consigliato agli amanti del mistero e dell’avventura, ma che non vogliono un azione troppo frenetica e preferiscono “andare con calma”.


    PREGI:
    Ottimo sistema di controllo e la carica emotiva che questo gioco può trasmetterci è veramente elevata, grazie alla caratterizzazione del personaggio Cyprien che risulta enigmatico al punto giusto per coinvolgerci ancor di più nella sua avventura.

    DIFETTI:
    Ridotto numero di zone da esplorare e una grafica poco coinvolgente. Durante il gioco, inoltre, il personaggio è troppo piccolo, e questo non ci fa godere appieno dall’unico particolare curatissimo nella grafica: Cyprien.




    Cyprien si ritrova improvvisamente in un mondo inquietante dove una trama ricca di colpi di scena e di personaggi alquanto bizzarri lo porterà a esplorare 8 isole misteriose. Terribili nemici e complicati enigmi dovranno essere affrontati prima di trovarsi a faccia a faccia con colui che governa questo mondo e questo incubo.

    Un personaggio enigmatico, che non sapremo mai se sia buono o cattivo, con strani poteri e una doppia personalità nata per gioco con i suoi amici, ma che in questo mondo lo porterà a dover salvare la situazione e distruggere il creatore di questo incubo. Questa è una breve descrizione di Cyprien, il personaggio protagonista di Evil Twin che dovremo controllare durante lo svolgersi del gioco.
    Un particolare ben curato e ben riuscito è il menu e il sistema di salvataggi, che pur essendo molto rari, appaiono nelle situazioni in cui li si vorrebbero ma prima di poter salvare la situazione di gioco, è necessario compiere un ultimo sforzo e portare una macchina fotografica al nostro amico Wilbur (una specie di elefante) che potrà così farci una fotografia da inserire nel nostro album di famiglia, che io preferisco chiamare Memori Card.

    La situazione
    Appena entrati nel gioco, saremo subito nel vivo della situazione, vedendo Cyp affrontare i suoi amici che gli hanno organizzato una festa di compleanno, senza contare però il fatto che Cyp odi il compleanno, il perché lo lascio scoprire a voi, e dopo una serie di filmati verrà trasportato nella prima delle otto isole che caratterizzano il gioco. La prima missione è di allenamento, ed è perfetta per cominciare, dando un esauriente spiegazione dei comandi e di tutte le azioni che Cyp potrà fare nel corso del gioco.
    Terminato l’addestramento verremmo a conoscenza di scottanti verità e dovremo rimboccarci le maniche per procedere nel gioco.

    Passando ai dettagli tecnici che caratterizzano il gioco, non possiamo non parlare delle musiche che lo caratterizzano. Una delle più belle colonne sonore in circolazione nei videogiochi è proprio quella di Evil Twin che sin dal primo momento di gioco ci trasmette tutta la sua enfasi e ci fa immedesimare nell’avventura, ricompensando anche la scarsa caratterizzazione della grafica.
    Ottimi anche gli effetti sonori che caratterizzano benissimo quello strano mondo fatto di sogni e di incubi. Il sonoro quindi è l’asso nella manica di Evil Twin riuscendo a immergere il giocatore nell’avventura come pochi giochi riescono a fare.
    Come già citato, la grafica è troppo spartana, riesce lo stesso a far sembrare credibile la situazione (con un po’ di immaginazione e grazie anche all’audio), ma poteva essere benissimo migliorata, facendo guadagnare molti consensi tra i videogiocatore che così gli sono stati negati.
    Buona è la cura dei dettagli in Cyprien e in tutti i personaggi che per alquanto bizzarri siano, risultano credibili.
    Altro punto a favore di Evil Twin è la trama: coinvolgente e ricca di colpi di scena, curata nei minimi dettagli e ripeto COINVOLGENTE. Appena partiti con il gioco, la trama non si fa ancora forte di colpi di scena, e dopo essere arrivati alla seconda isola si ha quasi la voglia di lasciare il gioco e di andare a farsi un giro con gli amici, ma se si passa questo momento critico, allora il gioco ti ripaga della fiducia che gli hai dato continuando a giocarci, facendo seguire colpi di scena, incontri inaspettati, numerose sub-quest (sotto missioni non obbligatorie per lo sviluppo del gioco, ma che aumentano la longevità e la libertà d’azione), bellissimi filmati e numerose e terribili verità.
    La longevità è quindi un punto a favore del gioco, anche se poteva essere più coinvolgente all’inizio evitando ad un giocatore non molto propenso per questo genere di titoli l’abbandono della partita. Infame la scelta di far apparire i salvataggi mooolto raramente, anche se gestiti magistralmente.


    Uno per tutti e tutti per uno.
    Una caratteristica molto bella di Evil Twin è la possibilità di interagire con più personaggi, tra cui gli amici di Cyp Vincent, Jocelin, Steve, David, tutti ben caratterizzati sia dal punto di vista caratteriale che estetico. Oltretutto, come ci si dovrebbe immaginare, ogni amico di Cyp ha delle caratteristiche che lo contraddistingue dagli altri e da Cyp stesso, quando gli incontreremo ci daranno degli oggetti molto utili durante il corso del gioco, come dolcetti e bolle capaci di intrappolare i nemici (non ridete è proprio così) usabili da Cyp, o meglio Super-Cyp (l’alter ego di Cyprien, tipo dottor Jekil e Mr. Hide).

    Sistema di controllo
    Un'altra caratteristica ben riuscita in questo gioco è il sistema di controllo che appare sin da subito funzionale e facile da usare, anche grazie a particolari combo che semplificano notevolmente le azioni da eseguire. Buona anche la gestione delle telecamere che a differenza di altri titoli non compromette il senso dell’orientamento del giocatore.
    Il gioco si svolge in terza persona e attraverso molti oggetti accederemo alle varie proprietà di Cyprien (come trasformarci in Super-Cyp), o semplicemente per ricaricare l’energia dopo aver sconfitto un nemico.
    Grazie alla buona giocabilità questo gioco è consigliato anche a chi si avvicina per la prima volta a questo genere.

    Conclusioni
    Un gioco divertente che riesce a trasmettere una buona dose di mistero e paura.
    L’ottima giocabilità fa di questo prodotto un titolo accessibile sia ai veterani che ai giocatori che si avvicinano per la prima volta a questo genere. Ottimo sonoro capace di coinvolgere il giocatore nella trama ricca di colpi di scena anche se all’inizio stenta a partire. La grafica è l’unica sua vera pecca che appare piatta anche se in certi casi riesce a trasmettere forti sensazioni al videogiocatore.



    Immagini:


    1g: Particolare di una città
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/1.jpg


    2g: La grafica è troppo piatta per farci godere al meglio questo gioco!
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/2.jpg


    3g: L’unica isola “allegra” del gioco.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/3.jpg


    4g: Dettaglio della grafica troppo ridotto, non si riesce a capire dove iniziano i funghi e dove finisce l’albero.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/4.jpg


    5g: Notare la grafica un po’ piatta, ma gradevole.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/5.jpg


    6g: Bellissima ambientazione e atmosfera.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/6.jpg


    7g: Super-Cyp in azione!
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/7.jpg


    8g: Un mostro alquanto bizzarro, ma non sottovalutiamolo, ci
    darà grossi problemi.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/8.jpg


    9g: Copertina del manuale di gioco.
    http://matrixteam.altervista.org/imm...l%20Twin/9.jpg
    Ultima modifica di exel88; 14-12-2003 alle 14:17:34
    Who we are is but a stepping stone to what we can become.

  2. #2
    Web Knowledger L'avatar di exel88
    Registrato il
    10-02
    Località
    Deep Internet
    Messaggi
    2.330
    (
    Who we are is but a stepping stone to what we can become.

  3. #3
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midgar
    Messaggi
    31.152
    Odio le persone che disprezzano il lavoro altrui (sto parlando dell'essere che ti ha dato 1) senza neanche degnarsi di leggere quello che è stato scritto.

    Da parte mia ti do il massimo dei voti

  4. #4
    domix
    Ospite
    ti meriti un bel 4/5. è una bella rece, molto esauriente

  5. #5
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    fatta davvero bene,bella!

  6. #6
    Web Knowledger L'avatar di exel88
    Registrato il
    10-02
    Località
    Deep Internet
    Messaggi
    2.330
    looool


    grazie
    Who we are is but a stepping stone to what we can become.

  7. #7
    si carina... 4/5

  8. #8
    Web Knowledger L'avatar di exel88
    Registrato il
    10-02
    Località
    Deep Internet
    Messaggi
    2.330
    Inviato da snake03
    si carina... 4/5



    caro vecchio snakeee... da quanto tempo
    Who we are is but a stepping stone to what we can become.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •