• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Recensione Max Payne-no Olimpo!

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di anamichiN1
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    26.425

    Recensione Max Payne-no Olimpo!

    Personalmente credevo di aver visto tutto quello che c’era da vedere negli sparatutto dopo Half Life e Deus EX e pensavo che ormai questo genere avesse poche possibilità di variazione sul tema.
    Max Payne porta una ventata di aria fresca in questo senso.
    Innanzitutto la trama,che insieme al succitato capolavoro di Valve,a volte ho avuto l’impressione di entrare nel gioco,di sentirmi coinvolto nelle sparatorie,di dover fare giustizia:Max Payne trasuda di sentimento e in particolare quello di vendetta.
    Max Payne era un poliziotto felice con una famiglia ideale,purtroppo il destino ha voluto che sua moglie si cacciasse in un guaio più grande di lei,”fiutando” del marcio dove effettivamente qualcosa non andava.
    E così,da un giorno all’altro,il nostro poliziotto si trasforma in un killer desideroso di vendicare i suoi cari,trovando una forza più grande di quanto potesse immaginare,la forza della disperazione.
    Qui comincia la scalata di Max che,fra cospirazioni,alleanze e tradimenti,cercherà di farsi giustizia a suon di pallottole.

    Il gioco

    Quello che colpisce all’impatto iniziale nel gioco è la grande realizzazione grafica,la ricerca dei particolari e la visuale in terza persona.
    Quest’ultima scelta si rivela subito azzeccata,visto che permette al giocatore di entrare meglio nell’azione e conferisce una maggior libertà nei movimenti durante le sparatorie;all’inizio potremo usufruire di poche armi,ma col passare del tempo riusciremo ad accumulare un buon arsenale.
    La difficoltà si rivela medio-facile,grazie alla possibilità di poter salvare la partita in ogni momento e una buone dose di medikit nascosti nel gioco.

    Le novità

    L’innovazione più eclatante è sicuramente l’osannato bullet-time,tratto dal film Matrix e utilizzabile in modo spettacolare e,consentitemi il termine, “cinematografico”.
    La trama poi si snoda spesso utilizzando tavole stile fumetto e la cosa sicuramente brilla
    per originalità.

    Il bullet-time

    Ripreso da Neo in Matrix,Max può contare su un contatore a forma di clessidra e cliccando col tasto destro si attiva questa modalità:il tempo scorre al rallentatore e Max avrà più tempo per prendere la mira.
    Questo rende il gioco abbastanza facile,visto che per ogni nemico eliminato la clessidra si ricarica,eppure consente di fare spostamenti laterali,frontali o balzi indietro di una bellezza visiva degna del miglior Spieldberg.
    Il movimento di Max resta sempre fluido e in questo bisogna riconoscere che il motore grafico si comporta benissimo,restituendo una fisica dei modelli sempre credibile,a tutto vantaggio nell’immersione nelle vicende del nostro eroe.

    Perché questo gioco merita di essere giocato

    L’anima che spinge Max Payne ad andare avanti è l’imprevedibilità.
    La trama spesso prevede colpi di scena e la presenza di molti antagonisti aventi una personalità ben delineata ci spinge anche a provare dei sentimenti positivi/negativi verso queste persone (ho adorato Mona mentre Pulcinello talvolta mi ha fatto pena per la sua debolezza,ostentata da tanti guardaspalle armati in sua protezione).
    Alla fine il senso di giustizia viene compiuto alla fine del gioco e devo onestamente riconoscere che il finale mi ha regalato un senso di appagamento non sempre comune in questo genere.
    Ogni sparatoria ha una storia,ogni enigma (mai frustranti o noiosi) è ben fatto e regala un pizzico di soddisfazione in più del solito “cerca la chiave,trova la porta di uscita”.

    Avrà pur qualche difetto..

    Pochi,visto che le uniche critiche che possono essere mosse riguardano la scelta di partire da una difficoltà medio-facile per poi sbloccare quelle più difficili.
    Nel gioco sono poi presenti due sezioni di trance del protagonista labirintici,un po’ noiosi da superare,anche se ricalcano bene uno stato d’animo di persecuzione,paura,risentimento.
    La longevità è abbastanza buona,forse poteva essere più lungo,ma io preferisco la filosofia “breve ma intenso” di Max Payne che “lungo e a tratti frustrante” di Deus Ex.

    In conclusione

    Grafica straordinaria nonostante i 2 anni del titolo,sonoro un po’ ripetitivo ma comunque immersivo,giocabilità totale e quasi perfetta.
    La trama,intrigante e appassionante,regala grandi sorprese ed emozioni fino a raggiungere un meritato finale.
    La presenza di tanti antagonisti e personaggi di natura oscura e poco comprensibile rende l’asperienza estremamente godibile.
    Un gioco che consiglio a coloro che hanno amato Half Life e una perla regalataci da GMC.

    Grafica: 8,5
    Sonoro: 7,5
    Giocabilità: 9
    Longevità: 7
    Globale: 8,5

    "Una recensione è il frutto della nostra coscienza,rende omaggio alla nostra creatività.
    Rispettiamo noi e gli altri scrivendo i nostri pensieri,è un nostro diritto"
    Alessandro "anamichiN1" Cosci

  2. #2
    Utente L'avatar di anamichiN1
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    26.425
    Ehi,ma il voto non me lo date?

    Vorrei consigliare,a chi avesse finito solo una volta il gioco,di rigiocarlo a difficoltà superiore avendo cura di installare i Mod Matrix reality e Kung fu3.
    Aggiungono un sacco di armi ma soprattutto nuove opzioni per il bullet time,ancora più spettacolari.
    Sarà come impersonare Neo!

  3. #3
    Utente L'avatar di anamichiN1
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    26.425
    Ora mi spiegate come mai mi avete dato 1!

    Consiglio anche il mod beta,ambientato nel magnifico mondo di Star Wars!

  4. #4
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midgar
    Messaggi
    31.152
    Di certo 1 non è il voto che ti meriti… complimenti

  5. #5
    Utente L'avatar di anamichiN1
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    26.425
    Dai raga,votate!

    Ho trovato alcuni mod fantastici!

    Lightsaber,e non beta(forse era lo stato di completamento della versione di Lightsaber)interpretato nel mondo di Star Wars,realizzato in maniera egregia,permette di combattere utilizzando la spada laser.

    The chain map è una divertente storia che vede il nostro protagonista superare enigmi di buona fattura e il labirinto finale,da provare.

    Fighting the war mi è piaciuto un sacco,ha una trama solida e sia i livelli che gli enigmi sono curati con il massimo dettaglio.
    Assolutamente da gustare.

    Oggi ne provo altri (viva le vacanze!) poi vi dico!

  6. #6
    Utente L'avatar di anamichiN1
    Registrato il
    05-03
    Messaggi
    26.425
    Ho provato Gorefeast,un horror stile Resident Evil con atmosfere da capogiro fatto benissimo,peccato che sia corto..
    Backstreet 1e2 sono eccezionali,creati probabilmente da esperti programmatori,curati nei minimi particolari,con una bella trama e un ottimo gameplay.
    Nexus è invece il mod che mi ha incollato in assoluto per maggior tempo,sia perchè è abbastanza lungo,sia perchè è veramente difficile!
    Ottimo e molto vario,alcune trovate andavano inserite in Max Payne 2!

    Ci si risente,domani mi provo gli ultimi 6 mod e poi faccio festa!:9

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •