• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Dark Age of Camlot

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Depressive
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    1.479

    Dark Age of Camlot

    Con la scomparsa di re Artù, l'unione dei tre reami svanisce, ed ora Albion, Midgard e Hibernia riprendono la loro infinita guerra per difendere le proprie reliquie, il proprio reame.. e per giungere alla supremazia.. Combatti al fianco di valorosi guerrieri o potenti maghi del tuo reame, organizza un gruppo ben bilanciato per tentare un assalto alle fortezze nemiche.. ritrovarti vittorioso in mezzo a orde di guerrieri nemici disanimi a terra, conquistare, combattere.. cerca di proteggere il tuo reame, ma allo stesso tempo cerca di conquistare altri..


    Dark Age of Camelot, vi offre vaste terre da esplorare, innumerevoli possibilità di combattimento, un combattimento di gruppo mai visto fin ora.
    Ogni reame può vantare di diversi tipi di combattenti, ma una su tutte, ad accomunare i tre reami è la possibilità di praticare sia arti magiche sia utilizzare la propria forza fisica per sovrastare l'avversario.. ogni reame però ha a suo vantaggio, l'essere più o meno adatto ad un tipo di combattimento: come ad Hibernia, terra di trazioni Celte, immersa nella natura, prevale la potenza magica, a Midgard, terra di mitologia vichinga, situata più al nord rispetto agli atri reami, prevale la forza bruta..
    Come detto però esiste un terzo reame, basato sulle leggende Bretoni, la terra del credo di re Artù: Albion; infatti in questo terzo reme non esiste una prevalenza della magia sulla forza bruta o viceversa, ma un solido equilibrio fra le due strade..
    Daoc è un gdr online molto vario, infatti, sommando le diverse combinazioni possibili tra le razze e le specializzazioni dei tre reami, è possibile ottenere veramente tanti personaggi, ognuno diverso dall'altro per aspetto fisico, statistiche, abilità…
    Ogni reame è diviso in quattro razze, che differiscono tra loro per la maggiore o minore propensione per l'arte magica, per esempio, o quella del combattimento.
    In ognuna di queste terre si possono intraprendere quattro strade per formare il proprio alter ego: la via delle armi, come facilmente desumibile è l'allenamento per diventare combattenti di prima linea, la via della magia, se vorrete diventare maestri con gli incantesimi sarà questo il percorso da seguire, la via del silenzio, percorrendo questo tipo di addestramento diverrete capaci di occultare il vostro personaggio diventando silenziosi assassini, la via della natura, chi intraprenderà questa strada diverrà un indispensabile curatore(molto ricercato nei gruppi).
    Midgard può vantare tra le sue schiere i nordici, la classe umana del reame abbastanza equilibrata e versatile, i troll, esseri di pietra fortissimi e letali, ma estremamente lenti e con una destrezza ridotta all'osso, i coboldi, piccoli esseri blu coperti da una pelliccia che hanno scarsa forza e costituzione, ma elevata destrezza, i nani, non molto forti e un po' lenti ma capaci di sostenere davvero molti danni.
    Albion è composto da Avaloniani, provenienti da Avalon e quindi razza predisposta alla magia data l'intelligenza e la destrezza più alte del normale in contrapposizione alla scarsa forza, i bretoni, la classe compatta capace di rivestire quelsiasi ruolo, i saraceni, un po' più forti degli avaloniani, sebbene sempre sotto la media questa razza ha elevata agilità e ottima destrezza, gli highlander, i guerrieri della situazione forti e lenti.
    Infine Hibernia è diviso in firbolg, incroci tra umani e giganti molto forti e lenti e con spiccate attitudini curative, celti, molto versatili e capaci di svilupparsi verso qualunque direzione, lurikeen, piccole creature molto adatte per la magia o per diventare abili assassini silenziosi visto la loro grandissima destrezza ed agilità, gli elfi, molto intelligenti ed adatti quindi a fare degli incantesimi il loro pane, sono caratterizzati da forza e costituzione molto scarse, ma da agilità e destrezza elevate.

    Un mmorpg in grado di competere con il leggendario Everquest, Daoc, vi terrà incollati davanti al vostro pc per giornate intere, grazie alla sua infinita longevità. Infatti grazie ad uno stile di combattimento molto avanzato e progredito, vi renderà divertenti anche i normali e più semplici dei combattimenti; è inoltre possibile organizzarsi in gruppi di massimo 8 personaggi per affrontare mostri sempre più potenti; avrete la possibilità di gestire 4 personaggi su ogni account, ma potrete essere solo su un reame, quindi fate la vostra scelta, dato che per cambiare dovrete cancellare tutti i personaggi dal vostro account.. e sarebbe un peccato dopo averci speso chissà quanto tempo..
    RvR, Realm vs Realm (reame contro reame), questa grande innovazione riesce ad aumentare ancor di più il divertimento che daoc potrà offrirvi, anche se non accessibile a tutti i livelli.
    Sin dal livello 20 vi sarà possibile sperimentare di persona questa grande esperienza del RvR, in appositi Battle Ground ( che d'ora in avanti indicheremo come "bg") ove sarà possibile provare l'emozione di combattere contro i reami avversari; i creatori stessi del gioco incoraggino nelle gilde la divisione in ranghi per dare una marcatura ancor più da gdr al tutto. Ovviamente nel primo bg non potranno accedervi tutti, infatti è esclusivamente pensato per i livelli 20-24, e cosi via..
    Il livello massimo raggiungibile è il 50, ma credetemi non è per nulla semplice arrivarci!
    Vari tipi di mostri vi troverete ad affrontare, e per facilitarvi la vita, è stato pensato di realizzare una distinzione ben precisa tra mob e mob (cosi vengono chiamati i mostri in daoc), per fare un rapido esempio, vedere la scritta del mob selezionato gialla, sta a significare che il suddetto mob è del vostro stesso livello, con uno scarto massimo di 1 livello cioè se voi siete livello 10 e un mob lo vedete giallo, il suo livello può variare dal 9 all'11. È possibile portare a termine diverse missioni, alcune delle quali chiamate epiche, vi verranno assegnate dal vostro allenatore ad alcuni livelli (ad esempio la prima vi verrà data al liv 15). Avrete la possibilità di personalizzare il vostro personaggio in ogni dettaglio, dal colore dei capelli a quello degli indumenti e delle armi, dalla statura al tipo di arma possibile da utilizzare, alla creazione avrete dei punti disponibili per aumentare le statistiche a vostra discrezione, ovviamente è consigliabile seguire una logica ben precisa di quello che vorrete fare con il vostro pg... tutto questo rende ancora più bello questo titolo.

    Sotto il punto grafico Daoc è molto ben curato in ogni particolare e non necessita per forza la scheda video più potente sul mercato, infatti ho notato che anche con schede video datate ed un sistema medio (p3 700 128mb di ram) è perfettamente giocabile; gli effetti luminosi (presenti principalmente nelle magie) sono di buon livello, è possibile giocare a diverse risoluzioni a partire da 640*480.
    L'audio, nulla di eccezionale da il meglio di se durante gli scontri di gruppo riuscendo a gestirsi bene anche con molti effetti sovrapposti, ricrea gli effetti ambientali egregiamente, con qualche pecca nelle musiche che non contribuiscono in maniere calzata a dare spessore al gioco. Come giocabilità si è allo stesso livello di molti altri mmorpg quindi la stessa efficacia, con qualche miglioria qua e là, è possibile personalizzare la configurazione dei tasti come meglio preferiamo.
    Daoc, come già detto è un GRANDE gioco, sotto tutti i punti di vista: grazie alle sue innumerevoli possibilità diventa secondo me uno dei giochi più longevi mai visti.. le vostre ansie saranno il livello, l'exp, gli oggetti e la conquista e riconquista continua e incessabile dei keep avversari; come se tutto ciò non bastasse, ad incentivare ancora di più la nostra smania di continuare a vincere, è stato inserito un dungeon.. uno per tre reami.. nel quale è possibile acquistare oggetti unici, ma, c'è un ma: per avere la possibilità di accedervi il vostro reame deve possedere una quantità di keep superiore agli altri due reami.. questo dg è chiamato DF (darkness falls).


    Concludendo, consiglio a tutti, nessuno escluso di provare questa emozionante ed infinita avventura; ovviamente dovrete essere provvisti di una connessione internet, preferibilmente con abbonamento flat, dato che starete appiccicati molte, molte ore..
    Un grande gioco, molti pregi, ma come tutti i migliori, ha i suoi difetti, che comunque non valgono la pena di lasciarsi sfuggire questo gioco..
    Dark Age of Camelot, un gioco, una legenda!





    questa recensione è pubblicata su un sito per cui lavoravo, ma visto che è fatta da me con l'aiuto di un amico credo di poterla maneggiare ocme mi pare ^^

    cmq è stata fatta parecchio tempo fa.. non parlo dell'imminente espansione, ne tantomeno del neoarrivato Server PvP cmq spero sia di vostro gradimento!

    l'amico in qeustione è Maurossj (ora lo trovate in chat con il nick ^Draco^)
    Ultima modifica di Depressive; 2-12-2002 alle 03:40:13

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •